La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Vaccino HPV e comunicazione Valutazione dei mezzi Implementazione dei veicoli, con particolare attenzione ai social media Iniziative speciali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Vaccino HPV e comunicazione Valutazione dei mezzi Implementazione dei veicoli, con particolare attenzione ai social media Iniziative speciali."— Transcript della presentazione:

1 Vaccino HPV e comunicazione Valutazione dei mezzi Implementazione dei veicoli, con particolare attenzione ai social media Iniziative speciali

2 La situazione attuale I vaccini sono vittime del loro successo L’Italia è una Paese dalla scarsa cultura scientifica Il medico è l’unico influencer? Il ruolo della rete

3 La comunicazione classica L’esperto (medico) dice Il ricevente raccoglie Il ricevente dissemina

4 Il fenomeno del web 2.0 Il flusso di comunicazione: emittente-ricevente Il flusso moderno: più emittenti - stesso ricevente che diventa emittente Il ruolo del medico: Emittente ? Ricevente? Il web come strumento di destrutturazione del ruolo del medico.

5 Le criticità Strumenti “vecchi”: lettere, poster, pieghevoli Linguaggio tendente all’eccessiva awareness (stile paternalistico, induzione di paura) Linguaggio medichese Mancato coinvolgimento del target Fonte: Progetto Valore

6 I motivi della non vaccinazione Vaccino sicuro? (4 persone su 5 temono eventi avversi) Vaccino troppo nuovo? Posizione ondivaga della comunità scientifica Scarsa informazione (54 per cento) Fonte: Analisi 2110 questionari, 56 Asl, 10 Regioni Progetto Valore

7 Come cambiare le strategie informative? Vincere la confusione, offrendo informazioni precise e chiarificatrici, in particolare sulla sicurezza del vaccino. Coinvolgere gli operatori sanitari, elemento discriminante per le loro scelte in ambito vaccinale, con piani di comunicazione mirati. Creare una cascata informativa che coinvolga anche i media, con l’obiettivo di specificare il valore della vaccinazione nella prevenzione del tumore della cervice uterina, obiettivo primario delle strategie vaccinali.

8 Il ruolo dei medici Il medico è il referente principale della famiglia Non esiste uniformità di vedute tra i vari medici sull’effettiva utilità della vaccinazione Dalla analisi nelle aree testate nei call center esiste discrepanza nella visione tra igienisti, ginecologi, pediatri e MMG

9 Esperienze dal call center Calabria: Non è favorevole alla vaccinazione il 38% dei medici consultati. Nel dettaglio: Il 39.16% dei PD. Il % dei MMG Genova: il 54% dei pediatri non ha supportato la vaccinazione Esperienza valida per la popolazione, con aumento delle vaccinazioni, che svela le difficoltà dei medici

10 Comunicare la vaccinazione Avere sempre a disposizione immagini, cifre e metafore Studiare con cura i messaggi chiave Impiegare al meglio i diversi strumenti Ragionare per target Realizzare sintesi efficaci Utilizzare brand efficaci e di semplice ricordo

11 La comunicazione sui new media Rapidità Concisione Attrazione Riconoscimento Classificazione Adesione

12 Cosa chiedono gli italiani (Censis 2012) Più informazioni di tipo pratico (ad esempio sui servizi, professionisti e ospedali più adatti alle proprie necessità, o sulle terapie realmente disponibili) (27,2%) Minor complessità delle informazioni, che non sempre risultano immediatamente comprensibili per il 33,3% del campione. Maggior enfatizzazione delle fonti di rischio che all’atto pratico si rivelano impattare minimamente (31,1 %) Continuo aggiornamento delle informazioni divulgate (15%).

13 Obiettivi per il futuro Fondamentale, per chi vuole informare correttamente sui vaccini e in particolare sul vaccino HPV, è un’adeguata preparazione. Sfruttare i nuovi mezzi, per valutare la capacità di sintesi e la bidirezionalità (aumentare i referenti!) Considerare accuratamente il target e il mezzo. Utilizzare linguaggi coinvolgenti e semplici

14 Il call center, strumento utile per le famiglie L’iniziativa del call center consente di aggiungere alla classica lettera di richiamo anche il contatto con l’esperto Unifica gli sforzi dell’intera struttura, permettendo di veicolare messaggi corretti a tutti gli interlocutori, anche interni.

15 Fonte: ISS Epicentro / JAVA / software anagrafe ASL3 genovese Risultati : Calabria - Genova- Bari INDICATORI DI ATTIVITA’ Cop ertura.partenza Copertura Finale INDICATORI DI ESITO DURATA PROGETTO CALABRIA n° chiamate ,876,4 % aumento copertura nate ,5 8 mesi % prenotazioni vaccinazioni 25,8 66,474,1 % aumento copertura nate ,7 % richieste di counselling 8,8 GENOVA n° chiamate ,876,0 % aumento coperture nate 1997 e ,9 8mesi % prenotazioni vaccinazioni 23,1 62,470,2 % aumento copeture nate 2000 e ,5 % richieste di counselling 2,6 BARI n° chiamate ,457,3 % aumento coperture nate ,9 % prenotazioni vaccinazioni 27,3 51,364,5 % aumento copeture nate ,2 6 mesi % richieste di counselling 25,7

16


Scaricare ppt "Vaccino HPV e comunicazione Valutazione dei mezzi Implementazione dei veicoli, con particolare attenzione ai social media Iniziative speciali."

Presentazioni simili


Annunci Google