La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Capitolo 15 Esame preliminare delle decisioni di finanziamento Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Capitolo 15 Esame preliminare delle decisioni di finanziamento Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli."— Transcript della presentazione:

1 Capitolo 15 Esame preliminare delle decisioni di finanziamento Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

2 Argomenti trattati 2  Modelli di finanziamento delle imprese  Tipologie di azioni  Debiti  Mercati e intermediari finanziari Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

3 Modelli di finanziamento delle imprese 3  Le imprese possono reperire i fondi da fonti esterne o reinvestire i profitti anziché distribuirli agli azionisti.  Qualora un’impresa privilegi il finanziamento esterno, può scegliere fra l’indebitamento e l’emissione di nuove azioni. Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

4 Modelli di finanziamento delle imprese 4 La parte più importante delle risorse utilizzate dalle imprese statunitensi viene dall’interno. All’inizio degli anni Novanta l’emissione netta di azioni è stata positiva: il debito era molto alto e le nuove azioni servivano per ridurlo. In seguito l’emissione di azioni è divenuta negativa: il nuovo debito è stato utilizzato per coprire il fabbisogno finanziario e per riacquistare azioni. Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

5 Modelli di finanziamento delle imprese 5 Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

6 Rapporti di indebitamento 6 Come definiamo il rapporto d’indebitamento? Se consideriamo tutte le passività Se consideriamo solo i debiti a lungo termine Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

7 Rapporti di indebitamento 7 Passività a lungo termine = =0,42 Passività a lungo termine + equity Debiti = =0,62 totale attivo Risultato simile a quello degli USA Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

8 Rapporti di indebitamento 8 Rapporto tra debito e debito più equity delle imprese non finanziarie statunitensi Rapporto di indebitamento, % In termini di valori contabili, il rapporto di indebitamento è salito fino al 1990, poi ha cominciato a scendere perché le imprese hanno iniziato a rimborsare i debiti contratti. In termini di valori di mercato, l’ammontare dei debiti a lungo termine è cresciuto meno rapidamente del valore di mercato dell’equity a causa del boom dei prezzi azionari durato fino al Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

9 Rapporti di indebitamento 9 Confronto del rapporto medio tra le passività totali e le passività totali più equity del settore manifatturiero nel 2005 Gli USA che sono generalmente visti come un paese a basso indebitamento si collocano all’incirca a metà classifica. Italia e Germania hanno rapporti più elevati. Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

10 Rapporti di indebitamento 10 Rapporto di indebitamento delle imprese italiane appartenenti al campione Mediobanca Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

11 11 Tipologie di Azioni Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli Azione ordinaria quota di partecipazione al capitale sociale di un’impresa Azione di risparmio azione senza diritti di voto che gode di diritti patrimoniali superiori rispetto alle azioni privilegiate ed ordinarie Azione privilegiata azione che gode di diritti di prelazione sull’azione ordinaria rispetto alla distribuzione dei dividendi e al rimborso del capitale

12 Azioni e debito 12 Debito a lungo termine Azioni di risparmio Azioni privilegiate Diritto di voto Dividendi/Interessi Seniority in assemblea ordinaria e straordinaria pagamento dividendi postergato rispetto a interessi e dividendi privilegiati no solo in straordinaria pagamento dividendi postergato rispetto a interessi no rispetto a debito; sì rispetto a ordinarie no pagamento dividendi postergato rispetto a interessi no rispetto a debito; sì rispetto a ordinarie no pagamento interessi privilegiato rispetto a dividendi sì Azioni ordinarie Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

13 Valore delle azioni: ordinarie vs risparmio 13  Il valore di un’azione ordinaria può essere considerato composto da due segmenti: investment segment (VA dei dividendi futuri attesi) e vote segment (premio per il diritto di voto).  In termini di investment segment, le azioni di risparmio dovrebbero valere più delle azioni ordinarie.  Ciò significa che il valore del diritto di voto attribuito dal mercato è maggiore della differenza fra valore delle azioni ordinarie e valore di quelle di risparmio.  Nelle imprese in dissesto, le azioni di risparmio valgono di più delle azioni ordinarie. Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

14 14 Valore del diritto di voto ordinaria di risparmio valore del voto valore del voto = valore di una ordinaria – valore di una risparmio + differenza dei segmenti di investimento Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

15 Debiti 15  Le imprese che emettono debito promettono di pagare regolarmente gli interessi e di restituire il capitale.  Tuttavia la responsabilità è limitata: gli azionisti hanno il diritto di non rispettare gli obblighi di restituzione.  Sono disposti a cedere le attività della società ai creditori, ma soltanto se il valore delle attività sarà inferiore all’ammontare del debito  I creditori non hanno diritto di voto.  L’impresa che si indebita paga degli interessi sul valore debito che vengono trattati come costi.  Gli interessi sono pagati su un reddito al lordo delle imposte; i dividendi sono pagati su un reddito al netto delle imposte.  Il governo offre un’agevolazione fiscale all’uso del debito (vantaggio che non ha l’equity) Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

16 Forme diverse di debito 16  Prime Rate – Tasso di interesse – usato come riferimento – applicato dalle banche.  Debito consolidato – Debito alla scadenza del quale manca più di 1 anno.  Fondo d’ammortamento – Fondo deputato al rimborso graduale del debito prima della scadenza.  Obbligazione redimibile – Obbligazione che può essere riacquistata dall’impresa prima della scadenza a un determinato prezzo di riscatto. Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

17 Forme diverse di debito 17  Debito postergato – Debito che in caso di fallimento può essere pagato solo dopo che sono stati pagati i debiti privilegiati.  Debito privilegiato – Debito che in caso di fallimento è il primo che deve essere rimborsato.  Debito garantito – Debito che in caso di insolvenza ha diritto di prelazione su una specifica attività.  Investment Grade Bond – Obbligazione che si colloca nella classe di rating Baa o superiore (Moody’s) oppure nella classe BBB o superiore (Standard & Poor’s)  Junk Bond – Obbligazione collocata nella classe di rating inferiore al Baa o al BBB. Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

18 Forme diverse di debito 18  Eurodollari – Dollari depositati in un conto bancario al di fuori degli Stati Uniti.  Eurobond – Obbligazione il cui mercato è a livello internazionale.  Private Placement – Collocamento di un titolo ad un ristretto numero di investitori, senza ricorso a un’offerta pubblica.  Clausole protettive – I vincoli imposti all’impresa per tutelare i possessori di obbligazioni.  Leasing – Contratto di locazione a lungo termine. Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

19 Fenomeni psicologici 19  Warrant – Opzione per l’acquisto di azioni di un’impresa a un prezzo prefissato prima di una data prestabilita.  Obbligazione convertibile – Obbligazione che può essere scambiata dal suo possessore con uno specifico ammontare di un altro titolo (azioni).  Questi ultimi sono titoli combinati, giacché sono composti da un’obbligazione più un’opzione di acquisto. Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

20 20 Mercati finanziari Mercati primari Mercati secondari Mercati OTC (Over The Counter) Denaro Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli

21 21 Mercati e intermediari finanziari Azienda Obbligazioni Fondi Intermediari Banche Compagnie di assicurazione Società di intermediazione Intermediari Banche Compagnie di assicurazione Società di intermediazione Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli


Scaricare ppt "Capitolo 15 Esame preliminare delle decisioni di finanziamento Corso di Finanza Avanzata - Prof. M. Mustilli."

Presentazioni simili


Annunci Google