La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Caratteristiche fisico-chimiche H 2 O = O 2- + 2H + I due atomi di idrogeno sono collegati asimmetricamente all’ossigeno, determinando una molecola polare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Caratteristiche fisico-chimiche H 2 O = O 2- + 2H + I due atomi di idrogeno sono collegati asimmetricamente all’ossigeno, determinando una molecola polare."— Transcript della presentazione:

1 Caratteristiche fisico-chimiche H 2 O = O H + I due atomi di idrogeno sono collegati asimmetricamente all’ossigeno, determinando una molecola polare. Questa molecola semplice però esiste solo nella fase di vapore. L’esistenza, nell’acqua liquida e nel ghiaccio, di molecole associate permette di spiegare alcune caratteristiche peculiari dell’acqua che, invece, si accordano male alla struttura semplice e per questo sono state definite come caratteristiche “anomale”: - la temperatura di solidificazione è 0°C, - la densità massima è raggiunta alla temperatura di circa 4°C, - la temperatura di ebollizione è 100°C. O H H 104,5°

2 Densità

3 Il livello di salinità ha importanza per i processi osmoregolatori dei pesci. In funzione della quantità di elementi disciolti (principalmente Cl, Na, Mg, Ca, K, S come SO 4 ), le acque possono essere distinte in:  dolci,  salmastre,  salate. Salinità

4 La durezza esprime la quantità di sali di calcio e i magnesio disciolti nell’acqua. Può essere espressa in  mg/l di CaCO 3 (carbonato di calcio)  gradi francesi (F) = equivalenti di CaCo 3 espressi in g/100 litri  ppt (parti per mille) che corrisponde a g/l (0,1 ppt corrisponde, per esempio, a 0,1 g/l e quindi a 100 mg/l) A seconda del valore di durezza le acque vengono classificate, dal punto di vista dell’uso alimentare, in dolci, dure, molto dure, ecc. Durezza Le acque dure, oltre ad essere poco adatte all’alimentazione umana diminuiscono la capacità dei saponi di fare schiuma e quindi di detergere; sono inoltre poco adatte agli usi industriali e domestici perchè provocano il depositarsi di sali di calcio e di magnesio, ad esempio nelle caldaie e nelle tubazioni, o per la formazione di composti insolubili con le sostanze saponose.

5

6 - influenza i processi fisiologici - influenza la densità dell’acqua - determina stratificazione termica Effetti della temperatura dell’acqua su vitalità e accresimento dei pesci Livelli termici ottimali per diverse specie di pesci allevate Temperatura

7 Proprietà termiche Temperatura Calore * ° “

8 O2O2 Temperatura O2O2 Altitudine O2O2 Pressione Salinità O2O2 Ossigeno O 2 - gas D - O 2 atmosfera (21% O 2 ) acqua ( mg/l DO)

9 Variazioni della concentrazione di ossigeno alla saturazione (espressi in mg/l) in funzione della temperatura, della salinità e dell’altitudine (1 feet = 0,3048 m)

10 Livelli di attività del pesce e di consumo dell’ossigeno in funzione della concentrazione di ossigeno nell’acqua 0,0 0,3 1,0 2,0 3,0 4,0 6,0 letale per esposizioni di lungo periodo sopravvivono pochi pesci di piccola taglia per brevi periodi di esposizione i pesci sopravvivono la crescita è rallentata per esposizioni di lungo periodo 5,0 livello minimo per le specie di acque calde livello minimo per le specie di acque fredde DO (mg/l) Livelli di consumo dell’ossigeno (mg O 2 /lb pesce. ora) in funzione della taglia (pesce gatto) Concentrazioni di ossigeno minime

11 La solubilità dell’azoto è più elevata di quella dell’ossigeno, quindi l’acqua tende a saturarsi prima di azoto che di ossigeno (gas bubble disease) Variazioni della solubilità di O 2, N 2 e CO 2 in funzione della pressione e dei sistemi di erogazione L’ossigeno e gli altri gas

12 Azoto L’AzotoAmmoniacale e i Nitriti sono altamente tossici per i pesci Per i Nitrati c’è maggiore tolleranza Livelli consigliati di:  Ammoniaca totale > 1 mg/l  Ammoniaca indissociata > 0,02 mg/l  Nitriti> 0,1 mg/l

13 NH 4 +  NH 3 + H + La forma Ammoniaca non ionizzata o indissociata rappresenta la forma tossica TaTa NH 3 /NH 3 + NH 4 + pH NH 3 /NH 3 + NH 4 +

14 *** Supponendo di avere azoto ammoniacale totale = 1 mg/l, allora % NH 3 /Ammoniaca totale deve essere < 2% (con pH > 8,5 c'è sempre pericolo) (con t > 12°C c’è pericolo a partire da pH > 7,5) *** Se azoto ammoniacale totale = 2 mg/l % NH 3 /Ammoniaca totale deve essere < 1% Livelli consigliati di Ammoniaca non ionizzata < 0,02 mg/l

15 Elementi tossici: metalli pesanti, pesticidi

16 Criteri generali di qualità dell’acqua per l’acquacoltura


Scaricare ppt "Caratteristiche fisico-chimiche H 2 O = O 2- + 2H + I due atomi di idrogeno sono collegati asimmetricamente all’ossigeno, determinando una molecola polare."

Presentazioni simili


Annunci Google