La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I LAVORATORI DELLA CONOSCENZA A FIRENZE CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE 25 Febbraio 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I LAVORATORI DELLA CONOSCENZA A FIRENZE CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE 25 Febbraio 2008."— Transcript della presentazione:

1 I LAVORATORI DELLA CONOSCENZA A FIRENZE CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE 25 Febbraio 2008

2 LA FILIERA DELLA CONOSCENZA SCUOLA STATALE AFAM UNIVERSITA’ ENTI DI RICERCA FORMAZIONE PROFESSIONALE SCUOLA/UNIVERS. NON STATALE

3 SCUOLA PUBBLICA 127 istituzioni scolastiche in tutta la Provincia di FI addetti circa I NUMERI DELLA FLC iscritti nel RSU/RSA in quasi tutti le istituzioni scolastiche 42% risultato elezioni RSU 2006

4 Università degli Studi 12 Facoltà 4 poli circa addetti di ruolo Oltre precari con varie forme.. La FLC nell’Università 681 iscritti nel RSU 4 componenti cda 61% risultato elezioni RSU 2007

5 AFAM Alta formazione artistica e musicale 3 Istituti: ACCADEMIA, ISIA, CONSERVATORIO 283 addetti circa LA FLC nell’AFAM 33 iscritti nel RSU 35% Risultato elezioni RSU 2007

6 Enti di Ricerca ENTI 1 ente con sede principale a FI: ANSAS (ex Indire e ex Irre) 7 enti con sede/i a FI (CNR - INFN - INAF - ENEA - ISTAT - ISPESL - CRA) 638 addetti (di cui 95 TD) 315 parasubordinati c.a. LA FLC negli Enti di Ricerca 229 iscritti nel RSU/RSA 62% Risultato elezioni RSU 2007

7 IL MONDO PRIVATO 1 ENTI STORICI DI FORMAZIONE PROF ENAIP, Don Facibeni, CFP SCUOLE PARITARIE UNIVERSITA’ PRIVATE (prevalentemente straniere..) SCUOLE PRIVATE LAICHE VARIE (di lingua, recupero, vocaz. professionale…) AGENZIE FORMATIVE sviluppo & innovazione Istituzioni formazione superiore promosse da enti locali (Polimoda, Scuola scienze aziendali, Scuola sup tec. Industriali..)

8 IL MONDO PRIVATO 2 Scuole parificate Circa 68 Istituzioni scolastiche Un numero più limitato di Enti Gestori, di cui una parte con finalità confessionali (ordini religiosi oppure grosse cooperative: coop. S. Tommaso, coop S. Gregorio..) e una parte no. Scuole private laiche varie Scuole di lingua italiana per stranieri ( 5 scuole a Firenze aderenti all’associazione nazionale ASILS, per un totale di quasi 200 addetti tra dipendenti e cocopro) Scuole di cultura e lingua straniera (Scuola Francese di Firenze) Scuole varie di scopo professionale/artigianale (restauro, arti orafe..)

9 Università private Campus italiani di università straniere (prevalentemente americane..Harding University, Syracuse University..) – circa addetti tra dipendenti e collaboratori Istituzioni di alta formazione promosse da enti locali Ce ne sono almeno 3 (Polimoda, Scuola Sup. Tec. Industriali, Scuola Scienze Aziendali) per oltre un centinaio di addetti Enti storici di formazione professionale Corsi di formazione professionale obbligo formativo ENAIP, CFP, Don Facibeni, Enfap…(un centinaio di addetti) Agenzie formative Corsi obbligo/post obbligo/formazione continua/formazione enti locali/consulenza/sviluppo.. (circa un migliaio di addetti con diversi contratti) IL MONDO PRIVATO 3

10 CONTRATTI DI LAVORO NAZIONALI 4 Ccnl firmati dai confederali AGIDAE e FISM (per le scuole materne): legati al mondo confessionale - ANINSEI scuole private laiche – FORMAZIONE PROFESSIONALE (enaip, salesiani, ial, enfap..) 2 ccnl UGL: ASILS per le scuole di lingua e FILLINS Utilizzo frequente di contratti di collaborazione e partita iva (solo nelle scuole paritarie c’è un tetto al loro utilizzo) ESPERIENZE DI CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA Polimoda, Scuola Francese, Agenzia per lo Sviluppo. LA FLC nel PRIVATO 110 iscritti nel RSA/RSU IL MONDO PRIVATO 4

11 I DATI: tesseramento 2007

12 ISCRITTI 2007 tra comparti

13 Tasso di sindacalizzazione

14 Tasso per qualifiche

15 Andamento iscritti

16 Composizione iscritti

17 Età nuovi iscritti scuola

18 LE RSU/RSA

19 GLI OBBIETTIVI 1.OBBIETTIVO: SUPERARE I 5000 ISCRITTI! 1.OBBIETTIVO: ATTESTARE INTORNO AL 25% IL TASSO MEDIO DI SINDACALIZZAZIONE ENTRO I PROSIMI 2 ANNI 1.OBBIETTIVO: IN TUTTI I COMPARTI ASSORBIRE LE CESSAZIONI E STABILIZZARE UN INCREMENTO COSTANTE DEL 5% 1.OBBIETTIVO: INCREMENTARE LA SINDACALIZZAZIONE DEI PRECARI PORTANDOLA NELLA MEDIA DEI DIP. DI RUOLO ATTRAVERSO INTERVENTI MIRATI CHE PRESUPPONGANO UN COINVOLGIMENTO DIRETTO (NON SOLO CONSULENZA…costruire un coordinamento? Nominare le RSA?) 1.RAFFORZARE LA SINDACALIZZAZIONE DEI DOCENTI DELLA SCUOLA E DELL’UNIVERSITA’ 1.RIDURRE L’ETA’ MEDIA DEI NOSTRI ISCRITTI, POTENZIANDO LA SINDACALIZZAZIONE DELLA FASCIA UNDER LAVORARE FIN DA ORA PER COSTRUIRE UN RINNOVAMENTO IN OCCASIONE DELLE PROSSIME ELEZIONI RSU, PUNTANDO A COINVOLGERE I LAVORATORI PIU’ GIOVANI

20 in conclusione…… Il sindacato confederale tre la sua forza dall’unità della propria rappresentanza: il fatto che ci siano fasce meno sindacalizzate e quindi meno rappresentate è un problema per il ruolo stesso della nostra organizzazione: L’ESTENSIONE DELLA RAPPRESENTANZA NON E’ QUINDI UN PROBLEMA SOLO DI SOPRAVVIVENZA (in particolare, se guardiamo in prospettiva, il tasso di sindacalizzazione degli under 40 è decisamente preoccupante…) MA IL SENSO STESSO DELLA NOSTRA AZIONE SINDACALE!


Scaricare ppt "I LAVORATORI DELLA CONOSCENZA A FIRENZE CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE 25 Febbraio 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google