La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ESPOSIZIONE DELL’ EDIFICIO 1 Gruppo di lavoro D’eliso, Creazzo, Cotroneo, Del Santo 4°A CAT Anno scolastico 2013/2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ESPOSIZIONE DELL’ EDIFICIO 1 Gruppo di lavoro D’eliso, Creazzo, Cotroneo, Del Santo 4°A CAT Anno scolastico 2013/2014."— Transcript della presentazione:

1 ESPOSIZIONE DELL’ EDIFICIO 1 Gruppo di lavoro D’eliso, Creazzo, Cotroneo, Del Santo 4°A CAT Anno scolastico 2013/2014

2 Avviene tramite : -Schermature (es.tende,tapparelle..) - Serre (es. strutture che permettono penetrazione dei raggi..) - Ventilazione (es.condizionamento dell’aria..) 2

3 Minor sfruttamento dell’ impianto di riscaldamento, raffreddamento e illuminazione Minor inquinamento ambientale Risparmio a livello economico Minor sfruttamento dell’ impianto di riscaldamento, raffreddamento e illuminazione Minor inquinamento ambientale Risparmio a livello economico ORIENTAMENTO DI UN EDIFICIO CON MENO CONSUMI Orientare la zona giorno della casa verso Sud 3 Utilizzare ombreggiamenti (naturali o artificiali), serre e impianti di ventilazione Per progettare una casa che abbia meno consumi sfruttando al meglio le capacità dei raggi solari bisogna: VANTAGGI DI UN EDIFICIO BEN ESPOSTO

4 LE SCHERMATURE In uno spazio in gran parte vetrato è fondamentale ricorrere all’ utilizzo di schermature solari. Perché? In uno spazio in gran parte vetrato è fondamentale ricorrere all’ utilizzo di schermature solari. Perché? TIPI: -Tende esterne -Tende interne -Integrate a scomparsa TIPI: -Tende esterne -Tende interne -Integrate a scomparsa 1° Per difendersi dalla luce diretta del sole così da abbassare la temperatura dell’ ambiente interno 2° Per preservare mobili e tappezzerie dall’azione dannosa dei raggi ultravioletti 3° Se c’è un sistema di schermatura solare integrato a scomparsa totale, in alcune tipologie si può avere la funzione anti sollevamento, un ottimo sistema di protezione e sicurezza dall’esterno. Oltre a scomparire completamente nella muratura, può orientarsi rispetto alla luce tramite un robot. 4

5 TENDE ESTERNE Servono per “tenere in ombra ” una veranda o le vetrate di un abitazione. STRUTTURA Le tende esterne più comuni hanno una struttura fissa, costituita da due binari laterali, su cui la tenda si srotola. Può essere fatta di: Cotone (idrorepellente, resistente a corrosione e allo strappo) Tessuti acrilici (idrorepellente, resistente a corrosione e allo strappo; in più sono impermeabili e consentono ai colori di non sbiadire) STRUTTURA Le tende esterne più comuni hanno una struttura fissa, costituita da due binari laterali, su cui la tenda si srotola. Può essere fatta di: Cotone (idrorepellente, resistente a corrosione e allo strappo) Tessuti acrilici (idrorepellente, resistente a corrosione e allo strappo; in più sono impermeabili e consentono ai colori di non sbiadire) TIPI DI TENDE ESTERNE Classiche tende parasole Integrate a scomparsa Esistono modelli più sofisticati muniti di sensori che ne permettono l ’apertura e la chiusura in funzione del variare delle condizioni climatiche. TIPI DI TENDE ESTERNE Classiche tende parasole Integrate a scomparsa Esistono modelli più sofisticati muniti di sensori che ne permettono l ’apertura e la chiusura in funzione del variare delle condizioni climatiche.

6 SCHERMATURE SOLARI INTEGRATE A SCOMPARSA Un sistema di schermatura solare integrato a scomparsa totale ha queste caratteristiche: Scompare completamente nella muratura Si può orientare tramite domotica Può essere antisollevamento, quindi anche un ottimo sistema antieffrazione. Un sistema di schermatura solare integrato a scomparsa totale ha queste caratteristiche: Scompare completamente nella muratura Si può orientare tramite domotica Può essere antisollevamento, quindi anche un ottimo sistema antieffrazione. 6

7 7 Materiali: legno, alluminio, ferro, vetro, lamiera forata, tessuto, materiali plastici o cotto. Si dividono in: fissi, non si possono muovere e quindi vanno progettati attentamente; orientabili, che possono essere manuali o motorizzati. SCHERMATURE SOLARI FISSE

8 8 Esempi di schermature solari fisse

9 9 Le schermature mobili (tende, persiane, tapparelle, tende a banda, alla veneziana, tende a lamelle) consentono una riduzione della luce fino al 90 % Queste schermature devono resistere al vento e alla pioggia essere periodicamente controllate e pulite Queste schermature possono anche essere inclinabili così da non oscurare totalmente gli ambienti. SCHERMATURE SOLARI MOBILI

10 10 Esempi di schermature solari mobili

11 TENDE INTERNE La tenda classica: in stoffa posizionata all’ interno della struttura, dietro il serramento Hanno la funzione di diffondere la radiazione solare che entra dalle finestre rendendo la temperatura media dell’ambiente interno più uniforme. Le tende a pacchetto TIPI DI TENDE 11 Le tende a rullo Tramite domotica possono anche essere elettronicamente controllate a distanza

12 12 Schermature in vetrocamera (a) Schermature integrate (b) Schermature realizzate con tende tecniche (c, d, e) a bc d e

13 LE SERRE BIOCLIMATICHE La serra bioclimatica contribuisce al risparmio energetico di un edificio con conseguente riduzione dei consumi e dei costi. IN INVERNO: la struttura viene tenuta con i vetri chiusi, in modo da accumulare il calore ricevuto durante il giorno, calore che poi viene rilasciato e si distribuisce all’interno dell’abitazione. IN INVERNO: la struttura viene tenuta con i vetri chiusi, in modo da accumulare il calore ricevuto durante il giorno, calore che poi viene rilasciato e si distribuisce all’interno dell’abitazione. IN ESTATE: le vetrate vengono aperte, in modo da favorire un sistema di ventilazione naturale che rinfreschi i vari ambienti dell’abitazione. IN ESTATE: le vetrate vengono aperte, in modo da favorire un sistema di ventilazione naturale che rinfreschi i vari ambienti dell’abitazione. 13 Questa serra è un vano chiuso vetrato e deve essere: posto in adiacenza ad un ambiente riscaldato dotato di infissi ad alta efficienza orientato preferibilmente a sud Questa serra è un vano chiuso vetrato e deve essere: posto in adiacenza ad un ambiente riscaldato dotato di infissi ad alta efficienza orientato preferibilmente a sud FUNZIONAMENTO Hanno un impatto estetico gradito

14 SERRE SOLARI La serra solare è un sistema tecnologico che sfrutta la radiazione solare per equilibrare gli apporti energetici all’interno della casa. Per questo tipo di serre si usa la vetrocamera. La serra deve essere orientata a Sud in modo da avere un giusto rapporto sole ombra. Così non ha punti di surriscaldamento e nemmeno di scarsa radiazione solare. 14 Vetrocamera: sistema costituito da due lastre di vetro separate da un’intercapedine isolamento termico e acustico. Vetrocamera: sistema costituito da due lastre di vetro separate da un’intercapedine isolamento termico e acustico.


Scaricare ppt "ESPOSIZIONE DELL’ EDIFICIO 1 Gruppo di lavoro D’eliso, Creazzo, Cotroneo, Del Santo 4°A CAT Anno scolastico 2013/2014."

Presentazioni simili


Annunci Google