La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alessio Gandolfi Laurea interdipartimentale in Comunicazione, Innovazione, Multimedialità Relatore: Prof. Marco Porta Correlatore: Prof. Paolo Costa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alessio Gandolfi Laurea interdipartimentale in Comunicazione, Innovazione, Multimedialità Relatore: Prof. Marco Porta Correlatore: Prof. Paolo Costa."— Transcript della presentazione:

1 Alessio Gandolfi Laurea interdipartimentale in Comunicazione, Innovazione, Multimedialità Relatore: Prof. Marco Porta Correlatore: Prof. Paolo Costa

2

3 Guglielmo Marconi:  Rielaborazione pratica degli studi di Hertz e Maxwell  Primo sistema di trasmissione/ricezione basato su antenna a dipolo  Utilizzo delle onde corte, decennio

4  AM: onde lunghe/medie/corte LUNGHE DISTANZE  FM: onde ultracorte VHF/microonde UHF ALTA QUALITA’

5

6  Primi sistemi cellulari  Utilizzo del protocollo FDMA: Frequency-Division Multiple Access SCPS – Single Channel Per Carrier

7  Intercettazione di trasmissioni non criptate  Clonazione del seriale dei dispositivi  Troppi differenti standard tecnici

8

9 Le singole frequenze vengono suddivise in frame di 8 timeslot, portatori del segnale campionato in PCM

10  Protocollo IP, Commutazione a pacchetto, DHCP  Aggiornamenti HW e SW delle stazioni radio: PCU (Packet Control Unit) TRU ( Transcoding Unit) per modulazione 8PSK  Connessione costante, impegnata solo per up/down

11 Trasmissione di pacchetti in broadcast su tutto lo spettro identificati secondo codici basati su matrici ortogonali

12

13  Basato sul sistema W-CDMA, i segnali sono identificati da stringhe numeriche di lunghezza proporzionale al numero di utenti connessi  La velocità di connessione corrisponde alla velocità di decodifica del segnale ortogonale: maggiore è l’utenza, minore è il bitrate

14  Cambio di codifica da QPSK a 16QAM e a 64QAM  Tecniche HW di gestione dello spettro: - MIMO - Dual Carrier

15

16  LTE, Long Term Evolution  WiMAX Protocollo comune: OFDMA - Divisione ortogonale delle frequenze

17  ENodeB interconnessi tramite protocollo IP senza ulteriori apparati di controllo

18

19 Flussi HDSL da 8Mbps per un totale di 16 coppie di conduttori fino a UMTS Difficoltà di posa, necessità di connessioni multiple e punti di rigenerazione del segnale Elevate possibilità di guasto dovuta a esposizione a fenomeni atmosferici Velocità da un minimo di 100Mbps portate da 2 soli conduttori, 4 per LTE Conduttore leggero e di minime dimensioni Bassissime possibilità di guasto, elevata manutenzione preventiva

20

21

22  Esigenze di mobilità  Realizzazioni indipendenti  Unificazione degli standard  Rete di supporto alle TLC


Scaricare ppt "Alessio Gandolfi Laurea interdipartimentale in Comunicazione, Innovazione, Multimedialità Relatore: Prof. Marco Porta Correlatore: Prof. Paolo Costa."

Presentazioni simili


Annunci Google