La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

EVOLUZIONE  mutamento nella composizione genetica delle popolazioni POPOLAZIONE  insieme degli individui della stessa specie che abitano un certo territorio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "EVOLUZIONE  mutamento nella composizione genetica delle popolazioni POPOLAZIONE  insieme degli individui della stessa specie che abitano un certo territorio."— Transcript della presentazione:

1 EVOLUZIONE  mutamento nella composizione genetica delle popolazioni POPOLAZIONE  insieme degli individui della stessa specie che abitano un certo territorio. POPOLAZIONE BIOLOGICA POPOLAZIONE DEMOGRAFICA

2

3

4

5

6 MICROEVOLUZIONE MACROEVOLUZIONE MESOEVOLUZIONE Panselezionisti Panneutralisti

7 A 1 locus puòesistere 1 allele  tutti gli individui sono uguali A 1 locus possono esistere 2 alleli  3 genotipi A 1 locus possono esistere 3 alleli  6 genotipi FORMULA GENERALEn(n+1)/2

8 PANMISSIA: la probabilità casuale che un gamete femminile incontri casualmente un gamete maschile e che questo valga per tutti i gameti PIANTE ANIMALI Un gruppo di individui che si incrociano è una popolazione mendeliana in condizioni di panmissia se, rispetto a un gene specifico, gli accoppiamenti sono casuali

9 POPOLAZIONE PANMITTICA p  allele Aq  allele a Popolazione mendelianap + q = 1 La frequenza fenotipica sarà il rapporto tra il numero di individui aventi uno stesso genotipo e il numero dei componenti la popolazione

10

11 AA = p 2 Aa = 2pq aa = q 2 p 2 + 2pq + q 2 = 1 (p + q) 2 = 1 Equazione della distribuzione binomiale per gruppi di 2 elementi  legge di Hardy Weinberg

12 Legge di Hardy-Weinberg modello che descrive la relazione matematica tra parametri misurabili di un sistema 1.Esistenza di 2 popolazioni di gameti con frequenze p e q in ambedue le popolazioni gametiche 2.Unione dei gameti in panmissia 3.Popolazioni gametiche sufficientemente grandi 4.Frequenza di mutazione uguale alla frequenza di retromutazione 5.Gli alleli considerati non devono essere sottoposti a selezione

13 POPOLAZIONE TEORICA 6000 individui AA 4000 individui aa Frequenze iniziali p(AA)=0.6 q(aa)=0.4 F(AA)= p 2 = 0.36 F(Aa)= 2pq = 0.48 F(aa)= q 2 = 0.16 F(A)= p 2 + 2pq/2= /2 =0.6 cioè la frequenza iniziale

14 Frequenze dei geni T(sensibilità) e t (insensibilità) q 2 (tt)= 0.30 q (t) =0.55 p (T)= 1-q= 0.45 p 2 (TT)=0.20 2pq (Tt) = 0.50

15

16

17

18

19 d 2 + dh + h 2 /4 = (d + ½ h) 2 dh +2dr + h 2 /2 + hr = 2(d + ½ h)(r + ½ h) h 2 /4 + hr + r 2 = (r + ½h) 2 se (d + ½ h) 2 = p (r + ½h) 2 = q Nella generazione filiale le frequenze alleliche sono ancora p 2, 2pq e q 2 esattamente come nel caso della panmissia. L’UNIONE CASUALE DEGLI INDIVIDUI DA RISULTATI IDENTICI ALLA PANMISSIA

20 Unione casuale dei gameti  frequenze genotipiche secondo la legge di H.-W Le frequenze geniche sono legate a quelle genotipiche dalla relazione (p + q) 2 = p 2 + 2pq + q 2 = 1 AA = p 2 Aa = 2pqaa = q 2 p’ = (p 2 +pq)/p 2 +2pq+q 2 = p(p+q)/(p+q) 2 = p(p+q) = p


Scaricare ppt "EVOLUZIONE  mutamento nella composizione genetica delle popolazioni POPOLAZIONE  insieme degli individui della stessa specie che abitano un certo territorio."

Presentazioni simili


Annunci Google