La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. 2 Cos’è Expo Milano 2015 Expo Milano 2015 rappresenta una grande opportunità per il nostro Paese, un volano per la nostra economia e una sfida a livello.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. 2 Cos’è Expo Milano 2015 Expo Milano 2015 rappresenta una grande opportunità per il nostro Paese, un volano per la nostra economia e una sfida a livello."— Transcript della presentazione:

1 1

2 2 Cos’è Expo Milano 2015 Expo Milano 2015 rappresenta una grande opportunità per il nostro Paese, un volano per la nostra economia e una sfida a livello internazionale. L’Expo costituirà una grande occasione per incrementare la nostra capacità di scambio con il resto del mondo e per esportare le nostre eccellenze. Date: 1 Maggio – 31 Ottobre 2015 (184 giorni) 140 paesi aderenti 20 milioni di visitatori, di cui il 30% stranieri 1,1 milioni quadrati di esposizione Oltre eventi - dibattiti mondiali, convegni e riunioni di politica, eventi culturali e gastronomici previsti nei sei mesi

3 3 I temi Il tema generale di Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita verrà declinato nei seguenti sotto temi: Scienza e tecnologia per la sicurezza e la qualità alimentare Scienza e tecnologia per l’agricoltura e la biodiversità Innovazione della filiera agroalimentare Educazione alimentare Alimentazione e stili di vita Cibo e cultura Cooperazione e sviluppo nell’alimentazione

4 4 Il Documento Strategico Per lo sviluppo dei temi e l’approfondimento dei contenuti, quale cornice di indirizzo politico-strategica per l’affronto delle grandi sfide poste dal tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, è stato predisposto un Documento Strategico. Quattro principali filoni tematici:  Lotta alla fame.  Sostenibilità.  Salute.  Cibo come strumento di pace e di espressione culturale.

5 5 Indotto economico di Expo per l’economia lombarda e italiana tra il 2012 e il ,7 miliardi di produzione aggiuntiva con un incremento di valore aggiunto stimato in 10,5 miliardi di euro e 199 mila persone occupate collegate direttamente o indirettamente (unità di lavoro aggiuntive annue). Si dovrà soprattutto ai flussi turistici l’impatto maggiore di Expo: -9,4 miliardi di produzione aggiuntiva -4 miliardi di valore aggiunto -circa 80 mila posti di lavoro, cui si aggiungono 10 mila unità di lavoro come effetto di lungo termine per il settore turismo

6 6 Indotto economico di Expo per l’economia lombarda e italiana tra il 2012 e il 2020 Gli effetti sul sistema imprenditoriale si vedranno anche sotto forma delle start-up che nasceranno (1,7 miliardi di produzione aggiuntiva e 12,4 mila occupati) e di incremento degli investimenti diretti esteri (16,5 mila occupati, 1 miliardo di valore aggiunto). Benefici anche per il patrimonio immobiliare (1,1 miliardo di produzione aggiuntiva e oltre 8 mila posti di lavoro) tra investimenti legati al sito Expo e rivalutazione del valore degli immobili dell’area milanese. (Dati tratta da una ricerca promossa dalla Camera di commercio di Milano e dalla Società di gestione di Expo 2015 e affidata ad un team di analisti economici coordinati da Alberto Dell’Acqua, professore SDA Bocconi)

7 7 Indotto economico di Expo per l’economia lombarda e italiana tra il 2012 e il 2020 I benefici per il Paese che ospita eventi internazionali vanno ben oltre gli impatti strettamente legati agli effetti generati dagli investimenti per la realizzazione dell’evento. Tipologie di spese previste dei visitatori di EXPO Milano 2015: -Alloggio e ristorazione -acquisto di prodotti tipici -prodotti di abbigliamento e tessili -prodotti in cuoio e calzature -altri prodotti dell’artigianato e altri prodotti del “Made in Italy” -giornali, cartoline, riviste, libri, guide, -trasporti (mezzi pubblici, treni, taxi, …) -altri servizi (eventi culturali e sportivi, mostre, musei, parchi di divertimento o tematici, terme, sale giochi, altri servizi di divertimento e intrattenimento, altri servizi alle persone).

8 8 Indotto economico di Expo per l’economia lombarda e italiana tra il 2012 e il 2020 Sulla base delle stime effettuate sui flussi turistici dai Giochi Olimpici di Torino 2006 e da altri grandi eventi internazionali, si è ipotizzato un incremento di visitatori/anno incentrati sulla Lombardia, suddivisi in 42% di italiani e 58% di stranieri con spese giornaliere per alloggio, ristorazione e altre spese differenziate in base alla loro origine. La spesa complessiva dei turisti “aggiuntivi” è stimata in € 212 Milioni e la produzione attivata in € 572 Milioni. Una parte minore dei turisti aggiuntivi sarà attratta già in preparazione di EXPO Milano 2015, per il cosiddetto “effetto annuncio”, mentre la parte più significativa si manifesterà alla fine dell’evento (“effetto lascito”) per un periodo massimo di quattro anni.

9 9 Regione Lombardia per Expo2015 Regione Lombardia ha avviato un percorso di lavoro su temi di rilevanza regionale e sovraregionale, articolati in Sottotavoli tematici del Tavolo Lombardia: Sottotavoli “Servizi essenziali” “Servizi sanitari e disabilità” “Sicurezza” “Servizi pubblici locali e ambiente” Sottotavolo “Attrattività del territorio” Sottotavolo “Sistemi informativi” L’avvio dei Sottotavoli Expo è stato anche oggetto di una presentazione specifica agli Stati Generali del Patto per lo Sviluppo, in data 4 ottobre 2012, per coinvolgere nella massima partecipazione le rappresentanze economiche e sociali presenti sul territorio.

10 10 Le iniziative di Regione Lombardia per il commercio e il turismo in vista di Expo 2015 Sottotavolo “Attrattività turistica del territorio” OBIETTIVO: un piano d’intervento congiunto “Verso Expo 2015” per la definizione di una strategia unitaria in grado di integrare i principali fattori turistici, culturali ed ambientali. All’interno di questo percorso sono stati individuati alcuni “filoni tematici” prioritari e di valenza strategica: Attrattività turistica e ricettività Offerta culturale Sport e Giovani Filiera agroalimentare Mercato del lavoro

11 11 Le iniziative di Regione Lombardia per il commercio e il turismo in vista di Expo 2015 In particolare, per quanto riguarda i filoni tematici “Attrattività turistica e ricettività” e “Offerta culturale”, nei mesi scorsi sono stati avviati i primi momenti di lavoro con le Direzioni Generali coinvolte, gli enti del Sistema Regionale, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il Comune di Milano, il Sistema Camerale e la società Expo Milano 2015 S.p.A. e il Commissario Generale, finalizzati a sperimentare e condividere una modalità operativa replicabile sugli altri filoni tematici. Regione Lombardia intende promuovere Expo come opportunità di marketing del sistema lombardo e delle sue destinazioni turistiche, lanciando un marchio di qualità delle produzioni lombarde a sostegno della internazionalizzazione delle imprese, soprattutto in campo agroalimentare. Si punterà ad un’offerta integrata turistica, culturale e sportiva di grande rilevanza promossa anche attraverso uno specifico logo “Expo-Cultura”.

12 12 Le iniziative di Regione Lombardia per il commercio e il turismo in vista di Expo 2015 Regione Lombardia sta anche lavorando ad una proposta di struttura del Programma di Sviluppo turistico condivisa dalla Cabina di regia del Sistema turistico “Lago di Como”, composta dalle CCIAA e dalle Province di Lecco e di Como. Tra le iniziative inserite nel Programma di Sviluppo turistico: - Progetto speciale verso Expo 2015: Lake Como Wellbeing Destination (car- free tourist destination, ovvero pacchetti di mobilità dolce, cibo di qualità ecc.): - Progetto Manzoni; - Le vie d’acqua verso Milano 2015: l’Adda e il Lambro; - Museo della Moto Guzzi; - Recupero e valorizzazione della “Casa del Fascio” a Como.


Scaricare ppt "1. 2 Cos’è Expo Milano 2015 Expo Milano 2015 rappresenta una grande opportunità per il nostro Paese, un volano per la nostra economia e una sfida a livello."

Presentazioni simili


Annunci Google