La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

T ASK - BASED LEARNING DLM 2015 Elisa Corino Dimmi e io dimentico. Mostrami e io ricordo. Fammi fare e imparo. (Confucio)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "T ASK - BASED LEARNING DLM 2015 Elisa Corino Dimmi e io dimentico. Mostrami e io ricordo. Fammi fare e imparo. (Confucio)"— Transcript della presentazione:

1 T ASK - BASED LEARNING DLM 2015 Elisa Corino Dimmi e io dimentico. Mostrami e io ricordo. Fammi fare e imparo. (Confucio)

2 F ATTORI CHE INFLUENZANO L ’ APPRENDIMENTO : Motivazione Rilevanza attribuita dall’apprendente al compito Ripetizione Coinvolgimento personale, anche emotivo compito in cui lo studente sia stimolato a riflettere, valutare, classificare, prendere delle decisioni Difficoltà del compito (apprendimento non intenzionale / incidentale)

3 C OS ’ È UN ( A ?) T ASK ‘compito di apprendimento’, attività di classe che spinge l’apprendente a comprendere, manipolare, produrre e interagire nella lingua obiettivo learning task (Sprach)lernaufgabe tarea de aprendizaje compito di apprendimento

4 L’attenzione dell’apprendente si focalizza sul significato piuttosto che sulla forma della parola/struttura “Un task è un’attività intrapresa da una persona per raggiungere un determinato obiettivo.” (Carroll, 1993) “an activity where the target language is used by the learner for a communicative purpose in order to achieve an outcome” (Willis 1996)

5 Un’attività in cui: è primario il significato gli studenti non devono ripetere “a pappagallo” contenuti di altri c’è una certa confrontabilità con le attività svolte al di fuori del contesto classe il completamento del task è prioritario la valutazione avviene in termini di risultati finali (Skehan, 1998)

6 Il task comporta quindi l’uso comunicativo della lingua per il raggiungimento di un obiettivo extra-linguistico Per es.: creazione di un opuscolo pubblicitario / caccia al tesoro

7 A TASK is learner-centred involves problem-solving procedures develops products not only helps learners meet practical challenges, but also facilitates interaction make learners responsible for the outcomes of the communication process Nonetheless the reality of the classroom does not always satisfy that desideratum.

8 Gli studenti si preparano per il task, lo realizzano, si confrontano e infine riflettono sugli aspetti della lingua che sono emersi dall’interazione. Durante lo svolgimento dell’attività sono necessariamente portati a focalizzare l’attenzione su alcuni aspetti linguistici. Per es. devono chiedersi: “qual è il modo migliore per dire questo?”, oppure “qui dovrei usare il congiuntivo?” oppure “qual è la parola per X?”, ecc. costretti ad attivare il proprio repertorio linguistico alla ricerca delle strutture più funzionali alla realizzazione del compito comunicativo

9 F ASI DI LAVORO Pre-task: inquadramento della tematica (associogramma, brainstorming; motivare gli studenti...) During task (osservazione di alcuni vincoli: tempo / numero partecipanti) Post-task: restituzione da parte degli studenti; valutazione del compito; riflessione sulla lingua

10 R UOLO DEL DOCENTE Nella fase pre-task maggiore presenza e ‘direttività’ (stabilire gruppi, tempistiche, ruoli,...) Nel task vero e proprio il docente è moderatore ed osservatore Nella fase post-task è auspicabile una certa flessibilità

11 R UOLO DELL ’ APPRENDENTE Lo studente è protagonista attivo Tentativo di coinvolgere l’intera classe, anche gli studenti più timidi, facendoli lavorare in piccoli gruppi o assegnando ruoli specifici Tra gli obiettivi: l’apprendente arrivi a una sorta di autovalutazione

12 A PPROCCIO COMUNICATIVO TRADIZIONALE

13 TBLT

14 D IFFERENZA TRA L ’ APPROCCIO DIDATTICO TRADIZIONALE ED IL TBLT esercizioTBLT “Cosa vedi? Descrivi l’immagine” o “Racconta la storia rappresentata dalle vignette” Oppure “Scrivi quattro frasi che descrivono l’immagine” Lavoro a coppie, ognuno riceve la metà di una storia rappresentata con immagini >> ricomporre la storia secondo le indicazioni del compagno

15 EsercizioTBLT - questionario scritto di comprensione sul film - tema: racconta la trama del film L’insegnante divide la classe in 5 gruppi. A ciascun gruppo viene assegnata una sequenza del film muto Il circo di Charlie Chaplin. La classe non conosce né il titolo del film né l’ordine delle sequenze. Ciascun gruppo guarda la sequenza assegnata, ne discute e annota i fatti rilevanti. L’insegnante riorganizza la classe a gruppi di 5 studenti. Ogni studente ha visto una diversa sequenza del film. Il gruppo deve ricostruire la trama

16 esercizioTBLT Immagine di un appartamento: descrivi cosa c’è nelle stanze Oppure: Descrivi la tua casa. L’insegnante fornisce delle copie di riviste gratuite con annunci immobiliari e chiede di cercare: - l’appartamento ideale - un appartamento in affitto parzialmente ammobiliato, chiedendo all’agente informazioni sul tipo di mobili disponibili Oppure: Dato un budget uguale per tutti i gruppi, scegliere come arredare la camera da letto a partire dal catalogo di diversi mobilifici

17 T ASK AND ICT the involvement of ICT accounts for an added value to the skills that students will master at the end of an activity which meets the requirements and practical conditions for communicative benefits, especially at the levels of operationalization, implementation and evaluation PETALL – PanEuropean Tasl-based Activities for Language Learning

18 G LI EROI NON HANNO IDENTITÀ ( LIVELLO B1) Imparare la lingua e costruire valori e comportamenti PRE-TASK Power point con personaggi celebri tra i quali ci sono figure eroiche. chiedere agli studenti di identificarli, parlare delle ragioni della loro fama, descrivere le loro caratteristiche. Si può usare il sito del museo di M.me Tussaud’s (http://www.madametussauds.com/London/OurFigures/default.aspx) Riconosci queste persone? Qual è il loro nome? Cosa fanno nella vita? Chi di loro è un eroe? Perché? ORALMENTE

19 ATTIVITÀ 2 Descrizione di un eroe da parte di bambini inglesi d_ / stm COMPLETARE LA TABELLA Creare un grafico con percentuali, titolo e legenda

20 ATTIVITÀ 3 In gruppo: scrivere 3-5 caratteristiche di un eroe CREARE UNA MAPPA CONCETTUALE con https://bubbl.us/ o simili (http://www.mindmeister.com/it) https://bubbl.us/http://www.mindmeister.com/it Presentarla alla classe e integrarla discutendo

21 ATTIVITÀ 4 HeroDangerHeroic action

22 ATTIVITÀ 5 TASK CYCLE FILMATO https://www.youtube.com/watch?v=hRMcPJrWm-g https://www.youtube.com/watch?v=hRMcPJrWm-g Google Drive quiz, ad es. https://docs.google.com/forms/d/1bL9VfqjfJKDs6WD5O -2KwkBTNIsdk1tRKOouk4RLfCg/viewform https://docs.google.com/forms/d/1bL9VfqjfJKDs6WD5O -2KwkBTNIsdk1tRKOouk4RLfCg/viewform Completare la tabella con I contenuti del video HeroDangerHeroic action

23

24 Disegnare il biglietto che l’uomo ha messo nella scatola Condividere il video su Facebook, commentarlo e rispondere ad almeno due commenti

25 Descrivere i propri sentimenti di fronte al filmato usando aggettivi wordle Descrvere con aggettivi I sentimenti del protagonista

26 ATTIVITÀ 11 Cosa pensano I protagonisti? Cosa dicono? a coppie usare Windows Live Maker o Amara (http://www.amara.org/it) per inserire didascaliehttp://www.amara.org/it

27 ATTIVITÀ 12 Fornire agli studenti un’immagine tratta dal video (con print screen o Con https://www.thinglink.com gli studenti devono aggiungere tag alla foto (testo, video o audio). Per l’audio possono registrarsi su https://audioboo.fm e poi inserire il link ipertestuale sulla fotohttps://www.thinglink.com https://audioboo.fm

28 P ENSIAMO ECOLOGICO ! ( LIVELLO A1) Che cos’è questo simbolo?

29 ATTIVITÀ 2

30 ATTIVITÀ 4 MATCHING

31 ATTIVITÀ 5

32 ATTIVITÀ 7 Presentare poster sul riciclaggio e discussione sui più efficai

33 ATTIVITÀ 8 Creare un poster sull’importanza del riciclaggio Possibile usare https://www.lucidpress.com/pages/examples/free- online-poster-maker o r.php https://www.lucidpress.com/pages/examples/free- online-poster-maker r.php Follow up YM-A114/417/2813,16463/

34 A LLA RICERCA DI Z EMO ( LIVELLO A1) RIPASSO Gli studenti ripassano il lessico delle Parti della casa imparato in precedenza Gli studenti scrivono almeno una frase con ciascuna parola dimostrando così che ne conoscono il significato L’insegnante e gli studenti ripassano il Present Continuous. LEZIONE 1 Disegnare una striscia a fumetti con sei scene La striscia deve contenere : 1 scena con le domande Where is Zemo? What is he doing? 5 scene con 5 diverse parti di una scuola e 5 diverse preposizioni di luogo. Almeno 2 scene debbono anche contenere una frase che dica che cosa sta facendo Zemo. VIDEO tutorial per BitStrips https://www.youtube.com/watch?v=2mkb0gw_oRQ https://www.youtube.com/watch?v=2mkb0gw_oRQ In alternativa GoAnimate per creare cartone animato www. goanimate.comwww. goanimate.com

35 LEZIONE 2 TASK CYCLE gli studenti creano e compongono le loro strisce usando il software BitStrips Le strisce sono inviate all’insegnante, così che possano essere giudicate e valutate più tardi Se la striscia non è stata finita in classe, viene assegnata come compito a casa.

36 LEZIONE 3 E SPOSIZIONE E VALUTAZIONE Gli studenti mostrano le loro strisce sulla LIM o con un proiettore Gli studenti e l’insegnante votano la migliore striscia

37 W ATCH, DISCUSS AND CREATE YOUR COMMERCIAL ( LIVELLO A2/B1) TVCommercials.html Search for an appropriate commercial related to the topic you want to work with. Make sure your students are familiar with

38 LEZIONE 1 WARMING UP Gli studenti discutono della loro pubblicità preferita Filmato 1 youTube https://www.youtube.com/watch?v=OAlyHUWjNjE https://www.youtube.com/watch?v=OAlyHUWjNjE Stop (second 30) : what is the boy doing and why? Alla fine domande: What is the commercial about? How did you feel after watching it? What is the message they are trying to send? Why did they choose this terrible situation to represent their service? Do you like the images/type of music chosen to enhance the message of the ad? Did you like this commercial? Explain. Is this an ethical way to sell products? Explain

39 LEZIONE 1 Filmato 2 youTube https://www.youtube.com/watch?v=pfxB5ut- KTs https://www.youtube.com/watch?v=pfxB5ut- KTs Discutere delle differenze tra il F1 e il F2 Conclusione https://www.youtube.com/watch?v=cZGghmwUc bQ&list=PL5iL6ZuuVIEQyMStAkOg7h5up2uMk 8ch https://www.youtube.com/watch?v=cZGghmwUc bQ&list=PL5iL6ZuuVIEQyMStAkOg7h5up2uMk 8ch

40 LEZIONE 2 ALTRI ESEMPI DI PUBBLICITÀ: (10’) B1 https://www.youtube.com/watch?v=SswMzU WOiJg https://www.youtube.com/watch?v=SswMzU WOiJg A2 https://www.youtube.com/watch?v=2OIfGoN fm4w https://www.youtube.com/watch?v=2OIfGoN fm4w A COPPIE: Analisi critica (target, scelte di produzione, scopo…) (10’) cf. tabellatabella Dibattito

41 C REARE UNA PUBBLICITÀ Dividere la classe in gruppi di 3-4 e chiedere loro di scrivere un copione tenendo condo di: Prodotto Destinatari Storia coinvolgente Messaggio Questioni formali: fotografia, musica, velocità delle immagini Is this a good commercial? Fine della lezione https://www.youtube.com/watch?v=wk01MXx6IfE https://www.youtube.com/watch?v=wk01MXx6IfE COMPITO A CASA – girare e montare una pubblicità

42 LEZIONE 3 Proiezione delle pubblicità Tabella da completare per valutazione Tabella


Scaricare ppt "T ASK - BASED LEARNING DLM 2015 Elisa Corino Dimmi e io dimentico. Mostrami e io ricordo. Fammi fare e imparo. (Confucio)"

Presentazioni simili


Annunci Google