La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ASSEMBLEA PUBBLICA 28 MARZO 2014. I.U.C. Imposta Unica Municipale Introdotta con la legge di stabilità legge 27 dicembre 2013, n. 147 E’ un’imposta articolata.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ASSEMBLEA PUBBLICA 28 MARZO 2014. I.U.C. Imposta Unica Municipale Introdotta con la legge di stabilità legge 27 dicembre 2013, n. 147 E’ un’imposta articolata."— Transcript della presentazione:

1 ASSEMBLEA PUBBLICA 28 MARZO 2014

2 I.U.C. Imposta Unica Municipale Introdotta con la legge di stabilità legge 27 dicembre 2013, n. 147 E’ un’imposta articolata in tre distinti tributi: 1- TARI (Tassa sui Rifiuti ) 2- IMU (Imposta Municipale Propria) 3- TASI (Tassa sui Servizi Indivisibili)

3 TARI -E’ dovuta da chiunque possieda o detenga locali ed aree suscettibili di produrre rifiuti -Commisurata alla superficie calpestabile dei locali -La TARI sostituisce la TARES (che prima era TARSU) e utilizza la medesima metodologia per la determinazione delle tariffe -Le tariffe sono commisurate alle quantità e qualità di rifiuti prodotti in base al Decreto Ronchi (il Comune non dispone di oggettive misurazioni sui consumi)

4 TARI Nel 2014 quanto pagheremo di TARI?  Dal momento che si applica la stessa metodologia in uso per la TARES del 2013, le tariffe subiranno sostanzialmente solo le variazioni dovute al costo dello smaltimento rifiuti.  Nel 2013 è stato pagato allo Stato un contributo di 0,30 euro per ogni metro quadrato di superficie imponibile. Nel 2014 questo contributo non ci sarà più.

5 IMU -Imposta di natura patrimoniale basata sul valore catastale, dovuta da chi possiede un’immobile -Si paga per tutti i fabbricati ad esclusione della prima abitazione (ma le abitazioni di lusso A/1,A/8 e A/9 pagano) -L’IMU sulla prima abitazione è stata pagata solo nel 2012 (Nel 2013 è stata prima introdotta e, successivamente, abolita) Funziona come nel 2013

6 IMU Aliquote 2013 L’aliquota applicata è stata del 10,6 per mille che è stato così incassato: -Il 7,6 per mille (aliquota standard) pagato per i fabbricati industriali è andato tutto allo Stato -Il 7,6 per mille (aliquota standard) pagato sulle seconde abitazioni è andato al Comune -Il 3 per mille pagato sui fabbricati industriali e seconde abitazioni è andato al Comune

7 IMU Aliquote applicabili nel L’aliquota standard definita dal Governo è 7,60 per mille -Il Comune può definire un ulteriore 3 per mille massimo (che rimane nelle casse comunali)

8 TASI E’ la nuova tassa per coprire i servizi indivisibili (illuminazione pubblica, sicurezza stradale, manutenzione strade, ecc.)

9 TASI Presupposto Possesso o detenzione a qualsiasi titolo di immobili Immobili Imponibili Fabbricati (compresa l’abitazione principale), aree scoperte e aree fabbricabili) COME l’IMU

10 TASI BASE IMPONIBILE E’ la medesima dell’IMU: 1.Fabbricati: in base alla Rendita Catastale (rivalutata del 5% e moltiplicata per i coefficienti previsti per IMU). 2. Aree fabbricabili: in base al valore venale COME l’IMU

11 TASI Chi la paga? -Il possessore o utilizzatore dell’immobile (a Cellatica si prevede il 20%) -Per gli immobili occupati dal non possessore (locazione, comodato, ecc), l’occupante paga il 10-30% dell’ammontare complessivo (a Cellatica si prevede il 20%)

12 TASI Aliquote -Possono andare da 0 al 2,5 per mille esclusivamente -Il Comune può definire un ulteriore 0,8 per mille massimo, da utilizzare esclusivamente per le detrazioni

13 Cosa si pagherà?

14

15

16

17 Scadenze pagamenti 2014 Imu: Imu: Prima rata: entro il 16 giugno Seconda rata: entro il 16 dicembre (f24 autocompilato dal contribuente) TASI: TASI: Prima rata: entro il 16 giugno Seconda rata: entro il 16 dicembre (F24 precomilato dal Comune) TARI: TARI: Prima rata: entro il 30 settembre Seconda rata: entro il 30 novembre (su F24 precomilato dal Comune)

18 Questionari TASI Per tutti i Contribuenti che in catasto risultano proprietari di immobili per i quali il Comune non dispone di tutte le informazioni necessarie per la predisposizione dell’F24, sarà necessario l’invio di un questionario. Il Comune metterà a disposizione degli addetti presso il Municipio, che aiuteranno il Contribuente nella compilazione del questionario (previo appuntamento telefonico). * * * I proprietari di immobili per i quali il Comune dispone di tutte le informazioni necessarie per la predisposizione dell’F24, riceveranno direttamente l’F24 stesso prima della scadenza del pagamento. Anche questi Contribuenti potranno recarsi in Municipio per avere assistenza (previo appuntamento telefonico)

19

20

21

22 Detrazioni -La nostra Amministrazione non intende ricorrere all’aumento dello 0,8%° sulla TASI consentito dallo Stato per finanziare eventuali detrazioni -E’ nostra intenzione emettere un bando per la concessione di detrazioni sulla prima abitazione ai contribuenti: - con l’indicatore ISEE inferiore a Euro e - con rendita catastale inferiore ad un valore da determinare (in funzione della disponibilità)

23

24


Scaricare ppt "ASSEMBLEA PUBBLICA 28 MARZO 2014. I.U.C. Imposta Unica Municipale Introdotta con la legge di stabilità legge 27 dicembre 2013, n. 147 E’ un’imposta articolata."

Presentazioni simili


Annunci Google