La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Salvatore Parano Ufficio ICE di Palermo “Gli strumenti per l’internazionalizzazione delle pmi siciliane” Catania - 3 dicembre 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Salvatore Parano Ufficio ICE di Palermo “Gli strumenti per l’internazionalizzazione delle pmi siciliane” Catania - 3 dicembre 2008."— Transcript della presentazione:

1 Salvatore Parano Ufficio ICE di Palermo “Gli strumenti per l’internazionalizzazione delle pmi siciliane” Catania - 3 dicembre 2008

2 all’orizzonte grandi opportunità per le PMI siciliane …... Le imprese esportatrici siciliane, circa 2.700, sono una piccola parte dell’universo di aziende con prodotti di qualità e standard internazionali. La diffusione di internet annulla l’asimmetria informativa che gioca a sfavore delle PMI nella competizione internazionale. Un vantaggio ulteriore per le PMI è dato dalla riduzione delle barriere di ingresso al commercio estero.

3 Regione Sicilia - flusso esportazioni per settori Periodo: Gennaio-Giugno 2008 – valori in migliaia di euro 01 - Prodotti dell'agricoltura, della silvicoltura e della pesca212.413 02 - Prodotti delle miniere e delle cave11.770 03 - Prodotti alimentari, bevande e tabacco217.467 04 - Prodotti tessili2.729 05 - Articoli di abbigliamento e pellicce6.794 06 - Cuoio e prodotti in cuoio (comprese le calzature di qualsiasi materiale3.951 07 - Legno e prodotti in legno (escluso i mobili)1.826 08 - Pasta da carta, carta e prodotti di carta; supporti registrati e stampa5.485 09 - Coke, prodotti petroliferi raffinati e combustili nucleari3.319.414 10 - Prodotti chimici e fibre sintetiche artificiali (compresi i prodotti farmaceutici)549.711 11 - Articoli in gomma e in materie plastiche31.513 12 - Prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (esclusi gli articoli in materie plastic74.747 13 - Metallo e prodotti in metallo143.747 14 - Macchine ed apparecchi meccanici38.643 15 - Macchine elettriche ed apparecchiature elettriche e di precisione163.360 16 - Autoveicoli20.753 17 - Altri mezzi di trasporto133.872 18 - Mobili3.373 19 - Altri prodotti dell'industria manifatturiera (escl.mobili)4.570 20 - Energia elettrica, gas e acqua e altri prodotti62.110 TOTALE SETTORI5.008.250

4 Regione Sicilia – flusso esportazioni per province valori in migliaia di euro gen.giu 2007 gen-giu 2008 Var % Siracusa 3.196.7893.512.462 9,87 Messina 412.771459.840 11,4 Catania 456.556322.847 -29,29 Palermo 151.967219.485 44,43 Caltanissetta 228.380186.678 -18,26 Ragusa 133.960162.021 20,95 Trapani 106.977110.078 2,9 Agrigento 21.91625.372 15,77 Enna 8.2759.467 14,39 Sicilia 4.717.5915.008.250 6,16

5 01 - Prodotti dell'agricoltura, della silvicoltura e della pesca 92.308 02 - Prodotti delle miniere e delle cave 6.654.063 03 - Prodotti alimentari, bevande e tabacco 231.497 04 - Prodotti tessili 10.631 05 - Articoli di abbigliamento e pellicce 26.453 06 - Cuoio e prodotti in cuoio (comprese le calzature di qualsiasi materiale 16.837 07 - Legno e prodotti in legno (escluso i mobili) 35.937 08 - Pasta da carta, carta e prodotti di carta; supporti registrati e stampa 13.853 09 - Coke, prodotti petroliferi raffinati e combustili nucleari 1.111.860 10 - Prodotti chimici e fibre sintetiche artificiali (compresi i prodotti farmaceutici) 306.175 11 - Articoli in gomma e in materie plastiche 24.164 12 - Prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (esclusi gli articoli plastic) 19.119 13 - Metallo e prodotti in metallo 204.803 14 - Macchine ed apparecchi meccanici 77.733 15 - Macchine elettriche ed apparecchiature elettriche e di precisione 97.641 16 - Autoveicoli 110.843 17 - Altri mezzi di trasporto 138.804 18 - Mobili 14.948 19 - Altri prodotti dell'industria manifatturiera (escl.mobili) 11.528 20 - Energia elettrica, gas e acqua e altri prodotti 2.683 TOTALE SETTORI 9.201.880 Regione Sicilia - flusso importazioni per settori Periodo: Gennaio-Giugno 2008 - valori in migliaia di euro

6 Regione Sicilia - flusso importazioni per province Periodo: Gennaio-Giugno 2008 - valori in migliaia di euro gen.giu 2007 gen-giu 2008 Var % Siracusa4.657.0785.594.749 20,13 Messina1.649.2691.566.147 -5,04 Caltanissetta1.117.145961.308 -13,95 Catania466.472409.870 -12,13 Palermo296.620396.791 33,77 Ragusa94.015119.535 27,14 Trapani364.570115.169 -68,41 Agrigento29.95726.608 -11,18 Enna9.98511.703 17,21 Sicilia8.685.1129.201.880 5,95

7 7 L’ impegno temporale varia considerevolmente - rischio + rischio Come essere presenti sui mercati esteri? Esportazioni J.V. / internazionale Investimenti diretti

8 Imprese siciliane a partecipazione estera 1.1.2001 e al 1.1.2006 - Fonte: Banca dati Reprint, Politecnico di Milano - ICE imprese addetti Industria estrattiva 11 Industria manifatturiera 131.117 Energia, gas e acqua 8352 Costruzioni 482 Commercio all'ingrosso 10238 Logistica e trasporti 211 Servizi di telecomunicazione e di informatica 3285 Altri servizi professionali 665 Totale 472.151

9 Imprese estere partecipate da aziende siciliane 1.1.2001 e al 1.1.2006 - Fonte: Banca dati Reprint, Politecnico di Milano - ICE Impreseaddetti Industria estrattiva 00 Industria manifatturiera 224.377 Energia, gas e acqua 00 Costruzioni 6121 Commercio all'ingrosso 34183 Logistica e trasporti 24721 Servizi di telecomunicazione e di informatica 220 Altri servizi professionali 316 Totale 915.438

10 ISO 9001 – 14001 elementi essenziali del prodotto elementi essenziali del prodotto formazione Prodotto ampliato Caratteristiche del prodotto marchio design qualità assistenza pre vendita installazione sicurezza credito assistenza post vendita bisogni da soddisfare etichetta prossimità distribuzione Significati Servizi globali

11 Gli attori istituzionali che favoriscono i processi di internazionalizzazione  Ministero Affari Esteri;  Ministero dello Sviluppo Economico Commercio Internazionale;  ICE, i servizi di assistenza, informazione, promozione,formazione;  SIMEST, crediti agevolati ed finanziamenti delle Joint Ventures;  SACE, la garanzia assicurativa;  Regioni;  CCIAA, il sistema camerale in Italia ed all’estero;

12 quali i compiti del nuovo ICE? legge 25 marzo 1997, n.68  INFORMAZIONE per conoscere i mercati e le opportunità  ASSISTENZA per entrare e radicarsi nei mercati internazionali  PROMOZIONE & COOPERAZIONE per favorire la diffusione del Sistema Italia nel mondo e promuovere gli investimenti esteri in Italia  FORMAZIONE per preparare professionalità

13 La struttura dell’ICE u Sede centrale a Roma u Oltre 105 punti di riferimento in tutte le aree del mondo u 16 punti di contatto in Italia u Sotto la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico

14 http://www.ice.it/ 1) INFORMAZIONE u L’ICE attraverso il SINCE - Sistema Informativo Nazionale per il Commercio Estero - è il punto focale di raccolta, elaborazione, selezione, distribuzione delle informazioni per l’internazionalizzazione dell’economia Italiana.

15 2) Assistenza u il network ICE, composto da uffici regionali in Italia e da 105 sedi nel mondo, fornisce assistenza personalizzata alle PMI per aiutarle ad entrare ed a radicarsi sui mercati internazionali.

16 Assistenza - Obiettivi  Individuare i partner più interessanti;  Verificare l'affidabilità delle controparti;  Fornire un sostegno organizzativo;  Affiancare l'azienda nel corso delle trattative;  Evidenziare le modalità commerciali, normative e contrattuali più adeguate;  Reperire fonti di finanziamento per investimenti e joint venture;

17 3 ) PROMOZIONE u finanziata dal Ministero dello Sviluppo Economico - Commercio Internazionale, dalle autonomie locali (Regioni), da organismi pubblici e da soggetti privati (Associazioni di categoria, Consorzi).

18 4) COOPERAZIONE u Gli organismi internazionali hanno programmi di aiuto in favore di paesi extraeuropei. I finanziamenti generano opportunità economiche per oltre 100 miliardi l’anno. L’ICE aiuta le imprese ad identificare i progetti a cui possono partecipare le imprese italiane.

19 5) Formazione u Dal 1963 organizziamo corsi di specializzazione in commercio estero per diplomati e laureati - COR.C.E -. u Dal 1971 formiamo manager provenienti da paesi con interessanti prospettive economiche per le imprese italiane.

20 Analisi mercati esteri Penetrazione commerciale extra UE Esportazione beni strumentali Investimenti in aziende estere Individuazione opportunità di investimento Finanziamento Studi di fattibilità e assistenza tecnica Finanziamento programmi di sviluppo commerciale Stabilizzazione tassi su finanziamenti per export di beni d’investimento Business scouting e match making Partecipazione Simest al capitale sociale società estere Partecipazione Simest al capitale sociale società estere Riduzione interessi su finanziamento quota della azienda italiana Riduzione interessi su finanziamento quota della azienda italiana Fondo Venture Capital Fondo Venture Capital Fasi di sviluppo dell’azienda Interventi SIMEST SIMEST affianca l’impresa italiana in tutte le fasi di sviluppo estero

21 21 SACE ? u il Gruppo SACE offre coperture assicurative e di credito in 155 paesi. u Assicurazione dei crediti export ; u Polizza investimenti: per l’assicurare i rischi politici (anche per investimenti “indiretti” da società estere controllate da imprese italiane) u garanzia sui finanziamenti concessi all’azienda italiana dal sistema bancario, coprendo la banca dal rischio di mancato rimborso del prestito erogato. u garanzia dei rischi creditizi di default e di performance di strumenti finanziari come prestiti societari, project bonds, etc.)

22 Valori universali devono guidare gli imprenditori internazionali... u I servizi di consulenza aziendale hanno un ruolo chiave per favorire un cambiamento culturale delle imprese italiane. u Gli attori economici siciliani devono perseguire obiettivi di maggiore competitività internazionale con una forte sensibilità su valori etici universali.


Scaricare ppt "Salvatore Parano Ufficio ICE di Palermo “Gli strumenti per l’internazionalizzazione delle pmi siciliane” Catania - 3 dicembre 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google