La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MATERIALI POLIMERICI I.I.S.S. “E. MAJORANA” GELA Prof. Carmelo Di Vincenzo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MATERIALI POLIMERICI I.I.S.S. “E. MAJORANA” GELA Prof. Carmelo Di Vincenzo."— Transcript della presentazione:

1 MATERIALI POLIMERICI I.I.S.S. “E. MAJORANA” GELA Prof. Carmelo Di Vincenzo

2 Che cos’è un polimero? Un polimero è costituito essenzialmente da molte unità molecolari ricorrenti, unite tra di loro per addizione sequenziale di molecole di monomero. Molte molecole del monomero A, (es. da 1000 a 1 milione) possono legarsi l’una all’altra formando un’unica molecola polimera gigante:

3 Natura dei polimeri Un polimero è in genere una macro molecola di origine organica: contiene principalmente atomi di carbonio; Atomo di Carbonio “C” : forma 4 legami: C La fonte principale delle materie prime idrocarburiche è il Petrolio

4 ESTRAZIONE DEL PETROLIO

5 POLIMERIO DA SORGENTI “NATURALI” Un classico esempio è il “lattice” che può essere estratto pure dalla corteccia dell’albero della gomma

6 Esempio di polimerizzazione Monomero STIRENE Polimero POLISTIRENE

7 MATERIE PLASTICHE In base al comportamento al calore le materie plastiche si classificano in:  TERMOPLASTICHE: se tutte le volte che vengono riscaldate rammolliscono e si possono perciò modellare.  TERMOINDURENTI: se per riscaldamento dapprima rammolliscono, e si possono perciò modellare, e poi induriscono in modo irreversibile.

8 Osservazioni SE RISCALDATI RAMMOLLISC ONO TERMO PLASTI CI LEGAMI INTERNI DE B OLI RAMMOLLISCON O E POI INDURISCONO IN MODO IRREVERSIBILE TERMOI NDUREN TI LEGAMI INTERNI FORTI

9 STRUTTURE INTERNE STRUTTURA LINEARE STRUTTURA RAMIFICATA D E B OL E F O R T I

10 CICLO PRODUTTI V O

11 OPERAZIONE DI STAMPAGGIO INIE Z IONECALANDRATURAESTRUSIONECOMPRESSIONE FORZALEGAMIFORZALEGAMI

12  Sostanze termoindurenti  T= ° C

13 INIEZIONE  Carica in polvere  Elevate pressioni

14 ESTRUSIONE  Produzioni in continuo  Usato per produrre materiali da costruzione  Cilindro preriscaldato

15 CALANDRATURA  Carica preriscaldata  Serve ad ottenere lastre e fogli

16 CARROZZERIA PNEUMATICI FRENI E MOTORE CINTURE DI SICUREZZA SEDILI AIRBAG CARBURANTE MARMITTA CATALITICA Additivi Gas tecnici speciali Antidetonanti Inneschi Polimeri Gas tecnici Fibre sintetiche Poliuretano espanso Ausiliari per cuoio e pelle Catalizzatori Materiali ceramici Vernici (pigmenti e coloranti) Plastificanti Cere Prodotti antirombo Elastomeri Nero di carbonio Ausiliari per gomma Fibre artificiali Gas tecnici Liquidi refrigeranti Liquidi di lavoro Lubrificanti VETRI FARI Sali silicati Soda Film polimerici Adesivi per il fissaggio Detergenti Gas tecnici PARAURTI GRIGLIE VOLANTE CRUSCOTTO ARREDO INTERNO Plastiche Fibre sintetiche Tecnopolimeri Poliuretano Additivi Vernici per plastiche BATTERIA CAVI Elettroliti Materiali polimerici per rivestimento GUARNIZIONI Gomme siliconiche Fluoropolimeri Poliolefine Additivi Acidi e solventi Gas tecnici TRATTAMENTO METALLI Il contenuto di chimica di un’automobile euro Totale: Fonte: Federchimica, anno 2006

17 STRUTTURA DEI POLIMERI E LORO PROPRIETÀ

18 IL POLIETILENE  TERMOPLASTICO  ELEVATA FLESSIBILITÀ  INSOLUBILE IN QUALSIASI SOLVENTE (T amb)  TRASPARENTE  SI DEGRADA AI RAGGI UV  DIFFICILE DA INCOLLARE  FACILMENTE INFIAMMABILE SI OTTIENE DALLA POLIMERIZZAZIONE DELL’ETILENE CH 2 CH 2

19 IL PVC  TERMOPLASTICO  INATTACCABILE DA MOLTI REATTIVI CHIMNICI  BUONA AUTOESTINGUENZA  IMPERMEABILE AI GAS  FACILMENTE SALDABILE  FRAGILE ALLE BASSE TEMPERATURE  NON SFRUTTABILE IN CAMPO ALIMENTARE  SE BRUCIATO PRODUCE DIOSSINA SI OTTIENE DALLA POLIMERIZZAZIONE DEL CLORURO DI VINILE CH 2 CHCl

20 POLIFLUOROETILENE  CHIMICAMENTE INERTE  RESISTENTE AL CALORE  INSOLUBILE IN QUALSIASI SOLVENTE  ANTIADERENTE SI OTTIENE DALLA POLIMERIZZAZIONE DEL CF 2 CF 2 TEFLON®

21 POLICARBONATI  TERMOPLASTICI  ELEVATO PUNTO DI FUSIONE  ELEVATA DUREZZA  ISOLANTI  VETRI ANTIPROIETTILE

22 SILICONI  RESISTENTI PER TEMPERATURE CHE VANNO DA -100 A +300 °C  OTTIMI LUBRIFICANTI  IMPERMEABILI

23 LE PRICIPALI MATERIE PLASTICHE


Scaricare ppt "MATERIALI POLIMERICI I.I.S.S. “E. MAJORANA” GELA Prof. Carmelo Di Vincenzo."

Presentazioni simili


Annunci Google