La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La Danimarca (ufficialmente Regno di Danimarca) è il più piccolo stato della Scandinavia, oltre ad essere quello situato più a sud. Si trova a nord.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La Danimarca (ufficialmente Regno di Danimarca) è il più piccolo stato della Scandinavia, oltre ad essere quello situato più a sud. Si trova a nord."— Transcript della presentazione:

1

2

3

4 La Danimarca (ufficialmente Regno di Danimarca) è il più piccolo stato della Scandinavia, oltre ad essere quello situato più a sud. Si trova a nord dell'unico stato ad essa confinante via terra, la Germania, a sud-ovest della Svezia e a sud della Norvegia. La capitale è Copenaghen. La Danimarca è considerata come facente parte dei paesi scandinavi anche se in effetti non si trova sulla penisola scandinava. Il Regno di Danimarca (Danmarks Rige) comprende la Danimarca vera e propria, le Isole Fær Øer e la Groenlandia.ScandinaviaGermaniaSveziaNorvegiaCopenaghenpenisola scandinavaIsole Fær ØerGroenlandia La Danimarca si affaccia sia sul Mar Baltico che sul Mar del Nord. Il paese è composto da un'ampia penisola, lo Jutland, che confina con il nord della Germania, a cui si aggiungono un considerevole numero di isole, tra le quali Sjælland, Fyn, Falster, Lolland, Vendsyssel-Thy e Bornholm oltre a centinaia di isolette minori a cui talvolta ci si riferisce come all'arcipelago danese. Storicamente la Danimarca ha da sempre controllato l'accesso al Mar Baltico e queste acque sono conosciute anche, infatti, come gli Stretti danesi.Mar BalticoMar del NordJutlandSjællandFynFalsterLollandVendsyssel-Thy BornholmarcipelagoStretti danesi La Danimarca è diventata una monarchia costituzionale nel 1849 dopo che, sin dal 1660, era stata una monarchia assoluta. Dal 1901 è una monarchia parlamentare. Con oltre mille anni di durata la monarchia danese è la seconda più antica del mondo, seconda soltanto a quella giapponese.monarchia costituzionale monarchia assoluta1901monarchia parlamentare giapponese La Danimarca fa parte dell'Unione europea.Unione europea I due territori della Groenlandia e delle isole Fær Øer, pur facendo parte del Regno di Danimarca, godono di ampia autonomia e sono regolate da varie leggi particolari secondo un sistema federale. Non fanno parte dell'Unione Europea.federale A partire dalla seconda metà del XX secolo la società danese è stata parzialmente caratterizzata dall'adozione del cosiddetto Modello sociale scandinavo basato su di un'ampia diffusione dei servizi pubblici. Secondo uno studio pubblicato dall'UNESCO, la Danimarca può fregiarsi del titolo di "paese più felice" della Terra.XX secoloModello sociale scandinavoUNESCO

5 La Danimarca preistorica I siti archeologici più antichi della Danimarca finora scoperti risalgono al a.C., ovvero all'epoca del periodo interglaciale Riss-Würm. La Danimarca cominciò ad essere nuovamente abitata a partire dal a.C. circa, e sono state trovate prove di attività di tipo agricolo a partire dal a.C. circa. L' Eta del bronzo nordica ( a.C.)in Danimarca fu caratterizzata dalla realizzazione di numerosi tumuli sepolcrali nei quali sono stati ritrovati svariati reperti, tra cui diversi lur bronzei e il famoso Carro del sole di Trundholm.archeologiciperiodo interglaciale Riss-WürmEta del bronzo nordicatumuli sepolcrali lurCarro del sole di Trundholm Durante l'età del ferro pre-romana (500 a.C. - 1) alcuni gruppi originari della zona cominciarono a migrare verso sud. Le province romane più vicine mantennero relazioni commerciali con le tribù che si trovavano in Danimarca come provato dal ritrovamento di varie monete romane. In questo periodo nella zona esercitò una forte influenza la cultura celtica, della quale una delle testimonianze più importanti è rappresentata dal Calderone di Gundestrup con le sue elaborate decorazioni. [2]età del ferro pre-romana500 a.C.1province romanemoneteromanecultura celticaCalderone di Gundestrup [2] I primi Danesi si stabilirono in Danimarca tra l'anno 1 d.C. e il 400 d.C. Prima dell'arrivo degli antenati degli attuali Danesi, che arrivarono dalla Scandinavia e parlavano un'antica forma di germanico del nord, la maggior parte dello Jutland e molte delle isole erano state abbandonate dagli Juti che, insieme con gli Angli, si erano stabiliti in Gran Bretagna formando il popolo degli Anglosassoni.400germanico del nordJutiAngliGran BretagnaAnglosassoni L'esatta origine del termine Danimarca si è perduta con il tempo, ma alcuni ritengono che una breve annotazione che sembra riguardare i Dani nel De origine actibusque Getarum scritto nel 551 dallo storico Giordane, sia un riferimento ai Daner, una delle tribù da cui discendono i danesi moderni.De origine actibusque Getarum551GiordaneDaner La fortificazione difensiva chiamata Danevirke fu costruita in momenti diversi a partire dal III secolo in poi, e l'intensificarsi degli sforzi per la sua realizzazione del 737 sono attribuiti alla comparsa sulla scena di un primo Re di Danimarca. In questo stesso periodo fu usato per la prima volta il nuovo alfabeto runico e fu fondata Ribe, la più antica città della Danimarca.DanevirkeIII secolo737nuovo alfabeto runicoRibe

6 L'epoca vichinga Le Pietre di Jelling viste da nord con sullo sfondi il Tumulo di Gorm il VecchioPietre di Jelling Tra l'VIII e il X secolo i Danesi furono conosciuti con il nome di Vichinghi. Insieme ai Norvegesi e agli Svedesi fondarono colonie, commerciarono e compirono incursioni e saccheggi in tutta Europa. Gli esploratori vichinghi furono i primi a scoprire per caso l'Islanda nel IX secolo mentre si stavano dirigendo verso le Isole Fær Øer e, probabilmente, giunsero fino a Vinland (La terra del vino), quella che ai nostri giorni è conosciuta come Terranova in Canada. I Vichinghi danesi furono i più attivi in Inghilterra e in Francia e riuscirono per un certo periodo a conquistare e controllare alcune parti di quei paesi, fondando il Danelaw in Inghilterra ed Irlanda e la Normandia in Francia. È stato trovato un maggior numero di monete anglosassoni risalenti a quest'epoca in Danimarca piuttosto che in Inghilterra, a testimoniare il dominio danese sull'isola.VIIIX secoloDanesiVichinghi NorvegesiSvedesicolonieIslandaIX secoloVinland TerranovaCanadaInghilterraFranciaDanelawIrlandaNormandia Come testimoniano le Pietre di Jelling, attorno al 965 i Danesi furono uniti e cristianizzati da Aroldo I di Danimarca, il secondo ad essere riconosciuto re di Danimarca. Nei primi anni dell'XI secolo Canuto il grande riuscì a riunire sotto il suo dominio Danimarca, Inghilterra e Norvegia per quasi trent'anni.Pietre di Jelling965cristianizzatiAroldo I di DanimarcaXI secoloCanuto il grande

7 La Danimarca medievale Hankehøj - Johan Thomas Lundbye - Paesaggio collinare danese. Da notare le caratteristiche post-glaciali del territorio e il kurgan, il tumulo sepolcrale al centro del dipintoJohan Thomas Lundbye Durante l'Alto e Basso medioevo il regno di Danimarca incluse anche la regione svedese dello Skåneland (Skåne, Halland e Blekinge) e i suoi re dominavano anche l'Estonia danese e i ducati di Schleswig e Holstein. La maggior parte di questi ultimi due territori fanno ora parte della Germania settentrionale.AltoBasso medioevoSkånelandSkåneHallandBlekingeEstonia daneseducatiSchleswigHolsteinGermania Nel 1397 la Danimarca, insieme alla Norvegia e alla Svezia, fece parte dell'Unione di Kalmar. Si trattava di un'Unione personale tra stati che mantenevano comunque la loro indipendenza nominale. La Scandinavia rimase unita grazie a questo patto fino al 1523, quando la Svezia decise di svincolarsene.1397SveziaUnione di KalmarUnione personale1523 Verso il 1530 in Scandinavia si fece largo la Riforma protestante e, in seguito alla guerra civile detta Guerra del Conte, nel 1536 la Danimarca si convertì al Luteranesimo. Sempre nel corso di quell'anno, il paese stabilì una nuova unione con la Norvegia.Riforma protestanteGuerra del Conte1536Luteranesimounione con la Norvegia

8 Morfologia La Danimarca è composta dalla penisola dello Jutland (in danese Jylland) e da 443 isole sufficientemente grandi da avere un nome. Tra queste 76 sono abitate e le più grandi sono Sjælland e Fyn. L'isola di Bornholm si trova molto più ad est rispetto al resto del paese, nel mezzo del Mar Baltico. Molte delle isole maggiori sono collegate tra loro per mezzo di ponti; il Ponte sull'Oresund unisce Sjælland alla Svezia, lo Storebæltsbroen congiunge Sjælland e Fyn mentre il Nye Lillebæltsbro va da Fyn allo Jutland. I collegamenti con le isole minori sono assicurati da traghetti o da piccoli aerei.penisolaJutland SjællandFynMar Baltico pontiPonte sull'OresundStorebæltsbroenNye Lillebæltsbro

9

10 Bornholm è un'isola della Danimarca situata nel mar Baltico a circa 160 km a est di Copenhagen e circa 37 km al largo della costa svedese. Insieme alla vicina isola di Christiansø è l'isola più orientale della Danimarca.isolaDanimarcamar Balticosvedese Christiansø Fino al 1 gennaio 2007 costituiva una cosiddetta municipalità regionale che aveva giurisdizione sull'intera isola e che godeva di alcune facilitazioni e privilegi. I comuni di Aakirkeby, Allinge-Gudhjem, Christiansø, Hasle (Danimarca), Nexø e Rønne in seguito ad un referendum del 29 maggio 2001 erano divenuti parte della municipalità di Bornholm. Dall'entrata in vigore della riforma amministrativa (1 gennaio 2007) il comune ha perso questi privilegi ed è entrato a far parte della regione di Hovedstaden.AakirkebyAllinge-GudhjemChristiansøHasle (Danimarca)NexøRønne29 maggioHovedstaden

11 Geografia L'isola ha una forma romboidale le coste sono caratterizzate a nord da alte scogliere e a sud da spiagge e dune. L'isola si trova all'incrocio dei confini di Svezia a nord, Danimarca a ovest, Germania e Polonia a sud e a est.SveziaGermaniaPolonia Il suo clima permette la crescita di essenze prettamente mediterranee come il fico, il gelso e la vite che crescono in compagnia della tipica flora nordica.

12 Storia Questo lembo di terra fu molto conteso nel passato, sia per il suo buon clima ma anche per la sua posizione strategica all'imbocco del mar Baltico. Svezia e Danimarca se la contesero per molti secoli, ma subì anche l'occupazione tedesca durante l'ultima guerra mondiale. Da questa regione agli inizi dell'era cristiana partirono le popolazioni di stirpe Burgunda, che attorno al VI secolo, dopo grandi peregrinazioni in varie parti dell'europa centrale, occuparono la regione a nord ovest dell'arco alpino. Al termine della seconda guerra mondiale, l' isola non ha smesso di essere occupata dai tedeschi, i russi sono arrivati ad aiutare gli abitanti del luogo arrivando ad usare molte bombe aeree sulle cittá, molte ne furono sganciate su rønne e su nexø, e gli abitanti per ricostruirle dopo che i tedeschi furono allontanati usarono le "svensk huset" case economiche e facili da costruire, usarono anche pietre del vecchi castello Hammershus, per questo esso é cosí devastato.BurgundaVI secolo

13 Economia L'industria della pesca e della produzione di vasellame sono le principali attività dell'isola a cui và aggiunto, per il suo clima molto mite, rispetto alle regioni circostanti e per la bellezza dei suoi paesaggi, anche il turismo, in particolare nella bella stagione. La pesca: Bornholm é conosciuta particolararmente per il pesce affumicato, un prodotto tipico dell' isola,in varie cittá sono presenti appunto i "forni" nel quale il pesce vienne cucinato. Dialetto Gli abitanti dell'isola parlano, oltre al danese ufficiale, una variante dialettale chiamata bornholmsk,difficile da capire anche per i normali danesi, il dialetto presenta una certa musicalitá. (bornholmese).bornholmese


Scaricare ppt "La Danimarca (ufficialmente Regno di Danimarca) è il più piccolo stato della Scandinavia, oltre ad essere quello situato più a sud. Si trova a nord."

Presentazioni simili


Annunci Google