La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alternanza scuola-lavoro progetto O.S.A. a.s. 2009/10 I.T.C. “Bramante “ – Pesaro Classi: 4 B Corso Giuridico Economico Aziendale (I.G.E.A.)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alternanza scuola-lavoro progetto O.S.A. a.s. 2009/10 I.T.C. “Bramante “ – Pesaro Classi: 4 B Corso Giuridico Economico Aziendale (I.G.E.A.)"— Transcript della presentazione:

1 Alternanza scuola-lavoro progetto O.S.A. a.s. 2009/10 I.T.C. “Bramante “ – Pesaro Classi: 4 B Corso Giuridico Economico Aziendale (I.G.E.A.)

2 OBIETTIVI PRINCIPALI I nostri ragazzi, frequentando un Istituto tecnico commerciale, sono orientati fortemente al campo giuridico amministrativo e probabilmente è questa la collocazione che richiederanno nello stage. Questa premessa però non deve limitare la nostra azione: ai ragazzi, dovrà essere data la possibilità, per quanto possibile di conoscere il lavoro anche in altri campi, se lo desidereranno.

3 OBIETTIVI PRINCIPALI Favorire l’orientamento; Osservare il mondo del lavoro dall’interno; Imparare sul campo; Stringere il collegamento organico tra la scuola e il mondo delle imprese; Legare le conoscenze e le competenze degli studenti alla realtà economica locale; Comprendere le diverse opportunità di studio e lavoro; Sapersi integrare in un ambiente di lavoro e comprendere l’importanza di lavorare in gruppo; Incentivare la motivazione allo studio; Approfondire le problematiche affrontate in classe con interventi di esperti del mondo del lavoro; Potenziare la cultura del lavoro come valore; Stimolare la presa di coscienza delle proprie capacità, conoscenze, attitudini;

4 Organizzazione Docente Tutor:Gilberto Martedi Docente collaboratore: Immacolata Currò Discipline coinvolte: Tutte ed in particolare economia aziendale

5 Azioni messe in campo 1. - Incontri con esperti del nostro territorio 2. - Visita aziendale; 3. - Stage in azienda.

6 1- Incontri con esperti del nostro territorio e visita aziendale Lezione tenute da esperti su: La tutela del consumatore “federconsumatori” (h 2 26/10/2009); Orientarsi all’impresa (h 2 15/12/2009); “La selezione del personale e i servizi offerti dalle agenzie di lavoro” Quanta SpA (h 2 19/01/2010); Figure professionali nel volontariato a cura del centro servizi per il volontariato (h 2 02/02/2010); Orientarsi tra i processi di scelta al lavoro - Provincia Pesaro e Urbino e CIOF: Orientarsi tra processi di scelta (h 2); Orientarsi tra le strategie di ricerca attiva (h 2); Orientarsi tra le opportunità (h 2); “La sicurezza sul lavoro” ASUR – INAIL (h 2 20/04/2010; Visita aziendale alla Perugina (01/03/2010);

7 2- Stage in azienda Stage aziendali della durata di una settimana dal 08 al 13 Febbraio 2010; All’interno dell’azienda viene nominato un Tutor Aziendale che segue l’allievo nell’esperienza e procederà poi alla sua valutazione; Le aziende coinvolte sono: Enti pubblici, associazioni di categoria, professionisti ed aziende private.

8 Le fasi del Progetto Presentazione del progetto ai genitori nell’Assemblea convocata per l’elezione degli Organi Collegiali; Approvazione del Progetto in Consiglio di Classe; Somministrazione dei questionari ai ragazzi per individuare le loro preferenze e attitudini; Ricerca delle Aziende più adatte; Assegnazione dei ragazzi alle Aziende in base alle richieste dei ragazzi stessi ed alla collocazione territoriale; Predisposizione della documentazione necessaria; Avvio dei ragazzi allo stage e verifica in itinere; Rielaborazione dei questionari di valutazione; Riunione finale con i ragazzi per discutere i risultati.

9 Contenuti disciplinari di riferimento IVA: normativa principale e contabilità; Contabilità generale: previsioni normative ed esecuzione; Organizzazione del lavoro: studio di strutture organizzative, osservazione dei rapporti gerarchici/funzionali all’interno del luogo di lavoro; Il rapporto di lavoro: principali contratti, determinazione della retribuzione, rapporti con gli Istituti Previdenziali; Conoscenza di documenti contabili e bancari; Utilizzo delle lingue straniere in ambienti orientati al turismo.

10 I numeri dello stage 27 studenti: 20 ragazze e 7 ragazzi 18 aziende 19 sedi diverse per lo stage

11 Dott. Criso Piero Commercialista Dott. Piero Cimarelli Commercialista Dott. Abbrugiato Commercialista Studio Soriani Consulente del lavoro Studio Gasperini Consulente del lavoro Le aziende ospitanti: 1 - gli studi Professionisti

12 Le aziende ospitanti: 2 – Le imprese Muratori Paolo Srl Sormani Srl SIPREM International Srl DELLA ROVERE S.p.A Elle Bi anto Srl

13 BANCA di PESARO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO di GRADARA BANCA MARCHE Le aziende ospitanti: 3 – Le Banche

14 Le aziende ospitanti: 4 - Gli Enti INPS

15 Le aziende ospitanti: 5 - Le Associazioni di categoria CONFARTIGIANATO CNA PESARO

16 Valutazione Dell’azienda comportamento OttimoBuonoDiscretoSufficiente Deve migliorare Manca PUNTUALITA’252 DECORO252 RISPETTO DELLE REGOLE STABILITE DALL’AZIENDA 252

17 Valutazione dell’azienda: comportamento OttimoBuonoDiscretoSuff. Deve migliorare Non accettabile Non Risponde CAPACITA’ DI SAPERE ORGANIZZARE AUTONOMAMENTE IL PROPRIO LAVORO 8145 CAPACITA’ DI PORTARE A TERMINE I COMPITI ASSEGNATI CAPACITA’ DI RISPETTARE I TEMPI NELL’ESECUZIONE DI TALI COMPITI CAPACITA’ DI PORSI ATTIVAMENTE VERSO SITUAZIONI NUOVE 12 3

18 Valutazione dell’ azienda interazione con gli altri OttimoBuonoDiscretoSufficiente Deve Migliorare Non Accettabile Non risponde CAPACITA’ DI COMUNICARE EFFICACEMENTE CON ALTRI CAPACITA’ DI COMPRENDERE E RISPETTARE LE REGOLE ED I RUOLI NELL’AMBITO LAVORATIVO 216 CAPACITA’ DI LAVORARE INTERAGENDO CON GLI ALTRI 1611

19 Osservazioni dell’azienda

20 Modello 14 – Valutazione dell’alternanza Disponibilità del toutor scolastico nell’offrire informazioni sulle attività assegnate durante le attività di alternanza: BuonaSuff.Insuff Lo studente ha interagito con la struttura aziendale individuando ed interiorizzando le norme di comportamento proprie dell'azienda stessa? SiNoIn parte 2601 Lo studente ha individuato i ruoli aziendale di riferimento rapportandosi con esso SiNoIn parte 2502 Lo studente ha interpretato e risposto in modo corretto alle aspettative di lavoro dell'azienda? SiNoIn parte 2700 Lo studente ha sviluppato capacità operative specifiche relative agli obiettivi Professionali previsti dal progetto? SiNoIn parte 1719 Ritiene che lo studente abbia lacune nella preparazione di base?SiNoIn parte 1206 Lo studente è riuscito ad essere operativo dopo quanto tempo?pocosubitomai 1231

21 Modello 14 – Valutazione dell’alternanza

22 In che percentuale lo studente ha lavorato in modo autonomo?

23 Quali sono i punti di forza dell’ alternanza

24 Punti di debolezza dell’ alternanza

25 Per lo studente lo stage è stato proficuo?

26 Lo studente è soddisfatto di aver partecipato all’alternanza?

27 Dopo il tirocinio la tua preparazione è……………

28 Il periodo di stage dovrebbe avere una maggiore durata?

29

30 Giudizio sull’organizzazione dello stage

31 Alla fine……… I risultati ottenuti confermano l’alternanza come una grande esperienza ed opportunità: i ragazzi sono maturati, sono più consapevoli, sicuramente più motivati al percorso di studio scelto. Dall’esame dei questionari di autovalutazione si nota come i ragazzi abbiano apprezzato l’iniziativa e si siano impegnati per metterla a profitto. Sono consapevoli di aver tratto vantaggio dall’esperienza ed ora hanno una migliore conoscenza del mondo del lavoro che li circonda. Sono anche soddisfatti dell’immagine che hanno trasmesso. Le aziende, come sempre, hanno collaborato con professionalità e consapevolezza, sentendosi parte di un progetto formativo importante per le nuove generazioni. E’ bene ricordare che nell’esprimere giudizi positivi sull’esperienza, sia le Aziende che gli Studenti hanno segnalato che gli Stage dovrebbero durare di più. Tutto ciò premesso possiamo anche quest’anno valutare l’esperienza in modo più che positivo e ringraziare tutti coloro che hanno contribuito realizzarla.


Scaricare ppt "Alternanza scuola-lavoro progetto O.S.A. a.s. 2009/10 I.T.C. “Bramante “ – Pesaro Classi: 4 B Corso Giuridico Economico Aziendale (I.G.E.A.)"

Presentazioni simili


Annunci Google