La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 - 20 marzo 2015 19 - 20 marzo 2015 Coordinato da: Organizzato da: GTT e il sistema.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 - 20 marzo 2015 19 - 20 marzo 2015 Coordinato da: Organizzato da: GTT e il sistema."— Transcript della presentazione:

1 Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo marzo marzo 2015 Coordinato da: Organizzato da: GTT e il sistema ferroviario metropolitano torinese Ing. Roberto Cambursano Direttore Commerciale e Marketing Gruppo Torinese Trasporti Spa

2 Il Gruppo Torinese Trasporti 2 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015  Il Gruppo Torinese Trasporti (GTT) S.p.A – Società Intermodale nel Mercato Internazionale, fa capo a FCT Holding S.r.l, società finanziaria controllata dal Comune di Torino.  Negli ultimi anni GTT si è aggiudicata la gara della rete urbana di Torino (per 15 anni dal 2012) e la gara per la rete extraurbana attraverso il Consorzio EXTRA.TO (6 anni dal 2011).  GTT gestisce 1 linea di metropolitana automatica, 8 linee tranviarie, 83 linee urbane e suburbane, 80 linee extraurbane, 2 linee ferroviarie, 3 linee turistiche a Torino e Provincia e nelle Provincie di Asti, Alessandria e Cuneo. La produzione chilometrica nel 2013 è stata di circa 69 milioni di chilometri.  I dipendenti di GTT sono 5.094, il valore della produzione nel 2013 è stato di 458 milioni 780 mila € con un utile netto di 1 milione 840 mila €.  Nel 2013 il numero di passeggeri non è sostanzialmente variato rispetto al 2012: ci sono stati circa 200 milioni di viaggi.  Negli ultimi anni sono stati investiti 60 milioni di € nel rinnovo della flotta (250 nuovi autobus). L’età media del parco autobus è di 8,8 anni.  Il parco veicoli è costituito da bus, 240 tram, 58 vetture di metropolitana, 40 treni e 2 motonavi.  La metropolitana automatica è stata la prima in Italia, ha 21 stazioni, una lunghezza di 12,5 km, una frequenza di servizio di 2 minuti e un’efficienza pari al 99,8%.  Alcune recenti innovazioni tecnologiche: progetto BIP (bigliettazione elettronica) in avanzato stato di applicazione e controllo della flotta tramite GPS da parte della centrale operativa SIS (sistema informativo del servizio).

3 La gerarchia delle reti nel sistema di trasporto integrato 3 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

4 La gerarchia delle reti nel sistema di trasporto integrato Il Piano dei trasporti assegna al SFM (Servizio Ferroviario Metropolitano) un ruolo strategico all’interno del sistema di TPL nell’Area Metropolitana Torinese, integrato con gli altri sistemi di trasporto in ordine decrescente: la metropolitana (una linea in esercizio e una in progetto); la rete tranviaria (8 linee); le linee di autobus 4 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

5 Schema attuale linee SFM 5 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

6 Il SFM di Torino, avviato a dicembre 2012, consiste attualmente in 8 linee, di cui: 2 gestite da GTT: SFMA: Ceres/Germagnano – Dora SFM1: Pont/Rivarolo – Chieri 6 gestite da Trenitalia: SFM2: Pinerolo – Chivasso, SFM3: Bardonecchia/Susa – Porta Nuova; SFM4: Bra – Stura; SFM6: Fossano – Stura; SFM7: Asti – Stura, SFMB: Alba - Cavallermaggiore 6 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

7 Il modello di esercizio è quello della “S-Bahn” tedesca: i treni che entrano in città da varie direttrici sono convogliati sui binari, in gran parte sotterranei, del “Passante ferroviario” e proseguono senza interruzione verso l’esterno, con frequenze dei passaggi sul tratto centrale tipiche di una ferrovia metropolitana (8 minuti nell’ora di massima punta, con 5 linee in comune). Ogni linea è cadenzata all’ora come orario-base e alla mezz’ora nelle fasce di “punta”. 7 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

8 Il passante ferroviario di Torino Il “Passante ferroviario” di Torino è stato completato da RFI nel 2012, ed è costituito da una nuova linea a doppio binario che attraversa diametralmente il nodo di Torino da nord a sud e include un tratto sotterraneo di 8 Km (comprendente la nuova stazione di Porta Susa). 8 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

9 Il passante ferroviario di Torino 9 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

10 La nuova Stazione di Porta Susa 10 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 GTT è presente all’interno con la stazione della linea 1 di Metropolitana e con un Centro di Servizi al Cliente.

11 L’integrazione tariffaria Fin dalla nascita del SFM, le tariffe relative agli abbonamenti sono totalmente integrate nell’ambito del sistema “Formula” (integrazione tariffaria nel bacino di Torino cui partecipano GTT, Trenitalia e 25 gestori privati di autolinee extraurbane) 11 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

12 Schema zone tariffarie “Formula” 12 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

13 Zone tariffarie SFM 13 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

14 L’integrazione tariffaria Da ottobre 2013 si sono aggiunti i Biglietti Integrati (BIM) che permettono di effettuare un singolo viaggio con libero interscambio tra treni, metro, tram e autobus nell’ambito delle stesse zone di Formula, entro i limiti della seconda cintura di Torino 14 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 BIM U - Area urbana di Torino – 90’ minuti BIM A - Area urbana di Torino e prima cintura – 90’ minuti BIM B - Area urbana di Torino e seconda cintura – 120’ minuti

15 Dati di vendita 15 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

16 La Linea SFMA di GTT La linea SFMA è l’erede della ferrovia Torino-Ceres, con attestamento provvisorio in Torino alla Stazione Dora, senza connessione con le altre linee (è previsto l’instradamento nel Passante su un nuovo tracciato). Da Torino a Ciriè la linea è a doppio binario, comprendente un primo tratto sotterraneo inaugurato in occasione dei Mondiali di Calcio del 1990, poi a binario unico fino a Germagnano. Da qui inizia il tratto montano che porta a Ceres, di particolare valenza turistica. 16 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

17 La Linea SFMA di GTT 17 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

18 La Linea SFMA di GTT Il materiale rotabile impiegato comprende elettrotreni TTR di Alstom ( n. 9 Esemplari a 3 casse, in grado di operare in multiplo fino a tre unità), oltre a materiale più anziano in via di dismissione ( n. 6 Esemplari Ale “Belghe”). Sulla tratta montana Germagnano – Ceres sono impiegate n. 2 Automotrici diesel Aln 668: questa tratta è gestita separatamente dal resto della linea, con esercizio “a navetta” e coincidenza a Germagnano. 18 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

19 La Linea SFMA di GTT 19 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 La Stazione di Ceres Il viadotto sulla Stura di Lanzo

20 La Linea SFMA di GTT Scorci panoramici sul tratto montano

21 21 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 La Linea SFMA di GTT La Belga Alstom TTR Aln 668

22 La Linea SFM1 di GTT La linea SFM1 riprende il percorso della ferrovia “Canavesana” a binario unico da Rivarolo a Settimo, dove entra nel Passante e, dopo averlo percorso interamente fino a Trofarello, prosegue per Chieri su un tratto di linea a binario unico di competenza Trenitalia, ma affidato a GTT con apposita convenzione. Anche questa linea ha un tratto “montano” da Rivarolo a Pont, non elettrificato. 22 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

23 La Linea SFM1 di GTT 23 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

24 La Linea SFM1 di GTT Il materiale rotabile impiegato comprende elettrotreni di varie tipologie, tra cui i più recenti Coradia Meridien di Alstom (n. 3 esemplari a 4 casse entrati in servizio a fine 2013, operanti anche in composizione multipla da due unità), i TTR di Alstom ( n. 10 esemplari a 3 casse) e gli ETR di Fiat Ferroviaria (n. 7 esemplari a 3 casse). Sulla tratta montana (Rivarolo - Pont) sono impiegate n. 3 automotrici diesel Aln 668: questa tratta è gestita separatamente dal resto della linea, con esercizio “a navetta” e coincidenza a Rivarolo. Tutti gli elettrotreni operanti sulla linea SFM1, dovendo utilizzare il Passante di RFI in comune con le altre linee Trenitalia, sono dotati di apparati di sicurezza a standard SCMT. 24 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

25 La Linea SFM1 di GTT 25 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Alstom Coradia Meridien Fiat Ferr. ETRY0530

26 La Linea SFM1 di GTT 26 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 All’interno della stazione di Porta Susa Tra Lingotto e Chieri

27 Futuri sviluppi della rete SFM Nei prossimi anni (entro il 2018) sono previsti i seguenti sviluppi: 27 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 attivazione di due nuove stazioni in ambito urbano (Zappata e Dora); allacciamento della linea SFMA al passante; istituzione della nuova linea SFM5.

28 Schema finale linee SFM 28 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

29 Interventi previsti 29 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015 Attivazione delle nuove stazioni di Zappata e Dora, con attrezzaggio degli spazi sotterranei già costruiti al grezzo: questi interventi faciliteranno l’interscambio con le altre linee di trasporto urbano. Inserimento linea SFMA nel passante, con costruzione di una nuova tratta sotterranea di collegamento tra la stazione Rebaudengo e la linea Torino-Ceres in corrispondenza di Largo Grosseto (gara lanciata nel 2013); con questo intervento l’aeroporto di Caselle sarà collegato direttamente al centro di Torino

30 Interventi previsti Istituzione nuova Linea SFM5 (Orbassano – Stura), sfruttando i binari esistenti di collegamento con lo scalo merci di Orbassano (accordo di programma firmato nel 2014): con questo intervento si realizzerà un nuovo forte asse di trasporto in una zona attualmente priva di collegamento su ferro, comprendente il polo ospedaliero e universitario del San Luigi 30 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

31 La NewCo GTT - Trenitalia Il 19 gennaio 2015 presso la Regione Piemonte è stato firmato un protocollo di intesa fra Gtt e Trenitalia per la costituzione di un raggruppamento temporaneo di imprese, primo passo per la creazione di una newco che dovrà gestire il Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino. Come già deciso dalla Regione, le gare su tre lotti rimangono l'obiettivo finale. Tuttavia, considerata la complessità strutturale del nodo metropolitano, si è deciso iniziare a procedere con quelle relative ai lotti nord e sud del sistema ferroviario piemontese. Se, come si immagina, le verifiche tecniche che seguiranno avranno esito positivo, si procederà all'affidamento diretto alla newco del lotto relativo al SFM di Torino, rimandando la gara ad un momento successivo in modo da consentire ad eventuali competitors interessati di poter concorrere all'aggiudicazione del servizio. Si tratta di una strategia adottata anche in Germania, dove i Lander hanno promosso le gare escludendo nella fase iniziale i nodi metropolitani. 31 6° CONVEGNO NAZIONALE SISTEMA TRAM - “Non solo Tram: I sistemi a via guidata per il trasporto Pubblico Locale” Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 – 20 marzo 2015

32 Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo marzo marzo 2015 Coordinato da: Organizzato da:  Grazie per la cortese attenzione  Ing. Roberto Cambursano Gruppo Torinese Trasporti SPA


Scaricare ppt "Roma – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sala Emiciclo 19 - 20 marzo 2015 19 - 20 marzo 2015 Coordinato da: Organizzato da: GTT e il sistema."

Presentazioni simili


Annunci Google