La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

The disappearance of the Lake Chad Lake Chad from Apollo 7 (1968) GIANLUCA VITALI M. 774466 MATTIA PIVA INTRIERI M. 773865.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "The disappearance of the Lake Chad Lake Chad from Apollo 7 (1968) GIANLUCA VITALI M. 774466 MATTIA PIVA INTRIERI M. 773865."— Transcript della presentazione:

1 The disappearance of the Lake Chad Lake Chad from Apollo 7 (1968) GIANLUCA VITALI M MATTIA PIVA INTRIERI M

2 Lake Chad 2014

3 Il bacino del Lago Ciad Lago Ciad: profondità media 1,5 m, superfice 1350 km 2 Gli afflussi negli ultimi 50 anni sono variati tra un minimo di 7 km 3 /anno (1984/85) e un massimo 54 km 3 /anno (1955/56) Il bacino è gestito dalla LCBC (Lake Chad Basin Commission), nata nel 1964 e composta da Cameroon, Niger, Nigeria, Ciad, Repubblica Centrale Africana, Sudan, Algeria e Libia. AFFLUSSI% afflussi entranti lagoPresenza dighe Fiumi Chari-Logone80Sul fiume Logone, diga Maga (400 Mm 3 ) Fiumi Komadugu-Yobe (Nigeria) 3Tiga (1492 Mm 3 ) Challawa (972 Mm 3 ) piogge17

4 Lake Chad Komadugu Yobe basin Logone basin Chari basin Flooded areas 3% 80% Direct rainfall 17%

5 Il problema del Lago Ciad Negli ultimi 40 anni la superficie del lago si è ridotta del 90%, passando nella stagione delle pioggie dai km 2 del 1960 agli attuali 2500 km 2. Le cause ambientali sono legate al cambiamento climatico, responsabile delle frequenti siccità nel Sahel, delle scarse precipitazioni (è stato registrato un deficit del 50-60% dal 1970), della forte evaporazione dell’acqua. Le cause umane derivano da una cattiva gestione delle risorse idriche (in disaccordo con il paradigma IWRM di gestione razionale e partecipata della risorsa) da parte dei governi locali, che hanno promosso una politica di drenaggio indiscriminato delle acque del lago da destinare ai distretti irrigui sparsi nel bacino

6 VISION La vision comune degli Stati membri del LCBC per il bacino del lago Ciad prevede la conservazione e lo sfruttamento sostenibile di tutte le risorse naturali, attuando una condivisione equa integrata della risorsa idrica, al fine non solo di sradicare la povertà e migliorare lo standard degli abitanti del bacino, ma anche per garantire la pace, la sicurezza, la cooperazione e l’evoluzione economica della regione. MEGA CHAD PROJECT

7 Costruzione della diga di Palambo sul Fiume Ubangi, per derivare il 5% della risorsa idrica del bacino del Congo in quello del Lago. Costruzione di un canale che colleghi la diga con il Fiume Chari (170 km di lunghezza). Imporre una gestione partecipata e razionale della risorsa idrica. Riqualificare i porti fluviali presenti sui corsi d’acqua. Sfruttare la risorsa per generare energia elettrica.

8 Lake Chad Lake chad basin Flooded areasLink canal Palambo dam Ubangui river

9 MEGA CHAD PROJECT KOMADUGU BASIN TIGA DAM CHALLAWA DAM MAGA DAM YOBE BASIN CHARI BASIN LOGONE BASIN LAKE CHAD UBANGI BASIN PALAMBO DAM UTENZA AGRICOLA EVAPORAZIONE

10 PORTATORI DI INTERESSE BACINO DEL LAGO CIAD Ambiente – Biodiversità – Desertificazione Pescatori e commercianti lacuali/fluviali Distretti irrigui BACINO DEL CONGO Ambiente – Biodiversità Economie a valle della traversa

11 ? GRAZIE PER L’ATTENZIONE


Scaricare ppt "The disappearance of the Lake Chad Lake Chad from Apollo 7 (1968) GIANLUCA VITALI M. 774466 MATTIA PIVA INTRIERI M. 773865."

Presentazioni simili


Annunci Google