La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’Indicativo è il modo della realtà e della certezza : Vado ( adesso )  Intenzione certa Sono andato ( ieri )  accaduto reale Andrò ( domani )  proposito.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’Indicativo è il modo della realtà e della certezza : Vado ( adesso )  Intenzione certa Sono andato ( ieri )  accaduto reale Andrò ( domani )  proposito."— Transcript della presentazione:

1 L’Indicativo è il modo della realtà e della certezza : Vado ( adesso )  Intenzione certa Sono andato ( ieri )  accaduto reale Andrò ( domani )  proposito sicuro

2 Il Congiuntivo è il modo dei pensieri soggettivi : di desiderio, di speranza, di dubbio, di timore, ecc. e dei fatti immaginati come possibili. Penso che Luigi vada  immagino qualcosa che potrebbe avvenire anche ora Penso che Luigi sia andato  immagino qualcosa che è possibile sia avvenuta nel passato Se Luigi andasse !  esprimo un desiderio che potrebbe avvenire prima o poi

3 IL Condizionale è il modo che esprime un fatto che si può realizzare a certe condizioni : Calerei di peso se mangiassi di meno  calare di peso accadrà se, a condizione che io mangi di meno

4 L’Imperativo è il modo che esprime gli ordini : Ditemi i vostri nomi. Sparisci !

5 I TEMPI DELL’INDICATIVO 4 TEMPI SEMPLICI : Presente Imperfetto Futuro semplice Passato remoto 4 TEMPI COMPOSTI : Passato prossimo Trapassato prossimo Futuro anteriore Trapassato remoto

6 Uso il Presente per indicare un’azione riferita al momento in cui la comunico : Leggo una storia molto interessante.

7 Uso l’Imperfetto per esprimere un’azione, un fatto che nel passato può essersi ripetuto d’abitudine : Tutte le sere guardavo la televisione. un’azione o un fatto che nel passato ha avuto una certa durata : Ieri ti guardavo mentre leggevi.

8 Uso il passato remoto per esprimere un’azione o un fatto concluso nel tempo. È un passato - perfetto, cioè finito, che non si ripete più. Nacque di domenica.

9 Uso il passato prossimo per esprimere qualcosa di avvenuto in un passato non lontano ed è in stretta relazione con il presente : Ho guardato un film ed ora te lo racconto.

10 Uso il trapassato prossimo per esprimere un’azione anteriore a quella espressa dall’imperfetto ( o da qualche tempo passato ) : Se il cane non aveva obbedito, non riceveva il biscotto.

11 Uso il trapassato remoto per esprimere un’azione anteriore a quella espressa dal passato remoto : Quando ebbe riflettuto con attenzione trovò la soluzione.

12 Uso il futuro quando devo esprimere qualcosa che deve ancora accadere : Quando avrò finito di studiare uscirò.


Scaricare ppt "L’Indicativo è il modo della realtà e della certezza : Vado ( adesso )  Intenzione certa Sono andato ( ieri )  accaduto reale Andrò ( domani )  proposito."

Presentazioni simili


Annunci Google