La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“Il sistema immunitario, sistema ad alto grado di integrazione tra l’endocrino e il nervoso” RISPOSTA IMMUNITARIRA RISPOSTA IMMUNITARIA INNATA ADATTATIVA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“Il sistema immunitario, sistema ad alto grado di integrazione tra l’endocrino e il nervoso” RISPOSTA IMMUNITARIRA RISPOSTA IMMUNITARIA INNATA ADATTATIVA."— Transcript della presentazione:

1 “Il sistema immunitario, sistema ad alto grado di integrazione tra l’endocrino e il nervoso” RISPOSTA IMMUNITARIRA RISPOSTA IMMUNITARIA INNATA ADATTATIVA DIMORFISMO IMMUNOLOGICO 1.Ormoni sessuali 2.Fattori genetici 3.Fattori ambientali 4.Microchimerismo UOMINI risposta immunitaria inferiore rispetto alle DONNE

2 IMMUNITA’ INNATA Rapida Breve durata Non specifica Senza memoria CELLULE: fagocitosi, distruzione, incrementare la risposta immunitaria (citochine) Monociti Macrofagi Granulociti Cellule NK DONNE diversità UOMINI Numero delle cellule, Loro attività, Livelli di citochine DONNE: Maggiore attività fagocitaria dei neutrofili e dei macrofagi Più efficiente sistema di presentazione dell’antigene UOMINI: Maggiore attività cellule NK Livello maggiore IL-6 e TNF-α

3

4 IMMUNITA’ ACQUISITA Più lenta Dura di più Memoria Specifica CELLULE: Linfociti B Linfociti T LINFOCITI B: Umorale Fegato del feto Midollo osseo dell’adulto presentano gli antigeni alle cellule Th Favoriscono la produzione degli Ab da parte delle plasmacellule LINFOCITI T: Cellulare Timo Esprimono i recettori T (95% αβ-TCR, 5% γδ-TCR) αβ-TCR: T-helper (CD4) e T-citotossici (CD8) Entrambi producono citochine CD8: direttamente CD4: assiste altre cellule (Th1, Th2)

5 DONNE LUPUS ERITEMATOSO (Th2) 9 : 1 15 : 1 UOMINI LUPUS ERITEMATOSO prognosi peggiore (sistema renale, cardiorespiratorio, neurologico) CARCINOMA EPATOCELLULARE: IL-6 (inibita dagli estrogeni) ESTROGENI: maturazione linfociti T ANDROGENI: maturazione linfociti B PROLATTINA: maturazione linfociti T e B DEREGOLAZIONE patologia AUTOIMMUNE ESTROGENI su Ab ANDROGENI giù Ab SINDROME DI KLINEFELTER (XXY) livello normale CROMOSOMA X geni che regolano i livelli ormonali, tolleranza immunitaria SINDROME DI TURNER ( monosomia dell’X)

6

7 Il sistema nervoso periferico (SNP) attraverso l’asse HPA regola la risposta immunitaria innata, così facendo il sistema nervoso può svolgere un ruolo importante nell’emettere e regolare un precisa risposta immunitaria innata attraverso percorsi differenti pathways (via colinergica attivata dalla stimolazione del nervo vago, l'attivazione del recettore α-o β-adrenergico, ecc) in sepsi. Quindi può essere la Neuroimmunomodulazione un futuro approccio per il trattamento di sepsi SEPSI: una complessa sindrome infiammatoria sistemica che si verifica a causa di un’ infezione la conferma dell’ infezione batterica e almeno due dei seguenti segni clinici: ipotermia (inferiore 36 ° C) o ipertermia (superiore 38 ° C) tachicardia (superiore 90 bpm) tachipnea (superiore 20 breaths/minutes) leucocitopenia (inferiore 4 × 10 9 cellule / l) o leucocitosi (leucocitosi 12 × 10 9 cellule / L) La sepsi è chiamato grave quando si hanno danni anche a carico degli organi (acidosi lattica, elevati livelli di enzimi epatici e alterazioni delle funzioni cerebrali). È la più comune causa di morte tra i pazienti ricoverati in terapia intensiva Un tempo: ANTIBIOTICI Oggi: ANTIBIOTICI + FARMACI IMMUNOMODULATORI (TALIDOMIDE)

8 Il sistema nervoso è un regolatore master Il sistema immunitario è anche influenzato dallo stato neurologico: molecole infiammatorie e sistema nervoso svolgono un ruolo importante nella neuroimmunopatogenesi della sepsi L'interazione tra questi due sistemi, nella patogenesi di varie malattie batteriche croniche o acute (es. sepsi batterica) o non (Endotossine o tumore), ha portato gli scienziati ad esplorare l’interdipendenza di entrambi i sistemi Sistema nervoso centrale (SNC) interviene nella risposta immunitaria Questo perché entrambi i sistemi si sono evoluti per identificare rapidamente le minacce esterne e per difendere l'ospite CNS identifica le minacce macroscopiche, mentre sistema immunitario quelle microscopiche come i microrganismi invasori (es. batteri, virus, funghi, ecc) Diversi studi hanno dimostrato che il sistema nervoso centrale riceve i segnali dal sistema immunitario e viceversa Così, questa via di segnalazione bidirezionale tra entrambi ottimizza i sistemi di efficacia di ciascun sistema Due vie di collegamento: sistema nervoso autonomo (ANS) asse neuroimmunoendocrino che agisce ipotalamo-ipofisi-surrene (HPA)

9 ASSE IPOTALAMO-IPOFISI-SURRENE TNF, IL-1, IL-6: Ormone per il rilascio della corticotropina Arginina vasopressina Ormone adrenocorticotropo INFIAMMATORIA GLUCOCORTICOIDI NERVO VAGO Acetilcolina: azione anti-infiammatoria 1)Stimolazione diretta del nervo vago 2) Attivazione dei recettori dell'acetilcolina espressi sui macrofagi Ciò dimostra che il nervo vago è un importante mediatore del circuito di comunicazione bidirezionale tra il sistema nervoso e quello immunitario

10 L'acetilcolina (Ach) è un neurotrasmettitore che agisce legandosi ai recettori colinergici nicotinici (α7nAchR) o muscarinici, che sono espressi sui macrofagi e su altre cellule coinvolte nelle risposte immunitarie innate che a loro volta producono citochine coinvolte nella patogenesi della sepsi Il legame dell’ Ach con i recettori colinergici (AChR) trasduce un segnale intracellulare che determina una riduzione nel rilascio delle citochine La subunità che gioca un ruolo centrale nella patogenesi della sepsi è l’ α7subunità del recettore nicotinico AChR (α7nAchR) Il legame della nicotina all’ α7nAchRs attiva JAK2 e successivamente fosforila STAT3 abbassare i livelli di TNF-α e IL-6 Questo mostra chiaramente che l'induzione del nervo vago risulta essere fondamentale nelle risposte infiammatorie

11 Lo studio del sistema immunitario e nervoso ci hanno aiutato a capire la neuroimmunopatogenesi della sepsi Lo sviluppo di nuovi agenti terapeutici: punti cruciali di questo asse neuroimmune la cui modulazione può rivelarsi utile per il trattamento della sepsi CNI-1493 NEOSTIGMINA GRELINA "teoria delle citochine della malattia“: farmaci selettivi che neutralizzano le citochine INIBITORI SELETTIVI TNF:hanno rivoluzionato la terapia dell’ artrite reumatoide


Scaricare ppt "“Il sistema immunitario, sistema ad alto grado di integrazione tra l’endocrino e il nervoso” RISPOSTA IMMUNITARIRA RISPOSTA IMMUNITARIA INNATA ADATTATIVA."

Presentazioni simili


Annunci Google