La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RIPROTESIZZAZIONE DI COTILE: CLASSIFICAZIONE DELLE PERDITE DI SOSTANZA OSSEA E NOSTRE STRATEGIE D.Notarfrancesco, L. Russo, A.Cappelli, V.Monteleone.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RIPROTESIZZAZIONE DI COTILE: CLASSIFICAZIONE DELLE PERDITE DI SOSTANZA OSSEA E NOSTRE STRATEGIE D.Notarfrancesco, L. Russo, A.Cappelli, V.Monteleone."— Transcript della presentazione:

1 RIPROTESIZZAZIONE DI COTILE: CLASSIFICAZIONE DELLE PERDITE DI SOSTANZA OSSEA E NOSTRE STRATEGIE D.Notarfrancesco, L. Russo, A.Cappelli, V.Monteleone

2 1° impianto/revisione Notevole aumento dei casi di revisione in rapporto ai primi impianti Ca. il 30% degli interventi sull’anca sono di revisione 70% sono mobilizzazioni della componente cotiloidea

3 Cause dell’aumento della frequenza delle revisioni protesiche di anca Revisione di artroprotesi eseguite oltre 15/20 anni or sono Estensione delle indicazioni a pazienti più giovani in rapporto al miglioramento delle tecniche chirurgiche e dei risultati

4 Problemi di tecnica chirurgica Paziente in media più anziano Intervento più lungo e complicato Maggiori perdite ematiche Scarsa qualità dei tessuti molli periarticolari Scarsa compliance del paziente Spesso grave perdita di sostanza ossea

5 SISTEMI DI CLASSIFICAZIONE DELLE PERDITE DI SOSTANZA OSSEA G.I.R. 4 STADI

6 G.I.R. 1° Allargamento cotile 2° Allargamento cotile con perdita di una parete 3° Deformazione cotile: perdita di 2 pareti 4° Perdita massiva circonferenziale delle pareti

7 Planning pre-operatorio Valutazione stato dei T.M. Valutazione stato degli abduttori Esclusione di un’infezione Definizione severità e sede delle perdite osse Disponibilità di un inventario completo materiale protesico Fattori da considerare

8 INDAGINI PRE-OP Rx AP e Assiale T.C. con ricostruzione tridimensionale (in caso di severe anomalie ossee) Eventuale angiografia (digitalizzata) nei casi di protrusione acetabolare

9 APPROCCIO CHIRURGICO LATERALE ALLARGATO

10 OBBIETTIVI Ripristino del centro di rotazione dell’anca con riferimento a reperi ossei, quando presenti Ripristino dell’ OFFSET normale Ritensionamento dei T.M. Ricostituzione della massa ossea mediante l’utilizzo di bone chips (4-6 mm) Stabilità meccanica primaria del cotile di revisione

11 In caso di perdite massive SISTEMI DI ANCORAGGIO (anelli di Muller, Burch-Schneider, Octopus ecc.) Trapianti di osso Cemento

12 IL SISTEMA B.S. + TRAPIANTI CONSENTE: DEAMBULAZIONE CON CARICO PRECOCE FUNZIONE PROTETTIVA SUI TRAPIANTI RICOSTITUZIONE MASSA OSSEA

13 CONCLUSIONI

14 REVISIONE ACETABOLO Problemi complessi Severità delle perdite ossee

15 FONDAMENTALE Studio approfondito Clinico e Rx pre- operatorio Meticoloso planning pre-op. Equipe chirurgica esperta ed affiatata Vasta disponibilità di strumentario, di modelli e taglie protesiche

16 CASI CLINICI

17 m. 28 anni 1° IMP. a 23 aa per fratt. cotile

18 Riprot.B-S + Bone chips Genn. 2001

19 P.T. Charlney 1976 per coxartrosi su DCA Sesso F. 50 aa 1° impianto

20 Per mobilizz. asettica 1998 anello di Muller

21 1999 3° int. con sistema B-S + trapianti osso

22 F. 75 aa diabete, Ipertens. art., IVC arti inf. Grosso rischio trombo-emb.

23 1998 Riprotes. cotile a dx + trapianto regione del calcar

24 F. di 66 aa. 1° impianto nel 1992

25 Riprot. ottobre 2001 con sistema B-S + trapianti

26 F. 35 aa esiti di DCA op. 1° imp. 1997

27 Mobilizz. cotile nel 98

28 Riprotesizz. con cotile avvitato > dimensioni nel 99

29 Op. di Re-revisione con sist. B-S nel nov. 2000

30

31 Controllo Rx dopo 6 mesi

32

33

34

35

36

37

38

39

40 GRAZIE


Scaricare ppt "RIPROTESIZZAZIONE DI COTILE: CLASSIFICAZIONE DELLE PERDITE DI SOSTANZA OSSEA E NOSTRE STRATEGIE D.Notarfrancesco, L. Russo, A.Cappelli, V.Monteleone."

Presentazioni simili


Annunci Google