La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

30 novembre 2011. Programmazione didattica La programmazione didattica che proponiamo ai bambini è studiata dalla pedagogista e dallo staff educativo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "30 novembre 2011. Programmazione didattica La programmazione didattica che proponiamo ai bambini è studiata dalla pedagogista e dallo staff educativo."— Transcript della presentazione:

1 30 novembre 2011

2

3 Programmazione didattica La programmazione didattica che proponiamo ai bambini è studiata dalla pedagogista e dallo staff educativo ed è la stessa in tutte le scuole materne, nelle sezioni primavera e nelle sezioni dei divezzi degli asili nido. A seconda delle abilità dimostrate dai bambini cambiano gli obiettivi e la difficoltà delle schede e delle attività proposte.

4 Negli anni scolastici precedenti, le maestre hanno voluto sperimentare una programmazione personalizzata partendo dagli spunti e dalle idee dei bambini. Quindi questa programmazione potrebbe subire dei cambiamenti poiché, ogni qualvolta un bimbo esprime una curiosità o una perplessità le maestre approfondiranno l’argomento richiesto per venire incontro agli interessi mostrati dai piccoli. Lo scorso anno, ad esempio, è stato affrontato il tema dei vulcani e della geologia italiana, sono state studiate le regioni d’Italia attraverso cartelloni, disegni, schede didattiche, e due bellissimi plastici sull’Etna e sul mare e la spiaggia.

5 SETTEMBRE Questo mese è dedicato all’inserimento dei nuovi iscritti. Le attività proposte saranno volte alla conoscenza reciproca della famiglia con l’insegnante, del bambino con l’insegnante, dei bambini tra di loro.

6 Obiettivi del mese di Settembre: Inserirsi in una dinamica di gioco collettivo Rispettare le regole Accettare i propri limiti nel misurarsi con gli altri Socializzare Individuare atteggiamenti scorretti

7 OTTOBRE Durante questo mese introdurremo le prime attività didattiche strutturate che avranno per oggetto la storia dell’ autunno e degli animali con schede didattiche, racconti, filastrocche e canzoncine su: lo scoiattolo, la tartaruga, gli orsi, il riccio, la volpe (dove vivono, cosa mangiano, il letargo, le loro impronte). Si affronteranno i colori dell’autunno con schede didattiche, racconti, filastrocche e canzoncine sul rosso, arancione, giallo, marrone (rosso come: la foglia che cade, il mantello della volpe…arancione come: arance e mandarini, giallo come: il sole, il limone…marrone come: il tronco dell’albero, la pelliccia dell’orso ) e si osserveranno i cambiamenti della natura intorno a noi facendo particolare attenzione al clima che cambia ed al nostro abbigliamento con schede didattiche, racconti filastrocche e canzoncine su: la pioggia, il vento. Per il 31 ottobre, prepareremo una grande festa di Halloween con tanti dolcetti e scherzetti.

8 Obiettivi del mese di Ottobre: Migliorare la capacità attentiva Arricchimento lessicale Riconoscere le caratteristiche di: persone, animali, oggetti Discriminare le dimensioni: grande-piccolo Identificare i concetti topologici: dentro-fuori, davanti-dietro Scoperta e riconoscimento dei colori fondamentali ed alcuni derivati Utilizzare in modo creativo ed appropriato materiali e tecniche diversi Colori digitali, pastelli a cera, pennelli, pennarelli, palline di carta crespa Strappi, collage, spugnatura, pongo, pasta al sale Colorare una figura senza uscire dai margini Utilizzare in modo appropriato i colori assegnati Rispettare le regole

9 NOVEMBRE Cominciano i primi freddi e inizieremo a studiare i cambiamenti climatici: ripasseremo la pioggia ed il vento, e introdurremo schede didattiche, racconti, filastrocche e canzoncine su: la nebbia, la grandine, il sole, l’arcobaleno, guidati dalla storia della fatina dell’arcobaleno e la pentola magica alla fine dell’arcobaleno. Attraverso alcuni esperimenti pratici, osserveremo la formazione della pioggia, il ciclo dell’acqua e la formazione dell’arcobaleno. Impareremo i comportamenti corretti da tenere in bagno attraverso schede didattiche ed esempi pratici (lavarsi i denti, lavarsi il viso e le mani, fare il bagnetto e lavare i capelli…).

10 Obiettivi del mese di Novembre: Migliorare la capacità attentiva Arricchimento lessicale Scoprire il proprio corpo e prendere coscienza dei segmenti corporei Riconoscere la propria identità sessuale Imitare con il proprio corpo azioni concrete Rievocare avvenimenti passati Riconoscere i simboli del giorno e della notte Conoscere e memorizzare procedimenti Individuare atteggiamenti scorretti

11 DICEMBRE Tra poco è Natale!!! In questo mese la programmazione riguarderà esclusivamente il Natale con schede didattiche, racconti, filastrocche e canzoncine sulle storie natalizie, ci occuperemo della preparazione dei regali di Natale e cominceremo le prove per la recita. Conosceremo inoltre Babbo Natale che ci porterà i doni.

12 Obiettivi del mese di Dicembre: Migliorare la capacità attentiva Arricchimento lessicale Esprimersi con il linguaggio mimico-gestuale Utilizzare in modo creativo il materiale prodotto Utilizzare le forbici ritagliando lungo linee prestabilite Dare forma a ciò che si vuole rappresentare Comprendere l'appartenenza ad un gruppo familiare

13 GENNAIO Si torna a scuola dopo le vacanze natalizie: Cosa abbiamo fatto ? I bambini raccontano le loro esperienze sul natale appena trascorso. Affronteremo il delicato tema dell’educazione ambientale e del rispetto per la natura con schede didattiche, racconti, filastrocche e canzoncine (gettare i rifiuti negli appositi cassonetti, non tenere aperta l’acqua se non la si utilizza, spegnere le luci quando si esce da una stanza, non gettare cartacce e rifiuti in terra, non utilizzare l’automobile per tragitti brevi ma fare una bella passeggiata o utilizzare i mezzi pubblici). Studieremo gli avvenimenti che caratterizzano il giorno e la notte e simuleremo la neve con l’ovatta sui nostri disegni e sui vetri della nostra classe.

14 Obiettivi del mese di Gennaio: Migliorare la capacità attentiva Arricchimento lessicale Esprimersi con il linguaggio mimico-gestuale Eseguire liberamente e in modo creativo schemi motori in coppia Imitare con il proprio corpo azioni concrete Riprodurre ed inventare ritmi con il corpo Cogliere la successione logico-temporale di movimenti dati Controllo motorio globale Riconoscere alcuni elementi che inquinano l'ambiente

15 FEBBRAIO Arriva il Carnevale e noi lo accoglieremo con gioia confezionando vestiti da gnomi e fatine, facendo le frappe in occasione della grande festa che prepareremo e attraverso l’utilizzo di schede didattiche, racconti, filastrocche e canzoncine conosceremo tutte le maschere e tutti i colori che questo evento ci porta.

16 Obiettivi del mese di Febbraio: Migliorare la capacità attentiva Arricchimento lessicale Memorizzare filastrocche Inventare brevi storie Rievocare avvenimenti passati Conoscere e memorizzare procedimenti Acquisire consapevolezza del risultato finale

17 MARZO In questo periodo ci occuperemo della primavera che sta arrivando, impareremo a distinguere lo stile di vita che abbiamo nel nostro paese rispetto a quello dei bambini degli altri paesi e degli altri continenti attraverso schede didattiche, racconti, filastrocche e canzoncine. Impareremo l’interculturalità e la fratellanza tra i popoli. Prepareremo un dono per la festa del papà.

18 Obiettivi del mese di Marzo: Memorizzare filastrocche Inventare brevi storie Rappresentare graficamente il contenuto di una storia inventata Utilizzare in modo appropriato i colori assegnati Comprendere l'appartenenza ad un gruppo familiare Individuare le relazioni parentali Essere leali e competitivi Socializzare Individuare atteggiamenti scorretti

19 APRILE In occasione della Pasqua svilupperemo il tema dell’amicizia e della pace, cominceremo a studiare i cambiamenti della natura e del clima con schede didattiche, racconti, filastrocche e canzoncine (come cambiano gli alberi da foglia e da frutto, nascono i fiori, si trasformano le giornate che si allungano, c’è più luce solare e fa più caldo), osserveremo i mutamenti delle cose intorno a noi. Studieremo il risveglio degli animali che vanno in letargo. Con la nostra amica fatina della primavera scopriremo il magico mondo delle api e del miele.

20 Obiettivi del mese di Aprile: Comprendere l'appartenenza ad un gruppo familiare Individuare le relazioni parentali Inserirsi in una dinamica di gioco collettivo Rispettare le regole Accettare i propri limiti nel misurarsi con gli altri Rispettare il proprio turno in una situazione strutturata Essere leali e competitivi Individuare atteggiamenti scorretti Conoscere gli elementi costitutivi del terreno Riconoscere le caratteristiche di: persone, animali, oggetti Riconoscere alcuni elementi che inquinano l'ambiente

21 MAGGIO Sbocciano i fiori e i profumi, e con le farfalline della primavera andremo alla scoperta dei fiori e delle piante. Prepareremo un regalo per la festa della mamma e studieremo l’educazione stradale con schede didattiche, racconti, filastrocche e canzoncine. Studiando i segnali stradali ci accorgeremo che possiamo riconoscerli in base alla loro forma: triangolare, quadrata e tonda. Osserveremo il ritorno degli animali migratori guardando le rondinelle.

22 Obiettivi del mese di Maggio: Stabilire relazioni spaziali Discriminare le dimensioni: grande-piccolo Identificare i concetti topologici: dentro-fuori, davanti- dietro Aggiungere uno o più elementi ad una figura in modo appropriato Completare una figura seguendo un tracciato Seguire e rappresentare graficamente un percorso Ricostruire una figura scomposta Riconoscere le principali forme piane: cerchio, quadrato, triangolo

23 GIUGNO Conosceremo gli animali del bosco e quelli dello stagno, gli animali domestici e quelli che vivono al mare con schede didattiche, racconti, filastrocche e canzoncine. Saluteremo il 21 Giugno la primavera e accoglieremo l’estate che ci porterà tanti frutti (ciliegie, angurie, meloni) con i quali prepareremo una macedonia. Prepareremo la recita di fine anno (solo nelle scuole materne) e faremo una grande festa con i genitori.

24 Obiettivi del mese di Giugno: Colorare una figura senza uscire dai margini Utilizzare le forbici ritagliando lungo linee prestabilite Dare forma a ciò che si vuole rappresentare Strappare pezzi di carta e incollarli in uno spazio dato Aggiungere in modo appropriato uno o più elementi ad una figure Utilizzare in modo creativo il materiale prodotto Socializzare Individuare atteggiamenti scorretti

25 LUGLIO Con l’arrivo del caldo staremo sempre all’aperto. L’anno scolastico è finito e ci prepariamo per le vacanze.

26


Scaricare ppt "30 novembre 2011. Programmazione didattica La programmazione didattica che proponiamo ai bambini è studiata dalla pedagogista e dallo staff educativo."

Presentazioni simili


Annunci Google