La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE ANNO 2000 progetto ANMCO - SIC con il patrocinio della Federazione Italiana di Cardiologia dati raccolti ed elaborati.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE ANNO 2000 progetto ANMCO - SIC con il patrocinio della Federazione Italiana di Cardiologia dati raccolti ed elaborati."— Transcript della presentazione:

1 CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE ANNO 2000 progetto ANMCO - SIC con il patrocinio della Federazione Italiana di Cardiologia dati raccolti ed elaborati dal Centro Studi ANMCO, Firenze

2 DISTRIBUZIONE TERRITORIALE ASSETTO ORGANIZZATIVO GESTIONE EMERGENZA-URGENZA CARDIOLOGICA SCOPI NELLE CARDIOLOGIE OSPEDALIERE, UNIVERSITARIE E PRIVATE CON POSTI LETTO ACCREDITATI PER LA CARDIOLOGIA

3 AUTOCERTIFICAZIONE n VERIFICA/AGGIORNAMENTO DELLE STRUTTURE DA CONTATTARE ATTRAVERSO: - DIRETTIVI REGIONALI ANMCO (OSPEDALIERE) - COMMISSIONE SIC (UNIVERSITARIE) - MINISTERO SANITA’ E DIRETTIVI REGIONALI ANMCO (PRIVATE CON P.L. CARDIOLOGICI ACCREDITATI) n QUESTIONARIO INVIATO AI RESPONSABILI DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE METODI

4 1570 Enti di ricovero SSN 24/617 (4%) non hanno risposto 593/617 (96%) hanno risposto 1039 Pubblici 531 Privati accreditati 617 (59%) ospitanti cardiologie (706 unità cardiologiche) 107 (20%) ospitanti letti accreditati di cardiologia (118 unità cardiologiche) 94/107 (88%) hanno risposto 13/107 (12%) non hanno risposto Dati relativi a: Assetto organizzativo 772 Cardiologie (671 pubbliche, 101 private) Modalità di gestione emergenza-urgenza cardiologica 724 (46%) 687 (95%)

5 TIPOLOGIA OSPEDALI 724 ospedali dotati di cardiologia

6 164 ospedali 268 ospedali 292 ospedali TIPOLOGIA OSPEDALI 724 ospedali dotati di cardiologia

7 PVA L BZ TN VF LG ER Nord TO U MR LZ A Centro MO CM PGB CL SI SA Sud Italia ABITANTI PER OSPEDALE CON UTIC + EMO

8 PERCENTUALE DI RISPOSTA ITALIA 772/824 (94%) 98% 100% 95% 96% 100% 92% 93% 100% 86% 100% 87% 97% 88% 91% 93% 97% 100% 96% 100% 94% 95% 100% 88% 100% 95% 98% 91% 100% 95% ITALIA OSPEDALIERE 621/647 (96%)

9 PERCENTUALE DI RISPOSTA ITALIA UNIVERSITARIE 50/59 (85%) 100% 88% 60% 100% 78% 100% 88% 100% 80% 50% 100% 67% 100% 96% 100% 83% 100% 75% 100% 57% 100% 78% 50% 81% ITALIA PRIVATE 101/118 (86%)

10 380 UTIC 333Ospedaliere (88%) 30Universitarie 17Private 2331 letti UTIC 2029letti UTIC ospedalieri (87%) [ media 6, mediana 6] 214letti UTIC universitari [ media 7, mediana 8] 88letti UTIC privati [ media 5, mediana 4] ITALIA: 1 p.l. intensivo ogni abitanti UNITA’ CORONARICHE

11 ABITANTI PER POSTO LETTO UTIC PVALBZTNVFLGERTOUMRLZAMOCMPGBCLSISA Italia REGIONI ABITANTI

12 25% - 1% 88% - 11% -- 1% 7% -1% 38% 18% -11% 23% -6% 35% 33% 26% 43% 12% -20% 0% 20% 40% 60% 80% 100% PVALBZTNVFLGERTNU MR LZA MO CM PG BCLSISA Italia LETTI UTIC OSPEDALIERI: Confronto

13 68% 63% 69% 93% 6% 7% 26% 31% 24% Totale Ospedaliere 8864 (72%) Universitarie 1244 (10%) Private 2214 (18%) senza letti solo letti riabilit. o pediatrici letti cardiologici POSTI LETTO CARDIOLOGICI Letti cardiologici

14 557 (68%) Cardiologie con letti UTIC/degenza 406Ospedaliere (73%) 41Universitarie 101Private (86%) letti UTIC + degenza 7693letti ospedalieri (73%) [ media 19, mediana 18] 1154letti universitari [ media 28, mediana 24] 1758letti UTIC privati [ media 16, mediana 13] ITALIA: 1 letto UTIC+degenza ogni 5293 abitanti LETTI UTIC + DEGENZA ORDINARIA

15 ABITANTI PER POSTO LETTO UTIC+DEGENZA PVALBZTNVFLGERTOUMRLZAMOCMPGBCLSISA Italia REGIONI ABITANTI

16 1528 letti riabilitativi 1049 ospedalieri (69%) 54 universitari 425 privati ALTRI LETTI CARDIOLOGICI 189 letti pediatrici 713 letti day hospital 122ospedalieri (65%) 36universitari 31privati 630ospedalieri (88%) 54universitari 29privati

17 ATTIVITA’ DELLE CARDIOLOGIE (Dati su 772 cardiologie) Prestazioni non invasive di routine (ECO, Holter, Test da sforzo) tutte eseguite nell’88% (677/772) delle strutture 90% (556/621) cardiologie ospedaliere 84% (42/50) cardiologie universitarie 78% (79/101) cardiologie private Prestazioni non invasive più complesse (ECO-Stress o ECO transesofageo o Elettrofisiologia transesofagea) eseguite nel 72% (559/772) delle strutture 74% (461/621) cardiologie ospedaliere 90% (45/50) cardiologie universitarie 53% (53/101) cardiologie private

18 ATTIVITA’ DELLE CARDIOLOGIE (Dati su 772 cardiologie) Elettrofisiologia endocavitaria 33% (252/772) 33% (208/621) cardiologie ospedaliere (28% nel 1995) 54% (27/50) cardiologie universitarie 17% (17/101) cardiologie private Terapia ablativa delle aritmie 50% (127/252) 46% (95/208) cardiologie ospedaliere (28% nel 1995) 63% (17/27) cardiologie universitarie 88% (15/17) cardiologie private Impianto ICD o stimolazione biventricolare 34% (263/772) 35% (218/621) cardiologie ospedaliere 52% (26/50) cardiologie universitarie 19% (19/101) cardiologie private

19 ATTIVITA’ DELLE CARDIOLOGIE (Dati su 772 cardiologie) Studi emodinamici 27% (207/772) 25% (155/621) cardiologie ospedaliere (16% nel 1995) 62% (31/50) cardiologie universitarie 21% (21/101) cardiologie private Angioplastica 71% (146/207) 66% (103/155) cardiologie ospedaliere (45% nel 1995) 84% (26/31) cardiologie universitarie 81% (17/21) cardiologie private

20 ATTIVITA’ DATI QUANTITATIVI - ANNO 2000 Prestazione Totale anno 2000 (n°/milione ab.) Ospedaliera (media/centro) Universitaria (media/centro) Privata (media/centro) Elettr. Endocavitaria (95% dei centri) (61) 6726 anno (137) 1672 (98) (308) Stimolazione biventr. (96% dei centri) 1025 (8) 269 (15) 161 (10) 1455 (26) Impianto ICD (98% dei centri) 1648 (8) 546 (22) 200 (13) 2394 (43) Struttura Ter. ablativa aritmie (98% dei centri) 3998 (43) 1547 anno (113) 1311 (115) 7227 (129)

21 ATTIVITA’ DATI QUANTITATIVI - ANNO 2000 Prestazione Totale anno 2000 (n°/milione ab.) Ospedaliera (media/centro) Universitaria (media/centro) Privata (media/centro) Studi emodinamici (98% dei centri) (727) anno (1295) (1611) (3270) Angioplastiche coron. (97% dei centri) (316) 8922 anno (435) (643) (955) Struttura

22 ATTIVITA’ DATI QUANTITATIVI - ANNO 2000 negli ospedali dotati di CCH Prestazione Ospedaliera media/centro Universitaria media/centro Privata media/centro Studi emodinamici Angioplastiche coron Struttura

23 Ambulatori controllo pace-maker 46% (357) 48% (295)cardiologie ospedaliere 56% (28) cardiologie universitarie 34% (34) cardiologie private Ambulatori scompenso 44% (341) 44% (275)cardiologie ospedaliere 54% (27) cardiologie universitarie 39% (39) cardiologie private Ambulatori ipertensione 39% (299) 37% (230)cardiologie ospedaliere 50% (25) cardiologie universitarie 44% (44) cardiologie private AMBULATORI DEDICATI (Dati su 772 Cardiologie)

24 Ambulatori controllo terapia anticoag. 23% (177) 23% (143)cardiologie ospedaliere 16% (8) cardiologie universitarie 26% (26) cardiologie private Ambulatori cardiologia pediatrica 17% (130) 19% (116) cardiologie ospedaliere 16% (8) cardiologie universitarie 6% (6) cardiologie private Ambulatori cardiologia preventiva 10% (76) 10% (63) cardiologie ospedaliere 22% (11) cardiologie universitarie 2% (2) cardiologie private AMBULATORI DEDICATI (Dati su 772 Cardiologie) UECP 71 (93%)

25 59% (458) inserito in un’organizzazione dipartimentale 62% (382/621)ospedaliere 74% (37/50)universitarie 39% (39/101)private 68% (252/369) con UTIC 51% (206/403) senza UTIC CARDIOLOGIE IN DIPARTIMENTO (Dati su 772 Cardiologie) 74% (238/320) Nord 65% (115/178) Centro 38% (105/274) Sud

26 CARDIOLOGIE IN DIPARTIMENTO (n. 458) 36% (164)solo cardiologico 27% (125)solo medico 14% (64) solo emergenza-urgenza 14% (65) solo altro* dipartimento 4% (16) in dipartimento medico + emergenza-urgenza 2% (10) in dipartimento cardiologico + emergenza-urgenza 1% (4) in dipartimento cardiologico + altro* 1% (3) in dipartimento cardiologico + medico 1% (6) altre combinazioni 91% inserito in un solo dipartimento * (cardiotoracico, riabilitativo, medicina specialistica)

27 CARDIOLOGIE IN DIPARTIMENTO (n. 458) 61% (279) solo intra- ospedaliero 55%ospedaliere 89%universitarie 90%private 36% (164) almeno uno inter- ospedaliero 3% (15) non noto 42%ospedaliere 8%universitarie 5%private 3%ospedaliere 3%universitarie 5%private

28 Centrali operative attivate in tutte le province Centrali operative attivate solo in alcune province 118 non attivato STATO DI ATTIVAZIONE DEL “118” 2000

29 OSPEDALI E “118” 44% SI 56% NO % SI 12% NO 2000

30 ESISTENZA DI AMBULANZE “MEDICALIZZATE” SUL TERRITORIO 10% NO 90% SI % NO 57% SI 1995

31 ESISTENZA NELL’OSPEDALE DI PROGRAMMI DI ADDESTRAMENTO ALLA RCP 69.7% NO 28.8% SI 1.5% Missing % NO 59.1% SI 0.3% Missing 2000

32 DEU % Attivo 83% Non esiste o non attivo % Attivo 54% Non esiste o non attivo

33 CHEST PAIN UNIT OPERATIVA 96.2% NO 3.4% SI 0.4% MISSING

34 TROMBOLISI PRE-OSPEDALIERA 85.2% NO 2.0% SI 12.8% In corso procedure per attivarla TERAPIA RIPERFUSIVA AVVIATA IN PS/DEU 65% NO 35% SI


Scaricare ppt "CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE ANNO 2000 progetto ANMCO - SIC con il patrocinio della Federazione Italiana di Cardiologia dati raccolti ed elaborati."

Presentazioni simili


Annunci Google