La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

la Regione Puglia ha varato l’anno scorso il programma Bollenti Spiriti per promuovere le capacità e le potenzialità creative, professionali ed occupazionali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "la Regione Puglia ha varato l’anno scorso il programma Bollenti Spiriti per promuovere le capacità e le potenzialità creative, professionali ed occupazionali."— Transcript della presentazione:

1

2 la Regione Puglia ha varato l’anno scorso il programma Bollenti Spiriti per promuovere le capacità e le potenzialità creative, professionali ed occupazionali dei giovani pugliesi attraverso il finanziamento di progetti di riqualificazione urbana che prevedono il forte coinvolgimento e la partecipazione giovanile

3 il Programma finanzia due tipologie d’intervento: la definizione e la gestione della fase di avvio di attività e servizi in favore dei giovani a sostegno della crescita e della diffusione delle nuove forme urbane di creatività nei campi dell’arte, della musica e dei linguaggi giovanili la progettazione, il recupero, la ristrutturazione e la rifunzionalizzazion e di edifici

4 Il Comune di San Severo ha presentato a candidatura il Progetto l’Arena-Opificio delle arti che intende intraprendere una attività di rivitalizzazione economica e sociale, in campo artistico culturale, della nostra realtà locale rivolgendosi alle fasce più giovani il Progetto è stato valutato positivamente ed ha ottenuto un finanziamento di euro

5 il suo bacino di riferimento è in primis l’Alto Tavoliere, indi la Capitanata, nonché un circuito più ampio a livello regionale e nazionale il progetto intende dare impulso a un percorso di “emancipazione” nel quartiere limitrofo cui si collega naturalmente, ossia quello di San Bernardino, attualmente con alti livelli di degrado e marginalità

6 la struttura sarà caratterizzata: 1. da un cineteatro, essenziale per la divulgazione delle arti audiovisive: il cinema indirizzato a una programmazione d’essai; il teatro orientato alla sperimentazione, alla ricerca e alla didattica. 2. da quattro distinte sezioni operative e, quindi, produttive: sezione cinetelevisiva (didattica, formazione, laboratori, documentari, cortometraggi); sezione cinetelevisiva (didattica, formazione, laboratori, documentari, cortometraggi); sezione teatrale (didattica, formazione, sperimentazione, ricerca); sezione teatrale (didattica, formazione, sperimentazione, ricerca); sezione musicale (sala d’incisione, didattica, formazione, laboratori); sezione musicale (sala d’incisione, didattica, formazione, laboratori); sezione creativa (laboratori, sperimentazione, ricerca, formazione). sezione creativa (laboratori, sperimentazione, ricerca, formazione). Si attiveranno percorsi formativi inerenti al teatro, alla musica e all’animazione, d’intesa coi servizi territoriali impegnati nella prevenzione e nella lotta al disagio sociale. Nella struttura opererà inoltre, in modo integrato, uno sportello per il lavoro e l’inclusione sociale, che consentirà di rispondere all’esigenze connesse di sbocchi occupazionali e di valorizzazione-riqualificazione delle risorse giovanili.

7 piano seminterrato: alcuni laboratori (eco- design, ceramica e cartapesta, palestra); piano seminterrato: alcuni laboratori (eco- design, ceramica e cartapesta, palestra); piano rialzato: un ambiente comune/biblioteca e alcune sale multifunzionali (sportello lavoro, sportello turistico, agenzia di accoglienza), oltre a un piccolo alloggio da destinare al custode; piano rialzato: un ambiente comune/biblioteca e alcune sale multifunzionali (sportello lavoro, sportello turistico, agenzia di accoglienza), oltre a un piccolo alloggio da destinare al custode; primo e secondo piano: aule di formazione/convegni e laboratori (multimediali, arti figurative, grafica pubblicitarie e del volontariato solidale). primo e secondo piano: aule di formazione/convegni e laboratori (multimediali, arti figurative, grafica pubblicitarie e del volontariato solidale). palazzina polifunzionale/laboratori per le arti

8 piano seminterrato: le sale di prova (cinetelevisiva, di registrazione audio- video, per le attività teatrali); piano seminterrato: le sale di prova (cinetelevisiva, di registrazione audio- video, per le attività teatrali); piano rialzato: la sala per le rappresentazioni teatrali e gli annessi servizi funzionali. piano rialzato: la sala per le rappresentazioni teatrali e gli annessi servizi funzionali. palazzina cine-teatro e laboratorio teatrale e musicale

9 ci si aspetta… che giovani e ragazzi di varie estrazioni sociali vengano attirati per la varietà dei corsi e delle attività che esso offre; che arti e mestieri del passato possano continuare a trasmettersi alle nuove generazioni creando opportunità di lavoro, e che nuove attività legate all’attuale contesto socio-culturale possano realizzarsi; che si sviluppino percorsi finalizzati alla nascita di “industrie creative”; che venga incentivata l’industria turistica, dei prodotti tipici e dei beni enogastronomici; che gli atti vandalici e la delinquenza giovanile nella città - spesso connessi alla ‘noia’, a una condizione di anonimato esistenziale, all’impossibilità di esprimere le proprie capacità - si riducano; che i giovani possano esprimere sempre più cittadinanza attiva; che la dimensione sociale venga potenziata e valorizzata; che gli artisti e i professionisti presenti nel nostro territorio, spesso costretti a migrare verso mete più promettenti, vengano trattenuti nella nostra città.

10 i tempi di realizzazione dal luglio 2007

11 i servizi che si intende offrire

12 sezione teatrale Rassegna teatrale per bambini Rassegna teatrale per bambini Laboratorio di dizione Laboratorio di dizione Laboratorio teatrale per principianti Laboratorio teatrale per principianti Rassegna teatrale invernale ed estiva Rassegna teatrale invernale ed estiva Laboratorio di Teatroterapia Laboratorio di Teatroterapia Laboratorio di approfondimento sul lavoro dell’attore Laboratorio di approfondimento sul lavoro dell’attore Laboratorio di danza e teatrodanza Laboratorio di danza e teatrodanza

13 sezione cinetelevisiva programmazione di cinegiornali realizzati col contributo attivo dei cittadini e delle scuole. programmazione di cinegiornali realizzati col contributo attivo dei cittadini e delle scuole. Il Cinema dei Ragazzi, un festival che avrà lo scopo di stimolare la creatività dei ragazzi delle scuole elementari e medie e avvicinarli alle arti letterarie e figurative Il Cinema dei Ragazzi, un festival che avrà lo scopo di stimolare la creatività dei ragazzi delle scuole elementari e medie e avvicinarli alle arti letterarie e figurative corsi e laboratori stabili di: Regia, Sceneggiatura, operatore di ripresa, Montaggio televisivo e cinematografico, Doppiaggio corsi e laboratori stabili di: Regia, Sceneggiatura, operatore di ripresa, Montaggio televisivo e cinematografico, Doppiaggio

14 sezione musicale Produzione di Demo cd professionali, Produzione di Demo cd professionali, corsi di formazione: Corso di Tecnico del Suono, Corso di computer music e arrangiamento per piccoli e medi organici, Corsi individuali strumento e musica di insieme corsi di formazione: Corso di Tecnico del Suono, Corso di computer music e arrangiamento per piccoli e medi organici, Corsi individuali strumento e musica di insieme

15 sezione creativa Pittura. Scultura. Eco-design. Arte- terapia. Pittura. Scultura. Eco-design. Arte- terapia. Estemporanee di pittura, mostre d’arte e visite a musei Estemporanee di pittura, mostre d’arte e visite a musei Progettazione grafica Progettazione grafica Pianificazione dei percorsi turistici, organizzazione di visite guidate Pianificazione dei percorsi turistici, organizzazione di visite guidate Laboratorio di antropologia visuale con produzione video e documentari Laboratorio di antropologia visuale con produzione video e documentari

16 La struttura fornirà anche questi servizi… percorsi formativi d’intesa coi servizi territoriali impegnati nella prevenzione e nella lotta al disagio sociale; percorsi formativi d’intesa coi servizi territoriali impegnati nella prevenzione e nella lotta al disagio sociale; opportunità ludico-ricreative per l’infanzia mirate a svilupparne la creatività nei laboratori di scultura e pittura; opportunità ludico-ricreative per l’infanzia mirate a svilupparne la creatività nei laboratori di scultura e pittura; opportunità di aggregazione giovanile in fascia oraria serale, con esperienze ludico-culturali alternative rispetto a quelle offerte dai tradizionali luoghi di incontro e intrattenimento; opportunità di aggregazione giovanile in fascia oraria serale, con esperienze ludico-culturali alternative rispetto a quelle offerte dai tradizionali luoghi di incontro e intrattenimento; informazioni e conoscenze di cultura, politica e cronaca locale tramite un cinegiornale, coinvolgendo i giovani sia nella redazione sia nella fruizione del prodotto finale; informazioni e conoscenze di cultura, politica e cronaca locale tramite un cinegiornale, coinvolgendo i giovani sia nella redazione sia nella fruizione del prodotto finale; informazioni circa le attività culturali del territorio; informazioni circa le attività culturali del territorio; servizi minimi alle imprese locali (laboratorio di grafica e agenzia di promozione culturale); servizi minimi alle imprese locali (laboratorio di grafica e agenzia di promozione culturale); servizi per le scuole (progetti di formazione). servizi per le scuole (progetti di formazione).

17 il fattore che determinerà il successo del Progetto è la Rete Locale del Laboratorio Bollenti Spiriti la rete territoriale aperta a tutte le organizzazioni non governative, Onlus, Associazioni riconosciute e non, organizzazioni religiose, fondazioni umanitarie e culturali, cooperative e imprese, istituzioni scolastiche e universitarie, centri di ricerca, associazioni e ordini professionali ecc

18 Rete di partenariato confluente nel progetto “L’Arena”. Opificio delle Arti AUSL FG/1 AUSL FG/1 Dipartimento dipendenze patologiche AUSL FG/1 Dipartimento dipendenze patologiche AUSL FG/1 Uffici di Servizio Civile dei Comuni coinvolti, della ASL FG/1, della Provincia di Foggia, delle Associazioni Uffici di Servizio Civile dei Comuni coinvolti, della ASL FG/1, della Provincia di Foggia, delle Associazioni CONSIAT Consorzio per lo sviluppo industriale dell’Alto Tavoliere-Società mista pubblico-privata CONSIAT Consorzio per lo sviluppo industriale dell’Alto Tavoliere-Società mista pubblico-privata Cittadinanzattiva Puglia con l’Assemblea territoriale locale e la sede regionale Cittadinanzattiva Puglia con l’Assemblea territoriale locale e la sede regionale Foyer 97 Foyer 97 Legambiente Legambiente Consulta Diocesana degli Organismi SocioAssistenziali e di Volontariato Consulta Diocesana degli Organismi SocioAssistenziali e di Volontariato Eirene - Casa Ecumenica per la Pace Eirene - Casa Ecumenica per la Pace Archimede Art Studio Archimede Art Studio Laboratorio Le Arti Laboratorio Le Arti Teatro dei limoni Teatro dei limoni Cerchio di Gesso Cerchio di Gesso Ecole de Danse classique Ecole de Danse classique Consorzio Aranea (Consorzio di Cooperative sociali) Consorzio Aranea (Consorzio di Cooperative sociali) Agesci c/o Parrocchia Sacra Famiglia Agesci c/o Parrocchia Sacra Famiglia Ce.Se.Vo.Ca. (Centro Servizi per il Volontariato di Capitanata) Ce.Se.Vo.Ca. (Centro Servizi per il Volontariato di Capitanata) Archeoclub Archeoclub Teatro Terra Teatro Terra C.A.T. Immagine C.A.T. Immagine Singoli artisti-artigiani Singoli artisti-artigiani CENTRO POLIVALENTE “L’ARENA” Opificio delle Arti ENTI LOCALI ASSOCIAZ. DI VOLONTAR. e TUTELA ASSOCIAZIONI O N L U S SINGOLI ARTISTI E ARTIGIANI CONSULTA DIOCESANA A.S.L. FG/1CONSIAT

19 la Rete locale… Svolge un ruolo consultivo, di supervisione e di supporto nei confronti del soggetto gestore per il perseguimento delle finalità e degli obiettivi del Laboratorio Bollenti Spiriti Svolge un ruolo consultivo, di supervisione e di supporto nei confronti del soggetto gestore per il perseguimento delle finalità e degli obiettivi del Laboratorio Bollenti Spiriti Esercita un ruolo di riferimento alla scala locale per la Regione Puglia ed il Comune di per la definizione, la consultazione e l’attuazione di interventi in materia di politiche giovanili. Esercita un ruolo di riferimento alla scala locale per la Regione Puglia ed il Comune di per la definizione, la consultazione e l’attuazione di interventi in materia di politiche giovanili. Aumenta la divulgazione di conoscenze a favore delle giovani generazioni in merito ad opportunità e iniziative nei campi del lavoro, dell’arte, della ricerca scientifica, della musica, del teatro, dell’innovazione produttiva ed in ogni altro ambito d’intervento delle politiche giovanili promosse da istituzioni pubbliche e private. Aumenta la divulgazione di conoscenze a favore delle giovani generazioni in merito ad opportunità e iniziative nei campi del lavoro, dell’arte, della ricerca scientifica, della musica, del teatro, dell’innovazione produttiva ed in ogni altro ambito d’intervento delle politiche giovanili promosse da istituzioni pubbliche e private. Supporta lo sviluppo di comunità attraverso il contributo attivo dei giovani alla vita sociale, economica, culturale, politica e amministrativa. Supporta lo sviluppo di comunità attraverso il contributo attivo dei giovani alla vita sociale, economica, culturale, politica e amministrativa.

20 La Rete gioca un ruolo importante nella elaborazione partecipata della Carta dei servizi intesa come strumento dinamico in un processo partecipativo che assicuri l’intervento di tutti i soggetti coinvolti e fruitori dei servizi specifici, garantendo, tramite l’implementazione della stessa, una rivisitazione periodica La Carta dei servizi descrive la gamma e le modalità di erogazione dei servizi presenti all’interno della struttura, le regole principali di gestione e le procedure per inoltrare reclami; definisce gli standard generali e specifici dei servizi e ne individua i fattori di qualità.

21 in che modo si favorirà la fruizione dei servizi da parte dei giovani? attraverso la GO.CARD la carta del Comune, rivolta in specie ai giovani, che offre agevolazioni e facilitazioni sulle attività e i servizi culturali della Città oltre a sconti su altri beni e servizi culturali, sport e intrattenimento. la carta del Comune, rivolta in specie ai giovani, che offre agevolazioni e facilitazioni sulle attività e i servizi culturali della Città oltre a sconti su altri beni e servizi culturali, sport e intrattenimento.

22 La go.card vuole offrire ai giovani condizioni privilegiate per: iniziative culturali del Comune e altre istituzioni pubbliche iniziative culturali del Comune e altre istituzioni pubbliche iniziative di enti privati iniziative di enti privati acquisto di beni e servizi nel settore culturale, del turismo, dello sport e del tempo libero. acquisto di beni e servizi nel settore culturale, del turismo, dello sport e del tempo libero. Ai titolari della carta sono riservati sconti, facilitazioni o omaggi offerti dai soggetti e dalle aziende che aderiscono all'iniziativa. la go.card offre sconti su: CINEMA, TEATRI, MUSEI, LIBRERIE, CONCERTI, MOSTRE, FESTIVAL, ESERCIZI COMMERCIALI, LOCALI, EVENTI, PALESTRE, SOCIETÀ SPORTIVE, etc.


Scaricare ppt "la Regione Puglia ha varato l’anno scorso il programma Bollenti Spiriti per promuovere le capacità e le potenzialità creative, professionali ed occupazionali."

Presentazioni simili


Annunci Google