La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Consorzio CORITED Il CONSORZIO CORITED CORITED Consorzio Nazionale di Ricerca e Formazione sulle Tecnologie per la Costruzione e la Salvaguardia delle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Consorzio CORITED Il CONSORZIO CORITED CORITED Consorzio Nazionale di Ricerca e Formazione sulle Tecnologie per la Costruzione e la Salvaguardia delle."— Transcript della presentazione:

1 Consorzio CORITED Il CONSORZIO CORITED CORITED Consorzio Nazionale di Ricerca e Formazione sulle Tecnologie per la Costruzione e la Salvaguardia delle Strutture Edilizie nasce nel 1992, con lo scopo di promuovere la collaborazione tra mondo industriale, Università, Ministero dei Beni Culturali e Ministero dell'Istruzione Università e Ricerca. Partner scientifico l’Università degli Studi di Napoli Federico II (Dipartimento di Configurazione ed attuazione dell’architettura) e partner industriale Nous Informatica Spa. Principali Attività del Consorzio - Ricerca nell’ambito delle infrastrutture e costruzioni, valorizzazione del patrimonio architettonico, territorio-ambiente-urbanistica ed energia con il supporto delle tecnologie innovative dell’ICT. - Iscritto all'Albo Nazionale della Ricerca e accreditato presso la Regione Campania per attività di formazione continua e superiore. Il Consorzio CORITED: Ricerca e Formazione

2 Consorzio CORITED Principali Progetti Realizzati dal Consorzio CORITED Progetti di Ricerca Tema N. 5 “Tecnologie e Prodotti per il rifacimento degli intonaci e la manutenzione delle superfici esterne degli edifici nei centri storici” Progetto Nuovo Palazzo di Giustizia di Napoli “Sistema informativo per la gestione dei Servizi di manutenzione” Progetto SIGEM: Sistema Integrato per la Gestione della Manutenzione ed il Monitoraggio di sistemi edilizi complessi di qualunque destinazione ai fini del mantenimento in efficienza, del controllo della sicurezza e dell’ottimizzazione delle risorse energetiche del sistema. Progetti di Formazione Specializzazioni post-laurea: “Tecnologie e prodotti per il rifacimento degli intonaci e la manutenzione delle superfici esterne degli edifici nei centri storici“ Progetto Adapt: “Diffusione in rete di metodi di Formazione” POR Campania IFTS: "Tecnico esperto in recupero edilizio e ambientale con l'ausilio di tecnologie informatiche“ POR Campania Misura 3.3: "Tecnico di cantiere esperto nel monitoraggio e nella diagnosi delle superfici lapidee“ POR Campania Azione B Misura 3.14 svolta con la Provincia di Avellino: "Percorsi integrati per target specifici di utenza femminile” POR Campania Misura 3.3: "Aspetti tecnico informatici della new economy" ed "English entry level“

3 Consorzio CORITED Principali Progetti Realizzati dal Consorzio CORITED POR Campania Misure 3.8 e 6.4 Corso FORMADICIT: FORMAzione Digitale per Cittadini e istiTuzioni. I corsi rivolti sia a 20 cittadini della Comunità Montana dell’Ufita, sia ai dipendenti pubblici della Comunità stessa, sulle funzionalità del portale E-Territory. POR Campania Misure 3.8 e 6.4 Corso DE.CI.DI.: e-DEmocracy - tutti Cittadini Digitali I corsi rivolti sia a 20 cittadini/imprenditori della Costiera Amalfitana, sia a 20 dipendenti pubblici del Comune di Ravello (Sa), sulle funzionalità del portale VIACON. POR Campania : “Operatore socio-assistenziale” L’obiettivo è riqualificare le figure professionali che operano nel campo socio-assistenziale. Corsi autofinanziati rivolti a personale dell’ AIR S.p.A. Percorsi formativi rivolti alla formazione del personale dipendente dell’AIR S.p.A. con finalità di aggiornamento, nell’ambito di problematiche di office automation. POR Campania : “Concept Designer” L’obiettivo è formare figure professionali in grado di gestire i processi di pianificazione e sviluppo dei contenuti multimediali per la realizzazione di corsi on-line. POR Campania Misura 3.11: “Operaio specializzato negli interventi sul patrimonio archeologico, storico-architettonico e ambientale” Obiettivo del corso: formare figure professionali in grado di gestire le lavorazioni occorrenti nell’ambito di un cantiere.

4 Consorzio CORITED Principali Progetti Realizzati dal Consorzio CORITED POR CAMPANIA Misura Patto Territoriale Sviluppo 2000 Valle del Sabato: “Operatore grafica computerizzata e prestampa” POR Campania Misura 3.18: “Tecnico per il recupero edilizio-ambientale”, svolto nell’ambito del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano Obiettivo del corso: formare una figura professionale che possieda le competenze per pianificare, programmare e controllare l’intero processo di recupero e gestione del patrimonio esistente, avvalendosi dell’ausilio di strumenti operativi informatici per la semplificazione della progettazione e gestione dell’intervento.

5 4 Il Gruppo 4 * Numero personale a fronte di acquisizioni degli ultimi mesi. Personale: 831 unità Fatturato 2008: 37 Mil € Budget 2009: 40 Mil € Sedi principali: Roma e Milano Sedi secondarie: Genova, Napoli, Avellino Classifica IDC/Datamanager Top : 60°posizione (ranking stimato con proiezione dei dati generali del nuovo assetto di Gruppo) Entra in Confindustria-Assinform il 1 novembre 2008 Il Gruppo * Numero personale a fronte di acquisizioni degli ultimi mesi. Personale: 831 unità Fatturato 2008: 37 Mil € Budget 2009: 40 Mil € Sedi principali: Roma e Milano Sedi secondarie: Genova, Napoli, Avellino Classifica IDC/Datamanager Top : 60°posizione (ranking stimato con proiezione dei dati generali del nuovo assetto di Gruppo) Entra in Confindustria-Assinform il 1 novembre 2008

6 5 Il Gruppo 5 * Numero personale a fronte di acquisizioni degli ultimi mesi. Personale: 831 unità Fatturato 2008: 37 Mil € Budget 2009: 40 Mil € Sedi principali: Roma e Milano Sedi secondarie: Genova, Napoli, Avellino Classifica IDC/Datamanager Top : 60°posizione (ranking stimato con proiezione dei dati generali del nuovo assetto di Gruppo) Entra in Confindustria-Assinform il 1 novembre 2008 Il Modello di Business KNOW-HOW INDUSTRIALE PARTNERSHIP TECNOLOGICHE RICERCA APPLICATA INCREMENTO D’EFFICIENZA VANTAGGIO COMPETITIVO BUSINESS NEEDS (partnership) INNOVAZIONE (soluzioni)

7 6 Il Gruppo 6 * Numero personale a fronte di acquisizioni degli ultimi mesi. Personale: 831 unità Fatturato 2008: 37 Mil € Budget 2009: 40 Mil € Sedi principali: Roma e Milano Sedi secondarie: Genova, Napoli, Avellino Classifica IDC/Datamanager Top : 60°posizione (ranking stimato con proiezione dei dati generali del nuovo assetto di Gruppo) Entra in Confindustria-Assinform il 1 novembre 2008 Principali Clienti TELCO & MEDIA PUBLIC SECTOR ENERGY & UTILITIES

8 7 Il Gruppo 7 * Numero personale a fronte di acquisizioni degli ultimi mesi. Personale: 831 unità Fatturato 2008: 37 Mil € Budget 2009: 40 Mil € Sedi principali: Roma e Milano Sedi secondarie: Genova, Napoli, Avellino Classifica IDC/Datamanager Top : 60°posizione (ranking stimato con proiezione dei dati generali del nuovo assetto di Gruppo) Entra in Confindustria-Assinform il 1 novembre 2008 Principali Clienti FINANCE & INSURANCE TRANSPORTATION RETAIL MANUFACTURING & FOOD

9 8 Il Gruppo 8 * Numero personale a fronte di acquisizioni degli ultimi mesi. Personale: 831 unità Fatturato 2008: 37 Mil € Budget 2009: 40 Mil € Sedi principali: Roma e Milano Sedi secondarie: Genova, Napoli, Avellino Classifica IDC/Datamanager Top : 60°posizione (ranking stimato con proiezione dei dati generali del nuovo assetto di Gruppo) Entra in Confindustria-Assinform il 1 novembre 2008 La Rete dell’Innovazione

10 Il progetto:CST&NTERFORM: la FORMazione per i CST & gli ENTi Locali sui servizi di E-GoveRnment Intervento formativo e di affiancamento, per lo sviluppo e la diffusione di competenze legate all’ICT, rivolto al personale dei Comuni aderenti al CST “IRPINIANET ” POR Campania e Fondi CIPE

11 Il Progetto Il progetto “CST&NTERFORM: la FORMazione per i CST & gli ENTi Locali sui servizi di E-GoveRnment” si propone di diffondere lo sviluppo di competenze legate all’ICT ed ai servizi offerti dal CST Irpinia.net. Finalità: La finalità dell’intervento formativo è di: - favorire la conoscenza delle innovazioni tecnologiche ed organizzative introdotte a seguito della realizzazione dei progetti per la costituzione ed il mantenimento del CST; - facilitare la comprensione dei vantaggi derivanti da tali innovazioni per cittadini e imprese; - sostenere la diffusione e l’acquisizione di competenze sui temi dell’e-democracy e dell’e-government; - promuovere l’interazione tra cittadino e PA in merito ai servizi erogati nella realtà regionale. Destinatari: L’intervento formativo è destinato al personale del CST Irpinia.net ed ai Referenti degli EE.LL. aggregati nel CST.

12 Intervento Formativo a favore dei Referenti degli EE.LL. aderenti al CST  Fase A: Accoglienza e orientamento (30 ore a sessione) 1. Natura CST-funzionamento e crescita 2. Cenni sulla gestione della posta elettronica, fogli di lavoro e di scrittura (MS Office) 3. Cenni sulle porte di dominio  Fase B: formazione in aula (100 ore a sessione) Utilizzo dei Servizi applicativi 1. Gestione del personale: area economico/finanziaria 2. Servizi Cimiteriali 3. Gestione messi ed albo pretorio 4. La firma digitale e PEC 5. Accesso ai servizi di e-government lato back-office e front-office Sicurezza e privacy sui servizi 1. Il profilo della sicurezza nei diversi adempimenti della Amministrazione Comunale 2. Le relazioni tra la normativa sulla Privacy e la normativa sulla gestione documentale (protocollo informatico) e della dematerializzazione ai fini della sicurezza 3. Metodi e strumenti per l’analisi e la valutazione del rischio – Risk Assessment 4. Profilo e status dell’Amministratore di sistema ai sensi del D.Lgs. 196/ La gestione delle forniture ICT nella PA  Fase C: Supporto in sede all’utilizzo (80 ore per ogni destinatario)

13 Intervento Formativo a favore del solo personale del CST  Fase A: Accoglienza e orientamento (30 ore a sessione) 1. Natura CST-funzionamento e crescita 2. Cenni sulla gestione della posta elettronica, fogli di lavoro e di scrittura (MS Office) 3. Cenni sulle porte di dominio  Fase B: formazione in aula (100 ore a sessione) Sistemi di gestione sistemica ed applicativa 1. Gestione Sistemi di posta elettronica certificata e firma digitale 2. Disaster & Recovery 3. Windows 2003 Server 4. Linux 5. VMWare Sicurezza e privacy sui servizi 1. Il profilo della sicurezza nei diversi adempimenti della Amministrazione Comunale 2. Le relazioni tra la normativa sulla Privacy e la normativa sulla gestione documentale (protocollo informatico) e della dematerializzazione ai fini della sicurezza 3. Metodi e strumenti per l’analisi e la valutazione del rischio – Risk Assessment 4. Profilo e status dell’Amministratore di sistema ai sensi del D.Lgs. 196/ La gestione delle forniture ICT nella PA  Fase C: Supporto in sede all’utilizzo (80 ore per ogni destinatario)

14 Intervento Formativo: numero di partecipanti, durata, sede di svolgimento e frequenza Parametri relativi alla fase A - Numero massimo di partecipanti: 22 - Durata: 30 ore di formazione d’aula sulla sede di Avellino 30 ore di formazione d’aula in uno dei Comuni dell’Alta Irpinia Parametri relativi alla fase B - Numero massimo di partecipanti: 22 - Durata: 100 ore di formazione d’aula sulla sede di Avellino (Servizi applicativi) 100 ore di formazione d’aula in uno dei Comuni dell’Alta Irpinia (Servizi applicativi) 100 ore di formazione d’aula sulla sede di Avellino (Servizi di gestione sistemica ed applicativa), rivolto al solo personale del CST Irpinia.net Parametri relativi alla fase C (Supporto in sede all’utilizzo) - Numero massimo di partecipanti: Durata: 80 ore complessive per ogni partecipante con rapporto 1:1 Il personale del CST sarà affiancato presso la sede centrale del CST (c/o il Comune di Avellino). I Referenti degli EE.LL. aggregati nel CST, individuati dalle rispettive Amministrazioni, saranno affiancati presso le rispettive sedi periferiche. La frequenza è obbligatoria ed è consentito un numero di ore di assenza, a qualsiasi titolo, non superiore al 20% del monte ore totali di partecipazione.

15 Calendario Data presumibile di inizio: 3 maggio 2010 Data presumibile di fine: entro novembre 2010 giorno 3-mag-104-mag-105-mag-106-mag-107-mag-10 modulo Fase A: Accoglienza ed orientamento Fase A: Cenni sui fogli scrittura (MS Word) Fase A: Cenni sui fogli di lavoro (MS Excel) dalle ore 8.30 alle ore modulo Fase A: Cenni sulla posta elettronica ed Internet dalle ore alle ore giorno 10-mag-1011-mag-1012-mag-1013-mag-1014-mag-10 modulo Fase A: Cenni sulle porte di dominio dalle ore 8.30 alle ore giorno 17-mag-1018-mag-1019-mag-1020-mag-1021-mag-10 modulo Fase B: Disaster & Recovery Fase B: Windows 2003 Server dalle ore 8.30 alle ore giorno 24-mag-1025-mag-1026-mag-1027-mag-1028-mag-10 modulo Fase B: Linux dalle ore 8.30 alle ore 13.30

16 giorno 31-mag-101-giu-102-giu-103-giu-104-giu-10 modulo Fase B: VMWare dalle ore 8.30 alle ore giorno 7-giu-108-giu-109-giu-1010-giu-1011-giu-10 modulo Fase B: VMWare Fase B: Sicurezza e privacy - Il profilo della sicurezza nei diversi adempimenti della Amministrazione Comunale Fase B: Sicurezza e privacy - le relazioni tra la normativa sulla Privacy e la normativa sulla gestione documentale (protocollo informatico) e della dematerializzazione ai fini della sicurezza Fase B: Metodi e strumenti per l’analisi e la valutazione del rischio – Risk Assessment: le caratteristiche organizzative in relazione alla sicurezza dalle ore 8.30 alle ore giorno 14-giu-1015-giu-1016-giu-1017-giu-1018-giu-10 modulo Fase B: Metodi e strumenti per l’analisi e la valutazione del rischio – Risk Assessment: profilo e status dell’Amministratore di sistema ai sensi del D.Lgs 196/2003 Fase B: La costruzione e l’applicazione delle misure minime di sicurezza - Funzioni e adempimenti presso il ruolo dell’Amministratore di sistema Fase B: La gestione delle forniture ICT nella Pubblica Amministrazione - La valutazione dei contratti ICT Fase B: Servizi applicativi: la firma digitale e PEC Fase B: Servizi applicativi: accesso ai servizi di e- government lato back-office e front- office dalle ore 8.30 alle ore giorno 21-giu-1022-giu-1023-giu-1024-giu-1025-giu-10 modulo Fase C: Supporto in sede all'utilizzo dalle ore 8.30 alle ore 14.30

17 Modalità e termini di partecipazione Iscrizione La scheda di iscrizione, dovrà indicare a quale della/e fase/i si partecipa e pervenire, debitamente compilata e firmata entro il termine 31 marzo 2010 a: fax: 0825/ Alla scheda di iscrizione occorre allegare la seguente documentazione: - questionario - autorizzazione al trattamento dei dati personali - copia di un documento valido di riconoscimento La scheda di iscrizione, unitamente alla documentazione sopra elencata, potrà essere scaricata dal sito Attestato finale Al termine del percorso formativo ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza. Informazioni Per qualunque informazione, di seguito i riferimenti: contact center Dott. Vincenzo Gambale


Scaricare ppt "Consorzio CORITED Il CONSORZIO CORITED CORITED Consorzio Nazionale di Ricerca e Formazione sulle Tecnologie per la Costruzione e la Salvaguardia delle."

Presentazioni simili


Annunci Google