La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1984: i Totalitarismi e l’Illusione della Libertà Classe Vª H Anno Scolastico 2006/07 Gessica Chies.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1984: i Totalitarismi e l’Illusione della Libertà Classe Vª H Anno Scolastico 2006/07 Gessica Chies."— Transcript della presentazione:

1 1984: i Totalitarismi e l’Illusione della Libertà Classe Vª H Anno Scolastico 2006/07 Gessica Chies

2 George Orwell LIFE  George Orwell = Eric Blair’s pseudonym  English middle-class Family: childhood in India and studies in England  service in the Imperial Police in Burma  back to England: anti-imperialistic attitude  poor life in London and Paris  North of England  Civil War in Spain  against totalitarianism  his socialism = particular

3 1984: trama  Londra = capitale dell’Oceania nel 1984  3 superstati totalitari in guerra fra loro: Oceania, Eurasia, Estasia  Oceania: dittatura del Partito Socing con a capo il Grande Fratello  "La pace è guerra", "La libertà è schiavitù", "L'ignoranza è forza"  BUROCRAZIA: Ministero della Verità, Ministero dell’Amore, Ministero della Pace, Ministero dell’Abbondanza, Partito Interno  Winston Smith = ultimo uomo  Lega della Fratellanza: Winston, Julia e O’Brien collaborazione con la Resistenza  O’Brien = membro della Psicopolizia  Cattura di Winston e torture che lo portano al pentimento  Big Brother = vuole la conversione sincera di tutti i ribelli prima di ucciderli

4 I Totalitarismi Origine del termine “totalitarismo”: - Giovanni Amendola - Mussolini Caratteristiche di un regime totalitario: 1. Partito Unico 2. Nessuna libertà 3. Ideologia ufficiale 4. Terrore poliziesco 5. Nemici comuni 6. Monopolio dei mass-media 7. Stato-partito in ogni aspetto della vita

5 1984: GRANDE FRATELLO PROPAGANDA E FALSIFICAZIONE DELLA STORIA NEOLINGUA RESISTENZA CLANDESTINA NEMICO COMUNE CONTROLLO DELLE MENTI E BIPENSIERO PARTITO UNICO GUERRA PIANI ECONOMICI BUROCRAZIA ASSOCIAZIONI GIOVANILI E DELLO SPORT REPRESSIONE DI OGNI LIBERTA ’ NEGAZIONE DEI SENTIMENTI

6 I Totalitarismi Europei STALINISMOFASCISMO NAZISMUSFRANQUISMO

7 Lo Stalinismo Ascesa di Stalin 1922: segretario generale del Partito Comunista dell’URSS 1929: sconfitta di Bucharin e presa del potere Obiettivi: Creazione dei rapporti socialisti nelle campagne Creazione dei rapporti socialisti nelle campagne Industrializzazione forzata Industrializzazione forzata URSS = grande potenza URSS = grande potenza Dittatura di Stalin 1.Modernizzazione dall’alto 2.Collettivizzazione dell’agricoltura e industrializzazione forzata 3.Militarizzazione del lavoro operaio 4.Partito = amministratore economico 5.Dittatura autocratica 6.Intervento dello Stato in tutti i settori 7.Propaganda contro i nemici della rivoluzione 8.Polizia segreta, grandi purghe, Gulag

8 Lo Stalinismo Cambiamenti ed iniziative di Stalin:  Soppressione del commercio privato  : primo piano quinquennale  ½ reddito nazionale URSS = grande potenza industriale  Importazione di macchinari e di tecnici stranieri  Nuove città per ospitare gli operai  Debellare l’analfabetismo e nuovi tecnici di origine popolare  : secondo piano quinquennale  “Purghe” degli anni Trenta

9 Il Fascismo Ascesa di Mussolini dopo 1918: instabilità politica in Italia 1919: “Fasci di combattimento” 1920: diffusione dello squadrismo 1921: Partito Nazionale Fascista 1922: Marcia su Roma : fase di transizione 1924: delitto Matteotti e Secessione dell’Aventino Dittatura fascista 1. Leggi “fascistissime” (1925/1926) 2. Pieno controllo dell’informazione 3. Attenzione al settore della cultura e della scuola 4. Propaganda 5. La politica economica interna: 3 fasi 6. La politica agraria: battaglia del grano e bonifica integrale 7. La politica coloniale: conquiste in Libia, Eritrea, Somalia, Etiopia 8. Obiettivo = autarchia 9. Rapporto con la Chiesa: Patti Lateranensi 10. Rapporto con il re: mantiene alcuni poteri

10 Gli intellettuali e il regime fascista D’Annunzio Ungaretti Futuristi Pirandello Montale Differenti atteggiamenti e posizioni

11 Der Nazismus Aufstieg des Nazismus 1920: Nazionalsozialistische Arbeiter Partei (NSDAP) 1929: die Situation in der Weimarer Republik wurde schwieriger : NSDAP immer wichtiger 1933: Hitler wurde Reichskanzeler und der Reichstag wurde zerstört Hitler wurde Diktator Hitler wurde Diktator Hitlers Diktatur 1. Liquidierung der Opposition 2. die Zensur war sehr stark Exilliteratur 3. Propaganda 4. Aussenpolitik: “Lebensraum” 5. “Rassenlehre” 6. Der Nazi-Staat finanzierte die Kriegsindustrie und den Bau neuer Straβen 7. Hitlerjugend 8. Die Endlösung der Judenfrage: die Nünberger Gesetze, Judenpogrome, die “Kristallnacht”, Konzentrations- lagern

12 El Franquismo La subida de Franco : profunda crisis en España 1931: Segunda Republica Española 17 de julio de 1936: Alzamiento Nacional Guerra Civil ( ) Guerra Civil: Franco llega a ser generalísimo, jefe del Gobierno, del Estado, del Movimiento y Caudillo : Dictadura de Franco Dictadura de Franco 1. Poder absoluto del Caudillo 2. Inexistencia de partidos políticos de ideología diferente 3. Inexistencia de división de poderes 4. Inexistencia de las libertades 5. Existencia de familias políticas 6. Fuerte contról 7. Leyes Fundamentales Ideología Franquista: Fuentes: Fascismo y Pensamiento conservador y tradicionalistaFuentes: Fascismo y Pensamiento conservador y tradicionalista Rechazo a la DemocraciaRechazo a la Democracia Ejercito = “columna vertebral de la nación”Ejercito = “columna vertebral de la nación” Nacionalismo y defensa de los valores cristianos: NacionalcatolicismoNacionalismo y defensa de los valores cristianos: Nacionalcatolicismo Franco = de origenes noblesFranco = de origenes nobles 2 etapas: Estado totalitario y Democracia orgánica2 etapas: Estado totalitario y Democracia orgánica

13 L’Arte Totalitaria Arte di PROPAGANDA glorificare il regime e la sua ideologia Arte di PROPAGANDA glorificare il regime e la sua ideologia Forte CENSURA Forte CENSURA 1939: introduzione Premi Stalin Esaltazione dei progressi dell’URSS sotto la guida di Stalin Ritorno alla classicità e “all’ordine” (Giuseppe Terragni) Monumentalismo (Marcello Piacentini) Condanna dell’arte “degenerata” Uomo tedesco = bellezza classica, ideologia della razza Commemorazione di Franco Arte religiosa Gusto accademico e temi classici

14 La Terza Rivoluzione Industriale  Fine Seconda Guerra Mondiale: Terza Rivoluzione Industriale GLOBALIZZAZIONE (Mondo = Villaggio Globale)  1ª e 2ª Rivoluzione Industriale: MERCATO GLOBALE con visione “eurocentrica” del commercio Lo Spazio Elettronica, telematica, informatica Telecomunicazioni I padroni delle informazioni La telematica

15 Il caso ECHELON NOME IN CODICE ECHELON = rete informatica segreta capace di controllare l’intero globo ed intercettare informazioni Spionaggio militare e civile Spionaggio militare e civile Breve Storia di ECHELON 1947: UKUSA, accordo segreto fra USA e Gran Bretagna per proseguire le attività di spionaggio iniziate durante la guerra Anni successivi: nuovi paesi membri Dopo 1950: obiettivi civili e non più militari (lotta al terrorismo e mafia) “ECHELON” = gradino 1º componente: 11 stazioni a terra 2 º componente: 120 satelliti spia 3 º componente: computer dizionari NSA: maggiore agenzia di intelligence USA maggiore controllo

16 Esempio di Realismo Socialista: Isaak I. Brodskij: Lenin allo Smolny Vladimir Krikhatsky, The First Tractor

17 Adolf Ziegler, Nudo Femminile Edvard Munch, Il Grido (esempio di Arte Degenerata)

18 Mario Sironi, L’Allieva Anselmo Bucci, La famiglia Pesaro

19 Zuloaga, Retrato de la Condesa de Noailles El Valle de los Caídos

20 Stalin Big Brother

21 Slogan fascista Slogan del Big Brother di Orwell

22 HitlerBig Brother

23 Franco

24 La Folla


Scaricare ppt "1984: i Totalitarismi e l’Illusione della Libertà Classe Vª H Anno Scolastico 2006/07 Gessica Chies."

Presentazioni simili


Annunci Google