La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Trattamento dei rifiuti solidi urbani (RSU) Il riutilizzo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Trattamento dei rifiuti solidi urbani (RSU) Il riutilizzo."— Transcript della presentazione:

1 1 Trattamento dei rifiuti solidi urbani (RSU) Il riutilizzo

2 2 Il riutilizzo degli RSU Non un insieme senza valore ma una risorsa non convenzionale Non un insieme senza valore ma una risorsa non convenzionale Uso ottimale delle risorse naturali Uso ottimale delle risorse naturali Studio delle fasi: produzione, accumulo, trasporto e conferimento ai sistemi di raccolta. Studio delle fasi: produzione, accumulo, trasporto e conferimento ai sistemi di raccolta.

3 3 Il riutilizzo degli RSU D. L. del 5 feb n. 22, art. 4: D. L. del 5 feb n. 22, art. 4: obiettivo di riqualificare in prodotti i materiali decaduti a rifiuto, per un loro reinserimento nel ciclo produzione- consumo, adottando adeguate strategie di intervento.

4 4 Il riutilizzo degli RSU Fasi: Fasi: Riduzione delle dimensioni del rifiuto Riduzione delle dimensioni del rifiuto Separazione Separazione Compattazione Compattazione Raffinazione Raffinazione Trasformazione Trasformazione

5 5 Riduzione delle dimensioni del rifiuto Per via meccanica: Per via meccanica: azione di macinazione e taglio. mulini a martelli tranciatrici a cesoie

6 6 Separazione Separazione dimensionale Separazione dimensionale Vagli a tamburo (più usati per la versatilità) Vagli a tamburo (più usati per la versatilità) Vibrovagli Vibrovagli Vagli a disco Vagli a disco Separazione gravimetrica Separazione gravimetrica Separazione magnetica ed elettrostatica Separazione magnetica ed elettrostatica

7 7 Separazione gravimetrica Si basa sulla densità e sulla resistenza aerodinamica per separare il rifiuto sminuzzato in due frazioni principali Si basa sulla densità e sulla resistenza aerodinamica per separare il rifiuto sminuzzato in due frazioni principali Leggera: carta, plastica e sostanza organica putrescibile; Leggera: carta, plastica e sostanza organica putrescibile; Pesante: metalli, legno, vetro Pesante: metalli, legno, vetro

8 8 Separazione gravimetrica Due parametri importanti Due parametri importanti: -Peso aria/rifiuto (tra 2 e 7) -Velocità corrente aria (tra 2 e 5 m/s)

9 9 Separazione gravimetrica

10 10 Separazione magnetica ed elettrostatica Per separare le sostanze ferrose dal rifiuto tal quale o preventivamente triturato. Per separare le sostanze ferrose dal rifiuto tal quale o preventivamente triturato. Magneti permanenti o elettromagneti. Efficienze > 95% Magneti permanenti o elettromagneti. Efficienze > 95%

11 11 Separazione magnetica ed elettrostatica Separazione elettrostatica Separazione elettrostatica Separazione frazione conduttrice (metalli) dalla non conduttrice (plastica, carta, vetro,…), oppure: frazione organica da quella inerte (differente contenuto di umidità). Diversa capacità dei materiali di caricarsi elettricamente: separazione carta-plastica o diversi tipi di plastica

12 12 Compattazione A valle della separazione dei diversi materiali per aumentare densità: migliore immagazzinamento, trasporto ed utilizzo; A valle della separazione dei diversi materiali per aumentare densità: migliore immagazzinamento, trasporto ed utilizzo; Balle, blocchetti, pellet. Balle, blocchetti, pellet.

13 13 Cicli di trattamento

14 14 Cicli di trattamento

15 15 Cicli di trattamento

16 16 Cicli di trattamento

17 17 Cicli di trattamento

18 18 Cicli di trattamento

19 19 Cicli di trattamento


Scaricare ppt "1 Trattamento dei rifiuti solidi urbani (RSU) Il riutilizzo."

Presentazioni simili


Annunci Google