La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

avanzamento automatico Venerdi 19 Giugno 2009, papa Benedetto XVII ha celebrato la sua prima S. Messa e il suo primo Angelus dell’appena annunciato “Anno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "avanzamento automatico Venerdi 19 Giugno 2009, papa Benedetto XVII ha celebrato la sua prima S. Messa e il suo primo Angelus dell’appena annunciato “Anno."— Transcript della presentazione:

1

2 avanzamento automatico Venerdi 19 Giugno 2009, papa Benedetto XVII ha celebrato la sua prima S. Messa e il suo primo Angelus dell’appena annunciato “Anno Sacerdotale”, a San Giovanni Rotondo in visita pastorale a San Pio da Pietralcina.

3 Tra le altre cose, il Papa ha detto: “Le stigmate lo unirono intimamente a Cristo crocifisso e risorto, come già era avvenuto a San Francesco d’Assisi e San Paolo”

4 "Guidare le anime e alleviare la sofferenza: così si può riassumere la missione di Pio da Pietrelcina". Il Papa celebra Messa davanti a migliaia di fedeli, a San Giovanni Rotondo, ricordando il senso dell'esistenza cristiana del Frate con le stigmate.

5 Un esempio di santità, che intreccia "preghiera e carità" e deve essere seguito da tutti. "Un uomo semplice, di origini umili, afferrato da Cristo", dice il Pontefice riferendosi a Padre Pio, sottolineandone il "potere di amore per le anime, di perdono e di riconciliazione, di paternità spirituale, di solidarietà fattiva con i sofferenti".

6 "Le stigmate, che lo segnarono nel corpo - prosegue Benedetto XVI, lo unirono intimamente al Crocifisso-Risorto. Autentico seguace di San Francesco d'Assisi, fece propria, come il Poverello, l'esperienza dell'apostolo Paolo".

7 ... Il successore di Pietro pellegrino sul Gargano invita dunque i frati minori cappuccini, i membri dei Gruppi di preghiera e tutti i fedeli di San Giovanni Rotondo, a seguire l'esempio di Padre Pio. “Voi siete i suoi eredi - sottolinea -, e l'eredità che vi ha lasciato è la santità".

8 Il Papa ricorda, poi, che "l'Eucaristia ha costituito il centro di tutta l’esistenza di Padre Pio: l'origine della sua vocazione, la forza della sua testimonianza, la consacrazione del suo sacrificio".

9 "Padre Pio - aggiunge - conservò i propri doni naturali, e anche il proprio temperamento, ma offrì ogni cosa a Dio, che ha potuto servirsene liberamente per prolungare l'opera di Cristo: annunciare il Vangelo, rimettere i peccati e guarire i malati nel corpo e nello spirito".

10 Ma la "prima preoccupazione" di Padre Pio fu questa: "Che le persone ritornassero a Dio, che potessero sperimentare la sua misericordia e, interiormente rinnovate, riscoprissero la bellezza e la gioia di essere cristiani, di vivere in comunione con Gesù, di appartenere alla sua Chiesa e praticare il Vangelo".

11 "Padre Pio - rileva ancora il Pontefice - attirava sulla via della santità con la sua stessa testimonianza, indicando con l'esempio il "binario" che ad essa conduce: la preghiera e la carità”. Ma oggi come allora, osserva amaramente Benedetto XVI, "i rischi dell'attivismo e della secolarizzazione sono sempre presenti" nel mondo e nella Chiesa.

12 "La mia visita - rimarca il Papa agli oltre presenti durante l’omelia - ha anche lo scopo di confermarvi nella fedeltà alla missione ereditata dal vostro amatissimo Padre. Molti di voi, religiosi, religiose e laici, siete talmente presi dalle mille incombenze richieste dal servizio ai pellegrini, oppure ai malati nell'ospedale, da correre il rischio di trascurare la cosa veramente necessaria: ascoltare Cristo per compiere la volontà di Dio.

13 Quando vi accorgete che siete vicini a correre questo rischio - è l'invito di Ratzinger - guardate Padre Pio: e invocate la sua intercessione, perché vi ottenga dal Signore la luce e la forza di cui avete bisogno per proseguire la sua stessa missione intrisa di amore per Dio e di carità fraterna". al suo esempio, alle sue sofferenze;

14 Alla solenne Messa il Papa utilizza un calice e una pisside usati più volte dal Santo di Pietrelcina. Il Pontefice ha inoltre benedetto l’urna contenente il cuore del Frate mistico, un reliquario realizzato dall'orafo Goudji, alto un metro e 30 centimetri, largo 30 cm e pesante 8 chili.

15 A San Giovanni Rotondo, per la visita del Papa, c’erano anche i genitori di due ragazze che hanno perso la vita nel terremoto del 6 aprile all'Aquila. Sono stati scelti dai frati e dagli organizzatori tra le persone che hanno potuto ricevere la Comunione dal Papa.

16 "Sull'esempio di Padre Pio - ha asserito Benedetto XVI prima dell'Angelus successivo alla Messa -, anch'io oggi voglio affidarvi tutti alla materna protezione della Madre di Dio. In modo particolare la invoco per la comunità dei Frati Cappuccini, per i malati dell'Ospedale e per quanti con amore se ne prendono cura, come pure per i Gruppi di Preghiera che portano avanti in Italia e nel mondo la consegna spirituale del Santo fondatore".

17 Il Papa ha quindi lanciato un appello affinchè i rifugiati siano accolti senza difficoltà: "Molte sono le persone che cercano rifugio in altri Paesi fuggendo da situazioni di guerra, persecuzione e calamità, e la loro accoglienza pone non poche difficoltà, ma è tuttavia doverosa. Voglia Iddio che, con l'impegno di tutti si riesca il più possibile a rimuovere le cause di un fenomeno tanto triste".

18 Al suo arrivo a San Giovanni Rotondo (il Pontefice doveva giungere in elicottero ma le avverse condizioni metereologiche hanno fatto optare per l’aereo), Benedetto XVI ha visitato la cella numero 1, dove è morto padre Pio. Nella cripta erano presenti una trentina di frati cappuccini. Pochi istanti e il Papa si è ritirato in preghiera davanti al corpo di Padre Pio.

19 Nel pomeriggio il Papa ha visitato i malati dell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza e ha incontrato sacerdoti, prelati, frati e volontari nella nuova chiesa San Pio… …ed ha inaugurato i nuovi bellissimi mosaici.

20 Un giorno felice per tutti. Con tutto il cuore. Il presente pps non è ufficiale, non ha fini di lucro ed è stato realizzato per devozione da Nicola Paradiso (Giugno P. Dugnano - Milano) Cliccare ESC per uscire o attendere riapertura automatica


Scaricare ppt "avanzamento automatico Venerdi 19 Giugno 2009, papa Benedetto XVII ha celebrato la sua prima S. Messa e il suo primo Angelus dell’appena annunciato “Anno."

Presentazioni simili


Annunci Google