La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Forum PA 20051 Politica industriale nell’ICT: brevettabilità del software, opportunità o rischi? Prof. Roberto Benzi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Forum PA 20051 Politica industriale nell’ICT: brevettabilità del software, opportunità o rischi? Prof. Roberto Benzi."— Transcript della presentazione:

1 Forum PA Politica industriale nell’ICT: brevettabilità del software, opportunità o rischi? Prof. Roberto Benzi

2 Forum PA Elementi di riflessione 1.Brevettabilità, diritto di autore; 2.Brevettabilità e standards; 3.Software versus firmware; 4.Direttiva Europea e proposte di emendamento; 5.Politiche di open source; 6.Indirizzi del governo.

3 Forum PA Brevettabilità, diritto di autore. La produzione di software è garantita dal copyright. Il brevetto tutela il programma ma soprattutto l’idea sottostante. La convenzione di Monaco (1973) stabilisce che il software non è brevettabile. Successive revisioni della convenzione rendono il quadro giuridico confuso e non omogeneo, sia a livello europeo che a livello internazionale.

4 Forum PA Brevettabilità e standards. La standardizzazione consente interoperabilità fra ambienti tecnologici diversi; La standardizzazione è oggi affidata al mercato (es. GSM, certificati digitali…); La brevettabilità del software pone limiti al processo di standardizzazione nelle nuove tecnologie.

5 Forum PA Software versus firmware. Vi sono molti tipi di software che sono intrinsecamente legati al funzionamento di apparati (fotocamere digitali, telefoni cellulari….); In questi casi (indicati genericamente con il termine firmaware) la brevettabilità del software deve essere consentita.

6 Forum PA Direttiva Europea e proposte di emendamento (1) La direttiva europea (numero ) nasce con l’intento di uniformare la legislazione europea e chiarire le zone grigie su cosa si possa brevettare o no. Una direttiva in questa materia è necessaria. L’attuale direttiva è ambigua: da un lato nega la brevettabilità del software in quanto tale, dall’altro introduce eccezioni se il software “..realizzi un prodotto o attivi un processo rivendicato nella medesima domanda di brevetto…”.

7 Forum PA Direttiva Europea e proposte di emendamento (2) Sono stati proposti dal parlamento europeo autorevoli emendamenti per chiarire la direttiva. Ad esempio: –Invenzione controllata (attuata) per mezzo di calcolatori; –Definizione di tecnologia (brevettabile); –Definizione di innovazione tecnica. Emendamenti che consentono la brevettabilità del firmware ma non del software.

8 Forum PA Politiche di open source. Esistono ampie opportunità di crescita nello sviluppo di una politica “open source”, in particolare per i progetti di e-government. Tuttavia deve essere chiaro che una politica efficace sull’open source può risultare remunerativa se combinata con 4 indispensabili fattori: –Qualificazione della domanda; –Ricerca; –Supporto professionale; –Processo di standardizzazione.

9 Forum PA Indirizzi del governo. Con la direttiva “Stanca” e con il codice per l’amministrazione digitale (art. 68) si sviluppa il concetto di analisi comparativa di tipo tecnico economico nell’acquisizione di soluzioni anche di tipo “open”; Viene introdotto il concetto di “riuso” per la pubblica amministrazione; Viene definito un centro di competenza presso il CNIPA; Sono inserite (art. 71) le regole tecniche (standards).


Scaricare ppt "Forum PA 20051 Politica industriale nell’ICT: brevettabilità del software, opportunità o rischi? Prof. Roberto Benzi."

Presentazioni simili


Annunci Google