La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Osservatorio Regionale del Sistema Abitativo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Osservatorio Regionale del Sistema Abitativo."— Transcript della presentazione:

1 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Osservatorio Regionale del Sistema Abitativo Attività, risultati e prospettive A cura di: Paola Castagnino, Gianni Giudice, Marco Segni, Leopoldo Sdino Genova 24 marzo 2011

2 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA 1. L’attività dell’Osservatorio a supporto delle politiche abitative ARTICOLAZIONE DELL’INTERVENTO 2. La domanda abitativa: il contesto sociale e demografico 3. L’offerta abitativa: il patrimonio edilizio ed il patrimonio pubblico LIVELLO TERRITORIALE Comune Bacino ERP Provincia Regione 4. Il mercato immobiliare: prezzi, redditi e barriere all’accesso 5. Le variabili demografiche e reddituali: tendenze

3 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA I Bacini ERP - perimetrazione

4 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Origine dell’Osservatorio Art. 12 L.R. 38/ 2007 “Organizzazione dell’intervento regionale nel settore abitativo” L’Osservatorio regionale del sistema abitativo provvede all’acquisizione, raccolta, elaborazione, diffusione e valutazione dei dati sulla condizione abitativa e sulle attività nel settore edilizio (comma 1, art. 12). Tali dati attengono: a.ai fabbisogni abitativi articolati sulla base delle diverse aree sociali ….., sulla base dei flussi informativi locali; b.all'intervento pubblico nel settore abitativo; c.alle rilevazioni congiunturali e strutturali sugli scenari abitativi; d.alla verifica e al monitoraggio dell'attuazione dei programmi e dei procedimenti attuativi di cui all’articolo 6, attraverso la raccolta e l'elaborazione delle informazioni tecniche relative agli interventi realizzati; e.alle modalità di utilizzo del patrimonio edilizio esistente”.

5 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Compiti dell’Osservatorio Art. 13 L.R. 38/ 2007 “Organizzazione dell’intervento regionale nel settore abitativo” L’Osservatorio regionale del sistema abitativo contempla la costituzione, aggiornamento e gestione di una apposita anagrafe, finalizzata a disporre di dati riguardanti l'intervento pubblico nel settore abitativo e l'utilizzo del patrimonio di ERS. I dati e le informazioni da elaborare “riguardano in particolare: a.il patrimonio di alloggi di ERS realizzato ai sensi della presente legge e la relativa utenza; b.il patrimonio di alloggi ERP e i relativi assegnatari; c.il patrimonio di alloggi in locazione permanente o temporanea e i relativi utenti; d.i beneficiari dell’intervento di sostegno al reddito per l'accesso all'abitazione in locazione, e.i beneficiari di ogni forma di agevolazione finanziaria pubblica per costruire, recuperare o acquistare la propria abitazione.

6 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA I dati di base Dati relativi ai nuclei familiari Dati relativi ai nuclei familiari Popolazione residente Composizione famiglie Numero di famiglie Composizione media del nucleo A Dati relativi alle abitazioni Dati relativi alle abitazioni Abitazioni occupate da residenti B Altro titolo In affittoIn proprietà Abitazioni occupate da non residenti Abitazioni vuote Totale abitazioni Fonte: demo.istat 31/12/2009 e Censimento 2001 Fonte: Censimento 2001

7 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA I dati di base Patrimonio ARTE Patrimonio ARTE Alloggi occupati Alloggi non utilizzati di cui inagibili / in ristrutturazione Alloggi di proprietà ARTE C Alloggi di proprietà comunale Alloggi in proprietà e/o in gestione ARTE /100 famiglie Alloggi in proprietà e/o in gestione ARTE /100 famiglie Alloggi di proprietà dello Stato Alloggi di proprietà di altri Enti Fonte: DATASIEL 2010

8 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA I dati di base Altri alloggi pubblici Altri alloggi pubblici Alloggi occupati Alloggi sfitti D Totale alloggi di altri Enti (non gestiti da ARTE) /100 famiglie Totale alloggi di altri Enti (non gestiti da ARTE) /100 famiglie Fonte: diversi

9 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA I dati di base Domanda alloggi ERS Domande alloggi ERP Domande FSA Domande FSA ammesse Percentuale di soddisfacimento Contributo richiesto Contributo erogato Fonte: PQR Fonte: Regione Liguria, 2009 Domande alloggi ERP/ 100 famiglie Domande alloggi ERP/ 100 famiglie Domande FSA/ 100 famiglie Domande FSA/ 100 famiglie E

10 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA I dati di base Dati mercato immobiliare Dati mercato immobiliare Valore vendita min – medio - max N° transazioni normalizzato Valore locazione min – medio - max Intensità del mercato immobiliare Fonte: OMI, Agenzia del Territorio Fonte: Ministero dell’Economia e delle Finanze, 2010 Indicatore delle quotazioni immobiliari Indicatore delle quotazioni immobiliari F Iniziative in corso Iniziative in corso Alloggi ERP in corso di realizzazione Alloggi CM in corso di realizzazione G Fonte: diversi

11 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA I dati di base Dati socio - economici Dati socio - economici Indice di vecchiaia Saldo naturale Saldo migratorio Stranieri/1.000 residenti H N° contribuenti fino a € N° contribuenti tra e € N° contribuenti tra e € Fonte: demo istat, 31/12/2009 Ministero dell’Economia e delle Finanze 2008 Stranieri/1.000 residenti N° contribuenti fino a € N° contribuenti tra e € Stranieri/1.000 residenti N° contribuenti fino a € N° contribuenti tra e € N° contribuenti fino a € % contribuenti tra e € % contribuenti tra e € % contribuenti fino a €

12 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA LA DOMANDA ABITATIVA Abitare in Liguria: contesto sociale e demografico Fonte: demo.istat, 31/12/2009 Un territorio complesso a 3 velocità Fascia costiera Fascia intermedia Fascia montana

13 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Rappresentazione di sintesi Popolazione residente 10 Comuni contano più di abitanti (i capoluoghi, Sanremo, Rapallo, Chiavari, Ventimiglia, Albenga e Sarzana) e rappresentano quasi il 62% della popolazione Su 235 Comuni: 98 Comuni (41,7%) hanno meno di abitanti; 183 Comuni (pari al 77,8%) hanno meno di abitanti. Fonte: demo.istat, 31/12/2009

14 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Rappresentazione di sintesi Fonte: demo.istat, 2009 Min: Max: Genovese Sanremese montano Livello comunale Min: 77 Max: Genova Rondanina Alto Scrivia Trebbia Popolazione residente e densità antropica (abitanti/kmq) Livello bacino ERP Dato assoluto Min: 6 Max: ab./kmq Genova Triora (Sanremese montano) Rondanina Alto Scrivia Trebbia Densità antropica Media: 299 ab./Kmq Min: 19 Max: 970 ab./Kmq Genovese Imperiese montano Media: 299 ab./Kmq Dato assoluto Densità antropica

15 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Rappresentazione di sintesi Componenti medi per nucleo Fonte: demoistat 2009

16 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Rappresentazione di sintesi Livello comunale Min: 1,22 Max: 2,56 Ortovero Albenganese montano Fascia Alto Scrivia Trebbia Componenti medi per nucleo Livello bacino ERP Min: 1,73 Max: 2,20 Ventimigliese costiero Alto Scrivia Trebbia Fonte: demoistat 2009 Imperia: 2,17 La Spezia: 2,12 Genova: 2,00 Savona: 1,99 Liguria: 2,04

17 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Indice di vecchiaia Fonte: demo.istat 2009

18 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Indice di vecchiaia Fonte: demo.istat 2009 Livello comunale Min: 102,9 Max: Liguria: 240,5 Gorreto Alto Scrivia - Trebbia Ortovero Albenganese montano Livello bacino ERP Min: 204,1 Max: 412,4 Imperiese montano Imperiese intermedio Rapporto tra “over 65 anni”/ “0-14 anni” Savona: 259,96 Genova: 238,07 La Spezia: 236,02 Imperia: 205,14

19 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Saldo naturale Fonte: demo.istat 2009

20 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Saldo naturale Fonte: demo.istat 2009 Livello comunale Genova: (0,6% residenti) La Spezia (- 596): 0,62% residenti Savona (- 425): 0,68% residenti Sanremo (-364): 0,64% residenti.. Imperia (- 190): 0,45% residenti Livello bacino ERP Differenza nati - morti Toirano: +19 (0,72% residenti) Casarza (+18): 0,27% residenti Genovese: (0,6%) La Spezia-Magra ( ): 0,57% Savonese costiero (- 804): 0,70% Imperiese intermedio: -23 (0,40%) Liguria: (0,59% residenti)

21 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Saldo migratorio Fonte: demo.istat 2009

22 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Saldo migratorio Livello comunale Genova: (0,4%) La Spezia (+865):0,9% Imperia (+577):1,4% Savona(+563):0,9% Sanremo (+509):0,9% Livello bacino ERP Differenza iscritti – cancellati all’Anagrafe Bergeggi: -35 (3%) Genovese: (0,35%) La Spezia-Magra (+1.655):0,85% Imperiese costiero (+935):1,45% Savonese costiero (+878):0,76% Sanremese costiero (+739):0,90% Albenganese montano: +10 (0,17%) Liguria: (0,64%) Fonte: demo.istat 2009

23 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Bilancio demografico 2009 Fonte: demo.istat 2009 Livello comunale Min: Max: +387 Liguria: +922 Imperia Imperiese costiero Genova Genovese Livello bacino ERP Min: Max: +600 Imperiese costiero Genovese Saldo naturale e migratorio La Spezia: +269 Savona: +138

24 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Stranieri residenti / residenti Fonte: demo.istat 2009

25 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Stranieri residenti /1.000 residenti Fonte: demo.istat 2009 Livello comunale Min: 0 Max: 294,12 Liguria: 64,79 Airole Ventimigliese montano Rondanina Alto Scrivia Trebbia Livello bacino ERP Min: 27,44 Max: 121,81 Albenganese montano Alto Scrivia Trebbia Imperia: 88,97 La Spezia: 83,10 Savona: 76,14 Genova: 70,10

26 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Domanda abitativa: sintesi territoriale Anziani nell’entroterra Comuni costieri Indice di vecchiaia elevato Variazione della popolazione contenuta e più accentuata dei nuclei familiari Fascia intermedia Indice di vecchiaia relativamente più basso Numero di componenti il nucleo familiare relativamente alto Presenza percentuale di stranieri (più accentuata nel ventimigliese e nell’albenganese) elevata Comuni montani Indice di vecchiaia elevatissimo Numero di componenti il nucleo familiare basso Presenza percentuale di stranieri elevata (limitatamente all’imperiese) Elevata incidenza di “abitazioni vuote” sul totale, causa spopolamento Densità antropica notevole Saldo migratorio in termini percentuali positivo in modo accentuato Accentuato saldo naturale negativo

27 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA L’OFFERTA ABITATIVA Il patrimonio: consistenza del patrimonio edilizio. Patrimonio pubblico: distribuzione e ruolo delle ARTE Fonte: demo.istat, 31/12/2009 Seconde case e spopolamento Seconde case e spopolamento Patrimonio ARTE L’accesso al patrimonio pubblico e il sostegno all’abitare L’accesso al patrimonio pubblico e il sostegno all’abitare TEMATICHE

28 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Patrimonio abitativo/nuclei familiari Patrimonio abitativo (2001): unità abitative. Nuclei familiari: di cui (71,3%) occupate da residenti, (1%) da non residenti, (27,6%) vuote Livello Comune Max: 5,50 Mendatica min: 1,06 Castelvittorio 1,08 Savona 1,10 La Spezia 1,11 Genova 1,26 Imperia Fonte: Censimento ISTAT, 2001 Livello bacino ERP Min: 1,14 Max: 3,07 Alto Scrivia Trebbia Genovese Medio: 1,39

29 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Rappresentazione di sintesi Patrimonio abitativo /nuclei familiari Fonte: Censimento 2001

30 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Patrimonio abitativo: utilizzo Fonte: Censimento ISTAT, 2001 Abitazioni vuote / totale abitazioni

31 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Le convivenze “forzate” nel 2001 Patrimonio abitativo occupato da residenti: Nuclei familiari: Patrimonio abitativo occupato da residenti: Nuclei familiari: Le convivenze “forzate” erano Quante sono oggi? I nuclei familiari sono aumentati del 10,3% Fonte: Censimento ISTAT, 2001 Il patrimonio edilizio disponibile è variato? Di queste, (61%) erano nel Genovese e (45%) nel capoluogo

32 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Rappresentazione di sintesi Livello comunale Min: 2,02% Max: 81,60% Liguria: 27,6% Mendatica Imperiese montano Castel Vittorio Ventimigliese Montano Fonte: Censimento 2001 Abitazioni vuote / totale abitazioni Livello bacino ERP Min: 12,14% Max: 66,15% Alto Scrivia Trebbia Genovese Imperia: 20,23% Genova: 9,8% La Spezia: 8,74% Savona: 7,27%

33 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Patrimonio abitativo: titolo di disponibilità delle abitazioni occupate da residenti Fonte: Censimento ISTAT, 2001 Incidenza della locazione

34 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Rappresentazione di sintesi Livello comunale Min: 0% Max: 36,86% Liguria: 23,83% Carasco Fontanabuona Fascia - Rondanina Alto Scrivia Trebbia Fonte: Censimento 2001 % locazione / abitazioni occupate da residenti Min: 8,2% Max: 28,0% Ventimigliese costiero Imperiese montano Livello comunaleLivello bacino ERP Savona: 27,61% La Spezia: 27,48% Imperia: 27,12% Genova: 24,41%

35 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Il valore immobiliare La Regione con il maggior rapporto valore patrimonio residenziale /PIL Fonte: “Gli immobili in Italia”, report tematico Dipartimento delle Finanze e Agenzia del Territorio, 2010

36 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Patrimonio abitativo ARTE Fonte: Database DATASIEL, 2010

37 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Patrimonio abitativo ARTE: alloggi per 100 famiglie Fonte: Database DATASIEL, 2010 Min: 0 Medio: 2,60 Portofino (10,54), Framura (7,62), Balestrino e Cengio (6,5).. La Spezia (6,10) … Savona (5,05) … Genova (3,45).. Imperia (1,45)

38 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Patrimonio abitativo ARTE: assetto proprietario Fonte: Database DATASIEL, 2010 % abitazioni di proprietà comunale / totale alloggi gestiti da ARTE

39 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Patrimonio abitativo ARTE: assetto proprietario Fonte: Database DATASIEL, 2010 Livello comunale Min: 0% Max: 100% Liguria: 29,07% Montoggio, Cesio, Pontedassio, Borghetto d’Arroscia, Ranzo, San Biagio della Cima,Perinaldo, Varazze numerosi Livello bacino ERP Min: 0% Max: 48,48% Ventimigliese montano numerosi % abitazioni di proprietà comunale / totale alloggi gestiti da ARTE Livello comunaleLivello bacino ERP La Spezia: 41,17% Genova: 38,92% Savona: 13,58% Imperia: 0%

40 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Domande ERP Fonte: PQR A livello regionale, l’indice è pari a 1,14 domande/100 famiglie Province  I valori maggiori sono nello spezzino (1,8); i minori a Imperia (0,83).  In Provincia di Genova: 1,02 domande/100 famiglie;  nel Savonese: 1,28 domande/100 famiglie. Bacini ERP  In alcuni bacini montani (Albenganese montano, Alto Scrivia – Trebbia, Savonese Montano, Vara, Fontanabuona) non risulta alcuna domanda ERP o valori molto bassi,  Eccettuati tali bacini, il valore massimo è 2 nel Bacino ERP La Spezia – Magra e nel Savonese costiero e il valore minimo è 0,6 nel Finalese.

41 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Domande ERP Fonte: PQR 2008 – 2011 e demo.istat 2009 Livello comunale Min: 0 Max: 20,29 Liguria: 1,14 Massimino Bormida numerosi Livello bacino ERP Min: 0 Max: 2,03 La Spezia - Magra Albenganese montano, Alto Scrivia Trebbia, Savonese montano, Vara Domande ERP /100 famiglie La Spezia: 3,57 Savona: 2,62 Imperia: 1,33 Genova: 1,06

42 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Domande FSA Fonte: Regione Liguria, 2009 A livello regionale, l’indice è pari a 1,64 domande/100 famiglie Province  Imperia (2,39);  Savona (1,82);  La Spezia (1,75);  Genova (1,37).

43 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Domande FSA Fonte: Regione Liguria 2009 Livello comunale Min: 0 Max: 5,76 Liguria: 1,64 Riva Ligure Sanremese costiero numerosi Livello bacino ERP Min: 0,26 Max: 2,72 Sanremese costiero Alto Scrivia Trebbia Domande FSA / 100 famiglie Imperia: 3,24 La Spezia: 2,63 Savona: 2,06 Genova: 1,25

44 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Domande FSA: % soddisfacimento Fonte: Regione Liguria, 2009 Livello comunale Min: 25% Max: 100% Liguria: 33,7% Vobbia (Alto Scrivia – Trebbia) Cosseria (Bormida) Giustenice Finalese Livello bacino ERP Min: 28,4% Max: 40% Sanremese montano Riviera Spezzina Contributo erogato / richiesto 2009 Savona: 37,86% Genova: 36,98% La Spezia: 28,65% Imperia: 28,20%

45 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Domande FSA: % soddisfacimento Fonte: Regione Liguria, 2005 Livello comunale Min: 37,84% Max: 100% Liguria: 45,35% Isola del Cantone (Genovese) Orco Feglino (Finalese) Camporosso Ventimigliese costiero Livello bacino ERP Min: 42,64% Max: 56,29% Vara Golfo Contributo erogato / richiesto 2005 Savona: 45,13% Genova: 45,05% La Spezia: 44,91% Imperia: 44,75%

46 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA La domanda di alloggi espressa: Domande ERP + FSA ogni 100 nuclei familiari La domanda di alloggi espressa: Domande ERP + FSA ogni 100 nuclei familiari Fonte: Regione Liguria, 2009 e PQR

47 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Domande ERP + FSA ogni 100 nuclei familiari Fonte: Regione Liguria 2009 e PQR Livello comunale Min: 0 Max Liguria: 2,79 Massimino (20,29) Portofino (8,98) Taggia (6,85) 45 Comuni (solo bacini ERP montani) (in essi risiedono l’1,7% del totale nuclei) Livello bacino ERP Min: 0,26 Max La Spezia Magra (3,99) Savonese costiero (3,88) Sanremese costiero (3,81) Alto Scrivia Trebbia La Spezia: 6,20 (3,57 ERP + 2,63 FSA).. Savona: 4,68 (2,62 ERP + 2,06 FSA) Imperia: 4,56 (1,33 ERP + 3,24 FSA) Genova: 2,31 (1,06 ERP +1,25 FSA)

48 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Offerta abitativa: sintesi territoriale Anziani nell’entroterra Comuni costieri Forte presenza II case Concentrazione patrimonio ARTE, soprattutto alla Spezia Fascia intermediaComuni montani Forte presenza case vuote Assenza di patrimonio ARTE Presenza di convivenze forzate soprattutto nei capoluoghi Maggiore incidenza della locazione Elevato numero di domande ERP (soprattutto a levante) ed FSA (soprattutto a ponente) Assenza o quasi della locazione Assenza o quasi domande ERP, limitata presenza di FSA Con l’eccezione del bacino ERP Bormida, quasi assenza di patrimonio pubblico ARTE

49 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Il MERCATO IMMOBILIARE Il livello dei prezzi Reddito delle famiglie Reddito delle famiglie Possibilità di accesso al mercato immobiliare Possibilità di accesso al mercato immobiliare TEMATICHE La Regione con le case più care d’Italia

50 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Indicatore delle quotazioni immobiliari Fonte: Ministero Economia e Finanza 2010 su dati OMI 2007 I dati utilizzati provengono dall’Osservatorio sul Mercato Immobiliare (OMI) e sono riferiti all’anno A partire dai dati OMI è stato individuato, per ogni Comune, il prezzo di riferimento delle quotazioni per ogni tipologia d’immobile. Tale prezzo è calcolato come media geometrica. La distribuzione dell’indicatore delle quotazioni immobiliari è stata successivamente standardizzata e ricondotta a valori compresi nell’intervallo tra 0 e 1.

51 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Indicatore delle quotazioni immobiliari Fonte: Ministero Economia e Finanza, 2010 su dati OMI 2007 Livello comunale Min: 0,0371 Max: 1 Medio: 0,3441 Portofino Golfo Piana Crixia Bormida Livello bacino ERP Min: 0,086 Max: 0,5417 Albenganese costiero Savonese montano Ponderato sul patrimonio abitativo Dato a livello area territoriale nord ovest: 0,2211 Genova: 0,3739 Savona: 0,2829 Imperia: 0,2528 La Spezia: 0,2322

52 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Indicatore delle quotazioni immobiliari Fonte: Ministero Economia e Finanza, 2010 su dati OMI 2007 RegioniProvince Liguria Area territoriale nord ovest Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle D’Aosta Veneto 0,1321 0,0648 0,0737 0,2210 0,2490 0,1494 0,3862 0,3441 0,2193 0,1815 0,0826 0,1671 0,1384 0,1440 0,1214 0,2743 0,3214 0,1471 0,2759 0,1876 Genova Imperia La Spezia Savona 0,3613 0, ,3946 0,2211

53 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Reddito medio per contribuente Fonte: MEF 2008

54 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Reddito medio per contribuente Fonte: MEF 2008 Livello comunale Min: Max: Liguria: Pieve Ligure Paradiso Carpasio Sanremese montano Min: Max: Paradiso Sanremese montano Livello bacino ERP Genova: Savona: Imperia: La Spezia:

55 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Incidenza delle classi di reddito > € Min: 44% Max: 81,2% Liguria: 68,6% Bordighera Ventimigliese costiero Carpasio Sanremese montano Livello bacino ERP Min: 51% Max: 71,9% Paradiso Ventimigliese montano Livello comunale Fonte: MEF 2008 Savona: 71,5% Genova: 71,1% La Spezia: 70,7% Imperia: 68,5%

56 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA La capacità di spesa per la casa: metodo Passaggio da reddito per contribuente a reddito per nucleo familiare Per effettuare il passaggio da contribuenti singoli a nuclei familiari è stato calcolato il numero di contribuenti per nucleo familiare, dato dal rapporto: totale contribuenti / numero di nuclei familiari Min: 0,57 – 0,58 Max: 1,50 Liguria: 1,23 Plodio Bormida Airole - Bajardo Ventimigliese montano Livello bacino ERP Min: 1,81 Max: 1,29 – 1,28 La Spezia Magra Genovese Ventimigliese montano Livello comunale Genova: 1,28 La Spezia: 1,28 Imperia: 1,26 Savona: 1,23

57 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA N° di contribuenti per nucleo familiare Fonte: MEF 2008

58 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Stima del numero di nuclei in locazione Fonte: MEF 2008 e ISTAT 2009 fino a € in locazione tra e € in locazione tra e € in locazione Nuclei Utilizzando le % del Censimento ISTAT 2001 La % è disponibile al 2001 L’incidenza della locazione non è la stessa per tutte le fasce di reddito Limiti

59 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Min: 0% Max: 16,4% Liguria: 7,5% Riva Ligure Sanremese costiero Fascia Rondanina (Alto Scrivia –Trebbia) Castelvecchio di Rocca Barbena (Albenganese montano) Min: 3,3% Max: 10,8% - 10,5% Sanremese costiero – Ventimigliese costiero Imperiese montano Alto Scrivia - Trebbia Livello comunaleLivello bacino ERP Incidenza dei nuclei < euro in locazione Imperia: 8,5% La Spezia: 8,1% Savona: 7,9% Genova: 7,1%

60 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Le possibilità di accesso al mercato ISTAT “L’abitazione delle famiglie residenti in Italia. Anno 2008”, pubblicato nel 2010: stime relative all’incidenza massima del canone rispetto al reddito delle famiglie povere ISTAT “L’abitazione delle famiglie residenti in Italia. Anno 2008”, pubblicato nel 2010: stime relative all’incidenza massima del canone rispetto al reddito delle famiglie povere Fonte Incidenza massima 40% ISTAT : “Viene considerata in sovraccarico per i costi dell’abitazione una famiglia che sopporta una spesa superiore o uguale al 40 % del reddito disponibile” Incidenza media 30% Corrisponde all’incidenza media del canone rispetto al reddito medio (€25.952) della famiglia ligure (composta in media da 2,04 soggetti) Incidenza minima 15% Si è stimato che l’incidenza del canone, anche per redditi superiori a euro, non scenda mai al di sotto del 15%

61 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Incidenza della spesa per l’abitazione per le diverse fasce reddituali

62 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Incidenza del canone per le diverse fasce reddituali

63 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Ipotesi canone per le diverse fasce reddituali Nuclei fino a € incidenza massima del canone rispetto al reddito del 40%: canone pari a 167 € Nuclei tra e € incidenza massima del canone rispetto al reddito del 38%: canone pari a 314 € Nuclei tra e € incidenza massima del canone rispetto al reddito del 35%: canone pari a 443 €

64 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Accesso al mercato immobiliare E’ impossibile fare ragionamenti generalizzati per tutta la Regione, composta da specifici sottomercati omogenei Nei Comuni della fascia montana esiste un valore di mercato “medio” con cui confrontare la capacità di spesa Nei Comuni della fascia intermedia e costiera esiste un numero variabile di zone omogenee con le quali confrontare la capacità di spesa Occorre segmentare il mercato, rilevare i prezzi (max min e medio) e verificare se esistono zone accessibili alle fasce più deboli e in che misura Lo abbiamo fatto per il Comune di Genova… Metropolitano SubmetropolitanoTuristicoSubturistico

65 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Genova: dati ASSIMIL per ex circoscrizioni Dati ASSIMIL 2008

66 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Genova: possibilità di accesso al mercato

67 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Il mercato immobiliare: difficoltà di accesso al bene casa Il mercato immobiliare: difficoltà di accesso al bene casa I tre motivi Valori e canoni molto alti Valori e canoni molto alti Patrimonio ERS molto limitato Patrimonio ERS molto limitato Investimento in ERS scarso Investimento in ERS scarso 123

68 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Valori immobiliari molto alti Quante annualità per comprare casa? Fonte: “Gli immobili in Italia”, report tematico Dipartimento delle Finanze e Agenzia del Territorio, 2010

69 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Canoni di locazione molto alti: la morosità Percentuale di famiglie in arretrato con l’affitto: 14% Fonte: ISTAT, L’abitazione delle famiglie residenti in Italia, 2008

70 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Patrimonio ERP: confronti Italia – Paesi europei Fonte: ISTAT, L’abitazione delle famiglie residenti in Italia, 2008 Percentuale di alloggi in affitto a canone sociale Fonte:“Indagine sul Social Housing in Europa”, CECODHAS Housing Europe - The European Liaison Committee for Social Housing su dati Eurostat, Brussels, 2007

71 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Investimenti ERS scarsi: confronti Italia – Paesi europei Fonte:“Indagine sul Social Housing in Europa”, CECODHAS Housing Europe - The European Liaison Committee for Social Housing su dati Eurostat, Brussels, 2007

72 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA LE TENDENZE Le componenti principali Periodo Dinamica demografica Variazione gettito (al netto inflazione): +0,5% Variazione contribuenti fino a 5.000€: +69,8% Variazione contribuenti tra 5 e €: -20,1% Variazione contribuenti tra 10 e €: -14,6% Incremento popolazione:+2,8% Incremento nuclei familiari: +10,3% Periodo Dinamica reddituale

73 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Dinamica demografica Variazione popolazione residente (anni 2001 – 2009) Fonte: ISTAT

74 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Dinamica demografica Variazione nuclei familiari (anni 2001 – 2009) Fonte: ISTAT

75 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Dinamica demografica Min: - 2,3% Max: + 14,6% Albenganese montano Riviera spezzina Livello comunale Min: - 20,2% Max: + 41,7% Ortovero Albenganese montano Montebruno Alto Scrivia Trebbia Livello bacino ERP Popolazione Min: - 13,2% Max: + 38,5% Casanova Lerrone Albenganese montano Montebruno Alto Scrivia Trebbia Nuclei Min: + 0,3% Max: + 20,9% Sanremese costiero Imperiese montano PopolazioneNuclei Variazione popolazione e nuclei familiari (anni 2001 – 2009) Media: +2,8% Media: + 10,3%Media: + 2,8% Media: +10,3% Fonte: ISTAT

76 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Dinamica reddituale Variazione reddito (anni 2004 – 2008) Fonte: MEF

77 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Dinamica reddituale Min: - 15,3% Max: 20,3% Liguria: + 0,5% Montalto Ligure Sanremese montano Airole (Ventimigliese montano) Min: - 6,7% Max: + 3% Paradiso Ventimigliese montano Livello comunaleLivello bacino ERP Variazioni del reddito Fonte: MEF Imperia: +1,3% Genova: +0,6% La Spezia: -0,1% Savona: -0,4%

78 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Dinamica reddituale Variazione n° contribuenti fino a € (anni 2004 – 2008) Fonte: MEF

79 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Dinamica reddituale Min: - 100% Max: 1.060% Liguria: 69,8% Castellaro Sanremese costiero diversi Min: + 0,9% Max: + 219,8% Ventimigliese montano Imperiese montano Livello comunaleLivello bacino ERP Variazioni n° contribuenti fino a 5.000€ (anni ) Fonte: MEF La Spezia: +59,4% Savona: +56,9% Genova: +51,9% Imperia: +39,2%

80 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Dinamica reddituale Comune di Genova: variazione n° contribuenti (anni 2005 – 2008) Fonte: MEF

81 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Dinamica reddituale Comune di Savona: variazione n° contribuenti (anni 2005 – 2008) Fonte: MEF

82 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Dinamica reddituale Comune di Imperia: variazione n° contribuenti (anni 2005 – 2008) Fonte: MEF

83 SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Dinamica reddituale Comune di La Spezia: variazione n° contribuenti (anni 2005 – 2008) Fonte: MEF


Scaricare ppt "SETTORE PROGRAMMI URBANI COMPLESSI DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI, PORTI, LAVORI PUBBLICI E EDILIZIA Osservatorio Regionale del Sistema Abitativo."

Presentazioni simili


Annunci Google