La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

GAL GIAROLO srl Stazzano (Al). OBIETTIVO STRATEGICO: Integrare le realtà territoriali favorendo il flusso di risorse all’interno dell’area e valorizzarne.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "GAL GIAROLO srl Stazzano (Al). OBIETTIVO STRATEGICO: Integrare le realtà territoriali favorendo il flusso di risorse all’interno dell’area e valorizzarne."— Transcript della presentazione:

1 GAL GIAROLO srl Stazzano (Al)

2 OBIETTIVO STRATEGICO: Integrare le realtà territoriali favorendo il flusso di risorse all’interno dell’area e valorizzarne le risorse specifiche verso l’esterno 3.4.1) Sviluppo turistico sostenibile e integrato 4.1.1) piano di comunicazione 3.4.3) allestimento itinerari 3.4.2) sensibilizzazione ed animazione operatori 4.1.3) promozione area leader 3.2.1) manuale Tipicità edilizia 3.2.4) conservazione edifici tradizionali 1.2.2) parametri di qualità ambientale (territorio) 1.2.3) miglioramento qualità e sostenibilità ambientale 1.1.1) filiera di area 1.2.1) disciplinari qualità 5.2.1) progetti di sviluppo associazion ) investimenti innovativi PSL Valorizzazione delle risorse culturali e turistiche Sviluppo dell’integrazione economica ed innovazione Integrazione della fruizione turistica attraverso azioni intersettoriali Valorizzazione e tutela risorse ambientali e naturali 3.3.4) sistemi di gestione ambientale TEMA CATALIZZATORE: Valorizzazione dei prodotti locali, in particolare agevolando, mediante azioni collettive, l’accesso ai mercati per le piccole strutture produttive

3 PRIORITA’ STRATEGICA:VALORIZZAZIONE E TUTELA DELLERISORSEAMBIENTALIENATURALI Per diffondere un processo di sviluppo sostenibile, indispensabile a garantire le opportunità di sviluppo locale nel tempo Diffusione dei sistemi di gestione ambientale Parametri di qualità ambientale Investimenti innovativi (Filiera) Disciplinari di qualità (Filiera) Miglioramento qualità e sostenibilità ambientale

4 DIFFUSIONE DEI SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE: 1. Definizione e realizzazione da parte del soggetto territoriale di un Sistema di Gestione Ambientale che comporta una certificazione pilota per le diverse attività che, direttamente o indirettamente, possono generare un impatto ambientale sul territorio. 2. Favorire i rapporti con i soggetti pubblici e privati del territorio che possono incidere positivamente o negativamente sulla qualità ambientale, promovendo l’avvio dell’iter di certificazione secondo le linee tracciate. 3. L’adesione al SGA comporta al soggetto richiedente la possibilità di fregiarsi di un adeguato riconoscimento, identificabile nella dicitura “Fornitore di Qualità Ambientale, certificato EMAS”.

5 L’attività si esplica soprattutto nell’Azione DIFFUSIONE DEI SISTEMI DI GESTIONE AMBIENTALE : Il progetto che si intende realizzare è finalizzato all’avvio di un percorso di adesione al Sistema di Gestione Ambientale da parte delle Amministrazioni locali, per proporre ai Comuni e alle Comunità Montane uno strumento di innovazione delle proprie metodologie di gestione ed intervento. Lo studio consente di: Avviare metodologie di valutazione delle procedure di erogazione dei servizi dal punto vista ambientale Sviluppare un caso studio che coinvolga enti territoriali dalla cui applicazione si identificheranno le Best Practices da divulgare sul territorio, garantendone la trasferibilità Promuovere la diffusione di metodologie di concertazione tra cittadini e attori sociali nelle fasi di definizione delle scelte strategiche territoriali Contribuire a diffondere i valori ambientali, non solo a livello del contesto produttivo, ma anche di istituzioni e popolazione locale

6 L’attenzione nei confronti dell’ambiente si manifesta, secondo una coerente logica sequenziale: - Tramite interventi espliciti e dedicati: Azione  Nell’Azione finalizzata alla definizione di parametri specifici per la qualità ambientale del territorio (DISCIPLINARI), posti a fondamento della priorità strategica di valorizzazione ambientale; Azione 1.2.3Nell’Azione finalizzata all’attuazione di Progetti Pilota, vale a dire interventi dimostrativi relativi all’adeguamento ai parametri individuati nei disciplinari realizzati nell’ambito dell’Azione precedente. -Prestando particolare attenzione ai temi della sostenibilità ambientale e nell’ambito dell’  Azione  Azione volta a realizzare uno strumento ed una metodologia finalizzata al controllo e alla valorizzazione della qualità del prodotto, elaborando i disciplinari di qualità relativi ai prodotti che compongono le filiere presenti sul territorio;  Azione  Azione finalizzata a promuovere interventi innovativi, dimostrativi e trasferibili, da parte delle aziende che aderiscono ai progetti di filiera, coerentemente con i parametri di sostenibilità ambientale definiti.

7 PRIORITA’ STRATEGICA La PRIORITA’ STRATEGICA di VALORIZZAZIONE E TUTELA DELLE RISORSE AMBIENTALI E NATURALI si attua mediante: ORGANIZZAZIONE STRATEGICA Identificazione di Best Practices e strategie Sviluppo di iniziative pilota Animazione e diffusione di Best Practices RISULTATI Studi strategici e programmazione sostenibile Interventi esemplari Iniziative di diffusione e di animazione


Scaricare ppt "GAL GIAROLO srl Stazzano (Al). OBIETTIVO STRATEGICO: Integrare le realtà territoriali favorendo il flusso di risorse all’interno dell’area e valorizzarne."

Presentazioni simili


Annunci Google