La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Anno scolastico 2013/14. OBIETTIVI CONSEGUITI:  Utilizzo “Quaderno Integrazione”  Compilazione modulistica per:  Richiesta ATTIVAZIONE SAAP  Progetti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Anno scolastico 2013/14. OBIETTIVI CONSEGUITI:  Utilizzo “Quaderno Integrazione”  Compilazione modulistica per:  Richiesta ATTIVAZIONE SAAP  Progetti."— Transcript della presentazione:

1 Anno scolastico 2013/14

2 OBIETTIVI CONSEGUITI:  Utilizzo “Quaderno Integrazione”  Compilazione modulistica per:  Richiesta ATTIVAZIONE SAAP  Progetti Ponte  Considerate le decisioni assunte dal GLIP all’unanimità relativamente alle procedure, ai criteri riguardanti l’assegnazione delle risorse di sostegno, non verranno più richiesti alle scuole i progetti in deroga per l’assegnazione del rapporto 1/1 per l’a. s e costituirà un dato oggettivo la certificazione di legge 104, art. 3 comma 3

3  Partecipazione a Corsi DSA e BES attivati dal CTS di Cremona  Partecipazione a Corsi DSA attivati dal CRIAF di Cremona  Elaborazione scheda di rilevazione alunni in situazione di disagio/svantaggio (riferimento specifico agli alunni non certificati) predisposta in rete con i colleghi della scuola Trento Trieste

4  Entro il mese di ottobre si dovranno predisporre Progetti SAAP per attribuzione personale assistenziale secondo nuova modulistica in ottica ICF  Sarà opportuno coordinare gli interventi fra chi si occupa di alunni con disabilità (legge 104) e alunni BES.

5 Obiettivi raggiunti  aggiornamento della modulistica.  inserimento degli elenchi del materiale didattico richiesto agli alunni  aggiornamento delle pagine con i nominativi dei rappresentanti di classe  collaborazione con la Segreteria per pubblicazione di documenti all’albo

6 Arricchimento del sito:  inserimento di nuovi documenti  inserimento di nuove pagine (Iscrizioni – Esami – Amministrazione Trasparente) Aggiornamento - potenziamento dell’area riservata: Inserimento di:  materiale messo a disposizione dai colleghi titolari di Funzione Strumentale  progettazioni annuali e bimestrali per la scuola primaria  documenti del Collegio Docenti

7 L’inserimento di:  materiale didattico e/o documentazione prodotta dalle Commissioni e dalle singole scuole proseguirà entro l’estate.

8 1. Aggiornamento di quanto già pubblicato 2. Arricchimento del sito 3. Inserimento di materiale didattico

9 Monitoraggio periodico della situazione alunni stranieri dell’istituto  A fine maggio l’Istituto vede la presenza di 128 alunni stranieri, vicini perciò al 16%, con sei nuovi arrivi negli ultimi due mesi di scuola, non è stato possibile attivare specifiche azioni di accoglienza pur in presenza di difficoltà linguistiche, gli alunni avevano già una precedente scolarizzazione in Italia. Si aggiungono 18 alunni adottati di cui già si teneva conto ma che ora sono esplicitamente considerati nelle ultime linee guida del Ministero per l’accoglienza e integrazione.

10  E’ proseguita la partecipazione ai lavori del tavolo. L’evento più importante è stato l’incontro informativo/formativo del 7 maggio, si è avviato anche uno studio di casi per definire linee di azione a supporto di scuole che ne facessero richiesta, il nostro Istituto fa da base per la discussione, visti numero di alunni ed esperienza.  La prof.ssa Zangrandi ha incontrato le famiglie degli alunni in uscita dalla secondaria, concordato ed elaborato un documento di presentazione che potrà essere speso all’ingresso nel successivo ciclo di studi, in applicazione del protocollo e a integrazione delle azioni di continuità. Hanno completato la scuola secondaria 3 alunni.

11  Sono stati assegnati fondi per area a forte flusso immigratorio, la commissione ha elaborato una proposta di utilizzo sulla base dei criteri definiti a dicembre ed approvati dal Collegio. Le ore potranno essere utilizzate nel periodo settembre/novembre.  Non si formulano ora proposte per il prossimo anno, stiamo a vedere quali priorità definirà il Collegio e quali risorse ci saranno a disposizione.

12 I docenti dell’I.C. hanno partecipato alle seguenti iniziative di formazione:  Corsi DSA e BES attivati dal CTS di Cremona  Corsi DSA attivati dal CRIAF di Cremona  Completamento del corso a cura del CRIAF presso la sede centrale  Corso di formazione per preposti, in ottemperanza alle prescrizioni del T.U. 81/2008  Corsi in presenza e/o on line promossi da soggetti accreditati, in particolare relativi all’approfondimento delle tematiche riportate nella CM n°8/561 del 03/03/2013  Corso DIESSE: Rilevazioni INVALSI-buone pratiche

13  4 settembre 2013 ( 2 ore)  2 ottobre 2013 ( 2 ore)  6 novembre 2013 ( 2 ore)  4 dicembre 2013 ( 2 ore)  8 gennaio 2014 ( 2 ore)  21 marzo 2014 ( 2 ore)  2 aprile 2014 ( 2 ore)  6 aprile 2014 ( 2 ore)  7 maggio 2014 (Convegno Scuola – Adozione) ( 2 ore) Totale 18 ore

14  PROGETTO VALES: il gruppo designato ha provveduto agli adempimenti previsti dalla sperimentazione in corso. I materiali sono stati inviati a tutti i docenti mediante posta elettronica; a settembre inizierà il percorso supportato dagli esperti individuati dall’INDIRE, avvalendosi anche del finanziamento erogato.  PROGETTO MATEMATITA: promosso dall’Accademia dei Lincei, in collaborazione con il dipartimento di matematica dell’Università di Milano  PROGETTO «OKKIO alla salute» promosso dal Ministero della Salute, in collaborazione con l’ASL di Cremona

15 Si precisa che il lavoro svolto in corso d’anno è riconducibile all’incarico di “referente dei laboratori di informatica” Rispetto a quanto precisato nella relazione di febbraio:  Incremento e aggiornamento dotazione tecnologica dei laboratori: le risorse del progetto generale P01 sono state ulteriormente limitate e, come già precisato, destinate al pagamento del canone per il filtro Aem contenuti, che avverrà prossimamente.  Ulteriori fondi stanziati dalla L. 440 ( per progetti inclusi nel P.O.F.), da destinare a interventi di manutenzione/adeguamento dei laboratori, non sono all’orizzonte.

16  La rete wi-fi : non è ancora stato completato il lavoro di adeguamento a carico dei comuni consorziati.  Dall’ultima raccolta Ipercoop è arrivato il nuovo computer fisso per la sala insegnanti  Con l’ultima raccolta Iper, si ipotizza di poter acquistare almeno uno dei due portatili mancanti per il completamento del “parco macchine” necessario a supportare il registro elettronico in ogni classe.  Con i fondi del diritto allo studio si potrà adeguare/rinnovare la dotazione dell’aula di informatica (s. secondaria)  A questo proposito, nel mese di marzo si è proceduto alla riattivazione del laboratorio di informatica,revisionando il parco macchine anche in vista dei nuovi acquisti.  Si è proceduto a rinnovare la dotazione antivirus (operazione ancora da completare).

17  È giunta dall’IC di Trescore Cremasco la comunicazione riguardante Mediaexpo 2014: si sollecitano le scuole a partecipare agli eventi dedicati agli insegnanti, ma anche a quelli dedicati alle classi, ricordando che le tematiche trattate riguarderanno l’ottica e esperienze legate agli argomenti di Expo 2015

18  In considerazione del lavoro svolto dai titolari di funzione strumentale nel corso degli anni, della limitata disponibilità di risorse sul capitolo “Funzioni Strumentali” che non consente di riconoscere l’effettivo lavoro svolto da un numero elevato di docenti e della necessità di stabilire delle priorità rispondenti ai bisogni dell’Istituto Comprensivo, si propone di ridurre a due le aree di intervento delle funzioni strumentali:

19 AreaAmbiti di lavoro POF Progettazione Valutazione ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE  Disabilità  BES  Stranieri/adottati

20  Come indicato nel Rapporto di autovalutazione, emerge l’urgenza di armonizzare il lavoro di tanti docenti che, a vario titolo, concorrono alle diverse attività messe in campo nell’Istituto: una pluralità d’incarichi, una molteplicità di ruoli e funzioni, attribuiti a più persone che operano efficacemente nel proprio contesto ma in maniera frammentaria rispetto ad un progetto di Istituto unitario non ben definito, inducono a ravvisare l’urgenza di ridefinire l’assetto organizzativo, stabilendo delle priorità, operando delle scelte, iniziando dalle funzioni strumentali.


Scaricare ppt "Anno scolastico 2013/14. OBIETTIVI CONSEGUITI:  Utilizzo “Quaderno Integrazione”  Compilazione modulistica per:  Richiesta ATTIVAZIONE SAAP  Progetti."

Presentazioni simili


Annunci Google