La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Palazzo Patrizi. Siena, 20 settembre 2008 M I T O. S I Modulo Interconnessione Territorio – Ospedale SIena.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Palazzo Patrizi. Siena, 20 settembre 2008 M I T O. S I Modulo Interconnessione Territorio – Ospedale SIena."— Transcript della presentazione:

1 Palazzo Patrizi. Siena, 20 settembre 2008 M I T O. S I Modulo Interconnessione Territorio – Ospedale SIena

2 COOP MEDICI 2000 COMPOSIZIONE SOCIALE: MMG PLS e medici C.A. della PROVINCIA di SIENA Medici Medicina Generale: 111 Pediatri Libera Scelta: 19 TOTALE: 130 su 254 ASSISTITI IN CARICO Adulti (su ) Età pediatrica (su ) TOTALE (su )

3 PROVINCIA di SIENA Caratteristiche geografiche e demografiche abitanti 36 Comuni Capoluogo abitanti 150 km tra località estreme Forte identità storica dei centri abitati

4 PPROVINCIA DI SIENA 1 ASL per tutta la provincia 1 Az. Osp. Con presenza Univesità 4 Ospedali 223 MMG 31 PLS 17 punti C.A.

5 PPROVINCIA DI SIENA 8 AP-GMP 1 INFANTHIA 9 JUNIOR BIT 1 BRACCO 10 K2 24 MILLWIN 17 MIRAPICO 1 PROFIM 1 SENZA APPLICATIVO 17 PERSO 42 VENERE

6 OSM-Connector ® strumento di interoperabilità

7 OSPEDALE MEDICO DI FAMIGLIA CITTADINO SERVIZI SOCIO SANITARI Costituire un network di medici di medicina generale e pediatri libera scelta

8 CUP ASL Teleprenotazione Report prescrittivi (audit) Epidemiologia VRQ --> CQI Amministrazione Cartella web dedicata Servizi Assistenza 2° livello Emergenza AmbulatoriDegenza RTMF Archivi condivisi MMG in forma associata - Medicina di Gruppo - Medicina in Rete Standard di rete predefiniti Cure “primarie” Scheda sanitaria individuale Tutti i MMG informatizzati Applicativo certificato semplice complessa - GCP, NCP, GTF, … Cartelle web dedicate www PDT patologie “critiche”: diabete, scompenso, ipertensione, BPCO,... Fragilità Cronicità MMG, specialisti, infermieri, fisioterapisti, ass.sociali, …. ADI, cure, palliative... Continuità assistenziale MCA Notturna e festiva - a domicilio FA dei MMG - nei presidi territoriali ANALISI ORGANIZZATIVA

9 1. Mettere in rete tutti i Medici di Famiglia e di Continuità Assistenziale che operano nell’area delle cure primarie: rete orizzontale garantendo l’ “interoperabilità” e l’ “interconnessione” tra i vari applicativi utilizzati 2. Consentire la gestione intergrata di Percorsi Diagnostico-Terapeutico-Assistenziali PDTA e di Attività Domiciliari (ADI, riabilitazione, cure palliative, ….) 3. Raccogliere, misurare e comparare indicatori di processo e di esito 4. Gestire l’invio al CUP delle prenotazioni per prestazioni, esami, visite Gli obiettivi del Sistema Informativo sotteso a MITO.SI CURE PRIMARIE e CA FRAGILITA’-CRONICITA’ AMMINISTRAZIONE: CUP AMMINISTRAZIONE: AUSL

10 a) Tutti i Medici di Famiglia tra loro sia che operino in studi periferici in un’ unica sede  da singoli  da associati in medicine di gruppo/in rete o in NCP/GTF Cure “primarie” Scheda sanitaria individuale Tutti i MdF informatizzati Applicativo certificato MdF in forma associata - medicina di gruppo - medicina in rete semplice complessa - GCP, NCP, GTF,… RTMF Archivi condivisi Standard di rete 1. Mettere in rete tutti i Medici che operano nell’area delle cure primarie: rete orizzontale ………

11 a) Tutti i Medici di Famiglia tra loro sia che operino in studi periferici in un’ unica sede  da singoli  da associati in medicine di gruppo/in rete o in NCP/GTF Cure “primarie” Scheda sanitaria individuale Tutti i MdF informatizzati Applicativo certificato MdF in forma associata - medicina di gruppo - medicina in rete semplice complessa - GCP, NCP, GTF,… RTMF Archivi condivisi Standard di rete 1. Mettere in rete tutti i Medici che operano nell’area delle cure primarie: rete orizzontale ………

12 b) Tutti i MdF con i Medici della Continuità Assistenziale nell’attività H24 e 7/7 giorni della cosiddetta “guardia medica notturna, festiva e prefestiva” Cartella web dedicata 1. Mettere in rete tutti i Medici che operano nell’area delle cure primarie: rete orizzontale ……… Continuità assistenziale H24 e 7/7 gg notturna/festiva/prefestiva MMG e MCA - a domicilio - nei presidi territoriali a) tutti i Medici di Famiglia tra loro…….

13 per la gestione integrata di patologie rilevanti in termini di prevalenza, impatto sociale, elevato consumo di risorse sulla traccia di linee guida operative preventivamente e di volta in volta concordate tra specialisti di branca e MdF su specifici e particolari progetti PDTA patologie “critiche”: BPCO, scompenso, ipertensione, diabete, dislipidemie,..... Attività integrate H -Territorio MdF e specialisti H Cartelle web dedicate 2. Consentire la gestione di PDTA Percorsi Diagnostico-Terapeutico-Assistenziali 9/17 M. Visconti

14 per consentire di: a) attivare un registro per le patologie croniche degenerative (mappatura epidemiologia territoriale ) server statistico 3. Raccogliere, misurare e comparare indicatori di processo e di esito ANR b)monitorare gli indicatori - di efficienza professionale - di appropriatezza - di qualità rispetto a standard EBM condivisi sia del singolo MdF che delle sue modalità organizzative rendendone disponibili i risultati ai diretti interessati: self audit

15 c) monitorare e definire la tipologia, il risultato e il costo dei processi di cura “storici spontanei” per ogni singola patologia al fine di - rilevare i bisogni di salute reali e non presunti - ritarare il sistema di allocazione delle risorse sui bisogni - migliorare la qualità delle prestazioni privilegiandone l’efficacia rispetto alla efficienza, ovvero conoscendone le motivazioni piuttosto che i volumi erogati server statistico ANR Governo Clinico - Efficienza allocativa delle risorse - VRQ --> CQI ASL motivazioni volumi

16 4. Gestione delle prenotazioni per accertamenti diagnostici e visite specialistiche Le prescrizioni effettuate dal MdF vengono accumulate in un contenitore Alla fine dell’attività di studio vengono inviate ad un server centrale gestito dalla Coop MMG e PLS Un operatore dedicato si collega al server, sente telefonicamente i pazienti, provvede ad inoltrare le richieste al CUP Gli estremi della prenotazione vengono inviati via al medico

17 OPERATIVITA’ SINGOLI MEDICI (sulla base di decisione Assemblea Coop) Impegno per postazione adeguata e completa Corsi di addestramento KOINE’ SERVIZI (Sulla base di contratto con Coop Medici 200) Progettazione Assistenza COOP MEDICI 2000 (sulla base di convenzione con ASL) Organizzazione Gestione PDTA condivisi AZIENDA USL 7 (sulla base di convenzione con Coop) Credibilità istituzionale Finanziamento, proprio più ricerca di altre fonti (Regione, Fondazione MPS) Coinvolgimento medici non soci Coop

18 Anno postazioni certificate Completamento ed attivazione PDTA diabete 16 Corsi addestramento a gruppi di 10 partetcipanti Impegno per ulteriori finanziamenti

19 Fattori di successo Progettualità Interpretazione del Territorio Coinvolgimento istituzioni Determinazione

20 Obbiettivi intermedi Contratto-convenzione con Azienda USL 7 Adeguamento scelte aziendali di SMI Bari (Venere) e Videopress (Perseo)

21 M I T O. S I Modulo Interconnessione Territorio – Ospedale SIena


Scaricare ppt "Palazzo Patrizi. Siena, 20 settembre 2008 M I T O. S I Modulo Interconnessione Territorio – Ospedale SIena."

Presentazioni simili


Annunci Google