La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Manifestazioni a premio Riunione di Concordato - Trieste 9-10 aprile 2002 Quadro normativo di riferimento Quadro normativo di riferimento L’obbligazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Manifestazioni a premio Riunione di Concordato - Trieste 9-10 aprile 2002 Quadro normativo di riferimento Quadro normativo di riferimento L’obbligazione."— Transcript della presentazione:

1 Manifestazioni a premio Riunione di Concordato - Trieste 9-10 aprile 2002 Quadro normativo di riferimento Quadro normativo di riferimento L’obbligazione principale L’obbligazione principale Schema delle procedure Schema delle procedure Analisi delle garanzie fideiussorie Analisi delle garanzie fideiussorie Considerazioni finali Considerazioni finali

2 Quadro normativo di riferimento Art.19, comma 4, legge 27 dicembre 1997, n. 449 (Finanziaria 1998) D.P.R. 26 ottobre 2001, n. 430 (Regolamento concernente la revisione organica della disciplina dei concorsi ed operazioni a premio, nonché delle manifestazioni di sorte locali) Circolare del Ministero delle Attività Produttive 28 marzo 2002, n. 1/AMTC (Prime indicazioni esplicative ed operative in merito alla nuova disciplina sulle manifestazioni a premio)

3 L’obbligazione principale Le manifestazioni a premio rientrano nella fattispecie della Le manifestazioni a premio rientrano nella fattispecie della promessa al pubblico di cui agli artt e s.s. del codice civile (negozio unilaterale non recettizio) Le manifestazioni a premio rientrano nella fattispecie della Le manifestazioni a premio rientrano nella fattispecie della promessa al pubblico di cui agli artt e s.s. del codice civile (negozio unilaterale non recettizio) Le manifestazioni a premio si dividono in Le manifestazioni a premio si dividono in Concorsi a premio e Operazioni a premio (la distinzione non riguarda solo l’oggetto della manifestazione ma anche la durata della stessa)... le manifestazioni locali di sorte Le manifestazioni a premio si dividono in Le manifestazioni a premio si dividono in Concorsi a premio e Operazioni a premio (la distinzione non riguarda solo l’oggetto della manifestazione ma anche la durata della stessa)... le manifestazioni locali di sorte Tra i premi ammessi rientrano genericamente tutti i beni, gli sconti di prezzo e i documenti di legittimazione di cui all’art c.c. Tra i premi ammessi rientrano genericamente tutti i beni, gli sconti di prezzo e i documenti di legittimazione di cui all’art c.c.

4 L’obbligazione principale - i soggetti - L’obbligazione principale - i soggetti - I SOGGETTI PROMOTORI/DELEGATI I SOGGETTI PROMOTORI/DELEGATI (comunicazione per i concorsi/autocertificazione per le operazioni a premio; regolamento; cauzione; pubblicità ed informazioni ai destinatari; corresponsione o devoluzione dei premi) I SOGGETTI PROMOTORI/DELEGATI (comunicazione per i concorsi/autocertificazione per le operazioni a premio; regolamento; cauzione; pubblicità ed informazioni ai destinatari; corresponsione o devoluzione dei premi) I DESTINATARI (consumatori; rivenditori; intermediari; concessionari; collaboratori e dipendenti che professionalmente cooperano nel processo di vendita) I DESTINATARI (consumatori; rivenditori; intermediari; concessionari; collaboratori e dipendenti che professionalmente cooperano nel processo di vendita) LE AUTORITA’ DI CONTROLLO (Ministero delle attività produttive/comuni/Prefetto) LE AUTORITA’ DI CONTROLLO (Ministero delle attività produttive/comuni/Prefetto)

5 Concorsi a premio - la procedura - Concorsi a premio - la procedura - Comunicazione al Ministero delle attività produttive (Modulo PREMA CO/1 + regolamento + cauzione) Comunicazione al Ministero delle attività produttive produttive (Modulo PREMA CO/1 + regolamento + cauzione) Individuazione dei vincitori (Notaio o funzionario camerale … perito qualificato; mod. CO/PV e PREMA OP/2) Individuazione dei vincitori (Notaio o funzionario camerale … perito qualificato; mod. CO/PV e PREMA OP/2) Consegna dei premi (entro 6 mesi dal termine della manifestazione) Consegna dei premi (entro 6 mesi dal termine della manifestazione) Devoluzione premi alle ONLUS Devoluzione premi alle ONLUS Controlli (a campione o su denuncia) ed eventuale procedura sanzionatoria Controlli (a campione o su denuncia) ed eventuale procedura sanzionatoria

6 Operazioni a premio - la procedura - Operazioni a premio - la procedura - Redazione del regolamento autocertificato con dichiarazione sostitutiva di atto notorio e conservazione presso la sede del promotore (invio Modulo PREMA OP/1 di comunicazione della cauzione prestata) Redazione del regolamento autocertificato con dichiarazione sostitutiva di atto notorio e conservazione presso la sede del promotore promotore (invio Modulo PREMA OP/1 di comunicazione della cauzione prestata) Individuazione dei vincitori (Notaio o funzionario camerale … perito qualificato) Individuazione dei vincitori (Notaio o funzionario camerale … perito qualificato) Consegna dei premi (entro 6 mesi dal termine della manifestazione) Consegna dei premi (entro 6 mesi dal termine della manifestazione) Controlli (a campione o su denuncia) ed eventuale procedura sanzionatoria Controlli (a campione o su denuncia) ed eventuale procedura sanzionatoria

7 Manifestazioni di sorte locali - la procedura - Manifestazioni di sorte locali - la procedura - Comunicazione 30 gg prima al Prefetto e al Sindaco (regolamento per le lotterie; regolamento + cauzione per le tombole) Comunicazione 30 gg prima al Prefetto e al Sindaco (regolamento per le lotterie; regolamento + cauzione per le tombole) Estraziozione innanzi ad un incaricato del Sindaco (copia del processo verbale è inviata al Prefetto) Estraziozione innanzi ad un incaricato del Sindaco (copia del processo verbale è inviata al Prefetto) Consegna all’incaricato del Sindaco - entro 30 gg dall’estrazione - della documentazione attestante la consegna dei premi (solo per le tombole) Consegna all’incaricato del Sindaco - entro 30 gg dall’estrazione - della documentazione attestante la consegna dei premi (solo per le tombole) Controlli ed eventuale procedura sanzionatoria Controlli ed eventuale procedura sanzionatoria

8 La cauzione per i concorsi a premio Contraente Soggetto che promuove la manifestazione o soggetto delegato Beneficiario Ministero delle attività produttive Oggetto della garanzia Effettiva corresponsione dei premi promessi Importo 100% del valore complessivo dei beni promessi (cauzione per premi il cui valore è indeterminabile prima della vincita - cauzione cumulativa) Durata 1 ANNO giorni (la garanzia è svincolata entro 180 gg dalla data di trasmissione al Ministero del processo verbale di regolare chiusura della manifestazione)

9 La cauzione per le operazioni a premio Contraente Soggetto che promuove la manifestazione o soggetto delegato Beneficiario Ministero delle attività produttive Oggetto della garanzia Effettiva corresponsione dei premi promessi Importo 20% del valore complessivo dei premi (cauzione per premi il cui valore è indeterminabile prima della vincita - cauzione cumulativa) Durata durata manifestazione + 1 ANNO (la garanzia è svincolata entro 1 anno dalla conclusione della manifestazione)

10 La cauzione per le tombole locali Contraente Enti morali; associazioni e comitati senza fini di lucro a scopo assistenziale, ricreativo, culturale, sportivo; partiti e movimenti politici... Beneficiario Comune del luogo dove si estrae la tombola Oggetto della garanzia Effettiva corresponsione dei premi promessi Importo 100% del valore complessivo dei premi promessi (l’importo dei premi non può superare € ,42) Durata non inferiore a tre mesi dalla data di estrazione (entro 30 gg dall’estrazione il comune dispone lo svincolo o l’incameramento della cauzione)

11 La documentazione Modulistica varia Regolamento della manifestazione Verbale di chiusura


Scaricare ppt "Manifestazioni a premio Riunione di Concordato - Trieste 9-10 aprile 2002 Quadro normativo di riferimento Quadro normativo di riferimento L’obbligazione."

Presentazioni simili


Annunci Google