La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CHIMICA ORGANICA Prof. Paolo Abis Lic. Classico”D. A: Azuni” Sassari a.s. 2005-2006.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CHIMICA ORGANICA Prof. Paolo Abis Lic. Classico”D. A: Azuni” Sassari a.s. 2005-2006."— Transcript della presentazione:

1 CHIMICA ORGANICA Prof. Paolo Abis Lic. Classico”D. A: Azuni” Sassari a.s

2 CONSIGLI PER STUDIARE LA CHIMICA ORGANICA

3 materia mancante Come è strutturata la conoscenza della Chimica Organica si costruisce come una piramide bilanciata su un punto.

4 L’intera struttura collassa !!! Se manca qualcosa …..

5 STUDIARE PER CAPIRE LA MATERIA QUALSIASI ARGOMENTO CHE NON SI DOMINA TORNERÀ A FAR CAPOLINO IN SEGUITO Non tralasciare nulla. La materia poggia su se stessa. I NUOVI ARGOMENTI POGGIANO SULLE CONOSCENZE PRECEDENTI IN QUESTO CORSO LA MATERIA È CUMULATIVA

6 SE NON SI COMPRENDE QUALCOSA ….. PROVVEDERE PRIMA POSSIBILE RISOLVETE IL MAGGIOR NUMERO POSSIBILE DI PROBLEMI (esercizi) L’apprendimento attivo è più efficace di quello passivo. Risolvere problemi cementa l’apprendimento perché richiede l’applicazione pratica di ciò che si impara. GLI ESERCIZI DI RICAPITOLAZIONE SONO I PIÙ IMPORTANTI

7 Noi riteniamo: 90% di ciò che diciamo mentre facciamo una cosa STRANO MA VERO ATTIVO PASSIVO 70% di ciò che diciamo mentre parliamo 50% di ciò che vediamo e udiamo 30% di ciò che vediamo 20% di ciò che udiamo 10% di ciò che leggiamo

8 NON RESTARE INDIETRO !!!! Sebbene la materia inizialmente sia facile, o sembri una semplice revisione, il difficile viene rapidamente.

9 CHIMICA ORGANICA

10 ORIGINARIAMENTE : LA CHIMICA DEI COMPOSTI DERIVATI DA ANIMALI E PIANTE (“ORGANICI”) “LA CHIMICA DELLA VITA” CHIMICA ORGANICA (PRIMA DEL 1828)

11 Era la convinzione che certe sostanze chimiche potessero essere prodotte solo da organismi viventi. SOSTANZE INORGANICHE Si trovavano principalmente in depositi minerari ma potevano anche essere preparati dall’uomo. VITALISMO (idea prevalente del 1700) SOSTANZEORGANICHE SOSTANZE ORGANICHE

12 Friedrich Wöhler (1800 – 1882)

13 Friedrich Wöhler, 1828 ….. sconfisse l’idea del Vitalismo Sintetizzò dell’urea (sostanza organica) dall’ammonio cianato (inorganico) inorganicoorganico …….esperimento fondamentale

14 Chimica del carbonio A questa sintesi ne seguirono numerose altre ed il numero di composti organici di origine non biologica divenne così elevato che il termine chimica organica assunse un diverso significato: CHIMICA DEL CARBONIO Infatti, composti organici sono caratterizzati dalla presenza del carbonio.

15 LA CHIMICA DEI COMPOSTI DEL CARBONIO LA CHIMICA ORGANICA OGGI (H B N O Si P S F Cl Br I ) COMBINATO CON POCHI ALTRI ELEMENTI HC NOF PSCl Br I Si B

16 PERCHÉ IL CARBONIO? Perché è il carbonio l’elemento di elezione sul quale si basano i sistemi viventi?

17 UNICITÀ DEL CARBONIO Il carbonio è uno dei pochi elementi che possono formare catene C-C-C-C-C-C-C-C-C Il carbonio può anche formare catene ramificate ed anelli Il carbonio è TETRAVALENTE C C CC CC C-C-C C-C C-C-C C-C

18 La grande diversità dei composti del carbonio fa del carbonio l’elemento sul quale si basano complicati sistemi viventi per codificare le informazioni. TROVEREMO INFATTI CHE LA CHIMICA ORGANICA È PRESENTE IN OGNI ASPETTO DELLA NOSTRA VITA. LA DIVERSITÀ DEL CARBONIO Proprio grazie alla possibilità di concatenarsi e di formare ramificazioni, il carbonio può dare origine ad un numero praticamente infinito di composti e infatti sono noti MILIONI di composti organici. “LA CHIMICA DELLA VITA”

19 CHIMICAORGANICA CHIMICAFARMACEUTICA CHIMICAINDUSTRIALE BIOCHIMICA

20 Vi sfido a trovare un solo oggetto in questa sala, nella vostra casa, nella vostra automobile……. ….. che non abbia subito l’intervento di un chimico organico - pitture, vernici, cere, coperture (acrilici, lattice, siliconi) - plastiche (formica, vinili, polistirene, poliuretani, PVC) - adesivi (cementi da contatto, resine epossidiche, cianoacrilati) - fibre (nylon, acetati, sintetici, colori, sbiancanti) - tappeti sintetici, stuoie - cibi (impacco, colori, conservanti) - medicine, vitamine, prodotti farmaceutici - benzina, oli, lubrificanti, solventi - carta, cartoni - gomma, pneumatici, elastomeri

21 CHIMICA ORGANICA STRUTTURAREATTIVITÀ La CHIMICA ORGANICA è la disciplina che studia la relazione tra struttura e reattività delle molecole organiche


Scaricare ppt "CHIMICA ORGANICA Prof. Paolo Abis Lic. Classico”D. A: Azuni” Sassari a.s. 2005-2006."

Presentazioni simili


Annunci Google