La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Programma regionale di Sviluppo Rurale 2014 - 2010 I GAL nella programmazione 2014-2020 Forum della dieta mediterranea - Imperia, 16 novembre 2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Programma regionale di Sviluppo Rurale 2014 - 2010 I GAL nella programmazione 2014-2020 Forum della dieta mediterranea - Imperia, 16 novembre 2013."— Transcript della presentazione:

1 Programma regionale di Sviluppo Rurale I GAL nella programmazione Forum della dieta mediterranea - Imperia, 16 novembre 2013

2 Situazione a livello UE Il bilancio pluriennale dell’UE è stato approvato a giugno Il riparto dei fondi tra gli Stati è già approvato (+11% per i PSR italiani) Il compromesso tra le 3 istituzioni europee sui testi giuridici è stato raggiunto nel mese di ottobre Entro novembre l’accordo sarà ratificato dalle istituzioni co-deliberanti (Parlamento e Consiglio) Entro dicembre i regolamenti saranno pubblicati sulla Gazzetta ufficiale dell’UE

3 Situazione a livello Italia A partire dalla pubblicazione dei regolamenti → 4 mesi di tempo per presentare l’accordo di partenariato A partire dalla presentazione dell’accordo di partenariato → 3 mesi di tempo per presentare i PSR Quindi, i PSR saranno presentati in un arco di tempo che va – prevedibilmente – da febbraio a luglio 2014 A partire dalla presentazione dei PSR → la Commissione ha 4 mesi di tempo per approvare i PSR Approvazione PSR → fine estate – autunno 2014

4 L’approccio Leader nella programmazione L’approccio locale partecipativo (CLLD) è previsto dal regolamento generale (articoli 28-31) Le caratteristiche dei gruppi di azione locale e delle strategie di sviluppo locale sono quelle «tradizionali» dell’approccio Leader Tutti i fondi del QSC (FESR, FSE, FEASR, FEAMP) possono finanziare un approccio locale partecipativo Le strategie di sviluppo locale possono (non devono) essere finanziate da tutti i fondi del QSC

5 L’approccio Leader nella programmazione Anche nel regolamento FEASR è previsto (come sempre) l’approccio Leader (articoli 42 – 45) La definizione di approccio Leader nell’ambito del regolamento FEASR è esplicitamente «aggiuntiva» rispetto a quanto stabilito dal regolamento generale Almeno il 5% della partecipazione del FEASR deve essere destinata all’approccio Leader (attualmente in Liguria è circa il 17%)

6 Decisioni da assumere 1.Che tipo di approccio Leader per la Liguria (nel DPU o nel PSR – cioè: plurifondo o monofondo) 2.Conseguentemente, che tipo di partenariato e che tipo di SSL pensare per i GAL 3.Che tipo di forma giuridica dare ai GAL 4.Che ruolo dare ai GAL nell’ambito della strategia nazionale per le aree interne

7 Alcune riflessioni sul periodo (punti di debolezza) Non è stata una buona idea consentire ai GAL di sostenere su scala locale i medesimi interventi «individuali» che la Regione sostiene su scala più ampia Il monitoraggio finanziario e procedurale degli interventi è stato spesso problematico Spesso i GAL non hanno selezionato gli obiettivi, replicando «in sedicesimo» il PSR

8 Alcune riflessioni sul periodo (punti di forza) L’animazione a livello locale ha creato valore aggiunto I progetti di cooperazione sono un’esperienza utile (anche se faticosa) Anche i progetti «a regia» sono stati un’esperienza interessante

9 Idee per il PSR Demarcazione con le attività regionali 2.Concentrazione degli obiettivi (pochi obiettivi molto significativi) 3.Animazione 4.Creare o sviluppare reti a livello locale 5.La cooperazione è fondamentale Il regolamento FEASR dà gli strumenti per realizzare questi obiettivi


Scaricare ppt "Programma regionale di Sviluppo Rurale 2014 - 2010 I GAL nella programmazione 2014-2020 Forum della dieta mediterranea - Imperia, 16 novembre 2013."

Presentazioni simili


Annunci Google