La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. LE ORIGINI Da Aristotele (ottica) a Vitruvio (prospettiva) – L’immagine nell’arte Osservazione naturale e meccanica : la camera oscura (‘500 – ‘600)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. LE ORIGINI Da Aristotele (ottica) a Vitruvio (prospettiva) – L’immagine nell’arte Osservazione naturale e meccanica : la camera oscura (‘500 – ‘600)"— Transcript della presentazione:

1 1

2 LE ORIGINI Da Aristotele (ottica) a Vitruvio (prospettiva) – L’immagine nell’arte Osservazione naturale e meccanica : la camera oscura (‘500 – ‘600) 1725, Shultze e il nitrato d’argento 2

3 L’ INVENZIONE DELLA FOTOGRAFIA 1826, Niepce e il cardinal D’Ambroise su peltro – L’eliografia La fotografia più antica (1827) – Posa di 8 ore 1833, Daguerre e il dagherrotipo (non riproducibile) 1833, Fox Talbot e il disegno fotogenico 1839, la politica incontra Daguerre – Nasce il termine fotografia I PROCEDIMENTI ALTERNATIVI Ambrotipia 1849 – Negativo su vetro Calotipia 1841 – Copie da negativo Ferrotipia 1852 – Supporto metallico Woodburytipia 1864 – Gelatina pigmentata 3

4 ALCUNI “GRANDI” DELLA FOTOGRAFIA DEL TEMPO J.N. NiépceL. Daguerre W. Fox TalbotE. Muybridge 4

5 DIFFUSIONE DELLA FOTOGRAFIA Dal dagherrotipo al collodio umido (1851) – Lastre a secco (1871) La fotografia stereoscopica Nascono le industrie: Kodak, Agfa, Ilford, Leitz 1888, Eastman lancia la Kodak N.1 LA CORSA AL COLORE 1891, Cromofotografia – Lippmann (Nobel fisica, 1908) Autochrome (Lumière, 1907) – Kodachrome, 1933 FOTOGRAFIA COME SENSIBILITA’ ESTETICA La fotografia erede ufficiale della pittura Fotografia, verismo e impressionismo Avanguardie e oltre Kodak N.1 5

6 FOTOGRAFIA COME INDUSTRIA Escono nuovi apparecchi Rivalità tra industrie tedesche : Zeiss, Leitz, Rollei FOTOGRAFIA COME DOCUMENTO Il realismo e lo scatto che “ferma il momento” Il fotogiornalismo DAL 1890 AL 1940 La fotografia come professione Propaganda politica e pubblicità Le prime agenzie internazionali Kine Exacta 6

7 TEDESCHI E GIAPPONESI : INDUSTRIE A CONFRONTO 1935 : la prima Canon I giapponesi che “copiano” – Le industrie nazionali Anni ’60, la Nikon F e il boom reflex giapponesi GUERRA E DOPOGUERRA La fotografia da documento a forma d’arte Gli esterni e lo studio Il ruolo dele riviste (Life, Vogue) Nikon F 7

8 ALCUNI FOTOGRAFI DEL ‘900 R. Avedon E. Erwitt W. Klein 8

9 U. MulasT. Secchiaroli F. Fontana D. BaileyD. Arbus 9

10 L’ISTANTANEA La guerra Kodak – Polaroid Difficile mercato dell’istantanea LA FOTOGRAFIA COME FENOMENO DI COSTUME Il fotografo “divo” Il fotografo integrato nel sistema arte Il paparazzo e le icone delle star 10

11 AUTOFOCUS! 1963, Primi prototipi Canon La crisi dell’industria fotografica tradizionale (1980 – 1982) LA FOTO DIGITALE 1981, la prima Sony Mavica floppy disk Digitale e tradizionale a contatto 11

12 COS’ E’? Procedimento per l’acquisizione di immagini statiche Immagini proiettate attraverso un sistema ottico su un dispositivo elettronico sensibile alla luce Successiva conversione in formato digitale Immagazzinamento su supporto di memoria 12

13 SENSORI Dispositivi in grado di trasformare l’intensità di luce riflessa proveniente da diverse parti di scena Funzione analoga a quella della pellicola Ottica di focalizzazione dell’immagine sul sensore mantiene un ruolo centrale nella qualità dell’immagine 13

14 PRESTAZIONI La qualità di una foto digitale dipende da:  Sistema che trasforma i dati grezzi in immagine fotografica  Qualità ottiche (distorsione, luminosità…)  Sensore utilizzato  Formato di cattura (numero di pixel, formato di memorizzazione)  Sistema di elaborazione interno 14

15 PIXEL Concetto informatico Contenuto informativo Descrive le caratteristiche cromatiche del più piccolo dettaglio Pixel RGB (sintesi additiva) Pixel CMYK (sintesi sottrattiva – stampa) PHOTOSITE Luogo fisico Luogo di cattura del più piccolo dettaglio dell’immagine Spazio con elementi fotosensibili Trasforma il flusso luminoso in una quantità di cariche elettriche 15

16 SISTEMI DI ACQUISIZIONE Sistemi basati sul color filter array – CFA:  Ogni photosite ha un solo elemento fotosensibile  Cattura una sola delle tre componenti ( o R, o G, o B)  Altre componenti calcolate dal processore d’immagine Sistemi basati su sensori a marchio:  Ogni photosite formato da tre fotorivelatori  Fornisce i dati cromatici per formare il pixel  Photosite fornisce le tre componenti del modello RGB Sistemi basati sui sensori Fujifilm con CFA:  Due elementi fotosensibili: 1) uno di forma ottagonale 2) uno di dimensioni più ridotte 16

17 FEDELTA’ CROMATICA - PROFONDITA’ COLORE Percezione della qualità cromatica dipende da:  Fedeltà con la quale vengono catturati i dati di colore delle immagini  Fedeltà dei colori dipende dalla profondità colore con cui è registrato un file  Fedeltà dei colori registrati è percepita attraverso il lavoro di una periferica (gamut -> spazio colore riconducibile da una certa periferica) 17

18 LA FOTO E IL SUO PUBBLICO Analogico ->portfolio,esposizioni (pubblico limitato) Digitale -> pubblico potenzialmente informato. LE POSSIBILITA’ DEL DIGITALE Photoblog Photosharing Stock photography 18

19 IL PHOTOBLOG Pensieri e visioni in libertà Il photoblog come portfolio digitale Photoblog e photojournalism ALCUNI PHOTOBLOG INTERESSANTI 19

20 IL PHOTOSHARING Reti sociali e web 2.0 Splendori e miserie del photosharing DOVE FARE PHOTOSHARING SUL WEB Facebook Picasa Zoomr Flicker 20

21 PICASA WEB Nasce da un software di organizzazione per foto digitali Servizio più semplice Costo elevato a spazio limitato(1gb free-10gb 20 $) Adatto a chi ha poche pretese 21

22 ZOOMR Costo economico per account pro (20$) Nessun limite di upload Adatto a foto di grandi dimensioni Proprietà singola (Thomas Hawk) 22

23 FLICKR Potenzialità sociali web 2.0 Costo medio Leader del mercato (proprietà Yahoo!) Buona sicurezza sulle foto 23

24 LA GESTONE DELLE FOTO IN FLICKR Il caricamento Titoli e descrizioni ORGANIZZAZIONE E CONTENUTI Set e raccolte L’importanza dei tag La tag cloud IL POTERE DELLA COMMUNITY Note,commenti e ancora tag 24

25 I GRUPPI DI FLICKR Gruppi tematici: un ecosistema Gruppi a valutazione Gruppi di attività Le regole dei gruppi COLLOCAZIONI GEOGRAFICHE Il geotagging 25

26 IL MERCATO «DIGITALE» Pubblicazioni su guide,riviste,notiziari Licenza che dal mercato che trovi Stock photography on line :  italiano.istockphoto.com italiano.istockphoto.com  Il concetto di «Royality free» IL CASO SCHMAPSCHMAP Guide turistiche UGC Non soldi,ma popolarità 26

27 SICUREZZA E COPYRIGHT Le foto digitali e il «furto» SIAE e diritto d’autore Cosa è protetto dal diritto d’autore? *Le opere topografiche e quelle espresse con procedimento analogo a quello della fotografia* Copyright e digital watermarking La fotografia su committenza Il diritto del «ritratto» e la libertoria Situazioni pubbliche e primi piani 27

28 OPEN CONTENT : ECONOMIA DELLO SCAMBIO Licenze d’uso Creative Commons Attribution (non tralasciare il nome dell’autore) Non Commercial (Non speculare rivendendo contenuti altrui) Share Alike (non redistribuire l’opera con altri tipi di licenza) Sì al remix purchè ci sia consenso 28

29 29


Scaricare ppt "1. LE ORIGINI Da Aristotele (ottica) a Vitruvio (prospettiva) – L’immagine nell’arte Osservazione naturale e meccanica : la camera oscura (‘500 – ‘600)"

Presentazioni simili


Annunci Google