La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BAR.S.A. S.p.A.. CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE NOMINATO IL 15 MAGGIO 2009  Vittorio DIBITONTO Presidente  Ruggiero DIPALMA Consigliere *  Antonio DAMATO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BAR.S.A. S.p.A.. CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE NOMINATO IL 15 MAGGIO 2009  Vittorio DIBITONTO Presidente  Ruggiero DIPALMA Consigliere *  Antonio DAMATO."— Transcript della presentazione:

1 BAR.S.A. S.p.A.

2 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE NOMINATO IL 15 MAGGIO 2009  Vittorio DIBITONTO Presidente  Ruggiero DIPALMA Consigliere *  Antonio DAMATO Consigliere  Alessandro DORIGO Consigliere  Caterina SCELZI Consigliere * Nominato in data

3 SOMMARIO  Situazione ereditata all’insediamento del C.d.A.  Azioni intraprese dal C.d.A.  Azioni del Direttore Generale e Direttore Tecnico ad Interim  Criticita’  Punti di forza  Prospettive future

4 SITUAZIONE EREDITATA IL 15 MAGGIO 2009 INSEDIAMENTO ATTUALE C.D.A. 1. P ERSONALE  MANCANZA DEL DIRETTORE GENERALE E MANAGER TECNICO;  ELEVATO TASSO DI CONFLITTUALITA’ CON NUMEROSI RICORSI PRESENTATI DA DIPENDENTI ED EX DIPENDENTI;  SCARSO SPIRITO DI CORPO E SENSO DI APPARTENENZA;  RELAZIONI INDUSTRIALI CON OO.SS. CONFLITTUALI ANCHE PER ANNOSE PROBLEMATICHE IRRISOLTE.

5 2. GESTIONE  ASSENZA DI UNA GESTIONE AZIENDALE MANAGERIALE;  SCARSA CULTURA AZIENDALE;  NOTEVOLE RICORSO DI AFFIDAMENTO LAVORI A TERZI;  SQUILIBRIO ECONOMICO - PERDITA PREVISTA PER IL 2009 € 650 MILA (COME DA RELAZIONE DEGLI AMM.RI AL BILANCIO 2008) ;  CAPITALE SOCIALE RIDOTTO DA € MILA AD € MILA PER PERDITE PREGRESSE.

6 AZIONI INTRAPRESE DAL C.D.A.  AUTORIDUZIONE VOLONTARIA DEGLI EMOLUMENTI DECISI DALL’ASSEMBLEA SOCI : PRESID. -30% ; V. PRESID. –20% ; CONS. –10%;  NOMINA DEL D.G. E D.T. AD INTERIM SULLA BASE DI ESPERIENZA E PROFESSIONALITA’ DAL 1° LUGLIO ’09;  INTERVENTI PER RIDUZIONE SPESE E DISECONOMIE - RISOLUZIONE DI PROBLEMI STRUTTURALI;  INTERNALIZZAZIONE DI ALCUNI SERVIZI AFFIDATI ALL’ESTERNO CON STABILIZZAZIONE OPERAI PART-TIME – ASSUNZIONE DI DUE UNITA’ LAVORATIVE.

7  MASSIMA ATTENZIONE AL MIGLIORAMENTO QUALITATIVO DEI SERVIZI ED AL RIEQUILIBRIO DEL CONTO ECONOMICO 2009;  AVVIO DI RELAZIONI CON OPERATORI ISTITUZIONALI (AUTORITA’ PORTUALE, CONAI, ECC.);  BILANCIO SEMESTRALE CON PERDITA CONTENUTA - PRECONSUNTIVO 2009 IN SOSTANZIALE PAREGGIO.

8 AZIONI DELLA DIREZIONE GENERALE E TECNICA  PRESIDIO E MESSA IN SICUREZZA DELL’AZIENDA ANCHE DAL PUNTO DI VISTA AMBIENTALE;  COINVOLGIMENTO DELLA STRUTTURA AZIENDALE (1^ LINEA) NELLE DECISIONI PER CONDIVISIONE SCELTE CON POSITIVE RICADUTE SULLA QUALITA’ DEI SERVIZI E SUL CLIMA SOCIALE;  RECUPERO DEL GIUSTO RAPPORTO CON DIRIGENZA COMUNALE;

9  ELABORAZIONE PIANO INDUSTRIALE TRIENNALE 2010/2012 SU LINEE GUIDA CDA;  RECUPERO DI EFFICIENZA STRUTTURA E CONSEGUENTE MIGLIORAMENTO DEL MARGINE ECONOMICO AZIENDALE;  SPERIMENTAZIONE DEL SERVIZIO “PORTA A PORTA” NELLA ZONA INDUSTRIALE;  MIGLIORAMENTO FRONT OFFICE, SITO WEB E CALL CENTER AZIENDALE.

10 CRITICITA’  QUADRO NORMATIVO DEL SETTORE ESTREMAMENTE COMPLESSO (LAVORI CONVEGNO 21/09 SETTEMBRE SCORSO;  ALTA INCIDENZA DEL COSTO DEL PERSONALE SU FATTURATO DI CIRCA IL 61%;  SQUILIBRIO NEL RAPPORTO IMPIEGATI/OPERAI;  ATTREZZATURE E MEZZI DATATI O OBSOLETI;  ELEVATA CONFLITTUALITA’ SIA INTERNA CHE ESTERNA CON RELATIVE COSTOSE SPESE LEGALI;  SCARSA CULTURA AZIENDALE.

11 PUNTI DI FORZA  RECUPERO SPIRITO DI APPARTENZA;  PRESENZA DI RISORSE UMANE CON COMPETENZE PROFESSIONALI E QUALITA’ DA VALORIZZARE;  AZIENDA GIOVANE CON MOLTI DIPENDENTI NELLA FASCIA DI ETA’ 30/40 ANNI;  EQUILIBRATA SITUAZIONE FINANZIARIA;  AZIENDA MULTICOMPARTO.

12 1. A breve termine entro un anno  VERIFICA QUADRO NORMATIVO AFFIDAMENTI IN HOUSE;  RUOLO DELL’AZIENDA NELL’ATO;  RINNOVO AUTOPARCO ED ATTREZZATURE;  CODICE ETICO E MODELLO ORGANIZZATIVO EX D.LGS. N°231/2001 E CARTA DEI SERVIZI;  PUNTARE SULL’ECCELLENZA DEI SERVIZI COINVOLGENDO LA CITTA’ PER UN NETTO MIGLIORAMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA E DELL’IMMAGINE DELLA BAR.S.A. “CUSTOMER SATISFACTION”; PROSPETTIVE FUTURE

13  REALIZZAZIONE DI IMPIANTO PER SELEZIONE DELLA PLASTICA ED ALLUMINIO E TRATTAMENTO DEI RIFIUTI ELETTRONICI (RAEE);  PROPOSTE OPERATIVE SU POLITICHE DI RISPARMIO ENERGETICO ED ENERGIE ALTERNATIVE;  SPERIMENTAZIONE SERVIZIO “PORTA A PORTA” IN UN QUARTIERE PILOTA;  IMPLEMENTAZIONE RICAVI DA COMMITENZA NON COMUNALE COMPATIBILMENTE CON LE NORMATIVE VIGENTI;  GESTIONE MANAGERIALE DELLA BAR.S.A. QUALE RISORSA PER LA COLLETTIVITA’

14  ULTERIORE RECUPERO DI EFFICIENZA STRUTTURA E AUSPICABILE MIGLIORAMENTO MARGINE ECONOMICO DEI SETTORI INTERESSATI (ATTIVITA’ GIA’ AVVIATA);  OPPORTUNITA’ DI LAVORO PER GIOVANI LAUREATI ATTRAVERSO TIROCINI FORMATIVI – CON BANDI E/O AVVISI PUBBLICI – PER NEO LAUREATI TECNICI (INGEGNERI, AGRONOMI, ETC.).

15 1. A medio/lungo termine 3/5 anni  SPOSTAMENTO DELLA SEDE E DEL CANTIERE IN UN PLANT DI PROPRIETA’;  COMPLETO RIAMMODERNAMENTO DEL PARCO AUTOMEZZI;  AMPLIAMENTO TERRITORIALE DELL’ATTIVITA’ AZIENDALE COINVOLGENDO I COMUNI LIMITROFI NEL CAPITALE BAR.S.A.;  COSTITUZIONE DIVISIONE “ENERGIA”;  RICOSTITUZIONE PATRIMONIO AZIENDALE. PROSPETTIVE FUTURE

16 GRAZIE PER L’ATTENZIONE GRAZIE PER L’ATTENZIONE


Scaricare ppt "BAR.S.A. S.p.A.. CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE NOMINATO IL 15 MAGGIO 2009  Vittorio DIBITONTO Presidente  Ruggiero DIPALMA Consigliere *  Antonio DAMATO."

Presentazioni simili


Annunci Google