La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PERCORSO DI EDUCAZIONE VISUALE prof. FARAONE EMILIANO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PERCORSO DI EDUCAZIONE VISUALE prof. FARAONE EMILIANO."— Transcript della presentazione:

1 PERCORSO DI EDUCAZIONE VISUALE prof. FARAONE EMILIANO

2 Modulo 1 LA PERCEZIONE VISIVA

3 UNITA 1 IL SISTEMA OCCHIO CERVELLO

4 Il sistema occhio cervello PERCEZIONE VISIVA L’aspetto fisiologico della visione L’aspetto psicologico della visione PER-CAPERE (PRENDERE)

5 L’aspetto fisiologico della visione

6 Visione foveale Claud Monet,La cattedrale di Rouen 1894

7

8 La materia anish kapoor

9 Alberto Burri Rosso plastica 1962

10 Alberto Burri – Grande cretto nero-1977

11

12 Leonardo da Vinci -“Trattato della Pittura” “Non resterò di mettere fra questi precetti una nuova invenzione di speculazione,la quale,benché paia piccola e quasi degna di riso,nondimeno e di grande utilità a destare l’ingegno a varie invenzioni(…) Non ti sia grave il fermarti alcuna volta a vedere le macchie de’ muri,o nella cenere del fuoco,o nuvoli o funghi,o altri simili luoghi,ne’quali,se ben saranno da te considerati,tu troverai invenzioni mirabilissime,che destano l’ingegno del pittore a nuove invenzioni sì di componimenti di battaglie,d’animali e d’uomini,come di vari componimenti di paesi e cose mostruose,come diavoli e simili cose(…)”.

13 L’aspetto psicologico della visione L’intervento della mente mette in atto processi psicologici della visione. COMPRENSIONE DELL’IMMAGINE Umberto Boccioni “La risata”1911

14 Teoria cognitivista RUOLO FONDAMENTALE DEL CONTESTO Gestaltpsychologie (PSICOLOGIA DELLA FORMA) ASSOCIAZIONE DI SEMPLICI INFORMAZIONI,ANALIZZATE CONFRONTATE CON ALTRE IMMAGINI PRESENTI NELLA MEMORIA. SISTEMA INNATO DI ARCHIVIAZIONE LEGGI DI ORGANIZZAZIONE PERCETTIVA O DELLA CONFIGURAZIONE MEMORIA VISIVA

15 UNITA 2 LE LEGGI DELLA CONFIGURAZIONE

16 LE LEGGI DELLA CONFIGURAZIONE STRUTTURA ESSENZIALE,Più SEMPLICE E LINEARE A CUI UN’IMMAGINE Può ESSERE RICONDOTTA L’IMMAGINE COME INSIEME STRUTTURATO DI SEGNI

17 SCHELETRO STRUTTURALE

18 LE LEGGI DELLA CONFIGURAZIONE IL PRINCIPIO DI SEMPLICITA

19 LA LEGGE DELLA VICINANZA

20 LA LEGGE DELLA SIMMETRIA ASSIALE TRASLATIVA RADIALE

21 LA LEGGE DELL’UGUAGLIANZA O SOMIGLIANZA

22 LA LEGGE DELLA FORMA CHIUSA

23 LA LEGGE DELLA”CURVA BUONA” O DEL “DESTINO COMUNE

24 LA LEGGE DELLA CONTINUITA DELLA FORMA

25 IL PRINCIPIO DELLA PREGNANZA DELLA FORMA

26 APPLICAZIONI 1.La decorazione del campo applicando le leggi della configurazione. L’uso del modulo nella decorazione (volume A pag. 166) 2. La materia. Le texture grafiche come strumento per la valorizzazione e l’ornamentazione delle superfici (volume A pag. 104) 3. La stilizzazione delle forme. La stilizzazione applicata alla grafica. Studia un marchio,un simbolo o un segnale stilizzando soggetti ripresi dalla realtà. Scegli il tipo di immagine da rielaborare individuandone la funzione comunicativa. successivamente adattala ad un marchio finalizzato a operazioni pubblicitarie o di comunicazione in genere (Volume B pag. 33).


Scaricare ppt "PERCORSO DI EDUCAZIONE VISUALE prof. FARAONE EMILIANO."

Presentazioni simili


Annunci Google