La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Aiutiamo questo poveretto ! TECNICHE DI IMAGING A DISPOSIZIONE: PRIMO LIVELLO: RX (senza e con m.d.c.) ECOGRAFIA SECONDO LIVELLO: TC (senza e con m.d.c.)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Aiutiamo questo poveretto ! TECNICHE DI IMAGING A DISPOSIZIONE: PRIMO LIVELLO: RX (senza e con m.d.c.) ECOGRAFIA SECONDO LIVELLO: TC (senza e con m.d.c.)"— Transcript della presentazione:

1

2 Aiutiamo questo poveretto !

3 TECNICHE DI IMAGING A DISPOSIZIONE: PRIMO LIVELLO: RX (senza e con m.d.c.) ECOGRAFIA SECONDO LIVELLO: TC (senza e con m.d.c.)

4 RX Diretta Addome Indicazioni all’esame : sospetta perforazione viscere cavo sospetta occlusione intestinale sospetta colica renale (meglio ECO/TC) trauma addominale (meglio ECO/TC) Ischemia intestinale (meglio TC) L’esame non è indicato nel caso di : sospetta pancreatite sospetta appendicite sospetta colica biliare massa addominale palpabile dolore addominale aspecifico emorragia digestiva P.S.

5 SEMEIOTICA RX Analisi della disposizione del gas intra- intestinale Analisi disposizione del gas extra-intestinale Calcificazioni Strutture ossee Corpi estranei

6 ANALISI DEL GAS INTRA-INTESTINALE 1. GASTRECTASIA 2. DISTENSIONE DEL PICCOLO INTESTINO 3. DISTENSIONE DEL GROSSO INTESTINO

7 ANALISI DEL GAS INTRA-INTESTINALE 1. GASTRECTASIA

8 ANALISI DEL GAS INTRA-INTESTINALE 2. DISTENSIONE DEL PICCOLO INTESTINO

9 ANALISI DEL GAS INTRA-INTESTINALE 2. DISTENSIONE DEL PICCOLO INTESTINO Segno del chicco di caffè VOLVOLO DEL TENUE

10 ANALISI DEL GAS INTRA-INTESTINALE 3. DISTENSIONE DEL GROSSO INTESTINO

11 ANALISI DEL GAS INTRA-INTESTINALE

12 FECALOMA ANALISI DEL GAS INTRA-INTESTINALE

13 RX Diretta Addome: Livelli idro-aerei Una valutazione su 300 soggetti normali ha dimostrato l’abituale presenza di almeno un livello idro-aereo In media si è documentata la presenza di 4 livelli i.a. per persona (con range fino a 20) Il rilievo di più di due livelli e di anse dilatate può essere indicativo della presenza di occlusione intestinale

14

15

16 ANALISI DEL GAS EXTRA-INTESTINALE 1.PNEUMOPERITONEO 2.RETRO-PNEUMO-PERITONEO 3.PNEUMATOSI INTESTINALE 4.AEROBILIA 5.GAS NEL SISTEMA PORTALE 6.GAS IN ASCESSI

17 ANALISI DEL GAS EXTRA-INTESTINALE PNEUMOPERITONEO

18

19 ANALISI DEL GAS EXTRA-INTESTINALE RETRO-PNEUMO-PERITONEO

20 ANALISI DEL GAS EXTRA-INTESTINALE PNEUMATOSI INTESTINALE

21 ANALISI DEL GAS EXTRA-INTESTINALE AEROBILIA

22 ANALISI DEL GAS EXTRA-INTESTINALE GAS NEL SISTEMA PORTALE

23 CALCIFICAZIONI 1.CALCOLI 2.ILEO BILIARE

24 CORPI ESTRANEI

25

26 RX CON CONTRASTO CLISMA TENUE CLISMA OPACO (colon) Eseguibili entrambi sia con BARIO-SOLFATO o ORGANOIODATI ORGANOIODATI: BARIO-SOLFATO: nel sospetto di perforazione e nella carcinosi peritoneale in elezione, nello studio dell’occlusione colica distale e invaginazione bambini

27 RX CON CONTRASTO CLISMA TENUE: occlusione INDICAZIONI

28 RX CON CONTRASTO INDICAZIONI

29 RX CON CONTRASTO INDICAZIONI Carcinoma del sigma Stenosi a torsolo di mela

30 CONCLUSIONI INDICAZIONI ALL’RX NELL’ADDOME ACUTO: PERFORAZIONE INTESTINALE OCCLUSIONE INTESTINALE CORPI ESTRANEI

31 ECOGRAFIA CONSENTE: 1. LO STUDIO DELLE ANSE INTESTINALI (contenuto, pareti e motilità) 2. LA VALUTAZIONE DELLA PRESENZA /ASSENZA DI LIQUIDO LIBERO ENDOPERITONEALE 3. STUDIO DEGLI ORGANI PARENCHIMATOSI 4. STUDIO DELLE VIE BILIARI 5. STUDIO DELLE VIE URINARIE 6. IDENTIFICAZIONE E CARATTERIZZAZIONE DI MASSE ADDOMINALI 7. STUDIO DI GROSSI VASI ARTERIOSI

32 ECOGRAFIA : problemi 1. Condizioni tecniche sfavorevoli (paziente non collaboranti, obesi, meteorici) 2. Esperienza dell’operatore (metodica altamente dipendente dall’operatore)

33 STUDIO DELLE ANSE INTESTINALI Diametro del lume Spessore delle pareti motilità

34 LIQUIDO LIBERO INTESTINALE PERIEPATICO

35 DOUGLAS

36 STUDIO DEGLI ORGANI PARENCHIMATOSI 1. Morfologia,struttura e rilievo di lesioni focali o diffuse del parenchima epatico, splenico, pancreatico, renale 2. Rilievo di linfopatie ECOGRAFIA

37 Metastasi epatiche

38 PANCREATITE ACUTA L’ecografia è la metodica di imaging a cui viene più frequentemente sottoposto un paziente con addome acuto. Essa ha tuttavia un ruolo limitato nei pazienti con pancreatite acuta. La metodica è infatti dipendente sia dalle condizioni del paziente (ileo paralitico ed imbibizione o infiltrazione del tessuto adiposo peripancreatico), che dall’esperienza dell’operatore. Essa ha inoltre lo svantaggio della scarsa panoramicità ed assenza di riproducibilità. Il suo ruolo principale è quello di escludere la calcolosi colecistica e la calcolosi del coledoco, quest’ultima non sempre frequentemente diagnosticabile per le condizioni associate. È tuttavia metodica sufficiente al clinico per il monitoraggio delle forme edematose ed eccellente tecnica per il drenaggio di ascessi o raccolte.

39 ECOGRAFIA STUDIO VIE BILIARI – COLECISTITE ACUTA

40 COLECISTITE ACUTA

41 CALCOLOSI COLEDOCO

42 STUDIO DELLE VIE URINARIE CALCOLOSI INTRARENALE IDRONEFROSI

43 CALCOLOSI RENALE - Ecografia addominale completa: valuta il rene e la vescica - Radiografia dell’addome senza mezzo di contrasto: valuta la presenza di calcificazioni abnormi presenti lungo il presunto decorso delle vie urinarie (rene, uretere, vescica) Con questi accertamenti si possono spesso diagnosticare i calcoli e valutare la presenza o meno di ureteroidronefrosi, ossia di ostruzione urinaria. Non sempre però si riesce a identificare con sicurezza i calcoli, o perché sono troppo piccoli, o perché sono radiotrasparenti.

44 CALCOLOSI URETERALE

45 GROSSI VASI ADDOMINALI

46 ANEURISMA AORTA ADDOMINALE

47 ANEURISMA ILIACHE COMUNI VALUTAZIONE TROMBO

48 VALUTAZIONE AAA

49 CONCLUSIONI INDICAZIONI ALL’ECOGRAFIA NELL’ADDOME ACUTO: Colica renale Colica biliare Peritonite Ricerca di liquido libero in addome Diverticolite Occlusione Invaginazione intestinale Patologia addominale pediatrica

50 TACTAC

51 ADDOME ACUTO TC

52 PROBLEMI: esposizione a radiazioni dose mSv equivalente a Rx torace Rx torace Rx diretta addome 1 50 Rx digerente Rx clisma opaco TC addome Linee guida società italiana radiologia 2004

53 TC

54 1. LO STUDIO DELLE ANSE INTESTINALI (contenuto, pareti e motilità) 2. LA VALUTAZIONE DELLA PRESENZA /ASSENZA DI LIQUIDO LIBERO ENDOPERITONEALE (che può caratterizzare analizzandone la densità) 3. STUDIO DEGLI ORGANI PARENCHIMATOSI 4. STUDIO DELLE VIE BILIARI 5. STUDIO DELLE VIE URINARIE 6. IDENTIFICAZIONE E CARATTERIZZAZIONE DI MASSE ADDOMINALI 7. STUDIO DI GROSSI VASI ARTERIOSI CONSENTE

55 TC

56

57

58

59

60 CONCLUSIONI INDICAZIONI ALLA TC NELL’ADDOME ACUTO: Colica renale Peritonite Ricerca di liquido libero in addome Diverticolite Occlusione Invaginazione intestinale Aneurismi Perforazioni intra o extra peritoneali Danni d’organo e traumatismi Pancreatite Ischemia intestinale

61 APPENDICOPATIA ACUTA ecografia

62 APPENDICOPATIA ACUTA TC

63

64

65

66

67

68

69 a volte però non resta che l’esplorazione chirurgica….

70


Scaricare ppt "Aiutiamo questo poveretto ! TECNICHE DI IMAGING A DISPOSIZIONE: PRIMO LIVELLO: RX (senza e con m.d.c.) ECOGRAFIA SECONDO LIVELLO: TC (senza e con m.d.c.)"

Presentazioni simili


Annunci Google