La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CODICE DISCIPLINARE DOCENTI Formazione docenti neo-assunti USR PIEMONTE TORINO, 19 maggio 2014 DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CODICE DISCIPLINARE DOCENTI Formazione docenti neo-assunti USR PIEMONTE TORINO, 19 maggio 2014 DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 1."— Transcript della presentazione:

1 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI Formazione docenti neo-assunti USR PIEMONTE TORINO, 19 maggio 2014 DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 1

2 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI QUALI I RIFERIMENTI PER IL DOCENTE in breve? - CODICE DI COMPORTMENTO DIPENDENTI PUBBLICI - CCNL SCUOLA - Decreto Brunetta e C.M.88 - T.U. Istruzione (d. lgs.vo 297/94) DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 2

3 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI FUNZIONE DOCENTE E OBBLIGHI: Il profilo professionale dei docenti è costituito da competenze disciplinari, psicopedagogiche, metodologico- didattiche; organizzativo-relazionali e di ricerca, documentazione e valutazione… Fonte: CCNL SCUOLA DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 3

4 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI FUNZIONE DOCENTE E OBBLIGHI: Gli obblighi di lavoro del personale docente sono correlati e funzionali alle esigenze e sono articolati in: - Attività di insegnamento - Attività funzionali alla prestazione di insegnamento DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 4

5 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI SINTESI DELLE NOVITA’: a) Obbligo di pubblicità del codice disciplinare (Albo, sitoweb, ecc.) b) Prevalenza della fonte legale su quella negoziale c) No a impugnazioni di fronte ai collegi arbitrali di disciplina d) Temporanea validità di infrazioni e sanzioni di cui al T.U. ISTRUZIONE e) Ripartizione di competenze per inflizione delle sanzioni tra D.S. e Uff. proc. disciplinari (UPD) presso U.S.R. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 5

6 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI Le FONTI NORMATIVE allo stato attuale: - d. lgs.vo n. 165/2001 = norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle PP.AA. - d. lgs.vo n. 150/2009 =in attuazione l. 15/2009 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle PP.AA. - T.U. D.P.R. n. 3/1957 = statuto degli impiegati civili dello Stato - CCNL SCUOLA 2006/2009 = contratto scuola vigente DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 6

7 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI Le FONTI NORMATIVE allo stato attuale (2): - d. lgs.vo n. 297/1994 = T.U. Istruzione - CCNL 15/07/2010= contratto dirigenti scol. - CC.MM. N. 9/2009 e n. 88/ Circ. Funzione Pubblica n. 14/2010 = problematiche applicative relative al d.lgs.vo n. 150/2009 DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 7

8 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI Le FONTI NORMATIVE allo stato attuale (2): - d. lgs.vo n. 297/1994 = T.U. Istruzione - D.P.R. 16/04/2013, n. 62 = codice di comportamento Dipendenti pubblici ( che modifica e sostituisce il prec. D.M. 28/11/2000) - CCNL 15/07/2010= contratto dirigenti scol. - CC.MM. N. 9/2009 e n. 88/ Circ. Funzione Pubblica n. 14/2010 = problematiche applicative relative al d.lgs.vo n. 150/2009 DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 8

9 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI D.P.R. 16/04/2013, n. 62 codice di comportamento dip. pubblici  Obblighi di condotta: diligenza, lealtà, imparzialità, fedeltà, correttezza e buona fede;  Svolgimento dell’attività ispirato a principi di: buon andamento, imparzialità, trasparenza, ragionevolezza, efficienza, efficacia, economicità  DIVIETI: di utilizzo di informazioni per fini personali; di ricevere regalie  Situazioni di conflitto di interesse: obbligo di astensione/obbligo di comunicazione DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 9

10 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: INFRAZIONI, SANZIONI, SOSP. CAUTELARE  Avvertimento scritto  Censura  Sospensione dall’insegnamento fino a un mese  Sosp. dall’insegnamento da oltre un mese a sei mesi  Sosp. dall’insegnamento per un periodo di 6 mesi e utilizzo, trascorso il t. della sosp., per lo svolgimento di compiti diversi  Destituzione N.B. Fino all’entrata in vigore del prossimo CCNL, continuano a valere le infrazioni di cui al d. lgs.vo n. 297/1994, artt. 492 ss. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 10

11 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: NUOVI ILLECITI DISCIPLINARI (d. lgs.vo 150/09) - Rifiuto di collaborare al proc. disciplinare senza giustificato motivo - Violazione di obblighi legati alla prestazione lavorativa - Comportamento che cagioni grave danno al normale funzionamento dell’ufficio di appartenenza, per inefficienza o incompetenza professionale accertata dall’Amministrazione DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 11

12 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: NUOVI ILLECITI DISCIPLINARI - segue (d. lgs.vo 150/09) - Prestazione lavorativa, riferibile ad un arco temporale non inferiore al biennio, per la quale l’Amministrazione ha formulato una valutazione di insufficiente rendimento, a causa della reiterata violazione degli obblighi concernenti la prestazione stessa SANZIONE DISCIPLINARE: licenziamento con preavviso DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 12

13 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: NUOVI ILLECITI DISCIPLINARI - segue (d. lgs.vo 150/09) - Assenza priva di valida giustificazione per un numero di gg. anche non continuativi, superiori a 3 nell’arco di un biennio degli obblighi concernenti la prestazione stessa o comunque per più di 7 gg. negli ultimi dieci anni ovvero mancata ripresa dal servizio, in caso di assenza ingiustificata, entro il termine fissato dall’Amministrazione SANZIONE DISCIPLINARE: licenziamento con preavviso DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 13

14 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: NUOVI ILLECITI DISCIPLINARI -segue (d. lgs.vo 150/09) - Falsa attestazione della presenza in servizio mediante alterazione dei sistemi di rilevamento della presenza o con altre modalità fraudolente, ovvero giustificazione dell’assenza dal servizio mediante certificato medico falso che attesta falsamente lo stato di malattia SANZIONE DISCIPLINARE: licenziamento senza preavviso DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 14

15 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: NUOVI ILLECITI DISCIPLINARI -segue (d. lgs.vo 150/09) - Falsità documentali o dichiarative connesse ai fini o in occasione dell’instaurazione del rapp. lavoro o di progressioni di carriera - Reiterazione nell’ambiente di lavoro di gravi condotte aggressive o minacciose o ingiuriose o moleste o comunque lesive dell’onore e della dignità personale altrui SANZIONE DISCIPLINARE: licenziamento senza preavviso DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 15

16 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: NUOVI ILLECITI DISCIPLINARI -segue (d. lgs.vo 150/09) - Condanna penale definitiva, in relazione alla quale è prevista l’interdizione perpetua dai pubblici uffici o l’estinzione, comunque denominata, del rapporto di lavoro SANZIONE DISCIPLINARE: licenziamento senza preavviso DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 16

17 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: ORGANO COMPETENTE PER TIPOLOGIA DI SANZIONE SANZIONI DI MINORE ENTITA’ = fino alla sospensione dal servizio con privazione della retribuzione non oltre 10 gg. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 17 È competente il DIRIGENTE SCOLASTICO

18 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: ORGANO COMPETENTE PER TIPOLOGIA DI SANZIONE SANZIONI DI MAGGIORE ENTITA’ = dalla sospensione dal servizio con privazione della retribuzione per più di 10 gg. fino al licenziamento DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 18 È competente l’UPD – Ufficio procedimenti disciplinari – presso l’U.S.R.

19 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: PROCEDIMENTO DISCIPLINARE 1^ FASE: contestazione d’addebito 2^ FASE: svolgimento del procedimento 3^ FASE: conclusione del procedimento DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 19

20 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: PROCEDIMENTO DISCIPLINARE per SANZIONI DI MINORE ENTITA’ 1^ FASE: contestazione d’addebito  Entro e non oltre 10 gg. dalla notizia dell’infrazione  Convocazione per contradditorio con preavviso di almeno 10 gg. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 20

21 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: PROCEDIMENTO DISCIPLINARE per SANZIONI DI MAGGIORE ENTITA’ 1^ FASE: contestazione d’addebito  Entro e non oltre 40 gg. dalla notizia dell’infrazione  Convocazione per contradditorio con preavviso di almeno 20 gg. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 21

22 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: PROCEDIMENTO DISCIPLINARE per SANZIONI DI MINORE/MAGGIORE ENTITA’ 2^ FASE: Svolgimento del procedimento Il dipendente può:  Presentarsi con procuratore o rapp. sindacale  Inviare memorie scritte  Chiedere un rinvio per grave e documentato impedimento (se superiore a 10 gg. il termine di conclusione del procedimento slitta in misura corrispondente al periodo di impedimento) DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 22

23 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: PROCEDIMENTO DISCIPLINARE per SANZIONI DI MINORE/MAGGIORE ENTITA’ 3^ FASE: conclusione del procedimento DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 23 archiviazione Irrogazione della sanzione

24 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: PROCEDIMENTO DISCIPLINARE per SANZIONI DI MINORE ENTITA’ 3^ FASE: conclusione del procedimento DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 24 -Entro 60gg.dalla contestazione d’addebito se il responsabile dl procedimento ha la qualifica dirigenziale -Entro 60gg. dalla prima data di acquisizione dell’infrazione se competente è l’UPD presso l’U.S.R.

25 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: PROCEDIMENTO DISCIPLINARE per SANZIONI DI MAGGIORE ENTITA’ 3^ FASE: conclusione del procedimento DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 25 -Entro 120gg. dalla prima data di acquisizione dell’infrazione N.B. I suddetti termini non tengono conto dell’eventuale sospensione del procedimento disposta in taluni casi

26 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: PROCEDIMENTO DISCIPLINARE N.B. La mancata osservanza dei termini comporta la decadenza per l’Amministrazione dell’azione disciplinare e per il dipendente, dall’esercizio del diritto di difesa DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 26

27 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: SOSPENSIONE CAUTELARE (d. lgs.vo 150/09) Presupposti: - Gravità dell’infrazione commessa, tale da giustificare astrattamente e con valutazione ex ante, il licenziamento disciplinare; - Contestuale pendenza di un proc. penale - Particolare complessità dell’accertamento del fatto addebitato al dipendente - Non sufficienza degli esiti dell’istruttoria disciplinare a motivare l’irrogazione della sanzione DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 27

28 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: SOSPENSIONE CAUTELARE (d. lgs.vo 150/09) Non è consentito il ricorso alla sospensione dal servizio o ad altre misure cautelari prima e a prescindere dall’attivazione di un procedimento disciplinare o dalla pendenza di un procedimento penale a carico del docente DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 28

29 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: SOSPENSIONE CAUTELARE (d. lgs.vo 150/09) Esigenze cautelari:  Esigenze cautelari connesse con un proc. penale in corso e/o con un proc. disciplinare attivato oppure con un’imminente attivazione  Il rilievo dell’interesse pubblico garantito attraverso il provvedimento di sospensione (si tratta di valutare, pur con l’incertezza dell’esito, in relazione al tipo di reato e al tipo di soggetto passivo, il grave pregiudizio e turbamento provocato, nonché i riflessi negativi che la permanenza in servizio del docente può causare alla serenità dell’ambiente scolastico). DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 29

30 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: SOSPENSIONE CAUTELARE (d. lgs.vo 150/09) Organo competente:  Direttore generale dell’U.S.R.  Dirigente scolastico: in casi di particolare urgenza, con provvedimento provvisorio motivato, trasmesso tempestivamente al Direttore Generale per la convalida o la revoca da effettuarsi entro 10 gg. dall’adozione del medesimo provvedimento. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 30

31 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: SOSPENSIONE CAUTELARE (d. lgs.vo 150/09) E’ obbligatoria quando:  Quando l’autorità giudiziaria emette un provv.to restrittivo della libertà personale. In questo caso la misura perdura per tutto il tempo dello stato di detenzione o della misura restrittiva della libertà personale.  Il dipendente ha commesso uno dei reati indicati dall’art. 58 d. lgs.vo n. 267/2000. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 31

32 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: SOSPENSIONE CAUTELARE (d. lgs.vo 150/09) E’ facoltativa quando:  Il dipendente è stato rinviato a giudizio per fatti direttamente attinenti al rapporto di lavoro o, comunque, per fatti tali se accertati, da comportare l’applicazione della sanzione disciplinare del licenziamento, ai sensi dell’art. 95, co. 8 e 9, CCNL SCUOLA vigente. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 32

33 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: SOSPENSIONE CAUTELARE (d. lgs.vo 150/09) REVOCA/MANCATA CONVALIDA: La sospensione cautelare diviene inefficace e il dipendente è immediatamente reintegrato in servizio con il riconoscimento dell’intero trattamento economico spettante, e fatte salve le azioni di tutela dei diritti eventualmente lesi DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 33

34 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: SOSPENSIONE CAUTELARE (d. lgs.vo 150/09) MOTIVAZIONE DEL PROVV.TO D’URGENZA:  Gravità dell’infrazione commessa  Ragioni di particolare urgenza che giustificano la sospensione cautelare  Natura provvisoria della sospensione cautelare  Termine entro cui occorre che sia convalidato dal Direttore Generale dell’USR DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 34

35 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI PERSONALE DOCENTE: SOSPENSIONE CAUTELARE (d. lgs.vo 150/09) DURATA: E’ commisurata alla permanenza delle ragioni che l’hanno resa necessaria. Tuttavia quando sia stata adottata a causa del procedimento penale, non può comunque superare il termine massimo di 5 anni previsto dalla legge n. 19/1990, art. 9 DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 35

36 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI NORME COMUNI AI PROC. DISCIPLINARI (d. lgs.vo 150/09)  Resta ferma la devoluzione delle controversie al Giudice Ordinario (art. 63 d. lgs.vo n. 165/2001)  Le disp. di cui agli artt. 55 fino al 55 octies d. lgs.vo n. 165/2001, costituiscono norme imperative ai sensi e per gli effetti degli artt e 1419 c.c. e si applicano ai rapporti di lavoro alle dipendenze della PP.AA. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 36

37 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI NORME COMUNI AI PROC. DISCIPLINARI (d. lgs.vo 150/09)  Ferma la disciplina in materia di responsabilità civile, amministrativa, penale, contabile, ai rapp di lavoro di cui al comma 1, si applica l’art c.c.  La riforma ha abrogato espressamente gli organismi collegiali (collegi di disciplina) previsti dal T.U. Istruzione (d. lgs.vo n. 297/1994) DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 37

38 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono Al personale docente, nel caso di violazione dei propri doveri, possono essere inflitte le seguenti sanzioni disciplinari (artt e 512): a) l’avvertimento scritto Consiste nel richiamo all’osservanza dei propri doveri b) La censura: Consiste in una dichiarazione di biasimo scritta e motivata per mancanze non gravi riguardanti i doveri inerenti la funzione docente o i doveri di ufficio DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 38

39 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono c) La sospensione dall’insegnamento o dall’ufficio Consiste nel divieto di esercitare la funzione docente, con la perdita del trattamento economico ordinario Fino ad un mese: -per atti non conformi alle responsabilità, ai doveri e alla correttezza inerenti alla funzione - Per violazione del segreto d’ufficio - Per aver omesso di compiere gli atti dovuti in relazione ai doveri di vigilanza DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 39

40 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono c) La sospensione dall’insegnamento o dall’ufficio da oltre un mese a sei mesi: - Nei casi previsti per la sosp. fino ad un mese quando siano di particolare gravità - Per uso dell’impiego a fini di interesse personale - Per atti in violazione dei propri doveri che pregiudichino il regolare funzionamento della scuola e per concorso negli stessi atti - Per abuso di autorità DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 40

41 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono c) La sospensione dall’insegnamento o dall’ufficio per un periodo di sei mesi e l’utilizzo, trascorso il tempo della sospensione, in compiti diversi:  Per compimento di uno o più atti di particolare gravità integranti reati puniti con pena detentiva non inferiore nel massimo a tre anni, per i quali sia stata pronunciata sentenza irrevocabile di condanna ovvero sent. di condanna nel giudizio di primo grado confermata in appello e in ogni altro caso in cui sia stata inflitta la pena accessoria dell’interdizione temporanea dai pubblici uffici o la sospensione dall’esercizio della potestà dei genitori DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 41

42 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono D) DESTITUZIONE: Consiste nella cessazione dal rapporto di impiego DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 42

43 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono D) La destituzione - Per atti che siano in grave contrasto con i doveri inerenti la funzione - Per attività dolosa che abbia recato grave pregiudizio alla scuola, alla P.A., agli alunni, alle famiglie - Per gravi atti di inottemperanza a disposizioni legittime commessi pubblicamente nell’esercizio della funzione o per concorso negli stessi DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 43

44 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono D) La destituzione – segue - - Per richieste o accettazione di compensi o benefici in relazione ad affari trattati per ragioni di servizio - Per gravi abusi di autorità - Per illecito uso o distrazione di beni della scuola o di somme amministrate o tenute in deposito, sui quali, in relazione alla funzione, si abbiano compiti di vigilanza DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 44

45 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono DISPENSA DAL SERVIZIO: - Inidoneità fisica - Incapacità persistente - Insufficiente rendimento DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 45

46 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono DISPENSA DAL SERVIZIO per INIDONEITA’ FISICA: Può essere chiesta a domanda dall’interessato o d’ufficio (dal d.s.) nei casi in cui persiste uno stato d’infermità duraturo. Iter: istanza – visita presso CMV – MEF – verbale Il personale dichiarato inidoneo per motivi di salute può essere collocato fuori ruolo o utilizzato in altri compiti tenuto conto della preparazione professionale e delle precedenti mansioni svolte DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 46

47 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono DISPENSA DAL SERVIZIO per INCAPACITA’ PERSISTENTE: Viene disposta nei casi di inettitudine di carattere assoluto e permanente all’esercizio della funzione direttiva o docente. Per quanto riguarda il personale docente la suddetta misura è disposta a seguito di ispezioni o inchieste da parte dei dirigenti tecnici. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 47

48 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono DISPENSA DAL SERVIZIO per INSUFFICIENTE RENDIMENTO: Viene disposta nei casi di volontario comportamento volto alla violazione dei doveri d’ufficio. Per quanto riguarda il personale docente la suddetta misura è disposta a seguito di ispezioni o inchieste da parte dei dirigenti tecnici. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 48

49 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono RECIDIVA: Nei caso in cui il docente commetta una nuova infrazione della stessa specie di quelle per cui sia stata inflitta la sanzione dell’avvertimento o della censura, va inflitta la sanzione immediatamente più grave di quella prevista per l’infrazione commessa. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 49

50 CODICE DISCIPLINARE DOCENTI T.U. ISTRUZIONE (d. lgs.vo n. 297/94): norme che sopravvivono RIABILITAZIONE: Trascorsi due anni dalla data dell’atto con cui fu inflitta la sanzione disciplinare, il dipendente che, a giudizio del comitato per la valutazione del servizio, abbia mantenuto condotta meritevole, può chiedere che siano resi nulli gli effetti della sanzione esclusa ogni efficacia retroattiva. DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 50


Scaricare ppt "CODICE DISCIPLINARE DOCENTI Formazione docenti neo-assunti USR PIEMONTE TORINO, 19 maggio 2014 DIRIGENTE TECNICO Pierangela Dagna - USR Piemonte 1."

Presentazioni simili


Annunci Google