La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“… Una fede salda è dunque capace di farsi stupire, di lasciarsi interrogare senza timore delle domande perché crede nel dialogo come risposta alla legittimità.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“… Una fede salda è dunque capace di farsi stupire, di lasciarsi interrogare senza timore delle domande perché crede nel dialogo come risposta alla legittimità."— Transcript della presentazione:

1 “… Una fede salda è dunque capace di farsi stupire, di lasciarsi interrogare senza timore delle domande perché crede nel dialogo come risposta alla legittimità del dubbio.” Ezio Mauro

2 1) Se una persona non ha fede né la cerca ma commette quello che per la Chiesa è un peccato, sarà perdonato dal Dio cristiano? 2) Il credente crede nella Verità rivelata, il non credente pensa che non esista alcun Assoluto e quindi neanche una Verità assoluta, ma una serie di Verità relative e soggettive. Questo modo di pensare per la Chiesa è un errore o un peccato? 3) Quando la nostra specie scomparirà e con essa anche il pensiero del divino allora svanirà anche l’ idea di Dio?

3 LUMEN FIDEI FEDE Che cosa è? Da dove proviene? Quali reazioni suscita in un cristiano? Chi siamo? Da dove veniamo? Dove andiamo? VERITA’= LUCE=VITA

4 TRADIZIONE  Religione dogmatica  Coscienza -La moralità e la religione: chi fonda chi?  Bene e Male -Il Male radicale  I bisogni  La luce  La tolleranza

5 RELIGIONE DOGMATICA “L’ Italia non è luogo dove la religione cattolica, anzi la cristiana … sia più rilasciata nell’esterno ancora e massime nell’ interno. “ Leopardi HEGEL e la religione “positiva”

6 COSCIENZA “ La misericordia di Dio non ha limiti se ci si rivolge a lui con cuore sincero. La questione per chi crede e chi non crede in Dio sta nella propria coscienza. “ Papa Francesco KANT=La religione deriva dalla morale

7 BENE E MALE MALE RADICALE “Quelle che chiamiamo tenebre sono soltanto l’origine animale della nostra specie. Più volte ho scritto che noi siamo una scimmia pensante. Guai quando incliniamo troppo verso la bestia da cui proveniamo, ma non saremo mai angeli perché non è nostra la natura angelica, ove mai esista. “ Eugenio Scalfari La concezione del MALE RADICALE per Kant

8 I BISOGNI “ Le nostre missioni hanno questo scopo: individuare i bisogni materiali e immateriali delle persone e cercare di soddisfarli come possiamo” Papa Francesco Per Hegel la società civile deve soddisfare i bisogni degli uomini affinché lo Stato elimini i particolarismi nel nome del BENE COMUNE

9 LA LUCE “ Anche se la nostra specie finirà, non finirà la luce di Dio che invaderà tutte le anime e tutto sarà in tutti” “Dio è la luce che illumina le tenebre, anche se non le dissolve, e una scintilla di quella luce divina è dentro ciascuno di noi.” Papa Francesco Risposta alla terza domanda formulata da Scalfari “ Cosa amo quando amo te?” S.Agostino

10 TOLLERANZA “A parte la fede della trascendenza, non c’è nulla, negli insegnamenti del Cristianesimo che non sia già presente nella coscienza umana e nell’attitudine ad AMARE piuttosto che ad ODIARE. “ Umberto Veronesi Voltaire = Filosofo della Tolleranza

11  Un Papa rivoluzionario  Coscienza infelice  Assenza di pensiero  Liberismo selvaggio ed egoismo  Giovani e lavoro  Bioetica  Minoranze  Clericalismo  Verità rivelata CONCILIO VATICANO II : DIALOGO TRA CREDENTI E NON CREDENTI

12 Francesco Povertà Fratellanza Umiltà Sfarzo Pompa del potere

13 Dialogo = Comunanza Esclusione,solitudine Combatte MalvagitàPaura Trinità

14 Pensiero DifferenzeDistinzioniContrasti BENE COMUNE Quando è assente Azione contro natura

15 Genera disuguaglianze Interessi personali AMORE PER TUTTI

16 Hanno bisogno di speranza e MA… Li hanno persi entrambi e hanno rinunciato a cercarli Sono”SCHIACCIATI NEL PRESENTE” E’ compito della Chiesa intervenire

17 Scontro tra RELIGIONISOCIETA’ Vita = Sacralità Vita = Responsabilità In materia di: ABORTO, TESTAMENTO BIOLOGICO, EUTANASIA, RELAZIONI OMOSESSUALI, RAPPORTI PREMATRIMONIALI…

18 PUNTO DI FORZA COESIONE METAFORA DEL LIEVITO

19 Non è Cristianesimo bensì lebbra VATICANO-CENTRICA Trascura il mondo

20 L’uomo può pensare Dio,ma… Egli è REALTA’,non PENSIERO! Prescinde dal pensiero umano e sarà un giorno “tutto in tutti”

21 MADRE DELLA COMUNITA’ DIO HA AFFIDATO L’ESSERE UMANO ALLA… La donna è dotata di una sensibilità particolare per le “cose di Dio”

22 TESI: TRADIZIONE ANTITESI: MODERNITA’ SINTESI: DIALOGO (Verità ai confini dell’amore) TEMI SALIENTI: CONFRONTO AMORE LUCE DIO come verità incarnata

23 “…E’ la paura del confronto,il timore di una fede in movimento curiosa dell’uomo perché nutrita dalla vita più che da precetti” Ezio Mauro “Il dialogo va praticato come via di costruzione di un mondo che crede alla forza della parola e rifiuta di affidarsi alla parola della forza” Enzo Bianchi VERBO=LOGOS= LUMEN

24 DIALOGO=VIA UMANA=DIVULGAZIONE “Il dialogo è la via umana condivisa da tutti(credenti e non credenti)” “Bisogna costruire un nuovo senso assieme.E’ metodo(meta-hodos) che diventa sinodo(syn hodos),cammino fatto insieme” “E’ necessario che la verità venga cercata tutti assieme” E. Bianchi Il dialogo è spazio sostitutivo dello violenza

25 “L’ agape,ovvero l’amore per gli altri (bene comune) deve divenire la missione vitale dell’uomo” (NON proselitismo ma Bene Universale) Papa Francesco “Essere soli moltiplica la paura,ragion per cui anche la Trinità si fa compagnia” (Maria Pia Veladiano) AMORE=DIO “Incontrarsi significa stimolare il giudizio e aprire lo spazio alla cultura” (Juliàn Carròn) (Richiamo ad Hannah Arendt)

26 “Farsi penetrare dalla luce divina vuol dire anche confrontarsi sui temi rispetto ai quali,l’uno o l’altro degli interlocutori pensano di essersi già assestati su posizioni consolidate”(Enzo Bianchi) “Ad un certo punto della mia vita una grande luce mi invase,durò un attimo ma a me sembrò lunghissimo” (Papa Francesco) Dobbiamo far trapelare quel flusso luminoso che prima o poi dissolverà le tenebre dell’oscurità

27 “La luce ci permette di superare noi stessi e liberarci dall’oscurità dell’ego,da quella bestia che certamente fa parte della condizione umana ma che non è né la sua origine né il suo fine supremo” Dio è luce che illumina le tenebre e una scintilla della sua luce è dentro ciascuno di noi La fede in Dio lega l’origine dell’uomo alla luce del Bene,orientando l’uomo verso la solidarietà e la giustizia

28 EROS è la forza originaria del cosmo,signore di tutte le brame e di tutti i desideri! L’amore per sè stessi è il fondamento,dal detto evangelico “AMA IL PROSSIMO TUO COME TE STESSO” Ma attenzione! L’amore per necessità genera i suoi opposti: NARCISISMO Esclude tutti gli altri amori=Egolatria ODIO Disturbo mentale(traedium vitae)=Porta al suicidio

29 Su questo HUMUS Francesco innesta un nuovo potere L’uomo è la forza salvifica universale,al di sopra delle visioni pluralistiche della società!

30 “QUESTO E’ PAPA FRANCESCO.SE LA CHIESA DIVENTERA’ COME LUI LA PENSA E LA VUOLE,SARA’ CAMBIATA UN’ EPOCA!” Eugenio Scalfari

31


Scaricare ppt "“… Una fede salda è dunque capace di farsi stupire, di lasciarsi interrogare senza timore delle domande perché crede nel dialogo come risposta alla legittimità."

Presentazioni simili


Annunci Google