La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PQM 2012/2013 LA RELAZIONE FORMATIVA ED EDUCATIVA NEI PROCESSI DI COLLABORAZIONE TRA PARI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PQM 2012/2013 LA RELAZIONE FORMATIVA ED EDUCATIVA NEI PROCESSI DI COLLABORAZIONE TRA PARI."— Transcript della presentazione:

1 PQM 2012/2013 LA RELAZIONE FORMATIVA ED EDUCATIVA NEI PROCESSI DI COLLABORAZIONE TRA PARI

2 TEMATICA POESIA, MATEMATICA E ARTE Si è voluto proporre il tema della poesia e del legame con le altre forme comunicative (disegno, fotografia, canto, musica, risoluzione di problemi matematici applicati alla vita reale) per evitare il frazionamento disciplinare dei saperi e mantenere un legame tra ciò che si insegna a scuola e l'esperienza portata e condivisa da questi alunni.

3 Finalità Applicazione di forme di sostegno reciproco attraverso la conoscenza ed uso dell'apprendimento cooperativo. Attività per gruppi di lavoro basati sul cooperative learning

4 Descrizione del percorso didattico Formazione di gruppi di lavoro. Il gruppo, in questi contesti scolastici fortemente caratterizzati dal disagio, dagli abbandono e da un analfabetismo di ritorno, si configura come un fondamentale elemento di trasformazione e costruzione della conoscenza, all’interno del quale si ha la possibilità di realizzare concrete esperienze di educazione reciproca, tra alunni e docenti e tra alunni e alunni. La scelta di questo modulo come attività interdisciplinare ha lo scopo di facilitare: sentimenti di solidarietà, sostegno reciproco e di accettazione dell’altro, e di sè attraverso la conoscenza e la gestione delle proprie emozioni. La scelta di questo modulo formativo interdisciplinare(italiano, matematica, arte) è stata operata all'interno del Piano di Miglioramento perché sapere e saper fare non possono essere disgiunti, ciò vale a dire che le abilità sociali devono essere insegnate insieme alle materie previste dai curricoli di base. La modalità più adeguata per l’apprendimento delle abilità sociali è l’apprendimento diretto in contesti reali. Mettere gli studenti nella condizione di poter sperimentare direttamente concrete situazioni relazionali, adattando competenze ed abilità precedentemente acquisite a contesti sempre nuovi.

5 Attività e tempi Il modulo è stato suddiviso in 4 fasi-attività di tre ore, con una verifica finale di tre ore

6 Strumenti forniti agli allievi Schede di lavoro Dizionario Calcolatrice Computer Album e pennerelli per disegno LIM

7 Prima fase: Cooperative Learning - attività laboratoriale I corsisti sono stati divisi in gruppo, quindi è stato fornito loro il testo di un problema, lo hanno risolto ed hanno riportato lo stesso sottoforma di filastrocca, dopo questo si è passati ad un confronto e lettura di ciò che i corsisti avevano prodotto e da ciò è nata una discussione molto interessante e coinvolgente

8 Foto prima attività

9 Seconda fase: Cooperative Learning - attività laboratoriale In questa seconda attività i corsisti hanno estrapolato dal testo di una filastrocca un problema e lo hanno risolto, dopo di che si è passati alla lettura, al confronto ed alla discussione dei lavori svolti

10 Foto seconda attività

11 Terza fase: Cooperative Learning - attività laboratoriale e grafica In questa terza attività i corsisti hanno inventato un problema, lo hanno risolto e, poi, l'hanno rappresentato sottoforma di fumetto

12 Foto terza attività

13 Quarta fase: Didattica laboratoriale - attività grafica Rappresentazioni di situazioni problematiche ( vignette, fumetti...); utilizzo della LIM; scambio di opinioni

14 Foto quarta attività

15 Verifica Scheda strutturata mirata a valutare gli apprendimenti relativi al modulo svolto I corsisti sono stati valutati mediante la somministrazione di una scheda strutturata, consistente in una traccia problematica in forma di filastrocca da trasformare in problema con l'utilizzo di un linguaggio specifico. VERIFICA FINE MODULO INTERDISCIPLINARE PQM 2012/2013 Nome_______________Cognome________ Classe N.1 Tre numeri mi devi dire che centottanta devono sommare, il primo del secondo e quattro noni netti, il terzo del secondo e sette noni perfetti. Trasforma questa filastrocca in traccia del problema e poi risolvi. N.2 Maria esce di casa per fare la spesa portando con se 50 euro. Se spende 3.50 euro in panetteria, 9.50 euro dal macellaio ed 8.00 euro dal fruttivendolo, quanto le rimane? Risolvi il problema e trasformalo in filastrocca.


Scaricare ppt "PQM 2012/2013 LA RELAZIONE FORMATIVA ED EDUCATIVA NEI PROCESSI DI COLLABORAZIONE TRA PARI."

Presentazioni simili


Annunci Google