La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Vendita prodotti e liquidazione periodica dell’IVA Prof. Alessandro Scaletti 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Vendita prodotti e liquidazione periodica dell’IVA Prof. Alessandro Scaletti 1."— Transcript della presentazione:

1 Vendita prodotti e liquidazione periodica dell’IVA Prof. Alessandro Scaletti 1

2 2 Le operazioni di vendita  Operazioni analoghe a quelle di provvista  Opposta posizione dell’impresa nella transazione commerciale  Fase gestionale dello scambio entrate che misurano ricavi

3 3 Argomenti della lezione  Vendite imponibili di prodotti in euro  Vendite non imponibili o esenti in euro  Alcuni casi particolari (acconto, abbuono, reso)  Liquidazione periodica dell’IVA

4 4 Vendite di prodotti imponibili in euro  Le operazioni di vendita si perfezionano con la stipula del contratto di compravendita tra impresa e clienti  È prassi procedere alla rilevazione dell’operazione in contabilità all’atto della effettiva consegna dei beni, con l’emissione della fattura di vendita

5 5 Pseudosistema degli impegni  Già al momento della stipula del contratto di compravendita si producono effetti per l’impresa anche se non osservabili dal punto di vista numerario  Pseudosistema degli impegni: addebitare il conto acceso al soggetto ed accreditare il conto acceso all’oggetto  Al momento della contabilizzazione nel sistema principale dell’operazione di vendita si procede allo storno dell’impegno

6 6 All’atto del passaggio del titolo di proprietà (spedizione o consegna) sorge l’obbligo di emettere fattura e nasce il credito nei confronti del clienti pari al prezzo dei prodotti + IVA Nell’ottica del sistema del reddito si osserva: Si annulla l’impegno Credito v/cliente per l’importo totale Debito v/Erario Ricavo per la vendita dei prodotti Vendita prodotti imponibili in euro: emissione fattura

7 7 In data 3/4/07 la società Alfa srl stipula un contratto per la vendita a Beta di macchine da ufficio per € 15.000 DAREAVERE Clienti c/impegni 15.000 Prodotti da consegnare 15.000 Esempio : vendite imponibili in euro(1)

8 8 Il 10/04/07 Alfa invia i prodotti a Beta, assieme alla fattura di vendita per € 15.000+ IVA DAREAVERE Clienti c/impegni 15.000 Prodotti da consegnare 15.000 DAREAVERE Crediti v/clienti 18.000 Iva a debito 3.000 Prodotti c/vendite 15.000 Esempio : vendite imponibili in euro (2)

9 Natura dei conti utilizzati  PRODOTTI DA CONSEGNARE e CLIENTI C/IMPEGNI conti d’ordine  CREDITI V/CLIENTI e IVA A DEBITO conti numerari bifase  PRODOTTI C/VENDITE conto di reddito unifase 9

10 10 Vendite non imponibili o esenti  All’atto di consegna dei prodotti, accompagnata dalla fattura, si evidenzia il credito nei confronti del cliente pari al prezzo dei prodotti, senza maggiorazione per l’IVA. Vendite non imponibili o esenti

11 11 Il 18/04/07 Alfa stipula un contratto per la vendita a Beta di una partita di frutta per € 24.000, destinata all’esportazione. DAREAVERE Clienti c/impegni 24.000 Prodotti da consegnare 24.000 Esempio : vendite non imponibili o esenti (1)

12 12 Il 25/4 Alfa spedisce la merce a Beta, emettendo la fattura di vendita per € 24.000 DAREAVERE Clienti c/impegni 24.000 Prodotti da consegnare 24.000 DAREAVERE Crediti v/clienti 24.000 Prodotti c/vendite 24.000 Esempio : vendite non imponibili o esenti (2)

13 13 Il 21/4 Alfa eroga prestazioni sanitarie per € 4.000. DAREAVERE Crediti v/clienti 4.000 Ricavi per servizi 4.000 Esempio : vendite non imponibili o esenti (3)

14 14 Acconti  All’atto dell’incasso di un acconto, sorgono l’obbligo di emissione della fattura ed il credito nei confronti del cliente pari all’acconto maggiorato dell’IVA  Si procede alla riduzione parziale dell’impegno

15 15 In data 4/05/07 Alfa stipula un contratto per la vendita a Beta di una partita di cascami di ferro per € 120.000. DAREAVERE Clienti c/impegni 120.000 Prodotti da consegnare 120.000 Esempio: vendita con acconto (1)

16 16 Il 14/05/07 come da accordi, Beta versa un acconto di € 40.000 + IVA, ricevendo la relativa fattura DAREAVERE Clienti c/impegni 40.000 Prodotti da consegnare 40.000 DAREAVERE Crediti v/clienti 48.000 Iva a debito 8.000 Clienti c/acconti 40.000 Esempio: vendita con acconto (2)

17 17 Il 20/05/07, come da accordi, Alfa completa la fornitura ed emette la fattura a saldo DAREAVERE Clienti c/impegni 80.000 Prodotti da consegnare 80.000 DAREAVERE Crediti v/clienti 96.000 Iva a debito 16.000 Prodotti c/vendite 80.000 Esempio: vendita con acconto (3)

18 18 DAREAVERE Prodotti c/vendite 40.000 Clienti c/acconti 40.000 Esempio: vendita con acconto (4)

19 19 Abbuoni o sconti  A volte il venditore accorda al compratore uno sconto, o abbuono, condizionato a particolari modalità di pagamento.  In questi casi lo sconto è dedotto dall’importo totale della fattura e non è rilevante ai fini IVA.  In altre parole la base imponibile e l’imposta non subiscono alcuna variazione, ma si riduce l’importo totale dovuto dall’acquirente.

20 20 In data 4/04/07 la società Alfa stipula un contratto per la vendita a Beta di prodotti caseari per € 18.000. DAREAVERE Clienti c/impegni 18.000 Prodotti da consegnare 18.000 Esempio: Abbuoni (1)

21 21 Il 25/04/07 come da accordi Alfa consegna la merce accompagnata dalla fattura per € 18.000 + IVA, concedendo un abbuono di € 400 DAREAVERE Clienti c/impegni 18.000 Prodotti da consegnare 18.000 DAREAVERE Crediti v/clienti 21.200 Iva a debito 3.600 Prodotti c/vendite 18.000 Abbuoni passivi 400 Esempio: Abbuoni (2)

22 Resi su vendite  All’atto di emissione della nota di variazione, si rileva la riduzione del credito nei confronti del cliente, che misura la riduzione del ricavo di vendita, che si addebita nel conto di reddito acceso alle rettifiche di ricavi RESI SU VENDITE  Si osserva anche la riduzione del debito verso l’Erario per l’IVA 22

23 23 Esempio : Resi su vendite. In data 4/06/07 Alfa in seguito a lamentati difetti qualitativi di merce venduta, emette al cliente Beta una nota di variazione per merce difettosa, per un ammontare di € 4.500 + IVA. DAREAVERE Crediti v/clienti 5.400 Iva a debito 900 Resi su vendite (rettifica di ricavo) 4.500

24 24 LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA Alla fine di ogni mese o di ogni trimestre si procede alla liquidazione periodica dell’IVA

25 25 L’impresa determina la sua posizione nei confronti dell’Erario Posizione debitoria (IVA A DEBITO > IVA A CREDITO) Posizione creditoria (IVA A DEBITO< IVA A CREDITO)

26 26 CONTABILMENTE  La liquidazione periodica dell’IVA avviene con due registrazioni permutative Girando i saldi dei conti IVA A CREDITO ed IVA A DEBITO a ERARIO C/IVA Il conto ERARIO C/IVA accoglie in dare il totale dell’IVA a credito e in avere il totale dell’IVA a debito

27 27 CONTABILMENTE  Se il conto ERARIO C/IVA presenta un saldo avere Versamento  Se il conto ERARIO C/IVA presenta un saldo dare Conservare il credito per la liquidazione successiva

28 Esempio: liquidazione periodica dell’IVA (1) DAREAVERE Erario c/IVA 4.800 IVA a credito 4.800 28 DAREAVERE IVA a debito 4.450 Erario c/IVA 4.450 A fine maggio Alfa srl ha il conto IVA a credito con saldo dare a €4.800 e il conto IVA a debito con saldo avere a €4.450.

29 Alla fine di giugno Alfa srl ha il conto Iva a credito con saldo dare €1.400 e il conto Iva a debito con saldo avere €3.850. Si procede alla liquidazione dell’Iva, considerando il credito di €350 relativo al mese di maggio. 29 DAREAVERE IVA a debito 3.850 Erario c/IVA 3.850 DAREAVERE Erario c/IVA 1.400 IVA a credito 1.400 Esempio: liquidazione periodica dell’IVA (2)

30 Si registra una permutazione numeraria, con l’entrata assimilata per l’estinzione del debito verso l’Erario e l’uscita di cassa 30 DAREAVERE Erario c/IVA 2.100 Cassa 2.100 Esempio: liquidazione periodica dell’IVA (3)


Scaricare ppt "Vendita prodotti e liquidazione periodica dell’IVA Prof. Alessandro Scaletti 1."

Presentazioni simili


Annunci Google