La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tyco Fire & Security Technical Trainings Benvenuti al corso di formazione:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tyco Fire & Security Technical Trainings Benvenuti al corso di formazione:"— Transcript della presentazione:

1 Tyco Fire & Security Technical Trainings Benvenuti al corso di formazione:

2 WEBEX Training People counting

3 Obbiettivo di questo WebEx training: Problemi riscontrati nei sopralluoghi effettuati dal Supporto Tecnico riguardo al People Counting

4 EAS Support 4 WebEx Training People Counting Sistema di conteggio presenze con installazione a soffitto. –Conteggio standard –Conteggio avanzato (firmware) Contatore di flusso del traffico –Ultra exit contatore di flusso traffico Tutti I Firmwares e gli strumenti di installazione posso essere scaricati da: –Log in: download2 –Password: istar2

5 EAS Support 5 Training People Counting I seguenti TIB sono disposnibili e anche questi possono essere scaricati da: –TIB111SRM08 Quick Install reference Overhead –TIB112SRM08 Rev.2 Overhead People counting application resolutions –TIB113SRM08 How to do manual counts

6 EAS Support 6 Installare il People Counting a soffitto Tipi di installazioni a soffitto Installazioni standard con lenti a 60° si usano: Montati ad un’altezza tra 2,5 metri e 4,5 metri. Mai al disotto di 2,5 metri o al disopra di 4,5 metri. 2,5 é il minimo assoluto (si potrebbero verificare conteggi in più, es. mani) Tra 2,5 e 2,8 metri si dovrebbe attivare il software di frammentazione genereica, in caso si ritenesse necessario – questo dovrebbe prevenire conteggi in più, se riscontrati. Disponibile in 3 modi operativi: Basic/Standalone Tyco part number: MasterTyco part number: SlaveTyco part number: Altri tipi disponibili (NSL = Not in Stock Listed) ordine speciale! Lenti con angolo di 40° con montaggio tra 4 – 7 metri Lenti con angolo di 20° con montaggio tra 7 – 12,5 metri Per ripristinare qualsiasi dispositivo, con precedente upgrade, a un contatore standard usare il downgrade_18_2_0_x_To_1_1_1_101 software. Il modello del dispositivo rimarrà lo stesso.

7 EAS Support 7 Tipi di Firmware Usare IRISYS strumento di conteggio Queso é il software tool per l’installazione di firmware standard Extra firmware da installare solo su firmware standard  Ghost Targets/ Motion Vetting – da usare nel caso in cui falsi obiettivi vengano creati quando il vento soffia attraverso la porta ecc.  Generic Fragmentation – da usare a basse altezze se obiettivi multipli appaiono da una singola persona.Gli obiettivi saranno ragruppati e contati come unico target. Comparsa di un punto bianco  La temperatura del target é più alta che quella del suolo.  Il target é indicato da un cerchio rosso. Comparsa di un punto nero  La temperatura del target è minore che quella del suolo.  Il target è indicato da un cerchio blu.

8 EAS Support 8 Tipi di Firmware Usare Enhanced People Counter Software tool per il Setup Nella maggior parte dei casi i contatori standard possono essere installati e configurati correttamente in modo da evitare il problema associato ai conteggi di inversioni di maricia delle persone (target inversion). Quindi, in tutti i casi ci si dovrebbe assicurare che il contatore standard sia stato installato e configurato correttamente prima di provare a usare questo firmware update. Come in qualsiasi procedimento di firmware upgrade esiste un elemento di rischio coinvolto. Per evitare eventuali problematiche, utilizzare il firmware solo se assolutamente necessario. Il nuovo firmware richiede un nuovo software (setup) tool cosí da poter configurare il contatore una volta effettuato l’upgrade. Questo dovra essere installato come parte del firmware cosí che il contatore possa essere riconfigurato. Nota: Le impostazioni vengono perse durante l’upgrade del firmware, quindi é necessario riconfigurare.

9 EAS Support 9 Tipi di Firmware Se possedete una versione precedente del ‘Tailgate Low Counter’ setup tool nel computer, questa dovra essere disinstallata prima di procedere all’installazione l’ultimo ‘Enhanced People Counter Setup’ software. Enhanced counter firmware. Questo ultimo firmware é specialmente inteso per problematiche relative ai conteggi di inversioni di marica delle persone (target inversion) Da usare quando c’è una perdita di obiettivi dovuto al passaggio da caldo a freddo o vice versa. Questo succede quando la temperatura del suolo non é uniforme su l’intera erea Es. Sole e ombra, Luci ad alta potenza dirette sul

10 EAS Support 10 Generale Le linee di conteggio di entrata e uscita lavoro indipendentemente. Le linee di conteggio sono direzionali. Le persone non devono attraversare entrambi le linee per generare un aumento del conteggio. Le linee di conteggio possono essere posizionate ovunque all’interno dell’area in modo da lasciare spazio a sufficienza perchè il target venga identificato prima di attraversare la linea altrimenti non verrà contato. Lasciare almeno 3 pixels dal punto in cui il cambio di temperatura é stato individuato, questo è normalmente il confine dell’area ma non necessariamente; dipende da dove il contatore è stato installato e se parte dell’area é oscurata. Keep at least 3 pixels from where the temperature change was first detected, this is usually the border of the field of view but is not necessarily; dependant on where the counter was installed and whether part of the field of view is obscured. Installazioni da soffitto individuano una differenza di temperatura di 0.5°C.

11 EAS Support 11 Generale Comparsa di un punto bianco  La temperatura del target é elevata rispetto a quella del suolo  Il target viene indicato da un cerchio rosso Comparsa di un punto nero  La temperatura del target é minore rispetto a quella del suolo.  Il target viene indicato da un cerchio blu Start up counter richiede 2 minuti per riscaldarsi.

12 EAS Support 12 Generale Il contatore a soffitto non riconosce vento ne area, rivela solamente infrarossi da oggetti materiali. Possono vedere il cambio di temperatura del suolo che viene raffreddato dal vento, e ciò puo generare “ghost targets”( obiettivi fantasma) Soluzione: - Installare il firmware per “ghost targets”  Solo su standard firmware! Porte di metallo o vetro possono creare dei riflessi sul suolo, questi saranno visti come obiettivi extra dal sistema. Soluzione: - Installare correttamente le linee di conteggio. Posizionare le linee lontano dalle zone dove I riflessi sono proiettati. (I riflessi saranno ancora evidenti ma non verranno contati). Il sole che brilla direttamente nel negozio.  Opzione: Enhanced people counter.

13 EAS Support 13 Target È il punto centrale di una persona che deve attraversare la linea di conteggio nella corretta poisizione per quella linea.

14 EAS Support 14 Montare il contatore a soffitto Installare il contatore a soffitto in zone dove le presone possono trafficare liberamente. Evitare aree dove si possono formare delle code o dove le persone possano fermarsi. Il contatore a soffitto ha bisogno di una vista limpida dell’area sottostante, quindi posizionare distante da ostacoli e segnaletiche appese. Assicurarsi che riscaldamento o aria condizionata non soffino direttamente sul contatore a soffitto. Accertarsi che non ci siano nelle vicinanze unità di riscaldamento o aria condizionata che possano generare vibrazioni nel contatore. Non installare direttamente su nessuna fonte di vibrazione. Anche se il contatore puó essere montato a qualsiasi altezza da un minimo assolto di 2.5m e un massimo di 4.5m, l’altezza per una performance ottimale é 3.5m – 3.7m. Se possibile non montare il contatore dove luci ad alta potenza o luce solare cadano nell’area di vista. Da evitare posizionando attentamente le linee. Non montare il contatore dove il suolo é di materiale che cambia temperatura rapidamente, come moquette, piastrelle e tappetini di plastica sotto luce diretta, se possibile.

15 EAS Support 15 Montare il contatore a soffitto Installare il contatore a soffito orizontale al soffitto, se non é possibile si consiglia l’utilizzo di un supporto. Per installazioni su soffitti non dritti utilizzare un supporto.

16 EAS Support 16 Montare il contatore a soffitto Il contatore dovrebbe essere installato con la freccia direzionale del supporto che guardi la direzione in cui il traffico sarà contato OUT.

17 EAS Support 17 Montare il contatore a soffitto Sebbene sia accettabile installare il contatore direttamente sotto un porta, con l’opzionale braccio di supporto, per una performance ottimale il contatore dovrebbe essere installato lontano dalla porta approssimatamente ad una distanza pari alla metà o ad 1/3 della sua area di copertura. ( un contatore montato a 3.5 m ha all’incirca 3 metri di area di copertura, quindi il contatore in questo caso dovrebbe essere montato da 0.9 a1.4 m dalla porta. Assicurarsi che la porta sia appena dentro l’area di copertura del contatore.

18 EAS Support 18 Montare il contatore a soffitto Per una corretta relazione tra l’altezza a l’area di `rilevamento attenersi direttamente al grafico sottostante:

19 EAS Support 19 Array Recorder (Strumento di cattura dati) Nel caso si osservino strani effetti nelle aree di conteggio, si dovrebbe usare questo software tool per registrare questi effetti per dopo. Nel caso di eventuali problematiche vi verrà chiesto dal supporto tecnico di utilizzare questo software.

20 EAS Support 20 Configurare il contatore Le linee di conteggio sullo schermo di configurazione dovrebbero essere sempre posizionate in modo da ottenere la migliore performance per quella postazione; ci sono poche possibilità che le impostazioni predefinite diano una performance ottimale. Le linee dovrebbero essere posizionate ( a forma di “U”) in modo da poter contare le persone che escono ed entrano, evitando il normale traffico delle persone giá nel negozio, e lasciano almeno 3 pixel di spazio tra le linee di conteggio e i confini dell’area di rilevamento. Linee di conteggio per una installazione tipo:

21 EAS Support 21 Configurare il contatore Le linee di conteggio possono, e normalemente dovrebbero sovrapporsi l’un l’altra. Questo per prevenire dei “cross walker” di generare extra singoli conteggi IN ed OUT, in questo modo invece si andrà a generare un extra IN e un extra OUT – con un risultato netto pari a zero.. Al momento della verifica e correzione delle linee di conteggio, camminare in direzione delle merce vicina alla porta di entrata e ritornare, in modo da imitare un possibile eventuale schema di traffico di persone. Aggiustare le linee di conteggio in modo che questo normale traffico all’interno del nogozio non venga contato, ma allo stesso tempo lasciando 3 pixel di margine intorno alle linee per contare gli obiettivi. Se questo non dovesse essere possibile assicurarsi che entrambi le linee IN e OUT siano posizionate esattamente una sull’altra cosí che qualsiasi traffico di passaggio venga contato come IN ed OUT, il che risulterà zero, come summenzionato. Assicurarsi che le impostazioni LED e Relay siano corrette, e Pule Width per entrambi le linee di conteggio sia di 100m. Assicurarsi che la funzione heart beat sia disattivata. Durante il setup iniziale, e dopo qualsiasi cambiamento, le impostazioni dovrebbero essere rese permanenti (cliccando su “permanent” nelle opzioni di proprietà) Salvare anche “setting file”sul laptop, selezionando “save” dal menu “Proprieties”. Nel caso di eventuali problematiche il support tecnico vi richiederà questo file.

22 EAS Support 22 Impostazioni del Single Sensor Doors Accendere “Relays” Posizionare “Pulse width” a 100m Assicurarsi che il “heartbeat” sia spento. La corretta altezza del contatore viene inserita in metri. Se il contatore viene montato al di sopra di 3,5 – 4 metri, l’installatore deve decidere se necessario o meno l’attivazione di “couple counting”, al di sopra di 4 metri puó essere necessario attivare il “couple counting”; è consigliabile sempre testare il sistema percorrendo l’area di conteggio. Per configurazioni metereologiche estreme ( Usando il firmware standard). Vedi TIB112SRM08 Rev.2 Overhead People counting application resolutions.

23 EAS Support 23 Selezionando wide opening (Usando master e da 1 a 3 slave overheads) Wide opening networks sono usate quando un singolo contatore non ha a disposizione campo di visione grande abbastanza per çontare tutta l’area. Il contatore di sinistra sará il master. Il contatore master ragruppa tutti i conteggi di tutti I contatori in una “wide opening network” e emette il risultato dei conteggi come fossero di un singolo contatore. N. B.: questo è più facile da configurare con un firmware standard dato che il setup si basa sull’altezza e separazione che vengono inseriti come parte del processo di installazione. Se effettuato con un firmware potenziato la sovrapposizione e posizione delle linee devono essere effettuate manualmente.

24 EAS Support 24 Selezionando wide opening (Usando master e da 1 a 3 slave overheads) Per una corretta relazione tra l’altezza e la zona di rilevamento vedi la linea trattegiata nel Counter Mounting Height. I contatori possono essere montati più vicini di quanto indicato dalla linea trattegiata, ma non più lontano (necessario se decorazioni da soffitto sono di disturbo - luci, smoke detectors etc).

25 EAS Support 25 Selezionando wide opening (Usando master e da 1 a 3 slave overheads) Per vedere l’area sovrapposta collegare entrambi I contatori a soffito sul notebook. Unit ID può essere solo da 1 – 4. Il master è 1. Dopo aver configurato tutte le unita, rese permanenti e salvato le impostazioni, riavviare le unità, attendere due minuti di tempo di riscaldamento e verificare che tutto funzioni corretamente, Es. Nessun LED lampeggiante errore su nessuna unità ecc. Se le unità da configurare sono più di due, connettersi sulle unità 1 e 2, dopo 2 e 3, dopo 3 e 4, ecc.

26 EAS Support 26 Istruzione per il “Enhanced Counter Firmware” Per permettere ai nostri partners di utilizzare l’ultimo “enhanced counter” firmware questo é stato progettato per rendere al migliore modo in ambienti dove il suolo dell’area di rilevamento del contatore ha un suolo con diverse temperature. Questa differenza di temperature nel suolo puo portare, a volte, ad un problema di conteggi inferiori con il standard counter firmware.

27 EAS Support 27 Prima di usare il “Enhanced Counter Firmware” Nella maggior parte dei casi i contatori standard possono essere installati e configurati correttamente in modo da evitare I problemi associati ad target inversions. Quindi, in tutti i casi ci si dovrebbe assicurare che il contatore standard sia stato installato e configurato correttamente prima di provare a usare questo firmware update. Da tenere in considerazione che della luce del sole che riscalda direttamente il suolo sottostante ill contatore, potrebbe essere un fattore di rilevanza e in questo caso il problema potrebbe verificarsi in diversi momenti del giorno. Quest’ultimo firmware è specialemente inteso per problemi di target inversion. L’ Array output dovrebbe essere osservato in modo da assicurarsi che realmente questo è il problema e no qualcosa di assolutamente non collegato. Se no riuscite a riconoscere un target inversion osservando l’array output non dovreste procedere. Potete invece contattare il vostro supporto tecnico per richiedere assistenza ed eventualmente se necessario un esperto sul posto. Come in quanlsiasi procedimento di firmware updagrade esiste un elemento di rischio coinvolto. Per evitare eventuali problematiche, utilizzare il firmware solo se assolutamente necessario. Sempre assicurarsi di avere un solida connessione tra il contatore e il vostro laptop, mai fermare l’ upgrade o staccare I contatori una volta iniziata la procedura. Assicurarsi di usare il corretto firmware upgrade per il tipo di contatore (single relay only counter, master counter or slave counter) e firmware. Applicare un firmware upgrade su un contatore diverso da quello specificato risulterà in un messaggio di errore.

28 EAS Support 28 Versioni di Firmware I diversi firmwares upgrades sono sussivisi dai nomi delle loro cartelle: Upgrade_1_1_1_101_To_18_2_0_570 (basic relay) – Per effettuare l’upgrade di un ultimo firmware su un basic relay counter. Il part number di un basic relay counter é IRC Upgrade_1_1_1_101_To_18_2_0_570 (can node) – Per effettuare l’upgrade di un ultimo firmware su un CAN unit counter (or slave). Il part number di un CAN node é IRC Upgrade_1_1_1_101_To_18_2_0_570 (relay master) – Per effettuare l’upgrade di un ultimo firmware su un Relay master. Il part number di un relay master é IRC Downgrade_18_2_0_x_To_1_1_1_101 – Per riportare qualsiasi dispositivo, con precedente upgrade, a un contatore standard. Il modello del dispositivo rimarrà lo stesso. N.B.: Se in precedenza i dipositivi hanno subito un upgrade a firmware precedenti (tali come , , , , etc) si dovrebbe procedere prima con un downgrade e poi l’upgrade desiderato, in modo da utilizzare effettivamente il piú recente firmware. N.B.: CAN masters (IRC1004-3) non sono supportati in questa versione del firmware.

29 EAS Support 29 Nuovo software Enhanced People Counter Setup Il nuovo firmware richiede un nuovo setup tool, così da poter configurare il contatore una volta effettuato l’upgrade. Si deve installare quindi, come parte dell’upgrade, così che il contatore possa essere riconfigurato. Da tenere in considerazione che le impostazioni vengono perse durante l’upgrade, quindi sarà necessario effettuare una riconfigurazione. Se é presente una versione precedente del “Taligate Low Counter” setup tool nel computer é possibile che sia necessario disinstallarla prima di installare il software “Enhanced People Counter Setup”. Vedi anche la sezione sottostante di come usare il software “enhanced People Counter Setup”.

30 EAS Support 30 Come controllare l’attuale versione del firmware Per controllare l`attuale versione in uso del firmware, sarà necessario caricare il setup software e interrogare il dispositivo. Sfortunatamente, è necessario utilizzare il setup software corretto per il firmware in uso– il quale é probabilmente sconosciuto. Quindi è consigliabile provare a connettersi prima usando il setup software standard e, nel caso di insuccesso, provare quindi il setup software enhanced. Se entrambi non dovessero funzionare, controllare che l’unità sia alimentata e che il “serial cable”sia connesso correttamente. Se si utilizza una USB per adattare il “serial cable” si dovrebbe allora verificare con una unità già testata e funzionante. Per controllare l’attuale versione del firmware nel standard “Peolple Counter Sertup Tool” selezionare la finestra “proprieties” e la cartella “Info”.

31 EAS Support 31 Come controllare l’attuale versione del firmware Se la versione è diversa da , contattare direttamente il supporto tencico perconsulta. Per controllare la versione del firmware usando “enhanced People Coutner Tool” selezionare “About Tailgatesetup…” dal menu “Help”: I firmwares che possono comparire sono: – Il più recente firmware per Target inversion – Meno recente ‘Low sensitivity’ firmware per Target Inversion – Meno recente ‘High sensitivity’ firmware per Target Inversion – Meno recente ‘Normal sensitivity’ firmware per Target Inversion – Meno rencente ‘Normal sensitivity’ firmware per Target Inversion.

32 EAS Support 32 Effettuare cambiamenti nel contatore. Per effettuare cambiamenti nelle impostazione del contatore selezionare “Adjust Detector Settings”dal menu “Device”.vedi sotto Una volta che il contatore é impostato come necessario bisogna selezionare l’opzione “Make Changes Permanent” dal menu “Device”. Anche le impostazione del contatore dovrebbero essere salvate usando l’opzione “Save Settings” dal menu “File”. É necessario un salvataggio delle linee di conteggio quando si richiedere supporto tecnico. Nella finestra “Detector Settings” si puo impostare il CAN ID, l’altezza dei montanti e il “relay pulse outputs”. Impostare il Relay Pulse Duration a 100ms!!

33 EAS Support 33 Effettuare cambiamenti nel contatore. Indipendente dal modello dell’unità, si deve inserire un CAN ID valido da 1 a 30. Si puo anche inserire una Description String se necessario. L’altezza dei montanti (Mounting Height) deve essere impostata in centimetri e al centrimetro più vicino. Ë molto importante. Per il il comando “Relay Pulse Duration” ora sono disponibili più opzioni che nel Standard People Counter. Impostare come necessario per gli scopi di interfac. La casella “Invert Relays” sarà segnata per default. Questo attiva lo stesso “relay output” del standard firmware. Es. high going low for each count increment. Disattivando questa casella è possibile ottenere l’effetto contrario. Es. low going high. Lasciare attivato per un corretto intarface con l’Ultralink.

34 EAS Support 34 Effettuare cambiamenti nel contatore. La casella “Enable LEDs” sarà segnata per default. Quando marcata i LEDs lampeggieranno brevemente per ogni passaggio rilevante nelle linee di conteggio. Questa funzione puo essere disattivata, togliendo il segno nella casella. Per dettagli della opzione “Retrospective Counts”. Vedi TIB112SRM08 Rev.2 Overhead People counting application resolutions. Opzione “Retrospective Counts”. Questa é attivata per default e configura le linee di conteggio (line logic) in modo che siano simili a quelle del People Standard Counter. In alcuni casi é preferibile disattivare questa impostazione per permettere una diversa impostazione delle linee di conteggio, concedendo un maggior tempo di riconoscimento ma senza ma senza contare le persone che trafficando normalmente nell’area di conteggio. Una volta aver inserito tutte le impostazioni cliccare sul pulsante “Upload” per fissare i cambiamenti. Una volta aver impostato il contatore come desiderato bisogna selezoinare l’opzione “Make Changes Permanent” dal menu “Device. È consigliabile salavare le impostazioni anche usando l’opzione “Save Settings” dal menu “File”.

35 EAS Support 35 Effettuare cambiamenti nel contatore. Sensitivity Slider. Il “sensitivity slider” non cambia la sensibilità dell’attuale array material; va a cambiare la sensibilità con rispetto ai collegamenti dei target.. Tenendo la sensibilità bassa ci sono più possibilità che il contatore sia in grado di gestire il “target invesrion” che si presenterebbe normalmente con l’utilizzo di un standard firmware. Effettivamente il “momenutm” del target viene tracciato a prescindere se la persona viene vista come target caldo o freddo. Se la sensbilità é troppo bassa, é possibile che il contatore rilevi solo una persona nell’area di conteggio, quando in realta sono due persone camminando una accanto all’altra. In questo caso si va a incrementare leggermente la sensibilità così che la differenziazione delle persone vanga migliorata. Da tenere presente che incrementando la sensibilità la performnce riguardante il “target inversion” verrà ridotta. Il “Sensivity slider” deve essere posizionato in modo da ottenere un bilancio tra le due performance.

36 EAS Support 36 Effettuare cambiamenti nel contatore. Sensitivity Slider. N.B.: L’opzione “counting couple” non é più disponibile nell’ultimo firmware e setup software. Questa funzione viene adesso determinata automaticamente caso per caso, grazie all’avvistamento termico e la posizione del “sensivity slider”. Questo significa che il “array view” puo mostrare solo un target, ma verrà contato come due. Aggiustanto il “Sesivity Slider” é possibile influire su questo risultato – una bassa sensibilità diminuisce la possibilità che del couple counting, aumentare la sensibilità per aumentare le possibilità.

37 EAS Support 37 Effettuare cambiamenti nel contatore. Una volta che tutte le impostazioni sono state inserite cliccare sul pulsante “Upload” per fissare le modifiche effettuate. Una volta aver impostato il contatore come desiderato bisogna selezoinare l’opzione “Make Changes Permanent” dal menu “Device. È consigliabile salavare le impostazioni anche usando l’opzione “Save Settings” dal menu “File”.

38 EAS Support 38 Wide openinig network support Il Firmware versione adesso include anche supporto per le wide opening networks incorporando Relay masters (part number IRC1004-2). CAN masters non é sostenuto (IRC1004-3). I contatori devono essere posizionate come per le precedenti guide usando il documento “People counter mounting height graph” (documento numero IPU40106), assicurando un’adeguata sovrapposizione e copertura dell’esntrata/uscita. Le linee di conteggio devono essere configurate manualmente vedendo il array output nel software “Enhanced People Counter Setup”. Non ci sono regioni di sovrapposizione da configurare o distanze di separazione da inserire. Per questo motivo é possibile che sia più complicato allineare le linee di conteggio tra i contatori e pertanto è raccomandabile che un PC portatile con due potre COM esegua due copie del software di setup Enhanced People Counter connessi a due contatori separati nello stesso momento. In questo modo sarà più facile individuare dove devono finire le linee di conteggio. Nel configurare una wide opening network, assicurarsi che ogni unità abbia configurato un CAN ID unico e valido. Assicurarsi che ogni unità sia configurata e che le impostazione siano state rese permanenti prima di passare alla successiva.

39 EAS Support 39 Wide openinig network support E molto importante che la unità master venga riavviata una volta che la wide open network è stata completamente installata e configurata. Per questa ragione é consigliabile che le unità “slaves” siano configurate prime, e la master per ultima. Qeusto per far si che l’unità master possa indentificare correttamente le nuove impostazioni dalle unità a lei connesse. Un mancato riavvio dell’unità master porterà a un non incremento dei conteggi e un relay pulse non valido dalla master. L’unità master mostrerà I conteggio totali della wide openind network seratamente. Una volta che l’unità master è stata configurata correttamente, riavviarla e controllare che I conteggi siano visti correttamente camminando attraverso ogni le linee dei diversi contatori. Da tenere in considerazione la possibilità di un leggero ritardo tra l’attraversare una linea di conteggio di un contatore “slave” e il conteggio e relay pulse da parte del master. Se c’è qualche errore CAN network nella wide opening network i LED si una o più unità lampeggeranno in conteporanea per indicare un problema. Questo si ripeterà una volta per secondo fino a che il problema non venga risolto. Possibili problemi possono essere: due unità nella stessa wide opening network hanno lo stesso CAN ID, o un problema di cavi. Se, durante l’operazione, una unità master perde la connessione con una o più delle sue unità “slaves”, questa cessera con il conteggio e nessun relay pulse sarà emesso, in modo da indicare la presenza di un problema.

40 EAS Support 40 Wide openinig network support Lo schermo sovrastante mostra il conteggio totale per le unità master e slaves. N.B.: Il totale non aumenterà correttamente finchè tutte le unità saranno impostate correttamente e l’unità master riavviata per riconoscere le impostazione del network.

41 EAS Support 41 Traffic flow counter Le seguenti TIB sono disponibili e possono essere anche scaricate da: –TIB114SRM08 Traffic Flow UltraExit. (sarà disponibile presto)

42 EAS Support 42 Sommario di problemi riscontrati nei sopralluoghi 1.Problema con operture di lenti, le lenti con soperture sbagliate possono impedire un conteggio corretto. 2.Etichette, stampe sulle porte. 3.Riflessi sulle coperture delle lenti quando emissore e ricevitore sono montati su un pedistallo. (dividere l’installazione) 4.Strumenti scollegati dai router o alimentatori. 5.Setup Ultra link, Time zone, IP Address 6.Conteggi in ed out invertiti. 7.Uso di pannelli promozionali. 8.L’altezza dei piedistalli impedisce il conteggio di persone di bassa statura. 9.Largezza massima per contatore, su una zona di traffico, é di 2.4 metri.

43 EAS Support 43 Sommario di problemi riscontrati nei sopralluoghi 1.Problema con operture di lenti, le lenti con soperture sbagliate possono impedire un conteggio corretto. Controllare I numeri dei conteggi, se ci sono errori, rimuovere. Quando il sistema conteggia correttamente, sostituire le coperture con lenti corrette. Spare part # SP

44 EAS Support 44 Sommario di problemi riscontrati nei sopralluoghi 2. Etichette, stampe sulle porte Etichette o stampe su una porta di vetro possono influenzare il conteggio. Quando la porta si apre all'interno del negozio l'etichetta o la stampa impedisce alla persona che cammina attraverso la porta di essere contata.

45 EAS Support 45 Sommario di problemi riscontrati nei sopralluoghi 3. Riflessi sulle coperture delle lenti quando emissore e ricevitore sono montati su un pedistallo. Quando più zone sono configurate in un grande ingresso, è possibile che in un piedistallo nel lato destro ci sia l'emettitore e nel lato sinistro è il ricetrasmettitore. Quando il coperchio viene montato il ricevitore può ricevere il segnale dall’emettitore sullo stesso piedistallo a causa della riflessione del contatore. Così la gente non verrà contata. Controllare rimuovendo il coperchio. Per risolvere il problema si potrebbe installare 3 piedistalli, con i ricevitori sul piedistallo di sinistra e destra. Nel piedistallo centrale installare solo gli emissori.

46 EAS Support 46 Sommario di problemi riscontrati nei sopralluoghi 4. Strumenti scollegati dai router o alimentatori Quando non viene ricevuto alcun conteggio verificare i collegamenti. È l’ultralink collegato alla presa di energia? È l’ultralink collegato al router, ping server?

47 EAS Support 47 Sommario di problemi riscontrati nei sopralluoghi 5. Setup Ultra link, Time zone, IP Address Verificare LDM o Ultralink, se l’ IP é corretto, se il Time zone é corretto, il count zone é corretto? 6. Conteggi in ed out invertiti Controllare se i contatori in ed out sono uguali al movimento di in ed out. 7. Uso di pannelli promozionali. Fare attenzione ai pannelli promozionali, dato che potrebbero influenzare I conteggi.

48 EAS Support 48 Sommario di problemi riscontrati nei sopralluoghi 8. L’altezza dei piedistalli impedisce il conteggio di persone di bassa statura. Dato che i sensori sono allineati approssimatamente all’altezza della testa, é possibile che persone di bassa statura non vengano contate, o anche solo in o solo out. 9. Larghezza massima per contatore, su una zona di traffico, é di 2.4 metri. La larghezza massima tra due piedistalli é di 2,4 metri. Se lúscita o enrata é più ampia, il sistema non funzionerà accuratamente.

49 EAS Support 49 Checklist 1.Altre uscite es. Uscita di manutenzione. 2.Controllare l’installazione  Pannello  Guasta se i Led rossi e verdi lampeggiano contemporaneamente.  Led giallo in progress  Resetare  Wiring  entrambi i connettori connessi al pannello.  Sul pannello di traffico, antenne pcb  Controllare i colori del wiring (See page 3 Install Guide)  Connettori connessi correttamente 3. Controllare ricevitori IR  Ricevitori IR in un piedistallo  Shield Use? Solo per ricevitori IR  Controllare numero VS2AN5R  Emettitore VS25e 4. Fare un Manual count o Video count

50 EAS Support 50 Sommario di problemi riscontrati nei sopralluoghi Spare parts: Ultra Exit Integrated traffic flow kit: Tyco part number: ZPUE-TRAFFICNTR Lens/insert Assembly: Tyco part number: SP

51 EAS Support 51 Potete contattare Tyco International EMEA Technical Support Hours: 8am to 6pm CET Toll Free: +800 CALLTYCO or ( ) Direct: Fax:


Scaricare ppt "Tyco Fire & Security Technical Trainings Benvenuti al corso di formazione:"

Presentazioni simili


Annunci Google