La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Evento formativo 2013 del DIPARTIMENTO ONCOLOGICO SPEME Società per la promozione dell’educazione medica IMMUNONUTRIZIONE PERIOPERATORIA IN CHIRURGIA ONCOLOGICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Evento formativo 2013 del DIPARTIMENTO ONCOLOGICO SPEME Società per la promozione dell’educazione medica IMMUNONUTRIZIONE PERIOPERATORIA IN CHIRURGIA ONCOLOGICA."— Transcript della presentazione:

1 Evento formativo 2013 del DIPARTIMENTO ONCOLOGICO SPEME Società per la promozione dell’educazione medica IMMUNONUTRIZIONE PERIOPERATORIA IN CHIRURGIA ONCOLOGICA Responsabile Scientifico: Dott. Umberto Milanesi Desio 20/09/2013

2 quotidianosanità.it Ospedali. Martedì 02 SETTEMBRE 2013 Ospedali. Studio Usa: "Con supplementi nutrizionali durata degenza diminuisce del 21%" E' quanto emerge da uno studio pubblicato dall’American Journal of Managed Care. Registrata anche una diminuzione pari al 21,6% dei costi di ospedalizzazione e una contrazione del 6,7% della probabilità di riospedalizzazione a 30 giorni. La somministrazione di supplementi nutrizionali orali ai pazienti durante il periodo di ricovero in ospedale garantisce una significativa riduzione della durata della degenza e dei costi di ospedalizzazione. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato dall’American Journal of Managed Careuno studio

3 LA NUTRIZIONE ENTERALE IN CHIRURGIA ONCOLOGICA ORL Dott. Umberto Milanesi Direttore UOC di ORL – H Desio Desio 20/09/2013

4 L’incidenza della malnutrizione nei pazienti con neoplasia di testa e collo è superiore al 70% Fonte : Less J -2009

5 Gestione dello stato nutrizionale nel paziente oncologico ORL – Testa & Collo Condizioni preoperatorie : Età del paziente Abitudini: Tabagismo, alcool..etc. Comorbidità: Diabete, BPCO..etc. Segni e sintomi del T : Disfagia, Odinofagia..etc. Impatto delle Terapie: Chirurgia: Deficit masticazione, Disfagia, Rischio di ab ingestis Chemioterapia: Nausea, Vomito, Anoressia, Mucositi, Micosi Radioterapia: Mucositi, Xerostomia, Disgeusia, Scialorrea Effetto di moltiplicazione nei trattamenti multimodali Alto rischio di malnutrizione nei T avanzati Testa & Collo +

6 Gestione dello stato nutrizionale nel paziente oncologico ORL – Testa & Collo National Cancer Institute ….qualsiasi intervento atto a migliorare lo Stato di Nutrizione…aumenta anche l’aspettativa di vita ….nei pazienti ORL …è presente….. una stretta correlazione tra grado di malnutrizione e morbilità e\o mortalità… ….i trattamenti farmacologici e chirurgici risultano più efficaci se accompagnati da una terapia nutrizionale corretta………..

7 FATTORI PREDITTIVI DI UNA PROLUNGATA NUTRIZIONE ENTERALE IN ONCOLOGIA ORL T IN STADIO AVANZATO (III-IV) T OROFARINGEO, IPOFARINGEO, ESOFAGEO SE PREVEDIBILE CHIRURGIA RICOSTRUTTIVA P REVISIONE DI TRATTAMENTO MULTIMODALE CHIR+RT+CT P ERDITA DI PESO O MALNUTRIZIONE PROTEICO-CALORICA PRETRATTAMENTO Fonte : Gardine RL 1988

8 Sindrome da anoressia e cachessia neoplastica Un circolo vizioso di anoressia, perdita di peso, catabolismo, riduzione di performance status Deplezione di scorte proteiche, lipidiche e glucidiche Perdita del rispetto di se e della propria immagine Ridotta resistenza alle infezioni ed agli effetti collaterali dei trattamenti multimodali

9 Un trattamento nutrizionale adeguato deve prevedere Valutazione dell’assetto nutrizionale Valutazione dei fabbisogni Scelta della via di somministrazione Timing Scelta della formulazione monitoraggio

10 Algoritmo x Via di somministrazione della Nutrizione Artificiale (NA) Funzione Intestinale Non Adeguata Adeguata NE nutrizione enterale < di 1 Mese > di 1 Mese SNG o SNJ STOMIA PEG - PEJ MEF minimal enteral feeding NPT nutrizione parenterale totale < di 15 gg. > di 15 gg. Possibile CVP Via Periferica CVC Via Centrale Fonte : SINPE – 2002

11

12 VANTAGGI DELLA NUTRIZIONE ENTERALE MANTENIMENTO INTEGRITA’ E FUNZIONE MUCOSA GE FAVORISCE IL TROFISMO DEI VILLI E LA PERISTALSI EFFETTO POSITIVO SUL GALT MIGLIORE UTILIZZAZIONE DEI SUBSTRATI MIGLIORE TOLLERANZA AL GLUCOSIO RIDUZIONE DELLE CONTAMINAZIONI ED INFEZIONI BATTERICHE FACILE UTILIZZAZIONE RIDUZIONE DEI COSTI Fonte : SINPE – 2002

13 NUTRIZIONE ENTERALE CON SNG INDICATA X NE DI BREVE DURATA FACILE POSIZIONAMENTO COSTO RIDOTTO USARE CALIBRO RIDOTTO POICHE’ MEGLIO TOLLERATO SNG CON MANDRINO METALLICO + FACILE INSERZIONE ESTREMITA’ ARROTONDATA X PASSAGGIO TRANSPILORICO RADIOPACHE DOPPIO LUME X DRENAGGIO\NUTRIZIONE PREFERIBILI SNG IN SILICONE O POLIURETANO (NO PVC) Fonte : SINPE – 2002

14 Fonte : Kadota H e al Tecniche di protezione x sutura faringostomica\sng nutrizione enterale postoperatoria

15 Role of Montgomery salivary stent placement during pharyngolaryngectomy, to prevent pharyngocutaneous fistula in high-risk patients. Role of Montgomery salivary stent placement during pharyngolaryngectomy, to prevent pharyngocutaneous fistula in high-risk patients. Bondi S, Giordano L, Limardo P, Bussi M The Journal of laryngology and otology,2013 Jan;127(1):54-7 Tecniche di protezione x sutura faringostomica\sng nutrizione enterale postoperatoria Pazienti ad Alto Rischio

16

17

18 Pazienti con T testa e collo avanzati Preferibile PEG alla SNG M inore perdita di peso durante la terapia R iduzione del tempo di ospedalizzazione M inore probabilita’ di interruzione della rt R iduzione della mortalità Fonte : Raynor EM 1999

19 Pazienti con T laringe e faringe durata di NA non superiore a 10 g. Studio prospettico randomizzato Nessuna differenza statistica nelle complicanze tra NE e NPT Nessuna differenza statistica negli esiti clinici tra NE e NPT Fonte : Ryu J 2009 Pazienti con T orl in stadio avanzato Fonte : Fujita T 2012 Minori complicanze in NE vs NPT Ridotta degenza in NE vs NPT Completamento del programma terapeutico in NE vs NPT

20 ERRATO POSIZIONAMENTO SNG

21 Case Report 2012 A 50 years old man … SC of the Tongue Base….radiotherapy……required multiple nasogastric tubes……. On one such occasion,the nasogastric tube was missing…the tube was not found… Following reinsertion of a new tube, a check X-ray was carried out.. This not only revelead that the new tube was lying within the left main bronchus, but also showed the “lost” Tube into the stomach!!

22 DISLOCAZIONE DELLA PEG * PNEUMOPERITONEO v ENFISEMA SOTTOCUTANEO FISTOLA GASTROCOLICA CON PASSAGGIO TRANSCOLICO DEL TUBO PEG

23 …………….decisions about When to feedWhen to feed How much to feedHow much to feed What to feedWhat to feed ………………are still primarly driven by guidelines based on observational data and expert opinion. ………………are still primarly driven by guidelines based on observational data and expert opinion. Seres DS, Valcarel M, Guillame A. Advantages of enteral nutrition over parenteral nutrition Ther. Adv. Gastroenterol (2)

24 Lucertole, riso e foglie di coca: la dieta dell'uomo più vecchio del mondo Carmelo Flores Laura, boliviano, secondo i documenti ha 123 anni. Il Guinness dei primati deve ancora «certificare»


Scaricare ppt "Evento formativo 2013 del DIPARTIMENTO ONCOLOGICO SPEME Società per la promozione dell’educazione medica IMMUNONUTRIZIONE PERIOPERATORIA IN CHIRURGIA ONCOLOGICA."

Presentazioni simili


Annunci Google