La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Diocesi di Cremona Ufficio per la pastorale familiare Il Fidanzamento, tempo di crescita umana e cristiana.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Diocesi di Cremona Ufficio per la pastorale familiare Il Fidanzamento, tempo di crescita umana e cristiana."— Transcript della presentazione:

1 Diocesi di Cremona Ufficio per la pastorale familiare Il Fidanzamento, tempo di crescita umana e cristiana

2 Il fidanzamento oggi Scenario culturale Primato dell’emotività e della sensibilità sulla razionalità e la progettualità. Cultura del pluralismo, del frammento della complessità dei punti di vista. Soggettivismo e reversibilità delle scelte. Cultura della contraddizione: si afferma tutto e il contrario di tutto; si separa tra etica pubblica ed etica privata. Cultura del vantaggioso e del funzionale dove valgono solo i criteri “tecnici” e non quelli morali. Cultura narcisistica.

3 Il fidanzamento oggi Come lo si vive? Il termine. Diverse le modalità: faccenda privata. Sganciamento dalla famiglia d’origine. Fidanzamento lungo. Mancanza di motivazioni e convinzioni profonde riguardo al senso del matrimonio. Esercizio della sessualità. Si alla fedeltà! E all’indissolubilità….!?! …e la fede….e la Chiesa…

4 Non solo negatività C’è un ritorno alla famiglia dopo la sua dichiarata morte. Nella coppia si è riscoperta la centralità dell’amore. L’ esperienza dell’ innamoramento parla di: “per sempre”; “totalità”; “trascendenza”; “intensità di affetto”. Ricerca seria di alcune coppie. Rapporto uomo/donna vissuto più serenamente. Crescita della consapevolezza della famiglia come soggetto sociale. La Chiesa si interroga sulla realtà del matrimonio e della famiglia in modo nuovo.

5 Riguardo ai corsi di preparazione Mentalità da sfatare Modello mutuato dalla scuola. Chi si aspetta moltissimo. Chi si aspetta niente. Chi riduce tutto a preparazione catechistica. Chi punta solo sulla psicologia.

6 Riguardo ai corsi di preparazione Cammini da ripensare Modalità: –Cammini differenziati –Privilegiare accompagnamenti personalizzati o a piccoli gruppi. –Incontri distesi nel tempo come un itinerario

7 Sottolineature: –Contemplare la realtà umana del Matrimonio che è anche mistero di salvezza –Il matrimonio come partecipazione all’amore di Cristo per la Chiesa. –Dimensione trinitario-comunionale. –Proposta di fede e di spiritualità. –Ministerialità del matrimonio.

8 Dall’informazione all’animazione Capacità di accoglienza (Si gioca l’immagine di Chiesa) Coinvolgimento delle persone: co-protagonisti Saper ascoltare l’esperienza altrui. Mettere le persone in stato di ricerca: La domanda. Aiutare a riflettere. Rivedere la propria vita. Liberare le persone dal moralismo (precetti). Far fare esperienza. (Si impara trasmettendo idee?). Prevenire. Aiutare a far sintesi in una riscoperta della logica di incarnazione (Parola e carne). Creare relazioni vere Avere un buon metodo di lavoro. Verificare.

9 Il metodo Per rendersi comprensibili occorre agganciarsi alle conoscenze ed informazioni che già le coppie hanno, per ampliarle, approfondirle o per inserire qualcosa di nuovo. Occorre problematicizzare, domandando, riflettendo, dialogando in gruppo o in coppia, condividendo qualche esperienza. Deve sempre esistere il momento della ristrutturazione o riorganizzazione di quanto conosciuto o appreso dalle coppie.

10 I partecipanti I rassegnati I sospettosi I forzati I saputelli I privatisti Gli indifferenti I lontani I non praticanti I puri di cuore Gli accompagnatori

11 Gli accompagnatori: atteggiamenti Credere alla bellezza del loro amore Credersi non arrivati ma in continuo cammino Prendersi vera cura dei fidanzati, interessandosi a loro, aiutandoli ad essere sinceri ed aperti. Condividere la propria vita, il quotidiano fatto di scoperte e difficoltà, mete ed aspirazioni cui si anela. Esprimere la piena appartenenza alla chiesa Credere alla potenza della preghiera che deve sempre accompagnare questa esperienza di evangelizzazione.

12 Gli accompagnatori: comunicatori Capace di ascoltare il messaggio di ogni persona come unica e irripetibile, con le orecchie, gli occhi e il cuore. Ascolto sim-patico., senza giudizio né atteggiamento impositivo o da maestro. Esercitare la critica solo quando veramente necessario. Stabilisca contatti visivi positivi con chi parla. Risponda ripartendo da quanto è stato detto. Sia in grado di accogliere anche i sentimenti che vengono espressi. Faccia domande concrete, facili, aperte, rivolte a tutti o a qualche coppia direttamente. La formulazione indiretta è la migliore. Sappia gestire i silenzi. Comunichi con chiarezza, concretezza, precisione e aiuti le coppie a fare altrettanto

13 E il tempo del fidanzamento? TABULA RASA!!!!!


Scaricare ppt "Diocesi di Cremona Ufficio per la pastorale familiare Il Fidanzamento, tempo di crescita umana e cristiana."

Presentazioni simili


Annunci Google