La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Associazione Regionale Pugliese dei Tecnici e dei Ricercatori in Agricoltura Evoluzione storica degli erbicidi Evoluzione storica degli erbicidi. Molecole.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Associazione Regionale Pugliese dei Tecnici e dei Ricercatori in Agricoltura Evoluzione storica degli erbicidi Evoluzione storica degli erbicidi. Molecole."— Transcript della presentazione:

1 Associazione Regionale Pugliese dei Tecnici e dei Ricercatori in Agricoltura Evoluzione storica degli erbicidi Evoluzione storica degli erbicidi. Molecole erbicide delle colture ortive: caratteristiche chimico fisiche e meccanismi d’azione Bari, 25 ottobre 2012 Alessandro Capella Direzione Ricerca e Sviluppo, Sipcam

2 Gli erbicidi 1.Storia della lotta alle malerbe 2.Evoluzione degli erbicidi - famiglie chimiche – MoA 3.Modalità di azione degli erbicidi 4.Parametri chimico-fisici caratterizzanti gli erbicidi 5.Il diserbo delle colture orticole Principali molecole autorizzate Loro caratteristiche e parametri di valutazione ambientale 6.Misure di mitigazione da deriva, ruscellamento, lisciviazione 7.Spettro d’azione 8.Problematica delle resistenze 9.Problematica della flora di sostituzione 10.Strategia ideale nella gestione e controllo integrato della flora infestante

3 Storia della lotta alle malerbe L’uomo diventa agricoltore I riti propiziatori L’impiego del sale da cucina Il novecento L’agronomia Gli studi floristici La malerbologia L’inizio dell’era chimica (erbicidi inorganici: NaCl, solfato di rame, solfato di ferro, acido solforico, arsenito di sodio, sali di metalli pesanti)

4 Storia della lotta alle malerbe I primi composti organici DNOC (dinitrortocresolo) Impiegato anche come insetticida e fungicida, introdotto in Italia nel 1936, unico erbicida organico in Italia fino a fine anni ‘40 2,4 D (acido 2,4-diclorofenossiacetico) Pokorny 1940, derivato dal fitoregolatore naturale acido indolacetico Altri fenossiderivati: 2,4,5-T / 2,4,5-TP / MCPP / MCPA Carbammati IPC (propham), CIPC (clorpropham)

5 Storia della lotta alle malerbe In Italia, fino agli inizi degli anni ’60, la superficie diserbata delle colture erbacee non superava il 10% La lotta alle malerbe nel periodo compreso tra il Neolitico e le soglie del XX secolo è stata realizzata, di fatto, manualmente. Zinmdahl Zinmdahl (1999) cita: “Questo periodo di storia dell’uomo può essere definito come l’era (dell’agricoltura) del sangue, del sudore e delle lacrime”

6 Evoluzione degli erbicidi organici (*) (*) principali famiglie MONDO (anni) Molecola capostipite Famiglia chimica MoA (HRAC group) Dose (g ha -1 ) Anni ’30DNOCNitrofenoliM3000 Anni ‘40-’502,4-DAcidi fenossiderivati O500 ProphamCarbammatiK21700 TCA-sodioAcidi alcanoiciN20000 Anni ‘50-’70SimazinaTriazineC12000 CicluronDerivati ureiciC2600 ParaquatDipiridiliciD700 Anni ‘60-’90CloridazonDiazineC12000 DichlobenilBenzonitriliL5000 DifenamideAmmidiK34000

7 Evoluzione degli erbicidi organici (*) (*) principali famiglie MONDO (anni) Molecola capostipite Famiglia chimica MoA (HRAC group) Dose (g ha -1 ) Anni ’70-’80GlifosateOrganofosforiciG720÷2500 Anni ’70Diclofop-metileArilossifenossi- propionati A800 Anni ’80-’90SetossidimClicloesenoniA900 ClorsulfuronSulfonilureeB15 Imazametabenx -metile ImidazolinoniB500 OxadiazonOssadiazolinoniE500 OxyfluorfenDifeniletereE700 Glufosinate ammonio OrganofosforiciH600 Anni ’90MetosulamSolfonil-anilidiB20

8 Evoluzione degli erbicidi organici (*) (*) principali famiglie MONDO (anni) Molecola capostipite Famiglia chimica MoA (HRAC group) Dose (g ha -1 ) Anni ’ SulcotrioneTrichetoniF2300 Anni ’90IsossaflutoloIsossazoliF280 ClomazoneIsossazolidoniF3120 Anni 2000PenoxulamTriazolo pirimidine B40 PinoxadenFenilpirazolineA45

9 Modalità di azione Gli erbicidi per poter svolgere la loro azione devono essere assorbiti dagli organi vegetali. Due sono le vie principali: assorbimento fogliare assorbimento radicale Assorbimento fogliare ad esclusivo assorbimento fogliare -> vanno applicati su infestanti già emerse Assorbimento radicale (residuali) antigerminello ad assorbimento radicale

10 Modalità di traslocazione La traslocazione si esplica attraverso due modalità: erbicidi di contatto  accumulo nel sito di ingresso (caratterizzati da rapida attività erbicida es. glufosinate ammonio, paraquat, bromoxinil, pyraflufen-etile) erbicidi sistemici  traslocati al sito di azione (attraverso un trasporto xilematico e/o floematico, caratterizzati da una minore rapidità d’azione es. glifosate, arilossifenossi- propionati, cicloesenoni)

11 Caratteristiche fisico-chimiche Le caratteristiche chimiche del principio attivo (struttura molecolare) sono alla base di tutte le sue proprietà fisiche e biologiche Tra le caratteristiche fisiche rivestono una certa importanza: Volatilità (tensione di vapore) Solubilità in acqua ed in solventi organici Coefficiente di ripartizione C organico / acqua (K OC ) (DT 50 )

12 Le principali molecole delle colture orticole Caratteristiche fisiche correlate alla sostenibilità ambientale (fonte PPDB) MolecolePress. vapore (mPa, 25°C) Solubilità acqua (mg l -1, 20°C) K OC DT 50 (campo, gg) Pendimetalin Linuron Metribuzin1.21 X n.d.19 Clomazone Imazamox1.33 X n.d.17 Bentazone1.7 X Metazaclor9.3 X Propizamide2.67 X Benfluralin Chloridazon1.0 X Metamitron7.44 X Oxifluorfen2.6 X n.d.73 LEGENDA NON VOLATILENON SOLUBILEMOBILENON PERSISTENTE MODERATAM. VOL.MODERATAM. SOL.LEGGERM. MOBILEMODERATAM. PERS. VOLATILESOLUBILEIMMOBILEPERSISTENTE

13 Misure di mitigazione Contenimento rischio ambientale (corpi idrici / altre colture) Dovuto a:Misure di mitigazione DERIVA Ugelli antideriva Aree di rispetto (buffer zone) Barriere vegetali Formulazione Agenti antideriva Taratura macchine Basse pressioni di esercizio RUSCELLAMENTO Aree di rispetto (buffer zone) Fasce tampone Sistemazioni idraulico-agrarie (es. solchi trasversali al flusso) Interramento prodotto con erpicatura Localizzazione del trattamento Colture di copertura LISCIVIAZIONE PERCOLAZIONE Formulazione (es. microincapsulazione) Riduzione dosi Lavorazioni del terreno

14 Spettro d’azione Capacità della molecola erbicida, impiegata alle dosi prescritte, selettive, di contenere adeguatamente un certo numero di specie infestanti S > 95%:Efficacia ottimale MS da 70 a 95%:Efficacia ancora di alto livello MR da 50 a 70%:Efficacia parziale, consigliabile un partner R < 50%:Efficacia insufficiente

15 SENSIBILITA’ DELLE INFESTANTI AGLI ERBICIDI DI PRE-EMERGENZA (alle dosi “piene”) S MS MR R

16 Le resistenze Capacità naturale ed ereditabile di alcuni individui presenti in una popolazione di sopravvivere alla dose di erbicida normalmente impiegata per il loro controllo La flora di sostituzione Popolazione infestante, costituita da una o più specie, che sostituisce le infestanti che sono scomparse o ridotte in importanza in una nicchia ecologica a causa della selezione naturale e/o artificiale

17 Strategia di controllo ideale

18 Strategia di controllo ideale (1) Conoscenza della flora (storica) dell’appezzamento

19 Strategia di controllo ideale (2) Conoscenza della tipologia del terreno (tessitura, sostanza organica, ecc)

20 Strategia di controllo ideale (3) Corretta gestione agronomica (rotazioni, arature, erpicature, concimazioni, falsa semina, ecc)

21 Strategia di controllo ideale Conoscenza della flora (storica) dell’appezzamento Conoscenza della tipologia del terreno (tessitura, sostanza organica, ecc) Corretta gestione agronomica (rotazioni, arature, erpicature, concimazioni, falsa semina, ecc) Strategie di controllo chimico conseguenti

22 Strategia di controllo ideale Rapparini et al. da convegno “Colture orticole da industria” – Lanciano (CH), 7 novembre 2008 “Le strategie di lotta chimica devono essere scelte allo scopo di limitare la selezione di flora infestante di sostituzione e ridurre il rischio di diffusione di ecotipi resistenti” L’alternanza dell’applicazione degli erbicidi con differenti meccanismi d’azione, o meglio miscele degli stessi a dosi ridotte, permette di assicurare il miglior grado di efficacia nel rispetto della selettività colturale e di ridurre il rischio di fitotossicità per le colture poste in successione

23 Persistenza agronomica vs persistenza ambientale

24

25 Strategie di diserbo delle colture orticole

26 IL DISERBO DELLE COLTURE ORTICOLE: INTRODUZIONE Lo scenario della disponibilità di molecole erbicide a seguito della Dir 91/414 CE e del nuovo Reg. 1107/2009 CE La scomparsa o limitazione di numerose molecole comporta continui adattamenti nella strategia di difesa Limitato numero di meccanismi d’azione (MoA) fa riflettere sulle strategie antiresistenza e di controllo della flora di sostituzione probabili nuove esclusioni delle colture «minori» dalle etichette a seguito della valutazione degli Allegati III corretta gestione della flora infestante Recupero della gestione agronomica pianificazione di strategie erbicide che prevedano una integrazione di molecole a diverso meccanismo e modalità d’azione utilizzate in pre e/o post emergenza o trapianto delle colture

27 Il diserbo della carota

28 CAROTA DISERBO DI PRE EMERGENZA MISCELE DI ERBICIDIPRE EMERGENZA INFESTANTI PREVALENTI + AFALON DS (0,7-1 l/ha) Linuron 450 g/L SC + AFALON DS (0,7-1 l/ha) Linuron 450 g/L SC + CHALLENGE (1 l/ha) Aclonifen 600 g/L SC + CHALLENGE (1 l/ha) Aclonifen 600 g/L SC + Fallopia c., Amaranto, Crucifere e Composite + Amaranto e Crucifere Graminacee annuali, Chenopodio, Solanum n., Mercurialis a., Portulaca o., Datura s., Poligonacee, Abutilon, Galium a., Stellaria, Senecio, Xanthium, Cuscuta MOST MICRO + COMMAND 36 CS Pendimetalin 365 g/L CS clomazone 360 g/L CS 1,25-1,5 l/ha 0,30 l/ha MOST MICRO + COMMAND 36 CS Pendimetalin 365 g/L CS clomazone 360 g/L CS 1,25-1,5 l/ha 0,30 l/ha

29 AFALON DS (0,5-1 l/ha) da 4 a f. Linuron 450 g/L SC o microdosi crescenti da g/ha AFALON DS (0,5-1 l/ha) da 4 a f. Linuron 450 g/L SC o microdosi crescenti da g/ha Chenopodio, Crucifere, Poligonacee, Amaranto, graminacee annuali MISCELE DI ERBICIDIPOST EMERGENZA INFESTANTI PREVALENTI SONG (0,5 kg/ha) da 3 a foglia vera Metribuzin 35 DF o microdosi crescenti da g/ha SONG (0,5 kg/ha) da 3 a foglia vera Metribuzin 35 DF o microdosi crescenti da g/ha CAROTA DISERBO DI POST EMERGENZA

30 Il diserbo della patata

31 MISCELE DI ERBICIDI INFESTANTI PREVALENTI PATATA DISERBO DI PRE EMERGENZA + AFALON DS (0,7-1 l/ha) Linuron 450 g/L SC + AFALON DS (0,7-1 l/ha) Linuron 450 g/L SC + CHALLENGE (1-1,5 l/ha) Aclonifen 600 g/L SC + CHALLENGE (1-1,5 l/ha) Aclonifen 600 g/L SC SONG (0,3-0,5 kg/ha) Metribuzin 35 DF SONG (0,3-0,5 kg/ha) Metribuzin 35 DF + Fallopia c., Amaranto, Crucifere e Composite + Amaranto e Crucifere + Chenopodio, Crucifere, Poligonacee Amaranto Graminacee annuali, Chenopodio, Solanum n., Mercurialis a., Portulaca o., Datura s., Poligonacee, Abutilon, Galium a., Stellaria, Senecio, Xanthium, Cuscuta MOST MICRO + COMMAND 36 CS Pendimetalin 365 g/L CS clomazone 360 g/L CS 1,7-2 l/ha 0,30 l/ha MOST MICRO + COMMAND 36 CS Pendimetalin 365 g/L CS clomazone 360 g/L CS 1,7-2 l/ha 0,30 l/ha

32 MISCELE DI ERBICIDI INFESTANTI PREVALENTI PATATA DISERBO DI POST EMERGENZA SONG (0,3-0,5 kg/ha) Metribuzin 35 DF (anche in mix con Executive 0,05) SONG (0,3-0,5 kg/ha) Metribuzin 35 DF (anche in mix con Executive 0,05) Chenopodio, Crucifere, Poligonacee Amaranto (Solanum), Portulaca

33 Il diserbo di Fagiolo, Fagiolino e Pisello

34 MISCELE DI ERBICIDI INFESTANTI PREVALENTI FAGIOLINO E FAGIOLO DISERBO DI PRE EMERGENZA + AFALON DS (0,7-1 l/ha) Linuron 450 g/L SC + AFALON DS (0,7-1 l/ha) Linuron 450 g/L SC + Amaranto e Crucifere Graminacee annuali, Chenopodio, Solanum n., Mercurialis a., Portulaca o., Datura s., Poligonacee, Abutilon, Galium a., Stellaria, Senecio, Xanthium, Cuscuta + DUAL Gold (1 l/ha) solo per Fagiolo S-metolachlor 960 g/L EC + DUAL Gold (1 l/ha) solo per Fagiolo S-metolachlor 960 g/L EC + Amaranto e Graminacee MOST MICRO + COMMAND 36 CS Pendimetalin 365 g/L CS clomazone 360 g/L CS 1,5-1,7 l/ha 0,25-0,30 l/ha MOST MICRO + COMMAND 36 CS Pendimetalin 365 g/L CS clomazone 360 g/L CS 1,5-1,7 l/ha 0,25-0,30 l/ha

35 MISCELE DI ERBICIDI INFESTANTI PREVALENTI FAGIOLINO E FAGIOLO DISERBO DI POST EMERGENZA BLAST SG 0,5 kg/ha Bentazone 87% WG + BIOLID (olio minerale emulsionato) a 1-2 l/ha - Trattamenti ripetuti BLAST SG 0,5 kg/ha Bentazone 87% WG + BIOLID (olio minerale emulsionato) a 1-2 l/ha - Trattamenti ripetuti ALTOREX Imazamox 40 g/L SL (0,4–0,6 l/ha) x tr. ripetuti (0,7-1,0 l/ha) x tr. unico ALTOREX Imazamox 40 g/L SL (0,4–0,6 l/ha) x tr. ripetuti (0,7-1,0 l/ha) x tr. unico Gramincee annuali, Amaranto, Chenopodio, Abuthilon, Crucifere Ammi majus, Cyperus spp, Abuthilon, Poligonum persicaria e lapathifolium

36 MISCELE DI ERBICIDI INFESTANTI PREVALENTI PISELLO DISERBO DI PRE EMERGENZA Graminacee annuali, Chenopodio, Solanum n., Mercurialis a., Portulaca o., Datura s., Poligonacee, Abutilon, Galium a., Stellaria, Senecio, Xanthium, Cuscuta + CHALLENGE (1,5 l/ha) Aclonifen 600 g/L SC + CHALLENGE (1,5 l/ha) Aclonifen 600 g/L SC + Amaranto, Crucifere, Fallopia c., e Composite MOST MICRO + COMMAND 36 CS Pendimetalin 365 g/L CS clomazone 360 g/L CS 1,5-2,0 l/ha 0,25-0,30 l/ha MOST MICRO + COMMAND 36 CS Pendimetalin 365 g/L CS clomazone 360 g/L CS 1,5-2,0 l/ha 0,25-0,30 l/ha

37 MISCELE DI ERBICIDI INFESTANTI PREVALENTI PISELLO DISERBO DI POST EMERGENZA Gramincee annuali, Amaranto, Chenopodio, Abuthilon, Crucifere Ammi majus, Cyperus spp, Abuthilon, Poligonum persicaria e lapathifolium Ammi Majus BLAST SG 0,5-0,7 kg/ha Bentazone 87% WG + BIOLID (olio minerale emulsionato) a 1-2 l/ha BLAST SG 0,5-0,7 kg/ha Bentazone 87% WG + BIOLID (olio minerale emulsionato) a 1-2 l/ha ALTOREX (0,5-0,75 l/ha) Imazamox 40 g/L SL ALTOREX (0,5-0,75 l/ha) Imazamox 40 g/L SL

38 Il diserbo del Finocchio

39 MISCELE DI ERBICIDI INFESTANTI PREVALENTI FINOCCHIO DISERBO DI PRE TRAPIANTO + Amaranto e Crucifere Graminacee annuali, Chenopodio, Solanum n., Mercurialis a., Portulaca o., Datura s., Poligonacee, Abutilon, Galium a., Stellaria, Senecio, Xanthium, Cuscuta Eventuale integrazione in post trapianto con Linuron e/o Pendimetalin Eventuale integrazione in post trapianto con Linuron e/o Pendimetalin + AFALON DS (0,7-1 l/ha) Linuron 450 g/L SC + AFALON DS (0,7-1 l/ha) Linuron 450 g/L SC MOST MICRO + COMMAND 36 CS Pendimetalin 365 g/L CS clomazone 360 g/L CS 1,5-2,0 l/ha 0,30 l/ha MOST MICRO + COMMAND 36 CS Pendimetalin 365 g/L CS clomazone 360 g/L CS 1,5-2,0 l/ha 0,30 l/ha

40 Zucchino Insalate Cipolla Spinacio Strategie di diserbo delle colture orticole

41 ZUCCHINO DISERBO DI PRE-EMERGENZA PRE-TRAPIANTO E POST-EMERGENZA POST-TRAPIANTO COMMAND 36 CS (0,30-0,35 l/ha) Clomazone 360 g/L CS COMMAND 36 CS (0,30-0,35 l/ha) Clomazone 360 g/L CS Graminacee annuali, Chenopodio, Solanum n., Portulaca o., Poligonacee, Abutilon, Galium a., Stellaria, Senecio, Cuscuta PRE EMERGENZA PRE TRAPIANTOINFESTANTI PREVALENTI COMMAND 36 CS (0,30-0,35 l/ha) Clomazone 360 g/L CS COMMAND 36 CS (0,30-0,35 l/ha) Clomazone 360 g/L CS POST EMERGENZA POST TRAPIANTO complessivamente non superare la dose di 0,65 l/ha

42 Il diserbo di Lattughe e simili

43 LATTUGHE e SIMILI DISERBO DI PRE-TRAPIANTO MOST MICRO + KERB FLO pendimetalin 365 g/L CS propizamide 400 g/L SC 1,5-1,7 l/ha 2,5-3 l/ha MOST MICRO + KERB FLO pendimetalin 365 g/L CS propizamide 400 g/L SC 1,5-1,7 l/ha 2,5-3 l/ha Graminacee annuali, Chenopodio, Solanum n., Mercurialis, Portulaca o., Poligonacee, Fallopia MISCELE DI ERBICIDIINFESTANTI PREVALENTI BONALAN benfluralin 180 g/L EW 5-7 l/ha (interrato) BONALAN benfluralin 180 g/L EW 5-7 l/ha (interrato) + Amaranto

44 Il diserbo della Cipolla

45 CIPOLLA DISERBO DI PRE EMERGENZA MOST MICRO Pendimetalin 365 g/L CS 1,5-2,0 l/ha MOST MICRO Pendimetalin 365 g/L CS 1,5-2,0 l/ha MISCELE DI ERBICIDIINFESTANTI PREVALENTI Polygonum aviculare, Chenopodium, Solanum e altre dicotiledoni annuali. Buona azione su graminacee e collaterale su Cuscuta

46 CIPOLLA DISERBO DI POST EMERGENZA CIPOTRIL 0,05 – 0,5 l/ha Ioxinil ottanoato 301,5 g/L EC CIPOTRIL 0,05 – 0,5 l/ha Ioxinil ottanoato 301,5 g/L EC MISCELE DI ERBICIDIINFESTANTI PREVALENTI RETEX 0,03 – 0,4 l/ha Oxifluorfen 240 g/L EC RETEX 0,03 – 0,4 l/ha Oxifluorfen 240 g/L EC MOST MICRO 0,5 – 1,0 l/ha Pendimetalin 365 g/L CS MOST MICRO 0,5 – 1,0 l/ha Pendimetalin 365 g/L CS LONTREL 0,04 – 0,1 kg/ha Clopiralid 75 WG LONTREL 0,04 – 0,1 kg/ha Clopiralid 75 WG Cirsium (Composite), Ammi m. (Ombrellifere) Polygonum aviculare, Cuscuta Polygonum aviculare, crucifere e altre dicotiledoni Fallopia c. e altre dicotiledoni

47 Stadio sviluppo cipolla ProdottiDosi Infestanti “chiave” “frusta” Cipotril + Most micro 0,1 0,1-0,3 + 1,0 0,5-1,0 Poligonum a, cuscuta 1,5-2 foglie dosi frazionate crescenti Cipotril alternato con Retex 0,2-0,5 0,1-0,3 Fallopia c. Oltre 3 foglie in chiusura Retex 0,5-0,75 Dicotiledoni primaverili-estive CIPOLLA STRATEGIA DI DISERBO di POST-EMERGENZA

48 spinacio Il diserbo dello spinacio

49 SPINACIO DISERBO DI PRE EMERGENZA VOLCAN COMBI SC Cloridazon metamitron 370 g/L SC 2 – 3 l/ha VOLCAN COMBI SC Cloridazon metamitron 370 g/L SC 2 – 3 l/ha MISCELE DI ERBICIDIINFESTANTI PREVALENTI Poligonacee, Solanum, Crucifere, Chenopodium, Amaranto, Portulaca OPEN Lenacil 80 WP 0,4-0,5 kg/ha OPEN Lenacil 80 WP 0,4-0,5 kg/ha DUAL GOLD (da febbraio ad agosto) S-metolaclor 960 g/L EC 0,4-0,5 l/ha DUAL GOLD (da febbraio ad agosto) S-metolaclor 960 g/L EC 0,4-0,5 l/ha Portulaca, Anagallide, Crucifere, Poa, Antemis Graminacee, Portulaca, Amarantacee, Veronica Eventuale integrazione in post emergenza con Open 0,1-0,3 kg/ha e/o Betanal (fenmedifam 160 g/L SC) 1,5 – 3 l/ha Eventuale integrazione in post emergenza con Open 0,1-0,3 kg/ha e/o Betanal (fenmedifam 160 g/L SC) 1,5 – 3 l/ha

50 Il diserbo del pomodoro

51 POMODORO DISERBO DI PRE TRAPIANTO MOST MICRO + SONG Pendimetalin 365 g/L CS metribuzin 35 WG 1,5 – 2,0 l/ha + 0,4-0,5 kg/ha MOST MICRO + SONG Pendimetalin 365 g/L CS metribuzin 35 WG 1,5 – 2,0 l/ha + 0,4-0,5 kg/ha MISCELE DI ERBICIDIPRE-TRAPIANTO INFESTANTI PREVALENTI Poligonacee, Crucifere, Chenopodium, Amaranto, Portulaca + RONSTAR FL 0,5-1,0 l/ha Oxadiazon 380 g/L SC + RONSTAR FL 0,5-1,0 l/ha Oxadiazon 380 g/L SC Solanum n. + CHALLENGE (1-1,5 l/ha) Aclonifen 600 g/L SC + CHALLENGE (1-1,5 l/ha) Aclonifen 600 g/L SC Fallopia c., Amaranto, Crucifere e Composite

52 POMODORO DISERBO DI POST TRAPIANTO SONG Metribuzin 35 WG 0,4-0,5 kg/ha SONG Metribuzin 35 WG 0,4-0,5 kg/ha MISCELE DI ERBICIDIPRE-TRAPIANTO INFESTANTI PREVALENTI Chenopodium, Amaranto, Fallopia EXECUTIVE 0,04-0,05 kg/ha Rimsulfuron 25 WG EXECUTIVE 0,04-0,05 kg/ha Rimsulfuron 25 WG Echinochloa, Setaria, Sorghum Solanum (entro 1 foglia vera) Crucifere, Amaranthus Polygonum persicaria e lapathifolium

53 Grazie per l’attenzione


Scaricare ppt "Associazione Regionale Pugliese dei Tecnici e dei Ricercatori in Agricoltura Evoluzione storica degli erbicidi Evoluzione storica degli erbicidi. Molecole."

Presentazioni simili


Annunci Google