La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INTELLIGENT BALANCED SCORECARD: METODOLOGIE E SOFTWARE

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INTELLIGENT BALANCED SCORECARD: METODOLOGIE E SOFTWARE"— Transcript della presentazione:

1 INTELLIGENT BALANCED SCORECARD: METODOLOGIE E SOFTWARE
Relatore:

2 La Mission I-BSC I-BSC Implementazione della struttura dati Progettazione del modello I-BSC Analisi e Controlling dei risultati La nostra Mission… migliorare il livello di efficienza del sistema di gestione e controllo delle informazioni attraverso una soluzione software fondata sui principi delle Balanced Scorecard

3 L’introduzione del BSC all’interno dell’azienda
I-BSC Il disallineamento tra strategia e azioni Le criticità all’introduzione di una soluzione per il BSC Processi, risorse e azioni Strategia Criticità Costruire il modello per il BSC Individuare indicatori significativi a monitorare la performance Raccogliere dati eterogenei, provenienti da diverse fonti Garantire una lettura dei risultati che consenta di monitorare in maniera efficiente la performance dell’organizzazione rispetto alle strategie fissate La strategia non è condivisa e/o il suo grado di attuazione non misurabile; Le risorse non sono allocate in funzione delle strategie; I processi non sono progettati il linea con le priorità strategiche; Troppe variabili da controllare; Confidenza nei soli sistemi di feedback informali;

4 La soluzione I-BSC I-BSC 1 Favorire l’esplicitazione degli indicatori critici 2 Supportare la modellizzazione delle Scorecard 3 Raccogliere e normalizzare i dati provenienti da diverse fonti 4 Analisi della performance aziendale

5 La soluzione I-BSC I-BSC 1 Favorire l’esplicitazione degli indicatori critici 2 Supportare la modellizzazione delle Scorecard 3 Raccogliere e normalizzare i dati provenienti da diverse fonti 4 Analisi della performance aziendale

6 Favorire la scelta degli indicatori critici
1 I-BSC Spesso gli indicatori da introdurre nella Balanced Scorecard sono scelti senza effettuare una valutazione approfondita del loro significato e dell'impatto che potranno avere sulla performance dell'organizzazione. Tale scelta diviene critica al fine di ottenere uno strumento che fornisca risultati realmente significativi La soluzione I-BSC Il metodo: l’I- BSC viene a supporto del management, tramite l’utilizzo di tecniche multicriteriali quale l’approccio chiamato Analytical Hierarchy Process (AHP). Scompone un problema decisionale in fattori (nel nostro caso in una serie di indicatori), per poi arrivare alla costruzione di una gerarchia analitica. L’algoritmo fornisce in output il peso relativo dei singoli KPI. La soluzione I-BSC

7 La soluzione I-BSC I-BSC 1 Favorire l’esplicitazione degli indicatori critici 2 Supportare la modellizzazione delle Scorecard 3 Raccogliere e normalizzare i dati provenienti da diverse fonti 4 Analisi della performance aziendale

8 Supportare la modellizzazione delle Scorecard
2 I-BSC Come esplicitare un modello complesso e come definire le relazioni causa-effetto tra gli indicatori? Come costruire e gestire in maniera semplice e puntuale l’anagrafe degli indicatori? La soluzione I-BSC L’anagrafica delle KPI. Consente di definire per ciascun KPI una specifica KPA e prospettiva ad essa collegata, i valori target, oltre che la BU di riferimento ed altre informazioni… Con la mappa strategica la missione dell’azienda viene tradotta in obiettivi e misure, collegati tra loro da relazioni causa-effetto, per ciascuno dei quattro profili individuati. clienti alta qualità del prodotto % capi resi per difetti/totale capi spediti rilevazione qualità percepita dal cliente prodotto giusto %richieste riassortimento/tot ordini entranti servizio offerto % resi comm.li/totale spedito sqm ultima data effettiva consegna (80% ordinato) rispetto alla data richiesta (estero) sqm ultima data effettiva consegna (80% ordinato) rispetto alla data richiesta (Italia) finanza controllo dei costi fissi % costi fissi/ricavi netti controllo dei costi variabili % costi variabili/ricavi netti (a.c./a.p.) mantenere costante il margine operativo ROI mantenere il fatturato % valore spedito/confermato Scostamento a.c./a.p. valore ordini annullati monitorare la situazione finanziaria clienti ROI boutique processi interni gestione post vendita % capi riassortiti / totale resi comm.li magazzino % numero bolle / totale numero ordini produzione e controllo di qualità % capi difettosi/tot capi prodotti styling e realizzazione prototipi n schede passate al giorno numero di modifiche scheda tecnica post listini scarto consegna M.P. prevista ed effettiva ricerca e sviluppo copertura del fabbisogno tasso di copertura del fabbisogno aziendale pieno utilizzo dei sistemi nformativi Indice di soddisfazione dei dipendenti Tasso di disponibilità di informazioni strategiche Soddisfazione cliente

9 La soluzione I-BSC I-BSC 1 Favorire l’esplicitazione degli indicatori critici 2 Supportare la modellizzazione delle Scorecard 3 Raccogliere e normalizzare i dati provenienti da diverse fonti 4 Analisi della performance aziendale

10 Raccogliere e normalizzare i dati provenienti da diverse fonti
3 I-BSC Uno dei problemi più sentiti dalle organizzazioni nell’implementazione di una soluzione di Balanced Scorecard, deriva dall’eterogeneità delle informazioni necessarie all’implementazione del modello, con dati provenienti da diverse fonti e di diversa natura La soluzione I-BSC I-BSC prevede una serie di strumenti per la normalizzazione dei dati e per la loro raccolta da basi dati eterogenee. L’implementazione può essere effettuata in due modi: Anagrafica (vedi immagine): per una mole di dati ed una frequenza di inserimento non molto elevata (situazione più frequente), oltre che per dati attinenti ad informazioni non presenti in forma strutturata all’interno dell’organizzazione Tabellare: per elevata mole di dati o per dati già presenti su DB dell’organizzazione

11 La soluzione I-BSC I-BSC 1 Favorire l’esplicitazione degli indicatori critici 2 Supportare la modellizzazione delle Scorecard 3 Raccogliere e normalizzare i dati provenienti da diverse fonti 4 Analisi della performance aziendale

12 Analisi della performance aziendale
4 I-BSC Come utilizzare il modello di scorecard creato in modo da poter ottenere un reale monitoraggio della performance aziendale, che non sia limitato ad una rappresentazione sintetica ma poco utile. Come ottenere delle analisi che consentano di intervenire con puntualità sulle aree critiche e che consentano di guidare quindi il miglioramento della performance. La soluzione I-BSC I-BSC si arricchisce delle potenzialità descrittive e predittive fornite da talune metodologie statistiche, proprie del controllo di qualità, dell’analisi delle serie storiche, di analisi multidimensionale.

13 Analisi della performance aziendale
Perché I-BSC 4 I-BSC Analisi dei trend: Monitorare la performance nel tempo Drill down dashboard: Cruscotti della performance a diversi livelli di dettaglio Zoom star: Una fotografia della performance aziendale Carte di controllo: Carte di controllo: non più solo un controllo aposteriori della performance aziendale, adottando poi iniziative atte a riallinaiare l’azienda verso la strategia da conseguire, ma anche e soprattutto la possibilità di formulare regole di controllo sui dati che consentano di prevedere, e dunque prevenire, eventuali andamenti negativi.

14 Analisi della performance aziendale: Grafico decisionale
4 I-BSC Grafico che riporta sull’asse delle ascisse i valori standardizzati relativi alla performance dei singoli indicatori e sull’asse delle ordinate i pesi rilevati in precedenza grazie all’algoritmo dell’AHP. In tal modo sarà infatti possibile valutare la rilevanza strategica di ciascun KPI e KPA collocandolo in una specifica aria rispetto al valore rilevato. La lettura congiunta di informazioni come gli impatti/pesi ed i punteggi medi relativi alle variabili latenti permette di identificare le cosiddette leve per il miglioramento in quanto suggerisce su quali aree critiche intervenire.

15 Punti di forza: due chiavi di lettura
I-BSC INFORMATICO METODOLOGIA BSC Flessibilità dello strumento; risposta efficace alle esigenze degli utenti d’ogni settore e dimensione; la facilità per gli utenti a familiarizzare con lo strumento; tempi d’implementazione ristretti. Utilizzo della tecnica multicriterio AHP (Analytic Hierarchy Process) per definire i pesi e studio del loro impatto strategico con il grafico decisionale; Utilizzo di metodologie statistiche che accrescono potere predittivo e descrittivo delle scorecard. Il software incorpora i principi del BSC rappresentando una soluzione dedicata unicamente al supporto di tale metodo. SVILUPPI FUTURI: PLS PER LE SCORECARD Il PLS consentirà di stimare sia la significatività delle relazioni causa effetto ipotizzate a livello teorico, sia la forza delle stesse (impatti) nonché di stimare il punteggio per ciascuna prospettiva (variabile latente) partendo dai relativi indicatori (variabili manifeste)…


Scaricare ppt "INTELLIGENT BALANCED SCORECARD: METODOLOGIE E SOFTWARE"

Presentazioni simili


Annunci Google