La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA PUGLIA LA PUGLIA. POSIZIONE E CONFINI  Regione dell'Italia meridionale, confina a nord- ovest con il Molise, a ovest con la Campania e la Basilicata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA PUGLIA LA PUGLIA. POSIZIONE E CONFINI  Regione dell'Italia meridionale, confina a nord- ovest con il Molise, a ovest con la Campania e la Basilicata."— Transcript della presentazione:

1 LA PUGLIA LA PUGLIA

2 POSIZIONE E CONFINI  Regione dell'Italia meridionale, confina a nord- ovest con il Molise, a ovest con la Campania e la Basilicata e si affaccia a nord-est sul mar Adriatico e a sud sul mar Ionio (golfo di Taranto).

3 TERRITORIO  La regione, priva delle asprezze appenniniche dell'Italia centrale, si articola in quattro aree geografiche distinte, il Gargano, il Tavoliere, le Murge e il Salento o penisola Salentina. Il Gargano è un tozzo promontorio dalla superficie collinare, digradante verso il mare in pendii ripidi o terrazzate. Il Tavoliere è la più vasta pianura dell'Italia meridionale; si affaccia al mare sia a ovest che a sud-est del Gargano (golfo di Manfredonia) con coste basse e sabbiose, spesso orlate da dune costiere.

4  La regione delle Murge, invece, è formata da banchi calcarei, di altezza contenuta (679 m al massimo), che digradano dolcemente in ampie terrazze verso la costa adriatica. Non dissimile è il paesaggio della penisola Salentina, dove mancano quasi completamente corsi d'acqua.

5  I fiumi principali sono il Fortore e l'Ofanto, alle due estremità del Tavoliere, gli altri corsi, il Candelaro, il Cervaso e il Carapelle hanno portata minore, tipicamente irregolare e torrentizia. Assai modesti i corsi d'acqua del Gargano, delle Murge e del Salento, dove sono vistosi i fenomeni carsici. I più ampi bacini lacustri sono i due laghi costieri di Lesina e Varano sul versante nord-occidentale del Gargano.

6 IL CLIMA  Il clima è tipicamente mediterraneo, con inverni miti e piovosi ed estati calde, ma ventilate.

7 ECONOMIA  L’agricoltura rimane una risorsa fondamentale, anche se deve fare i conti con la scarsa fertilità del terreno e con la sopravvenuta inadeguatezza dell'acquedotto pugliese. Diffuse sono le colture di viti, olivi, mandorli e alberi da frutta, nonché cereali, frumento, orzo e avena. Rinomata è la coltivazione di ortaggi e inoltre del tabacco.

8  Di notevole interesse sono la pesca e l'allevamento dei molluschi (Mar Piccolo di Taranto).  La scarsità delle zone destinate a pascolo consente soltanto l'allevamento di ovini e caprini.  L’attività mineraria si limita all'estrazione di bauxite e bentonite, nonché di sale marino.

9  L'industria, nonostante recenti interventi di incentivazione, stenta a decollare; i grandiosi impianti della zona di Taranto rimangono episodi piuttosto isolati (siderurgia e petrolchimica) e oggi piuttosto in crisi. Attivo il settore alimentare e conserviero di lunga tradizione; discretamente rappresentati sono anche il settore meccanico, elettrotecnico, chimico, cartario e del tabacco.

10  Piuttosto sviluppato è il commercio, che trova nella fiera del Levante di Bari la sua massima espressione.  In fase di potenziamento è il turismo, soprattutto quello costiero, favorito da una discreta rete di comunicazioni.

11 CAPOLUOGO E PROVINCE  Il capoluogo è Bari.  Altre province sono: Brindisi, Foggia, Brindisi, Foggia, Lecce,Taranto. Lecce,Taranto.

12 CURIOSITA’  CHE COSA VEDERE I trulli di Alberobello (Bari). Sono le abitazioni tradizionali della popolazione locale. Di forma cilindrica, dipinti di bianco, sono coperti da un tetto a cupola conica fatta con pietre ad anelli concentrici I trulli di Alberobello (Bari). Sono le abitazioni tradizionali della popolazione locale. Di forma cilindrica, dipinti di bianco, sono coperti da un tetto a cupola conica fatta con pietre ad anelli concentrici

13  CHE COSA MANGIARE Rinomato è il pane pugliese, a lievitazione naturale, che viene esportato anche in altre regioni. Rinomato è il pane pugliese, a lievitazione naturale, che viene esportato anche in altre regioni. Tradizionali sono le orecchiette, la principale pasta asciutta locale, condite con cime di rapa. Tradizionali sono le orecchiette, la principale pasta asciutta locale, condite con cime di rapa. Ingrediente base dei dolci pugliesi è la pasta di mandorle, ma i dolci tipici sono i caciuni, riempiti con impasto di ceci, cioccolato,vin cotto, cannella e zucchero. Ingrediente base dei dolci pugliesi è la pasta di mandorle, ma i dolci tipici sono i caciuni, riempiti con impasto di ceci, cioccolato,vin cotto, cannella e zucchero.

14 Pane pugliese Orecchiette Pasta di mandorle Caciuni


Scaricare ppt "LA PUGLIA LA PUGLIA. POSIZIONE E CONFINI  Regione dell'Italia meridionale, confina a nord- ovest con il Molise, a ovest con la Campania e la Basilicata."

Presentazioni simili


Annunci Google