La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Piano Regionale di formazione Sezioni Primavera Il tutor : ruolo e funzioni Torino, 25 febbraio 2012 A cura di Gertosio Donatella, insegnante formatrice.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Piano Regionale di formazione Sezioni Primavera Il tutor : ruolo e funzioni Torino, 25 febbraio 2012 A cura di Gertosio Donatella, insegnante formatrice."— Transcript della presentazione:

1 Piano Regionale di formazione Sezioni Primavera Il tutor : ruolo e funzioni Torino, 25 febbraio 2012 A cura di Gertosio Donatella, insegnante formatrice

2 Un tutor: perché? Sostenere un processo di riflessione e di ricerca in piccoli gruppi territoriali (n.15 tutor) Ricercare connessioni tra la prima fase del piano di formazione per le sezioni primavera, il progetto educativo e la pratica quotidiana Stimolare la riflessione sui bisogni educativi dei bambini in età mesi Diffondere la cultura del contesto dedicato

3 Chi è il tutor? È un educatore / insegnante con esperienza lavorativa nelle sezioni primavera Ha una rappresentanza territoriale E’ garante di continuità sul territorio nel tempo e rispetto a iniziative di continuità con i servizi 0-6 Possiede un profilo professionale adeguato (titoli ed esperienze) Ha esperienze di lavoro con gruppi di adulti o è motivato a sostenerne percorsi formativi

4 Cosa è richiesto ad un tutor? Partecipare a momenti di formazione dei tutor ( seminario maggio 2012) Coordinare e sostenere attività di lavoro di gruppo in un percorso annuale (n.4 incontri di 4 h. ciascuno, periodo:ottobre 2012 – maggio 2013) Partecipare a incontri di supervisione e coordinamento in itinere a cura di un gruppo di monitoraggio del C.T.S. (n.3 incontri di 2h. Ciascuno, periodo settembre 2012 – maggio 2013) Produrre materiali relativi al percorso seguito (verbali, riflessioni, quesiti, presentaz. di esperienze …)

5 Cosa fa il tutor nel gruppo? Attiva la riflessione sulla prassi quotidiana (problematizza) Valorizza i punti di forza dei progetti educativi Sostiene la comunicazione e la diffusione di buone prassi Individua criticità e bisogni formativi A partire da un problema autentico del gruppo avvia e sostiene un processo di ricerca

6 Come promuove un processo di ricerca? Stimola la capacità riflessiva dei docenti a partire dalla pratica quotidiana ( “perché e come faccio quel che faccio?”) e sul progetto educativo Ascolta e sostiene il confronto tra punti di vista diversi Mantiene il focus della discussione Coordina, rilancia gli interventi Fa evolvere il gruppo nel percorso


Scaricare ppt "Piano Regionale di formazione Sezioni Primavera Il tutor : ruolo e funzioni Torino, 25 febbraio 2012 A cura di Gertosio Donatella, insegnante formatrice."

Presentazioni simili


Annunci Google