La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

TERMINAZIONE IN PROCARIOTI ED EUCARIOTI. La Terminazione della Trascrizione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "TERMINAZIONE IN PROCARIOTI ED EUCARIOTI. La Terminazione della Trascrizione."— Transcript della presentazione:

1 TERMINAZIONE IN PROCARIOTI ED EUCARIOTI

2 La Terminazione della Trascrizione

3 Sito di aggancio per la polimerasi del fagoT7 Gene di interesse Vettore plasmidico per la trascrizione in vitro + T7 RNA polimersi e NTPs T7 La polimerasi si aggancia al sito di inizio (non richiede fattori sigma) e inizia a trascrivere La trascrizione arriva alla fine del gene di interesse… …e continua fino a che sono disponibili i nucleotidi, trascrivendo tutto il plasmide, anche il proprio sito di inizio Trascrizione in vitro

4 EcoRI Il plasmide viene linearizzato mediante taglio con l’enzima di restrizione EcoRI, posto al 3’ del gene di interesse T7 +T7 RNA polimerasi e NTPs La polimerasi trascrive il DNA fino alla fine del gene di interesse… …e “precipita nel vuoto”in corrispondenza del sito di taglio, ovvero si stacca per mancanza del templato, rilasciando anche il trascritto La polimerasi si aggancia al sito di inizio e inizia a trascrivere

5 Nelle cellule la terminazione avviene attraverso processi differenti dalla trascrizione in vivo: il DNA rimane sempre integro I geni batterici possiedono dei terminatori della trascrizione. I Terminatori sono sequenze dell’RNA che promuovono il distacco dell’RNA polimerasi dal templato Ne esistono di 2 tipi -dipendenti da Rho -intrinseci

6 I terminatori Rho-dipendenti richiedono il legame della RNA elicasi Rho alla catena nascente di RNA Rho si lega all’RNA su uno specifico sito di riconoscimento, ma agisce al 3’ di questo

7 I terminatori intrinseci non richiedono nessun cofattore per la terminazione

8 La terminazione della trascrizione batterica puo’ essere modulata: Antiterminatori = Specifiche proteine che consentono alla RNA polimerasi di continuare la trascrizione attraverso il sito di terminazione Attenuatori = Sequenze dell’RNA che regolano la terminazione della trascrizione di un operone successivamente al primo gene trascritto

9

10 Il caso del fago lambda: Cascata di geni Geni precocissimi Geni precoci Geni tardivi Infezione e attivazione del genoma di Lambda Uno dei geni precocissimi (N) codifica per un antiterminatore che consente alla polimerasi di procedere oltre, trascrivendo cioe’ anche i geni precoci

11 N e Cro = geni precocissimi

12 Il ribosoma puo’causare questo evento

13 L’attenuatore batterico: il caso della sintesi del triptofano L’operone trp e’ costituito da una regione leader (che codifica per un piccolo peptide ricco in triptofano) e da trpE che codifica per un enzima della sintesi del triptofano. Le due regioni sono separate da un ATTENUATORE.

14 In assenza del triptofano il trp- tRNA non puo’ essere caricato sui ribosomi. Di conseguenza i ribosomi stallano sulla regione leader impedendo il corretto ripiegamento dell’RNA

15 In assenza di trp In presenza di trp

16

17

18 TERMINAZIONE IN EUCARIOTI

19 Le pol1 e pol3 hanno dei terminatori della trascrizione. La terminazione negli eucarioti I terminatori della pol1 sono sequenze di DNA che legano una proteina, la quale promuove il distacco della pol1 I terminatori della pol3 sono sequenze di poli-U nell’RNA La pol2 non ha terminatori, la terminazione avviene in modo differente ed e’ connessa alla stabilita’ alla capacita’ di essere tradotto dell’RNA messaggero.

20 Gli mRNA dei Batteri vengono tradotti durante il processo trascrizionale, e vengono degradati subito dopo L’attacco dei ribosomi all’mRNA avviene grazie ad una specifica sequenza posta nel 5’UTR: la sequenza di Shine-Dalgarno

21

22 L’mRNA eucariotico codifica per una sola proteina: non ci sono operoni L’mRNA e’ modificato alle due estremita’: cap e poliA

23 Durante l’allungamento la coda C-terminale della pol2 recluta gli enzimi per la sintesi del cap

24

25

26

27 Il cap serve per l’attacco ai ribosomi

28 Il cap viene legato dal fattore di inizio della traduzione eIF4F che contatta anche il poliA tramite PAPB Cap e poliA sono fondamentali per l’inizio della traduzione

29 Cap e poliA proteggono gli mRNA dalle esonucleasi

30 Per essere degradati, gli mRNA decono essere de-adenilati e il cap deve essere rimosso

31

32 Regolazione della stabilita’ del messaggero: il caso del metabolismo del ferro Spazio extracellulare citoplasma Membrana cellulare La Transferrina serve per far entrare il ferro nelle cellule La Ferritina serve per bloccare l’eccesso di ferro nelle cellule Transferrina e Ferritina agiscono in modo opposto sulla concentrazione di Ferro intracellulare

33 Il ferro citoplasmatico regola la traduzione degli mRNA per Transferrina e Ferritina

34 Terminazione della trascrizione: il caso dell’HIV

35 La trascrizione del genoma di HIV e’ regolata dall’antiterminatore Tat


Scaricare ppt "TERMINAZIONE IN PROCARIOTI ED EUCARIOTI. La Terminazione della Trascrizione."

Presentazioni simili


Annunci Google